Spazio trasparente.
 
Stufa a gas catalitica e infrarossi, come procedere al montaggio della bombola ed all'accensione.
 
Foto articolo.
L’installazione della stufa a gas non è un’operazione particolarmente complicata, può essere effettuata, senza l’ausilio di un tecnico specializzato, da chiunque possieda  un minimo di manualità.

Le stufe, solitamente, hanno in loro dotazione sia il tubo per collegare il gas che il regolatore, tarato appositamente per la stufa. Acquistata la bombola, dobbiamo munirci di un cacciavite e di una chiave a forchetta ad esagono da 25 mm.

Con il cacciavite procediamo svitando le due viti, che solitamente bloccano il pannello, di copertura della bombola, alla stufa,  una volta rimosso, o se già non fissato, abbiamo libertà di movimento ed inseriamo il tubo del gas nel beccuccio di uscita della stufa e lo blocchiamo con la fascetta in dotazione, procediamo allo stesso modo con il fissaggio del tubo al regolatore.

Continuiamo avvitando, sincerandoci della presenza della guarnizione, il bullone di allaccio del regolatore al condotto filettato della bombola, terminata l’operazione apriamo il rubinetto del gas e verifichiamo con l’impiego di una soluzione di acqua saponata, da applicare sugli innesti che abbiamo bloccato con le fascette o avvitato, eventuali fuoriuscite di gas, se ci sono delle perdite si formeranno delle bolle d’aria. In questo caso recuperiamo il difetto ed effettuiamo una nuova verifica fino a quando non è tutto regolare.

Inseriamo la bombola all’interno del vano della stufa ad essa destinato ed avvitiamo il pannello, che nella maggior parte dei casi andrà girato al contrario e comunque va sistemato in modo da essere in linea con la forma della bombola, in modo tale da fungervi da sostegno.

Iniziamo ad utilizzare la stufa premendo più volte la manopola del gas e dopo averla pompata per alcuni secondi schiacciamo il pulsante dell’accensione, o se incorporata con la manopola del gas, giriamola nel verso del simbolo dell’accensione, forzando la resistenza, che riscontriamo, con una leggera pressione.

La scintilla che viene generata fa accendere la fiammella, se non si accende ripetere l’operazione una seconda ed una terza volta e fino a quando non si accende. Quando si preme la manopola per la fuoriuscita del gas, non tenerla premuta per troppo tempo, altrimenti uscendo troppo gas a contatto con la scintilla di accensione avviene un leggero scoppio a causa della bruciatura di quella quantità di gas fuoriuscita. Accesa la fiamma tenere premuta la manopola del gas per alcuni secondi e mollarla lentamente, questo tempo è necessario affinché la valvola di sicurezza si stabilizzi.

Una volta accesa, per regolare l’intensità di calore basta ruotare la manopola in corrispondenza dei simboli che ne identificano il livello di potenza, a piacimento durante il suo funzionamento possiamo passare dal minimo, al medio ed al massimo e viceversa.

Può capitare che alle prime accensioni la stufa generi degli scoppiettii, generati dalla dilatazione della lamiera, che tendono a stabilizzarsi con il suo utilizzo. Con questo tipo di stufa non si può impiegare gas metano. Per spegnere la stufa procedere sempre con la chiusura del rubinetto della bombola così da permettere la bruciatura di tutto il gas presente nel circuito.

Articolo aggiornato: giovedì 14 febbraio 2019

articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.
Come abbiamo già letto nell’articolo sulla stufa a gas che non emette la scintilla di accensione, ci possiamo trovare in presenza di una stufa nella quale non funziona il piezoelettrico. In alcuni casi è semplicemente staccato il filo conduttore della carica elettrica, mentre in altri è proprio il meccanismo dal quale scaturisce la scarica elettrica a non essere funzionante.

Pubblicato:
mercoledì 6 febbraio 2019
 
 
Spazio trasparente.
L’installazione della stufa a gas non è un’operazione particolarmente complicata, può essere effettuata, senza l’ausilio di un tecnico specializzato, da chiunque possieda un minimo di manualità.

Pubblicato:
giovedì 16 dicembre 2010
 
 
Spazio trasparente.
Anche per il mondo del riscaldamento a biomassa non legnosa dall’1 gennaio del 2018 è obbligatoria la classificazione energetica. Pertanto come per gli altri elettrodomestici per i quali è obbligatoria già da molto tempo, tali prodotti, parliamo di stufe a gas, stufe a legna, stufe a pellet ed altro, dovranno essere correlate quando esposte nei negozi delle relative etichette energetiche.

Pubblicato:
venerdì 4 gennaio 2019
 
 
Spazio trasparente.
La stufa a gas non necessita di particolare manutenzione, è un prodotto molto funzionale che risponde molto bene alle necessità di riscaldamento di un ambiente domestico. È tuttavia di fondamentale importanze per garantire la sicurezza, controllare il tubo del gas ed in modo particolare effettuarne la sostituzione entro i termini di scadenza dello stesso.

Pubblicato:
giovedì 31 gennaio 2019
 
 
Spazio trasparente.
La stufa a gas sia nel caso del modello catalitico che con i mattoncini infrarossi, dispone per l’accensione di un sistema di piezoelettrico simile a quello dei piani cottura.

Pubblicato:
martedì 2 ottobre 2018
 
 
Spazio trasparente.
Uno dei malfunzionamenti più frequenti in una stufa a gas è quello relativo al cambiamento di colore della fiamma pilota, che dall'azzurro, risultato di una perfetta combustione del gas, quindi corrispondente ad una equilibrata miscelazione tra gas ed aria, passa al colore giallo, con in alcuni casi la presenza di un poco di azzurro.

Pubblicato:
mercoledì 28 febbraio 2018
 
 
Spazio trasparente.
Il metano è sicuramente il gas più diffuso ed utilizzato per il riscaldamento delle abitazioni. Il suo impiego avviene principalmente attraverso l’alimentazione di caldaie, che oltre a fornire acqua calda in casa, alimenta il riscaldamento attraverso i termosifoni.

Pubblicato:
venerdì 7 ottobre 2011
 
 
Spazio trasparente.
Sempre più presente sugli scaffali, riscuote un modesto interesse per l’idea di una prestazione superiore rispetto alla stufa a gas tradizionale, stiamo parlando della stufa a gas termo ventilata.

Pubblicato:
domenica 30 ottobre 2011
 
 
Spazio trasparente.
Un difetto che in alcuni casi possiamo riscontrare in una stufa a gas è quello relativo alla mancata accensione, ovvero nel tentativo di accenderla continuiamo a fare uscire del gas, vediamo comparire la scintilla del piezoelettrico, ma la fiamma pilota non si accende.

