Spazio trasparente.
 
Come effettuare la regolazione del minimo del forno a gas.
 
Foto articolo.
Nel momento in cui viene eseguita una trasformazione di gas nel forno, quindi nel passaggio da metano a Gpl o viceversa, è necessario effettuare la regolazione del minimo.

Questa operazione non è particolarmente complicata, tuttavia bisogna conoscere i passaggi per poterla eseguire al meglio. Il minimo viene regolato per mezzo di una vite che è posta accanto al rubinetto di mandata del gas. Questa potrebbe essere raggiungibile senza smontare il forno, ma in molti casi è necessario farlo.

Intanto se siamo in presenza di un forno che ha anche la parte elettrica, stacchiamo la corrente per sicurezza. Successivamente estraiamo le manopole, per farlo dobbiamo esercitare una pressione verso l’esterno. Una volta fatto smontiamo il frontalino, in modo da poter accedere alla parte ad esso sottostante.

Se abbiamo agito correttamente dovremmo trovarci davanti ad una immagine come questa:

regolazione minimo forno

Possiamo notare sulla sinistra dell’asticella dove si infila la manopola una piccola vite a taglio. Su questa dobbiamo agire per regolare il minimo del forno.

A questo punto inseriamo la manopola sull’asta  del rubinetto ed accendiamo il forno alla massima potenza per circa 10 o 15 minuti. Trascorso questo tempo, giriamo la manopola sulla posizione di minimo e successivamente, stiamo passando al gas gpl avvitiamo la vite fino a che la fiamma non si è abbassata e si presenta stabile. Ricordiamo che in questa operazione la fiamma deve comunque toccare la valvola di sicurezza in modo tale da poter rimanere accesa regolarmente.

A questo punto non ci resta che rimontare tutte le componenti al loro posto ed abbiamo terminato la regolazione del minimo.

Questi passaggi potrebbero tuttavia, anche se la fiamma è visibile attraverso la parte in lamiera che ricopre il fornello del forno, non consentire totalmente di verificare alcune condizioni, quali l’altezza della fiamma sul  minimo e la battuta della fiamma sulla termocoppia. Pertanto per essere certi del lavoro, potremmo eseguirlo, esattamente come descritto in precedenza, ma togliendo la lamiera che ricopre la piastra. In questo modo potremmo vedere la fiamma nella sua interezza e regolarci perfettamente.

articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.
Indipendentemente dalla tipologia di cappa che si è scelto di installare nella cucina componibile, per procedere con una corretta installazione, che è preferibile affidare ad un tecnico specializzato, è opportuno tenere ed attenersi a delle regole di base.

Pubblicato:
giovedì 18 aprile 2013
 
 
Spazio trasparente.
La gamma di cucine Hotpoint Ariston con il catalogo per l’anno 2012 conta circa 16 modelli, che coprono diverse misure standard e nello specifico cucine con larghezza di 60 cm, 70 cm, 80 cm e 90 cm.

Pubblicato:
martedì 13 novembre 2012
 
 
Spazio trasparente.
Una tipologia di forno, non particolarmente diffusa in Italia ma, che merita assolutamente una particolare attenzione è quella con funzione pirolitica. Questo tipo di forno a dire il vero è molto diffuso in tutta Europa ed in particolar modo nel territorio francese, dove quasi tutti i forni venduti sono dotati di questa funzione.

Pubblicato:
mercoledì 8 maggio 2013
 
 
Spazio trasparente.
Ogni fornello del piano di cottura della cucina è comandato da un pomello, che ne consente l’accensione e ne regola l’intensità della fiamma. Difatti ruotando tale manopola in senso antiorario la fiamma si abbassa, mentre girandolo in verso orario la fiamma si alza.

Pubblicato:
giovedì 22 settembre 2016
 
 
Spazio trasparente.
Nell’ambito del panorama di prodotti proposti per i piani cottura da incasso, un approfondimento specifico deve essere dedicato ai piani cottura in vetroceramica.

Pubblicato:
giovedì 16 dicembre 2010
 
 
Spazio trasparente.
Per la nostra cucina possiamo scegliere diversi tipi di piani di cottura, non solo dal punto di vista estetico, ma in particolar modo per la tecnologia che utilizzano per trasmettere il calore alle pentole e consentire di cucinare gli alimenti al suo interno.

Pubblicato:
martedì 21 maggio 2013
 
 
Spazio trasparente.
I forni da incasso sono costruiti con delle misure standard in modo tale da poter essere inseriti, indipendentemente dalla marca della cucina componibile, all’interno del vano appositamente creato.

Pubblicato:
venerdì 28 ottobre 2011
 
 
Spazio trasparente.
Può capitare che dopo anni di utilizzo, lo sportello del nostro forno in cucina, sia esso di tipo elettrico a gas o di altro genere, non chiuda più in modo corretto. Ci accorgiamo che la chiusura non avviene in modo ottimale, ovvero che non attecchisce in modo perfetto, come avveniva prima, alla parete del mobile.

Pubblicato:
giovedì 18 febbraio 2016
 
 
Spazio trasparente.
Standardizzato in dimensioni da 90 cm, da 75 cm e da 60 cm, ha rispettivamente bisogno, per il suo inserimento, di un vano con una luce di 47,5 cm per 83,5 cm per il piano da 90 cm e di 47,5 cm per 55,5 cm per il 75 cm ed il 60 cm.

Pubblicato:
lunedì 19 settembre 2011
 
 
Spazio trasparente.
A gas, elettrico statico o ventilato multifunzione, i forni hanno sulla manopola di comando del forno dei simboli, ognuno dei quali corrisponde a specifiche modalità di cottura.

Pubblicato:
martedì 29 maggio 2012
 
 
 
 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaPreferenze lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su