Spazio trasparente.
Spazio trasparente.
 
Spazio trasparente.
Come testare la candeletta del piano di cottura che non genera la scintilla.
 
Abbiamo visto in un articolo precedente, come una o più manopole del piano di cottura possono essere responsabili della mancata generazione della scintilla sul piano di cottura o della cucina a libera installazione.

C’è un caso invece che può sembrare apparentemente simile, per il quale invece la causa è diversa e riconducibile ad un difetto della candeletta. Ovvero tutte le manopole attivano il funzionamento del piezoelettrico, quindi vediamo il concretizzarsi della scintilla sulle candele in ceramica, ad esclusione di una o più di una.

In questo caso possiamo determinare che il problema è riconducibile al non funzionamento di quest’ultima, che necessita di essere sostituita.

Vi è da dire che il difetto potrebbe anche dipendere dal generatore di scintille, pertanto per esserne certi è necessario eseguire un test, per appurarne il difetto. Per farlo abbiamo bisogno di un tester (multimetro), anche se potremmo ovviare eseguendo una riscontro empirico.

In entrambi i casi è necessario accedere alla parte interna del piano di cottura e, pertanto, dobbiamo togliere il piano in acciaio al di sopra della piastra che contiene i componenti. Ovviamente prima di iniziare stacchiamo la spina di alimentazione.

Ora che abbiamo accesso ai componenti, partendo dalla candeletta che non funziona, seguiamo il filo che la congiunge al generatore di scintille, al quale è collegato tramite un connettore faston, lo estraiamo.

Connettore faston piano cottura.

Accendiamo il tester, posizionando la regolazione sulla scala degli ohm (Ω), sui 200, o nel caso sul simbolo che si trova sulla destra (continuità e segnale), riconoscibile da una icona che identifica il suono. In entrambi i casi verrà misurata la continuità e nel secondo se vi è, oltre all’indicazione di un valore sul tester, sentiremo un suono.

Inseriamo uno dei due puntali, all’interno del connettore faston che abbiamo estratto, e l’altro sulla punta della candeletta (parte metallica). Se non è funzionante non visualizzeremo nessun cambiamento di dato sul display del tester. Può capitare che su alcune il valore, quindi la continuità, venga rilevata solo in dei punti di essa, questo succede quando la parte in ceramica si è rotta, lasciando scoperto la parte metallica che passa al suo interno. Una continuità in alcuni punti, indica che è la candeletta e funzionante “solo parzialmente”. Constatata l’assenza di continuità, possiamo procedere con la sua sostituzione. Caso contrario significa che il problema è riconducibile al generatore di scintille.

Test candeletta.

Se non disponiamo del tester, possiamo comunque eseguire una verifica empirica, allo stesso modo certa. Per farlo oltre a staccare il connettore faston di quella non funzionante, ne stacchiamo uno che invece funziona, ed al suo posto colleghiamo il precedente.

Colleghiamo la presa di alimentazione elettrica, ed attiviamo l’accensione, se la candeletta non funzionante continua ad esserlo, possiamo stabilire che effettivamente è rotta, se invece funziona, il difetto e del generatore di scintille.

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.


La cappa è un elemento fondamentale in ogni cucina. Il suo impiego consente, con il riciclo dell’aria di eliminare i cattivi odori ed i fumi generati durante la cottura, evitando anche la formazione di umidità, nociva per i mobili della stessa cucina, ma in generale per tutto l’ambiente e la casa.
 
 
Spazio trasparente.


Un forno a gas, diversamente da uno elettrico, ovviamente è caratterizzato dal funzionamento con il gas. In pratica il calore viene prodotto dalla combustione del gas e non dal riscaldamento di una resistenza come avviene per l’elettrico.
 
 
Spazio trasparente.


Il consumo di elettricità dei forni costituisce una parte importante del consumo totale europeo di elettricità. Il legislatore in virtù del progresso della tecnologia negli ultimi anni ha considerato necessario l’introduzione di una nuova etichettatura energetica.
 
 
Spazio trasparente.


Potremmo avere necessità di togliere il piano cottura da incasso dalla cucina, magari per eseguire una riparazione oppure per sostituirlo con uno nuovo. In ogni caso per toglierlo dobbiamo rimuovere dei fermi che lo tengono bloccano al top.
 
 
Spazio trasparente.


Con il passare del tempo ci si può trovare nella condizione in cui i fuochi a gas del piano cottura o della cucina di libera installazione non funzionino più correttamente, ovvero si accendono ma l’intensità della fiamma è bassa.
 
 
Spazio trasparente.


Pulire l’interno del forno è una operazione che deve essere eseguita al termine di ogni cottura, dopo che le pareti e tutta la cavità interna si è raffreddata. Farlo subito consente una maggiore facilità di pulizia in quanto eventuali residui e schizzi di cibo sulle superfici interne sono ancora fresche e pertanto si rimuovono molto più facilmente.
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su