Pubblicato:
giovedì 31 gennaio 2019
 
 
commenti:
Icona regione.
Gio da Ferrara giorno 14/02/2019
Buongiorno, ho una stufa infrarossi a metano da tre anni che ha sempre funzionato bene, ma da qualche giorno ci siamo accorti che la fiammella pilota è molto alta. La fiamma è sempre blu e stabile ma guardandola di profilo si nota che in altezza supera addirittura la piastra centrale. Da cosa può dipendere? E' pericoloso? Grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Gio, è probabile che arriva troppo gas, sinceramente non mi è mai successo, ma potrebbe essere una eccessiva pressione del gas.

Icona regione.

Grazie per la risposta. Potresti darmi un consiglio su come risolvere il problema oppure secondo te posso continuare a usarla cosi? Grazie mille.

Icona elettro-domestici.com

Potresti mandarmi una foto a info@elettro-domestici.com.

Icona regione.

Buongiorno e di nuovo grazie per l'interessamento. La fiamma pilota non si vede molto bene, ho tolto anche la protezione, comunque ho indicato con una freccia gialla fin dove arriva. Non so se riesci a notare il cilindretto di fuoco blu al posto della classica fiammella di due tre centimetri. Anche se ogni tanto, per alcuni secondi, si notano delle specie di piccole "stelline" gialle tra i fori della piastra e nella fiamma, normalmente la fiammella è blu e regolare. Mia moglie è preoccupata perchè ha letto tra i tuoi commenti che quando la fiamma diventa gialla può essere pericoloso...Cosa ne pensi?

Icona elettro-domestici.com

Non riesco a notare il cilindretto di fuoco blu al posto della classica fiammella di due tre centimetri, vedo però che in effetti la fiamma è altissima. Di preciso non saprei dirti da cosa possa dipendere. La miscelazione tra gas ed aria influisce sulla fiamma, pertanto proverei col pulire il gruppo pilota, soffiandoci con dell'aria compressa e poi se necessario smontarlo. La fiamma si presente del giusto colore, ma non dovrebbe battere in quel punto della stufa.

Icona regione.

Provvederò... Grazie di nuovo.

