Spazio trasparente.
Spazio trasparente.
 
Spazio trasparente.
Cosa controllare nella lavatrice Whirlpool in presenza dell’errore F01.
 
L’errore F01 nella lavatrice a marchio Whirlpool, appartenente alla linea Wave, è originato da un difetto relativo all’acqua e nello specifico al caricamento della stessa.

Il comportamento a cui assistiamo, vede, dopo che è stato impostato il ciclo di lavaggio e dato l’avvio, il prolungarsi di una fase in cui la lavatrice resta senza far nulla per alcuni minuti, successivamente scatta l’errore F01. In questo frangente in cui è rimasta ferma, si sarebbe dovuto avviare il caricamento dell’acqua, che non si è verificato mandando la macchina in pausa ed accendendo, se c’è,  il led del rubinetto dell’ingresso dell’acqua.

In buona sostanza non è riuscita a caricare l’acqua e se il problema è relativo al rubinetto chiuso o ad una strozzatura sul tubo di carico, riaprendolo o eliminando la piega, la complicazione si risolve, altrimenti bisogna intervenire sugli elementi che sono responsabili del carico dell’acqua o della sua gestione, per stabilire quale non sta funzionato correttamente.

Prima di entrare nello specifico degli elementi che dovranno essere oggetto della verifica è necessario precisare che tale errore si può presentare anche con l’acqua all’interno del cestello, quindi la condizione precedentemente descritta non si verifica. La lavatrice dopo l’avvio del programma carica correttamente l’acqua, ma durante il lavaggio sul display compare l’errore F01.

Pertanto in presenza dell’errore dobbiamo distinguere, per concentrarci sugli elementi che possono essere interessati da un malfunzionamento, se l’acqua non è stata caricata o se all’interno del cestello c’è.

Nel primo caso l’elemento da controllare è l’elettrovalvola, anche se prima di tutto dobbiamo sincerarci che non ci sia una strozzatura sul tubo di carico, questa non consentirebbe il passaggio dell’acqua e conseguentemente restituirebbe l’errore.

Dell’elettrovalvola bisogna verificare se il connettore è correttamente innestato e se innesta bene, se viene alimentata nel momento in cui deve entrare in funzione ed infine s’è funzionante. L’alimentazione possiamo verificarla con un tester, opportunamente posizionato sulla scala dei volt (750 in corrente alternata), ricordiamo che questo è un intervento che vede la presenza di corrente elettrica, pertanto pericoloso e da non eseguirsi se non si possiedono delle competenze specifiche. Posizionando i puntali sui due innesti dobbiamo ravvisare l’arrivo della corrente, quindi sul display del tester appare la tensione, normalmente 220/230 volt.

Nel secondo caso, potrebbe essere un problema relativo al pressostato o un difetto di funzionamento dell’elettrovalvola. In entrambi i casi verificare i cablaggi e i connettori. Per quanto riguarda il pressostato non abbiamo la possibilità di verificarne la taratura, pertanto dovremo sostituirlo. Inoltre il difetto potrebbe essere riconducibile ad una anomalia alla trappola dell’aria, o al verificarsi di un effetto sifone.

Infine è opportuno ricordare e precisare che se tutte le verifiche sono state eseguite senza riscontrare nessun difetto, l’errore è sempre riconducibile ad un malfunzionamento della scheda elettronica.

Come ultimo tentativo si procede smontandola ed eseguendo in prima battuta un controllo visivo dei componenti elettrici, ce ne potrebbe essere qualcuno bruciato, e successivamente testando quelli che possono essere verificati.

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.


Il panorama delle lavatrici proposte sul mercato ha raggiunto per quanto riguarda il consumo di energia elettrica dei risultati degni di grande apprezzamento. Non sono più commercializzate, anche perché non sono più prodotte, almeno per quanto riguarda la maggior parte dei mercati, lavatrici di classe inferiore alla A. Ci orientiamo all’acquisto, solitamente su un prodotto medio, in altri casi pretendendo delle migliori prestazioni di lavaggio, asciugatura e programmi speciali su una lavabiancheria di alta qualità. In ogni caso abbiamo acquistato un prodotto in classe A, associando alla categoria energetica in questione il basso consumo.
 
 
Spazio trasparente.


Quando vengono inseriti gli indumenti all’interno del cestello della lavatrice è molto importante controllare che al loro interno non ci siano degli oggetti, altrimenti durante il lavaggio potrebbero andare a finire nel cesto e poi da questo spostarsi nella vasca, quindi mettersi di contrasto tra i due e provocare dei danni.
 
 
Spazio trasparente.


La pompa di scarico in una lavatrice o lavasciuga, ma anche in una lavastoviglie, ha la funzione di espellere l’acqua dall’interno della vasca, nel momento in cui il programma di lavaggio lo necessita, questo abitualmente si verifica prima dell’inizio della fase di carico dell’acqua, successivamente durante la fase dei risciacqui ed infine al termine del lavaggio.
 
 
Spazio trasparente.


Abbiamo visto in un precedente articolo a cosa si riferiscono i codici di errore riportati sul display delle lavatrici di marca Whirlpool, rientrano anche quelli delle lavatrici Ignis, trattandosi dello stesso produttore. In quei casi i codici sono segnalati sul display e pertanto è sufficiente leggere a cosa si riferisce quel codice alfanumerico, per restringere il campo sul potenziale difetto esistente.
 
 
Spazio trasparente.


Durante il normale funzionamento della lavatrice, monitorandolo ci possiamo accorgere che non viene scaricata l’acqua del lavaggio, oppure possiamo trovarci nella condizione di aver impostato un ciclo ed allontanandoci per fare altre cose, alla verifica, quando il programma dovrebbe essere terminato, di trovare ancora tutta l’acqua al suo interno.
 
 
Spazio trasparente.


Tra le anomalie di funzionamento di una lavatrice o lavasciuga, sicuramente è molta diffusa quella che, una volta impostato il ciclo di lavaggio, non si assiste all’inizio del processo di caricamento dell’acqua, ma al lampeggiare continuo dei led, su molti modelli, o all’accensione di specifiche spie, su altri, con il conseguente non inizio e fermo del processo di lavaggio.
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
 
Foto articolo.
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su