Qual è la funzione della sonda ntc della lavatrice e dove è posizionata.
 
Capita molto spesso di sentire parlare di sonda ntc della lavatrice e questo capita sovente quando siamo in presenza di un malfunzionamento della macchina. Nello specifico, ma non sempre, al cospetto di un difetto associato al riscaldamento dell’acqua.

La nostra attenzione viene riportata alla sonda ntc, quando la lavatrice restituisce un errore tramite i led o il display digitale, che o con l’illuminarsi di specifiche spie o con l’indicazione di un codice alfanumerico, segnalano l’anomalia.
La sonda ntc è un componente molto piccolo, che ha il compito di rilevare la temperatura dell’acqua che si trova nella vasca. Pertanto dopo il carico e nel momento in cui entra in funzione la resistenza di riscaldamento, la sonda che è a contatto con l’acqua, ne rileva costantemente la temperatura. Una volta che è stata raggiunta, manda il segnale al fine di far staccare la resistenza.

Stabilita la funzione, passiamo a distinguere i diversi tipi di sonda ntc davanti ai quali possiamo trovarci.  A prescindere dalle specifiche tecniche che possono essere diverse, le possiamo distinguere in base alla forma, alla posizione ed al tipo di tecnologia che la gestisce.

In quanto alla forma, quella che più generalmente troviamo inserita nella lavatrice è quella cilindrica, con un innesto a spinetta per il cavo elettrico alla sua base.

Sonda ntc.

L’altra forma che troviamo su alcuni modelli di lavatrice a marchio Candy, Hoover, Zerowatt e sempre cilindrica, ma con dimensioni più larghe e basse. Anch’essa alla base possiede gli innesti per i collegamenti elettrici faston o di altro tipo.

Sonda ntc.

In base a tali diverse strutture, vengono collocate in posizioni differenti. Nel primo caso la troviamo inserita all’interno della resistenza elettrica. Nello specifico, sulla base frontale, dove troviamo anche gli spinotti per il collegamento elettrico e la vite di fissaggio della resistenza, c’è un foro, all’interno del quale è inserita la sonda fino in fondo, in modo da attraversare tutta la parte in gomma ed arrivare ad immergersi nell’acqua per misurarne la temperatura.

Sonda ntc su resistenza.

In caso di sostituzione, la sonda ntc deve essere estratta dopo aver mollato la vite di fissaggio della resistenza e se necessario dopo averla estratta. Questo consente alla parte in gomma di eliminare la pressione che esercita su di essa e consentirne una estrazione senza sforzo, ma soprattutto permette di inserire la nuova sonda fino in fondo, cosa che altrimenti risulterebbe non fattibile in quanto il forno di entrata, per via della pressione è rimpicciolito.
Una volta inserita fino in fondo possiamo procedere con il fissaggio della resistenza elettrica. La sonda deve essere bene inserita, deve fungere da sigillante al foro, dal quali altrimenti può fuoriuscire acqua e provocare danni. Nel secondo caso la sonda ntc, non passa dalla resistenza, ma da un foro praticato all’esterno della vasca, ed ad essa fissata tramite delle viti, che la tengono saldamente bloccata. In questo caso la sostituzione è molto più semplice, basterà svitare e sostituirla con la nuova.

Sonda ntc su vasca.

Ricordiamo che in entrambi i casi, questa operazione va eseguita con la spina staccata e dopo aver provveduto a fare scaricare l’acqua della vasca.

A seconda della tecnologia della lavatrice la sonda ntc, può essere gestita da due componenti differenti: dal termostato, nelle modelli meccanici e dalla scheda nei modelli elettronici. In quest’ultimo caso, che è quello in cui viene in caso di malfunzionamento segnalato l’errore, c’è da dire che lo stesso potrebbe anche non riguardare direttamente la sonda, bensì qualche componente sulla scheda elettronica, che ne gestisce il funzionamento, la rilevazione dei dati da essa inviati.

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.


Oltre al sistema classico di inserimento del detersivo nel cassettino specifico o all’interno del cestello della lavabiancheria, ci sono in commercio alcune lavatrici dotate di un serbatoio per il carico del detersivo ed il suo dosaggio automatico ad ogni lavaggio.
 
 
Spazio trasparente.


Il timer meccanico è un componente che fino a qualche anno fa, veniva montato da tutte le lavatrici, oggi a seconda del modello di lavabiancheria è stato sostituito con quello elettronico o dal modulo elettronico (scheda). Tuttavia, sebbene le nuove lavatrici non lo hanno più, in circolazione ce ne sono ancora molte con programmazione meccanica, e quindi con detto timer.
 
 
Spazio trasparente.


Il cavo di alimentazione dell’elettrodomestico è il mezzo che lo congiunge all’energia elettrica necessaria per farlo funzionare. È pertanto responsabile della veicolazione in entrata dell’elettricità e conseguentemente deve restare sempre in buono stato di funzionamento.
 
 
Spazio trasparente.


Il mercato degli elettrodomestici è costellato dalla presenza di diverse marche, ognuna delle quali produce e commercializza i propri prodotti. In fase d’ acquisto il consumatore si trova davanti una serie di articoli, per il segmento che intende acquistare,diversi ma simili.
 
 
Spazio trasparente.


Una circostanza che frequentemente si può verificare nel non funzionamento di una lavatrice è quella relativa al blocco del cestello. Nel momento in cui viene impostato un ciclo di lavaggio dopo la consueta fase di carico dell’acqua, quando arriva il momento in cui dovrebbe iniziare a girare il cestello, resta fermo, non si muove.
 
 
Spazio trasparente.


Come tutte le componenti della lavatrice anche il contenitore del cassetto del detersivo può subire dei deterioramenti, quindi delle incrinature e spaccature, conseguentemente delle perdite di acqua o subire un accumulo di sedimenti che possono dare origine alla formazione di cattivo odore.
 
 
Spazio trasparente.


Un design assolutamente originale, caratterizzato da più varianti di colore (SILVER/NERO – SILVER/SILVER – SILVER/BLU) porta una nota di stile in ogni ambiente.
 
 
Spazio trasparente.


Particolare attenzione è dedicata dai grandi produttori di elettrodomestici alla forma del cestello, in particolare alla sua conformazione interna, sempre più ottimizzata a garantire una maggiore cura dei tessuti.
 
 
Spazio trasparente.


A tanti è capitato di vedere come è fatta una lavatrice al suo interno ed in particolar modo di soffermarsi su come il motore è collegato alla crociera. Il motore è posizionato nella parte bassa del telaio, e da una sua estremità sporge l’albero al quale si aggancia la cinghia che a sua volta si collega alla crociera.
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
Foto articolo.
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su
Chiudi
Amazon Music Unlimited