Icona regione.
Emiliano da Zagarolo giorno 31/12/2018
Buongiorno. Ho acquistato qualche giorno fa una stufa a infrarossi a gas GPL della Bion. Ho eseguito correttamente le istruzioni di installazione, vale a dire che ho installato il regolatore di pressione con le fasce elastiche ben strette ed ho usato nell'aggancio alla bombola la guarnizione in dotazione con la stessa, ed ho infine verificato aprendo la bombola l'assenza di ogni perdita con soluzione di acqua saponata. Il problema è che quando avvio la stufa la fiamma pilota si accende ma è rumorosa ed irregolare, si accende anche il pannello ad infrarossi, ma se rilascio la ghiera di selezione nella posizione minima o in quella di sola fiamma pilota, la fiamma pilota stessa si spegne insieme al pannello e la stufa non è quindi utilizzabile. Da cosa potrebbe dipendere? Prima dei tentativi di accensione apro la bombola al massimo ed il regolatore di pressione al massimo: è corretto? Infine ho notato che il rivenditore della bombola GPL mi ha fornito un regolatore della "Mondial" su cui è scritto "BUTAN": ha forse sbagliato tipo di regolatore di pressione, o Butano e GPL hanno lo stesso regolatore di pressione? O pensate che sia la stufa difettosa (essendo in garanzia posso farmela sostituire dal negozio in cui l'ho comprata)? Grazie infinite per l'aiuto.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Emiliano, deve essere difettosa la valvola di sicurezza. Potrebbe anche dipendere dal gruppo fiamma pilota difettoso, che come dici tu fa presentare una fiamma strana che non raggiunge bene la fiamma pilota. In ogni caso è opportuno riportarla al rivenditore. Non c’era il regolatore in dotazione? Normalmente le stufe sono correlate di regolatore già tarato.
Icona regione.
Mihai da Monterotondo giorno 14/01/2017
Buongiorno, ho cambiato bombola ad una stufa a gas De Longhi che utilizzavo regolarmente fino ad una settimana fa. Dopo aver cambiato la bombola si accende solo la fiamma pilota ma non il bruciatore. Cosa potrebbe essere? E' possibile che sia qualcosa legato alla bombola?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Mihai, la bombola non centra, se la fiamma pilota si accende il gas esce regolarmente dalla bombola. Dovresti verificare se il regolatore fa uscire la giusta quantità di gas, poi una volta che la fiamma pilota è accesa, con la mano, come se fosse un ventaglio, sposta l’aria e vedi se la piastra si accende. Se non va ancora, può essere piena di polvere oppure il condotto che porta il gas è otturato, quindi dovresti smontarlo e verificare.
Icona regione.
Antonio da Palermo giorno 28/01/2016
Salve, ho comprato da un mese la stufa catalitica Bartolini. Ha funzionato bene per le prime 3 settimane. Ieri però è successa una cosa strana. Ho sostituito la bombola vecchia con una nuova piena ed ho usato la stufa per circa 2 ore. Dopo averla spenta, sono passati circa 15 minuti e la stufa ha fatto una vampata e per qualche secondo si è perfino accesa la fiammella, probabilmente consumando quel poco di gas ancora presente sul tubo, visto che la bombola era chiusa. Mi chiedo come sia possibile che dopo 15 minuti di stufa spenta, si sia accesa senza che nessuno abbia pigiato il tasto che provoca la scintilla. Devo sostituirla? È normale?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Antonio, si è creata una risacca di gas all’interno del pannello, che poi si è accesa provocando la cosa. Normalmente non deve succedere e direi che è opportuno che la fai controllare dal centro assistenza.
Icona regione.
Francesco da Monsummano Terme giorno 22/01/2016
Salve, ho acquistato una stufa catalitica a infrarossi della Plein air, è un mese e più che ha funzionato regolarmente. Ora succede che dopo aver acceso la fiamma pilota e dopo dei secondi che rilascio il volantino, la fiamma va via, ho provato più volte rilasciandolo molto lentamente ma la fiamma tende a diminuire via via fino a che non lo rilascio. Ho pensato che potrebbe essere dovuto alla bombola quasi finita, ma dal tempo di utilizzo mi sembra strano. Da cosa può dipendere? devo cambiare qualcosa?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Francesco, può essere la bombola alla fine, ma non si dovrebbe più accendere, ad ogni modo puoi controllare la bombola estraendola e verificandone il contenuto muovendola un po’, ti accorgi se è piena o vuota. Potrebbe dipendere da un ugello sporco, che fa passare poco gas e miscelando male si spegne o della valvola di sicurezza che chiude, essendo difettosa, il passaggio del gas e la spegnere.
Icona regione.
Mario da Anonimo giorno 20/01/2016
Buonasera, ho intenzione di prendere una stufa a metano del tipo ad infrarosso per una casa antica così da sistemarla in cucina. La casa essendo antica ha la sua ahimè buona dose di spifferi che, per quanto ho opportunamente cercato di ridurre, è impossibile portare a zero, a meno di non rifare tutti gli infissi esterni. Ciò premesso, chiedo: posso tenere accesa una stufa simile 24 ore al giorno per tutti i giorni di una stagione fredda, tipicamente da novembre a marzo? Lo chiedo non tanto per un eventuale necessità di ricambio d'aria che, come spiegato vi è comunque e peraltro perché in cucina vi è anche un aspiratore che entra in funzione non appena l'umidità supera un livello impostato, ma piuttosto lo chiedo perché non so se una stufa simile consente di lasciarla accesa per il tempo descritto? E poi ancora, i mattono hanno un'usura e pertanto debbono essere cambiati dopo un tot di ore? Attendo una vs. cortese risposta prima di passare all'acquisto.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Mario, la stufa non ha una limitazione nelle ore consecutive di lavoro, quindi puoi tenerla accesa tranquillamente, ti devi solo assicurare che ci sia un ricambio d’aria. I pannelli dopo un lungo tempo di utilizzo perdono in efficienza, non saprei quantificarlo in ore e non c’è una durata prestabilita.
Icona regione.
Carlo Mauro da Bergamo giorno 12/01/2016
Ho acquistato una stufa a infrarossi De Longhi, funziona benissimo, ma dopo circa 2 ore si spegne, probabilmente entra in funzione il dispositivo di sicurezza. Il problema che la baita è molto ventilata ho anche istallato un aeratore che immette aria dall'esterno e analizzando l'ambiente con uno strumento non c'è co2, siccome non è in garanzia è possibile tarare il sensore ? E se si come?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Carlo Mauro, devi sostituire l’intero pezzo.
Icona regione.
Cesare da Caserta giorno 07/01/2016
Salve, ho una stufa Olimpia Splendid che uso sempre ad un solo elemento (quello centrale), ho notato da un po’ che il mattoncino non si colora più uniformemente di rosso come prima, ma è prevalentemente blu con una fiamma blu che sporge in altezza come se dal mattoncino uscisse più gas del dovuto. Ho provato ad accendere anche gli altri due mattoncini per confrontarli al primo e risultano perfetti, quindi il problema è limitato al mattoncino principale. La fiamma pilota è blu e la stufa non ha mai dato problemi di alcun tipo da quando è stata acquistata (circa 5 anni fa). Da cosa può dipendere? Grazie in anticipo e complimenti per il sito.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Cesare, il mattoncino solitamente ha una colorazione che va dal rosa al rosso, il tempo e l’intensità del coloro possono dipendere dalla pressione del gas e dalla miscelazione con l’aria. La circostanza, nel tuo caso, visto che negli altri due pannelli non si verifica, può essere generata da un non corretta uscita del gas dal pannello incriminato, quindi andrebbe effettuata una pulizia dell’ugello, condotto e piastra per quanto possibile. Questa condizione si verifica anche in caso di usura della piastra e ritengo sia questo il motivo nella tua stufa. Puoi continuarla ad utilizzare, sempre che esca un buon calore.
Icona regione.
Paolo da Bari giorno 04/01/2016
Salve, ho appena acquistato una stufa DeLonghi IR3010. Alla prima accensione ci ha messo un po’ affinché i 3 pannelli radianti si accendessero (forse per via del primo utilizzo). La cosa che mi lascia stranito è che una specie di fiamma viola ricopre i 3 pannelli che sono diventati arancioni nel frattempo. E' normale che ci sia questa specie di fiamma/alone viola intorno ai "mattoncini"? A volte poi per accendere i pannelli quando c’è cambio di potenza a freddo, devo fare un movimento con la mano, per far accendere i pannelli.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Paolo, si è normale il colore viola/azzurro, se noti e simile a quelle dei fornelli del gas, ed indica che la bruciatura del gas avviene correttamente, poi nel riscaldare per bene il pannello diventa rosso. La stufa si dovrebbe accendere senza “mano” ma anche questo capita spesso ed è dovuto alla propagazione del gas, che impiega un po’ a raggiungere la scintilla del piezoelettrico, così facendo con la mano spingi il gas e la fai accendere subito evitando fiammate eccessive. Andrebbe controllato come defluisce il gas e l’intensità della scintilla, ma se rimane così e usi la “mano” va bene comunque.
Icona regione.
Mina da Taranto giorno 01/12/2015
Buongiorno, vorrei gentilmente chiedere un informazione. Io possiedo una stufa catalitica K52 della Bimar. Ha sempre funzionato bene solo che quest’anno appena ho provato ad accenderla si è verificato subito un problema. Si accende la fiamma ma il pannello mi dà problemi nel senso che non riesce a riscaldarsi, anzi quando la fiamma "sbuffa" per far accendere il pannello si sente puzza di gas. Certi di un vostro riscontro immediato vi auguro una buona giornata.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Mina, il pannello è consumato o sporco e di conseguenza il gas non si espande adeguatamente e non brucia come dovrebbe, quindi il pannello non riscalda e gas incombusto si disperde.
Icona regione.
Costantino da Oristano giorno 29/11/2015
Buongiorno, ho acquistato una stufa catalitica Argo XL, funziona molto bene, ma ho notato che sotto la linea di giuntura dei pannelli si è formato un piccolo accumulo di polverina bianca. E' un problema?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Costantino, immagino si tratti di sedimenti dovuti ai primi impieghi o a residui di combustione o piccoli sgretolamenti della ceramica intorni alle piastre. Monitorane il funzionamento, in linea di massima è normale.
Icona regione.
Thomas da Castiglione delle Stiviere giorno 26/11/2015
Buonasera, ho una stufa catalitica, dopo circa 5 minuti che è accesa si sente un odore di aceto(un odore acetonico) cosa può essere?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Thomas, nella miscela della bombola ci sono altre sostanze che in caso di fuoriuscite di gas (inodore) te lo fanno capire, quindi po’ essere legata ad una fuoriuscita conseguente all’accensione oppure a piccole perdite, fai dare una controllata alla stufa.
Icona regione.
Francesco da Livorno giorno 26/10/2015
Salve, ho comprato una stufa a gas a infrarossi temo ventilata volevo sapere dove devo mettere la stufa per riscaldare tutta casa. La casa e di 60 mq su un unico livello con tre vani composti da camera ospiti bagno e camera matrimoniale, la casa si trova al piano terra.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Francesco, la stufa riscalda al massimo 130 metri cubi, quindi non può riscaldarti tutta la casa. Mettila nell’ambiente che più ti interessa e che vivi maggiormente e poi te la sposti di volta in volta dove hai la necessità di riscaldare.
Icona regione.
Alessandro da Lecco giorno 24/10/2015
Salve, ho da poco comprato una stufa catalitica a gpl, la stufa scalda bene anche troppo ed ho provato ad agire sul rubinetto per abbassare il flusso del gas mentre è accesa e impostata sul minimo e quindi abbassare i g/h di consumo, la fiammella rimane attiva ma più bassa e la stufa scalda meno e credo consumi anche un po’ meno in modo da poterla utilizzare più tempo ma con meno potere calorifico. Quello che volevo capire è un errore abbassare il flusso del gas agendo sul rubinetto o finche la spia resta accesa la stufa funziona normalmente ma magari utilizzo meno gas?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Alessandro, le stufe sono progettate per le tre regolazioni, per le quali il funzionamento ottimale avviene con la mandata di gas regolare. Una minore quantità di gas può agire negativamente su una corretta miscelazione di aria e gas, potrebbe anche spegnersi. Di certo il consumo lo diminuisci leggermente e se non hai disagi e non noti nulla di starno ritengo che in linea di massima puoi utilizzarla in questo modo. Chiaramente questo può andare bene per la prima posizione, non per le altre due, dove è necessario la mandata normale.

Icona regione.

Non ho ben capito una cosa cerco di spiegarmi meglio, come dice lei la stufa potrebbe spegnersi per un errata miscelazione di ossigeno e gas ma la fiammella si spegnerebbe e quindi la stufa si disattiva o meglio chiude l’afflusso di gas o potrebbe non avvenire la combustione e continuare ad affluire gas nel pannello senza avviare la reazione dato che la fiammella mantiene calda la termocoppia? Non ho notato nulla di strano ovviamente emana meno calore e la fiammella della termocoppia più corta sempre di colore azzurro nessun odore di gas. Quello che voglio dire è possibile che il gas continui ad affluire senza "bruciare" magari perché il pannello catalitico non ha una temperatura altissima oppure la fiamma mantiene avviata la reazione? Mi scuso per le tante domande spero di essermi fatto capire quali sono i mie dubbi.

Icona elettro-domestici.com

Se la miscelazione non è sufficiente la fiamma si spegne ed anche l’erogazione del gas si blocca, quindi se la fiammella rimane accesa va bene e puoi usarla.

Icona regione.
Marco da Catania giorno 13/10/2015
Salve, ho una stufa a gas Argo XL, la quale dopo essere stata spenta e aver chiuso la bombola, ho notato fosse ancora accesa dopo 1 ora. Ho chiuso ulteriormente la bombola (che era di un pelino aperta) e si è subito spenta. Vorrei chiedere se posso stare tranquillo ed era solo la bombola chiusa male oppure è la stufa difettosa e pericolosa? Inoltre non mi spiego come potesse essere accesa se comunque era messa su 0.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Marco, lo spegnimento della stufa è studiato in modo tale da poter essere effettuato con la chiusura del rubinetto della bombola, posizionarlo a 0 non la chiude e quindi non si spegne, è normale. Serra bene il rubinetto della bombola, assicurati che la fiamma vada in esaurimento e si spenga, e puoi stare tranquillo.
Icona regione.
Ivan da Nepi giorno 13/03/2015
Buonasera, ho una stufa Bimar K65, la fiamma non si posa sulla piastra centrale, continua ad essere blu ed ondeggiare senza far diventare la piastra rossa anche dopo parecchio tempo.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Ivan, la fiamma non deve essere necessariamente rossa, può rimanere anche di una colorazione bluastra, dipende dalla miscelazione aria gas. È importante che restituisca il calore necessario. Potrebbe comunque essere necessario dare una pulita al gruppo pilota e forse anche alla piastra. Prova a spostare la fiamma alle altre piastre e vedi come vanno.
Icona regione.
Viviana da Palermo giorno 25/02/2015
Buongiorno, volevo sapere se con le normali stufe a infrarossi, aumentando la potenza e quindi accendendo due o tre pannelli piuttosto che uno, il consumo di gas aumenta.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Viviana, certo il consumo aumenta proporzionalmente.
Icona regione.
Dino da Caserta giorno 25/02/2015
Ciao, ho un problema con il nasello della scintilla che fa accendere la stufa. In poche parole apro il gas della bombola premo sulla manopola e premo il pulsante per la scintilla ma fa lo scatto ma non la scintilla e devo accenderla con un fiammifero accesso. Che devo fare?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Dino, le cause potrebbero essere due, la prima dovuta ad una interruzione del collegamento elettrico che va dal pulsante al nasello; la seconda un nasello troppo alto, in questo caso dei abbassarlo leggermente facendo un po’ di forza sulla punta.
Icona regione.
Lil da Vico Equense giorno 24/02/2015
Salve, ho comprato da pochi giorni una stufa a gas De Longhi IR 3010, che si accende normalmente e funziona bene a tutti e tre i livelli di potenza, solo che questi ultimi non riesco sempre a regolarli, in quanto mi capita spesso di trovare la manopola bloccata, nel senso che si preme ma non gira e questo sia nell'immediatezza dell'accensione sia diverse ore dopo, così devo accontentarmi del livello base. Dato che quando la manopola si sblocca gira invece con la massima naturalezza, non riesco a capire se c'è veramente un problema o serve una tecnica che non conosco. Il manuale delle istruzioni non dice nulla.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Lil, il libretto non dice nulla in quanto non si tratta di un normale funzionamento, ma c’è un difetto alla manopola, che solitamente si presenta dopo che è in funzione per un po’ per effetto del calore, si blocca. Ti conviene portarla al centro assistenza, magari per ora ti arrangi in primavera quando non ne hai più bisogno glie la porti.
Icona regione.
Carmine da San Giuseppe Vesuviano giorno 24/02/2015
È possibile sostituire il mattoncino centrale di una stufa a gas?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Carmine, si è possibile effettuare la sostituzione, recati ad un negozio di ricambi o preferibilmente ad un centro assistenza del tuo prodotto per il ricambio.
Icona regione.
Franca da Cagliari giorno 23/02/2015
Buongiorno, vorrei sapere se è possibile sostituire i "mattoncini" di una stufa a gas ormai usurati e nel caso dove si possono acquistare.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Franca, si possono sostituire e si possono trovare nei negozi che vendono ricambi per elettrodomestici. Sarebbe preferibile recarsi presso un centro assistenza del tuo prodotto se è presente sul territorio.
Icona regione.
Vincenzo da Palermo giorno 20/02/2015
Ho acquistato, da circa 10 gg, una stufa De Longhi a infrarossi. Ho installato la bombola ma, accendendo i 3 mattoncini, fischia maledettamente. Ho chiamato il mio fornitore è mi ha detto che è normale, all'inizio fanno sempre così. Devo preoccuparmi? C'è un metodo per capire se c'è qualche problema?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Vincenzo, in realtà non fanno tutte così all’inizio, ma può capitare su qualche modello, che a causa di sbavature all’interno delle condotte, il gas genera il fischio al passaggio. Cerca di individuare il punto da cui parte il fischio. Ad ogni modo se non noti altre anomalie come la fuoriuscita di gas non hai problemi funzionali.
Icona regione.
Nino da Mazara del Vallo giorno 17/02/2015
Ho una stufa a gas "Bartolini" modello Bella, nuovissima, capita spesso che, dopo aver sostituito la bombola gpl, la fiamma pilota della stufa si accende borbottando e non vuol rimanere accesa. Se aspetto qualche ora, magari dopo si accende regolarmente pur rimanendo un po' rumorosa.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Nino, potrebbe essere per la presenza dia ria nella bombola, ma se poi si stabilizza sospetto più il gruppo fiamma pilota sporco, magari sedimenti di polvere o altro lo ostruiscono.
Icona regione.
Alessandro da Scanzano Jonico giorno 16/02/2015
Salve ho comprato una stufa a gas Nikilas e dopo averla accesa, rimane accesa per circa 2 ore e poi si spegne da sola. Se provo a riaccenderla la fiamma pilota esce alta e staccata dall'ugello. È impossibile riaccenderla se non passano almeno tre o quattro ore. Da cosa dipende?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Alessandro, le stufe hanno un sistema di sicurezza ambientale, che induce lo spegnimento se nell’ambiente la concentrazione di CO2 supera il livello di sicurezza. Una volta spenta per riaccenderla passa quel tempo. Quindi prova nell’utilizzo attuale, dopo un’oretta di impiega prova ad aerare un po’ l’ambiente.
Icona regione.
Giuseppe da Napoli giorno 11/02/2015
Ho una stufa GPL De Longhi. Il mattoncino centrale ha colorito più scuro degli altri due. Quando è accesa il mattoncino centrale non trattiene la fiamma. Può essere il mattoncino? È solo sporco o da sostituire? Vale la pena sostituirlo? Così penso sia pericolosa visto che sta cuocendo la vernice della lamiera sopra i mattoncini.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Giuseppe, non espande il gas correttamente quando è sporco ne lascia passare di meno, ma quando è così ne lascia passare di più e magari anche dai lati, va sostituito. Il ricambio costerà intorno alle 30 euro, poi dipende dal modello di stufa. Gli altri si accendono bene?
Icona regione.
Emanuele da Napoli giorno 10/02/2015
Salve, ho acquistato una stufa dell’Olimpia modello pratica turbo thermo, l’ho istallata il regolatore fa rumore quando la stufa e accesa tipo come se fuoriuscisse il gas, ma non ci sono perdite, è normale quel rumore?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Emanuele, solitamente quel rumore non si verifica, però può capitare che una sbavatura di fabbrica al suo interno lo provochi.
Icona regione.
Francesco da Comiso giorno 06/02/2015
Salve, possiedo una stufa De Longhi IR 3010, oggi venerdì 6 febbraio ho cambiato la bombola del gas e ho provato ad accendere la stufa, al momento dell'accensione la fiamma si accende mentre il pannello centrale no. Ho ripetuto più volte l'operazione di accensione ma senza successo (si accende solo la fiamma mentre il pannello centrale resta spento). Cosa posso fare per risolvere il problema?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Francesco, ripeti l’operazione e dopo alcuni secondi che si è accesa la fiamma pilota, con la mano davanti al pannello agitala come un ventaglio, questo consentirà al gas, che si sta espandendo lentamente e verso l’alto, di raggiungere la fiamma e fare accendere il pannello.
Icona regione.
Sonia da Castiglione del Lago giorno 05/02/2015
Buonasera a tutti, ho una stufa a gas a infrarossi Marca Plein Air modello INTRA42. Il mio problema è che ad un certo punto ho sentito come un sibilo e mi sono spaventata. Ho chiuso la valvola, poi l'ho riaperta e non ho più sentito nessun rumore, ho acceso normalmente la "fiamma pilota" e si è scaldato il mattoncino centrale (come sempre), quando ho provato a girare la manopola per scegliere l'intensità del calore non sono riuscita perché la manopola è bloccata, immagino si sia rotto qualcosa, la domanda è: posso lasciare momentaneamente la stufa in "fiamma pilota" con acceso solo il mattoncino centrale o è pericoloso in qualche modo? Inoltre posso sapere come e se posso cambiare la manopola in proprio (è un periodo di crisi purtroppo).
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Sonia, puoi lasciare la stufa tranquillamente sulla prima posizione: fiamma pilota e mattoncino centrale. Per la posizione non è la manopola di per se ma il “pulsante di accensione” che costa 4/5 euro, ma per sostituirlo ci vuole un bel po’ di praticità.
Icona regione.
Mikele da Napoli giorno 05/02/2015
Salve, ho una stufa a gas fin d'ora non ha mai fatto niente ora all'improvviso mentre sta accesa si spegne da sola, lo fa anche spesso, perché?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Mikele, la stufa si spegne da sola in due condizioni, la prima se l’ambiente è troppo saturo di anidride carbonica, quindi necessita di un ricambio d’aria, la seconda, immagino il tuo caso, quando la termocoppia fa i capricci. La termocoppia, detta anche valvola di sicurezza, funziona con il calore, se c’è la fiamma si dilata consentendo al gas di passare e continuare il funzionamento come è normale, se la fiamma si spegne accidentalmente, mancando il calore si restringe e blocca la fuoriuscita di gas, facendo spegnere la stufa. Se fa i capricci non si dilata o si restringe anche se c’è il calore è blocca il gas. Se continua così va sostituita.
Icona regione.
Ivana da Cosenza giorno 05/02/2015
Ciao, ho un problema la stufa a gas nel momento che vado ad accenderla nessun problema, come lascio il selettore la fiamma si spegne, mi hanno detto che potrebbe essere un problema della valvola di sicurezza che dite è il caso di sostituire la valvola ammesso che si possa fare?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Ivana, si tratta della valvola di sicurezza, il ricambio è un blocco composto dalla fiamma pilota, termocoppia, candela e piezo ed il costo è intorno alle 20 euro. La sostituzione si può fare ma ci vuole una persona esperta o comunque molto pratica con gli attrezzi in mano. Nel Forum nel video nella parte finale vedi il gruppo di cui parlo, parte da sopra ed arriva sotto la stufa, segui il filo marroncino.
Icona regione.
Domenico da Palermo giorno 02/02/2015
Scusate la mia ignoranza cos'è l'ugello?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Domenico, l’ugello è un piccolo bulloncino di colore oro, forato al centro per farvi passare all’interno il gas.
Icona regione.
Marianna da Napoli giorno 02/02/2015
Salve ho una stufa De Longhi l’abbiamo accesa i due mattoncini laterali funzionano bene diventano rossi ma il centrale non imprigiona la fiamma, che rimane esternamente al mattoncino, cosa può essere?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Marianna, esce troppo gas da quel mattoncino si è usurato.
Icona regione.
Anto da Salerno giorno 29/01/2015
Salve ho acquistato una stufa a gas De Longhi solo che la fiamma risulta rumorosa quasi borbotta, riscalda bene e la fiamma e regolare.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Anto, devi pulire l’ugello o prova a cambiare la bombola.
Icona regione.
Max da Roma giorno 16/01/2015
Salve ho acquistato una stufa a fungo da due anni ed ha sempre funzionato bene l'ultima volta sono andato per accenderla spingendo il tasto della valvola di sicurezza da cui esce il gas per l'accensione, non esce nulla non si sente alcun rumore, la bombola è piena che devo fare?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Max, se non esce gas o c’è qualcosa di otturato o la termocoppia rileva un guasto o è difettosa, in ogni caso è necessario smontarla, quindi verificare i punti di uscita del gas, pulirli e identificare il difetto.
Icona regione.
Luca da Lecce giorno 13/01/2015
Salve vorrei sapere se esiste un rimedio per non sentire la puzza di gas quando la stufa è accesa. Stufa gas modello Nordica h 55. Ho provato anche il gas per stufe propano ma mi accorgo che riscalda di meno.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Luca, se senti puzza di gas significa che in un certo qual modo c’è della dispersione, quindi fai controllare la stufa.
Icona regione.
Patrizia da Palermo giorno 10/01/2015
Salve, ho una stufa catalitica De Longhi 9.34 siccome sono 5 anni che non la utilizzo, volevo sapere che manutenzione devo fare prima di utilizzarla?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Patrizia, spero che l’abbia conservata proteggendola dalla polvere. Più di una pulita generale non puoi fare, se poi da dei difetti di funzionamento, bisogna intervenire per quello che presenta.
Icona regione.
Giuseppe da Granarolo dell'Emilia giorno 10/01/2015
Buongiorno due giorni fa ho acquistato una stufa a gas Niklas Nova dopo aver fatto l'istallazione seguendo le istruzioni, non resta accesa rilasciando la manopola del gas. Può dipendere che ho usato la bombola e il tubo che normalmente uso per il barbecue?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Giuseppe, ha un difetto la valvola di sicurezza, prova a tenere schiacciato la manopola per diciamo per 15 secondi, se al rilascio si spegne, riportala dal rivenditore.
Icona regione.
Roberto da Castagneto Carducci giorno 10/01/2015
Buongiorno abito in un appartamento composto di tre vani disposti su un solo piano, di 53 mq, chiedevo gentilmente se una stufa catalitica a gas riusciva a scaldare questi metri quadri.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Roberto, una catalitica a gas ha una copertura di 90 metri cubi, poi chiaramente può farne di più o di meno in base alla temperatura che c’è nella stanza, nel senso che se ci sono giorni dove si scende di molti gradi, la potenza termica della stufa è uguale ma il risultato diverso da quando c’è qualche grado in più. Il tuo ambiente se hai una altezza di 3 metri e sui 159 metri cubi, quindi insufficiente.
Icona regione.
Alberto da Palermo giorno 09/01/2015
Salve grazie per questo blog utilissimo! Ho una stufa De Longhi Hi Power” infrarossi ed il 2° mattoncino in ceramica accende, ma non diventa rosso come gli altri! Mi dici per favore quale è il problema e come intervenire? Se in caso devo smontarlo per pulire come devo procedere? Inoltre il piezoelettrico non funziona come aggiustarlo?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Alberto, la tonalità di colore può anche essere differente è succede spesso, l’importante è che riscalda e se lo fa non toccare niente. Il piezoelettrico è gestito da un filo che parta da sotto la manopola dei comandi ed arriva fino a al gruppo dove c’è la fiamma pilota. Quindi devi verificare se il filo ha delle interruzioni.
Icona regione.
Raffaele da Poggiomarino giorno 09/01/2015
Salve ho una stufa a mattoncini che dopo 5 minuti di funzionamento fa un botto e rimane una fiamma libera. A me sembra che vi sia una parziale chiusura del gas e di conseguenza troppa aria per la combustione sarà forse la termocoppia?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Raffaele, la termocoppia è responsabile del mantenimento della fiamma pilota, che è la prima a spegnersi se c’è qualcosa che non va. Nel tuo caso invece rimane accesa, quindi è dovuto probabilmente alle piastre, magari sporche.
Icona regione.
Fabrizio da Castelletto Monferrato giorno 07/01/2015
Ho acquistato una stufa ad infrarossi De Longhi IR3010 alla prima accensione tutto ok. Alla seconda accensione i pannelli in ceramica vengono ricoperti dalla fiamma. Cosa possiamo fare?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Fabrizio, il problema potrebbe essere il miscelatore o l’ugello sporco, ma visto che l’hai appena acquistata riportala dal rivenditore.
Icona regione.
Giuseppe da Palermo giorno 07/01/2015
Salve ho una stufa a gas Argo da circa 2 anni ho cambiato bombola da 4 gg e quando accendo la stufa si sente un cattivo odore, lo stesso problema è sul piano cottura quando accendo i fornelli , anche qui ho cambiato la bombola da poco e acquistata nello stesso posto. Volevo sapere se continuare ad accendere la stufa perché ho paura che questo cattivo odore, può compromettere un pericolo per la salute.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Giuseppe, prova a cambiare la bombola.
Icona regione.
Federica da Cerreto Guidi giorno 02/01/2015
Camino nordica angolare 800 con bocchette diffuse in tutte le stanze quando ben caldo da cattivo odore di plastica. Vorrei sapere se smetterà e se è nocivo.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Federica, se la stufa è nuova potrebbe dipendere dalle plastiche impiegate che stanno reagendo al calore e una volta assestate non dovrebbe più sentirsi. Se persiste è opportuno un sopralluogo per verificare il punto di origine.
Icona regione.
Andrea da Civitavecchia giorno 31/12/2014
Buonasera oggi ho acquistato una stufa a gas Bartolini ormai sono 3 ore che è accesa ma il pannello anteriore di dimensioni 50cm×40 non diventa di un rosso acceso anzi neanche si nota che la stufa è accesa tranne perché si sente il calore, cosa potrebbe essere? Oppure è proprio la stufa che è fatta cosi e non diventa rossa?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Andrea, diversamente dal pannello infrarossi, per intenderci quello formato da tre mattoncini in ceramica, questo tipo di pannello non diventa rosso, incandescente. È del tutto normale, l’importante e che manda calore.
Icona regione.
Cesare da Caserta giorno 31/12/2014
Salve possiedo una stufa Olimpia Splendid, siccome quasi sempre utilizzo solo il mattoncino centrale, vorrei sapere se è possibile sostituirlo visto che quando si accende la fiamma è molto alta mentre gli altri due vanno benissimo visto che non vengono utilizzato quasi mai.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Cesare, mi pare che su olimpia il secondo ed il terzo pannello sono separati, quindi si accendono singolarmente. In questo caso potresti invertirli, però l’operazione deve essere effettuata presso un centro di assistenza.
Icona regione.
Cristina da Roma giorno 29/12/2014
Salve, ho una stufa Olimpia Splendid che ha un anno ed ora sta iniziando a darmi problemi. Ogni tanto si spegne da sola e se provo a riaccenderla la fiamma non regge. Sembra come se esca aria e gas e la fiamma non riesca a stabilizzarsi. Da cosa potrebbe dipendere? Ho cercato di pulire con uno spazzolino tutte le parti ma il problema sussiste.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Cristina, deve essere effettuata una pulizia più approfondita, va pulito tutto il gruppo della fiamma pilota, deve essere smontato. Può essere che ci sono delle polveri o più probabilmente dei residui più consistenti che non consentono al gas di defluire correttamente.
Icona regione.
Valeria da Corte Franca giorno 29/12/2014
Ho appena preso la stufa a gas, ma nell’accenderla non mi rimane accesa, il gas e gpl (così c'è scritto) aiutatemi grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Valeria, dopo che il pannello si è acceso tieni premuta la manopola ancora per alcuni secondi, prova più volte, se si spegne è difettosa la valvola di sicurezza, riportala dal rivenditore.
Icona regione.
Paolo da Roma giorno 20/12/2014
Buonasera, possiedo questa stufa da circa 12 anni usata pochissimo, fino a l'altra settimana tutto bene, si accende benissimo ma quando lascio si spegne, leggendo le risposte ad altri con il mio stesso problema dovrebbe essere la valvola di sicurezza, vorrei sapere se il problema è la valvola ma soprattutto dove si trova e come si cambia.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Paolo, la valvola di sicurezza è quell’asticella che si trova accanto al beccuccio di uscita del gas, ti allego una foto per identificarla. Per la sostituzione bisogna smontare buona parte della stufa.
Valvola di sicurezza stufa a gas.
Icona regione.
Enzo da Salerno giorno 18/12/2014
Non avendo un ottimo funzionamento delle piastre di una De Longhi, ho provveduto a pulirle esternamente con pennello e straccio, è venuta via molta polvere rimontato il tutto continua a non funzionare, potete consigliarmi altro tipo di pulitura delle piastre? Sostituirle costa molto?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Enzo, oltre alla pulizia delle piastre per le quali di più non puoi fare, se non portare la stufa presso un centro, dove devono smontarla per meglio operare, puoi provare a pulire il gruppo pilota, anche qui però andrebbe smontato, la presenza di sedimenti di polvere, ottura parzialmente l’ugello, che impedisce un passaggio adeguato di gas e può incidere sul non corretto funzionamento delle piastre.
Icona regione.
Marco da Napoli giorno 18/12/2014
Salve, Venerdì 12 Dicembre ho acquistato una De Longhi IR3010. La prima accensione è andata a buon fine, ma dopo ho notato che il primo pannello si accendeva perfettamente, mentre gli altri due non si accendevano o si accendevano a fatica o dopo diverso tempo che avevo girato la manopola. Sono tornato in negozio e me l'hanno sostituita con un'altra, che però mi fa lo stesso scherzo. Leggendo qui ho provato a muovere l'aria verso la fiamma ed in quel caso i pannelli si accendono sempre. Io, però, che sono ancora nei giorni di recesso (fino a Venerdì 19) sto davvero pensando ad una partita difettosa e di riportargliela una seconda volta per prenderne un'altra (probabilmente l'Olimpia Splendid che han preso dei parenti e che non hanno problemi). Avete qualche opinione/consiglio? Come può essere che una stufa nuova non riesce ad accendere i due pannelli laterali? Uno in particolare è davvero duro ad accendersi.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Marco, se non si accendono nei tempi consueti o addirittura devi agire tu per l’accensione, significa che il gas non arriva con la pressione dovuta e si espande lentamente. Può dipendere dalla miscela del Gpl, dal regolatore, da sedimenti di polvere sull’ ugello o sui pannelli in ceramica o da un difetto della stufa.
Icona regione.
Enzo da Salerno giorno 16/12/2014
Buongiorno possiedo una De Longhi funzionante sia ad aria calda che a Gpl, lo scorso anno funzionava benissimo, con i primi freddi l'ho accesa, va! E sviluppa anche calore ma non bene come dovrebbe, il pannello non diventa incandescente (di solito al buio) dovrebbe esserlo! Cosa posso fare? Per ottenere il massimo della sua funzionalità?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Enzo, la diversa intensità di colore delle piastre può dipendere da una diminuzione di pressione del gas (regolatore), dall’ugello sporco, dalle piastre intasate di polvere.
Icona regione.
Santo da Cosenza giorno 04/12/2014
Ho una stufa a gas Bimar K65 infrarossi, volevo sapere se posso regolare la fiamma di accensione, e come farlo.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Santo, la fiamma non è dotata di regolazione minimo/massimo, tuttavia può capitare che a causa di residui o polvere, si abbassi o si alzi troppo, quello che devi fare è pulire il gruppo fiamma pilota.
Icona regione.
Daniela da Pistoia giorno 03/12/2014
Salve, stamani, dopo la sostituzione della bombola, quando ho acceso la mia Laminox catalitica ad infrarossi, la piastra centrale non si accendeva e neppure le altre. Il gas usciva perché sentivo il rumore, la fiamma funzionava correttamente, ma la stufa non si accendeva. Dopo varie prove, alla fine è partita. Può essere che nell'ambiente dov'è situata ci sia troppo umido? Dovrei pulire le piastre in qualche modo? Forse dovrei togliere quei residui di polvere bianca che si sono depositati in basso accanto all'ugello?
Ps: la stufa ha solo un anno.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Daniela, una buona pulita le può fare solo bene. Polvere e sedimenti contenuti nel gas, possono ostruire il passaggio del gas nell’ugello ed anche la sua espansione sulle piastre, questo può comportare una quantità di gas inferiore a quanto necessario affinché il gas incontri la fiamma e si accenda. Ecco perché alcune volte ci vuole tanto che si accenda, altre non va ed altre si riesce spingendo il gas con la mano.
Icona regione.
Pasquale da Somma Vesuviana giorno 25/11/2014
Salve, ho una stufa Ayuda e da quando l’ho accesa per la prima volta dopo un anno ho notato che la fiammella pilota è troppo alta. Come di dovrei comportare, portarla in assistenza o è normale.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Pasquale, dovresti dare una pulita al gruppo della fiamma pilota, sedimenti o polvere possono inficiarne il corretto funzionamento e fare una fiamma alta. Potrebbe anche dipendere dal miscelatore.
Icona regione.
Alessandro da L'Aquila giorno 25/11/2014
Ho una stufa a gas infrarossi De Longhi nuova e quando viene accesa emana un odore pesante che non saprei descrivere. Non è gas sapreste dirmi se con il tempo si attenua oppure è normale.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Alessandro, se è nuova potrebbe trattarsi dell’odore delle componenti che per via del calore subiscono una alterazione di stato, tipo le plastiche o le vernici, se è così man mano che la utilizzi si sentiranno sempre di meno.
Icona regione.
Roberto da Anzio giorno 24/11/2014
Chi produce le stufe da riscaldamento ad infrarossi deve fare una "recall" per sostituire le termocoppie o ciò che sia che non permette alla stufa di rimanere accesa. Il problema sorge troppo spesso, con stufe nuove che hanno lavorato da appena un anno. Qui si tratta di menefreghismo e componenti di bassa qualità su stufe che dovrebbero essere di buona qualità. Lo stesso è successo con una Baghelli e con una stufa Bartolini.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Roberto, grazie per avere riportato la tua esperienza, il tuo punto di vista.
Icona regione.
Gre da Biella giorno 17/11/2014
Buongiorno, ho una stufa vinco con collegata una bombola a Gpl appena aperta, la stufa fa fatica ad accendere la fiammella è una volta accesa nessuno dei tre pannelli si accende, il terzo provando a passare vicino un accendino di nota che prova a tenere la fiamma senza però diventare rosso gli altri no, cosa potrebbe essere? Ho provato la bombola con lo stesso tappo di sicurezza collegato ad un altro tubo ad un fornello che si è acceso senza problemi.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Gre, se i pannelli non si accendono e la fiammella è bassa significa che arriva poco gas, quindi o e la bombola quasi finita, o è un problema di regolatore, oppure c’è qualche ostruzione al sistema di portata del gas della bombola: tubatura o gruppo fiamma pilota.
Icona regione.
Fulvio da Marano di Napoli giorno 14/11/2014
Salve, possiedo una stufa a gas dell'Argo, 3 pannelli infrarossi, la bombola è di 15kg,la stufa è posizionata nel soggiorno che è grande circa 40 mq, vorrei gentilmente chiedere per quanto tempo può restare in funzione? Esiste un limite di tempo entro il quale è consigliabile spegnerla?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Fulvio, non c’è un tempo trascorso il quale deve essere spenta.
Icona regione.
Sabrina da Torino giorno 12/11/2014
Ho una stufa a gas Vinco, quando accendo il primo pannello si accende la fiammella e anche il pannello ma appena lascio la manopola, anche molto lentamente, si spegne e non riesco a fissarla ne tantomeno ovviamente accendere gli altri due pannelli.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Sabrina, la valvola di sicurezza non funziona più, va sostituita.
Icona regione.
Valentina da Piacenza giorno 12/11/2014
Salve volevo sapere all’incirca quante ore mi durerà una bombola da sedici litri di gpl con una stufa a gas ad infrarossi.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Valentina, una stufa ad infrarossi consuma 305g/h. Le bombole in commercio sono da 10 Kg e 15 Kg, credo tu ti riferisca a quest’ultima. Abbiamo 15 x 1000 = 15000 g, che andando a dividere per 305, abbiamo circa 49 ore di autonomia se accendi le tre piastre. Se accendi una sola piastra la durata è approssimativamente di 142 ore, con due è di 71 ore. I riferimenti per una e due piastre sono orientativi, possono variare da modello a modello in funzione della potenza termica della piastra e dal sistema di piastre singole o due piastre unite.
Icona regione.
Marco da Lecce giorno 03/11/2014
Buonasera, ho rimesso in funzione la stufa a gas GPL ad infrarossi che usavo l'anno scorso. Ho subito trovato un problema, accendendola tutto va bene tranne che non si accende la terza piastra quando metto il regolatore della stufa a 3. Le altre vanno bene parto da una e poi passo a 2 piastre tranquillamente ma la terza non vuole proprio partire neanche dopo aver pulito l'ugello. Come posso intervenire?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Marco, accendi i tre pannelli e quando sono accesi i primi due sposta l’aria con la mano, in modo tale da far spostare il gas dalla terza piastra verso il fuoco e farlo accendere. In questo modo verifichi se esce gas dalla piastra, quindi se si accende. Se non arriva, devi verificare il condotto che porta il gas alla piastra o se ha delle otturazioni, quindi pulirla.
Icona regione.
Antonio da Casalnuovo giorno 31/10/2014
Dopo aver pulito la fiamma pilota, i mattoni sono meno rossi come mai?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Antonio, se la fiamma pilota esce azzurra ed è alta coma prima, non influisce sul colore dei mattoncini.
Icona regione.
Gennaro da Napoli giorno 29/10/2014
Ho una stufa a fungo Bartolini appena l’accendo parte la fiammella ma appena lascio per accendere il bruciatore si spegne.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Gennaro, il problema è la termocoppia di sicurezza, non fa più il suo lavoro, deve essere sostituita.
Icona regione.
Luana da Avellino giorno 06/10/2014
Salve, ho una stufa De Longhi “Hi Power” infrarossi vorrei sapere quanto tempo impiega a riscaldarsi perché l’ho accesa una volta per 5 minuti ma non riscalda il pannello intero.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Luana, in cinque minuti il pannello deve essere caldissimo.
Icona regione.
Mariano da Villa di Briano giorno 14/03/2014
Stufa Sicar metano dal mattoncino esce una fiamma come posso fare?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Mariano, verifica che non ci siano polveri o altre impurità che non permettono un regolare flusso di gas all’ugello.

Si possono sostituire i mattoncini della stufa a metano Sicar, dove li posso trovare?

Buongiorno Mariano, diciamo che non si trovano tanto visto che tra l’acquisto e la manodopera per la sostituzione il costo può essere quello della metà della stufa nuova. Ad ogni modo dovresti trovarli dai negozi che vendono ricambi. Ti ho trovato un rivenditore on line, su Ebay.

Icona regione.
Giorgio da Bologna giorno 12/02/2014
Inserisci richiesta...salve ho appena installato una bombola e ho fatto tutte le prove con acqua e sapone tutto bene funziona perfettamente l'unica cosa che mi preoccupa e che si sente un fruscio sembra dal regolatore di pressione se la metto a minimo si sente meno ma si sente se la metto a massimo si sente più forte cosa può essere e soprattutto posso stare tranquillo?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buonasera Giorgio, ci sarà qualche leggera sbavatura all’interno del regolatore, fa solo rumore.
Icona regione.
Agostino da Trapani giorno 12/02/2014
Ciao, ho una stufa a gas Olimpia Splendid , visto che la fiamma era alta ed arancione e il mattoncino restava sul blu - rosa chiaro l'ho smontata ed ho pulito l'ugello soffiandoci dentro; una volta rimontata però la stufa non si accende più, fa la scintilla ma non si accende , il gas esce perché si sente uscire la puzza , cosa posso fare per risolvere questo problema?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buonasera Agostino, molto probabilmente il filamento dove si vede la scintilla si è discostato dal beccuccio di uscita del gas, quindi spingilo verso di esso leggermente in modo tale che impatti subito con il gas che fuoriesce.
Icona regione.
Giuseppe da Salerno giorno 03/02/2014
Salve ho una stufa modello Campingaz a tre mattoncini, abbiamo comprato un nuovo regolatore e abbiamo messo una bombola nuova, la stufa fa la scintilla, la fiammella resta accesa ma nessuno dei tre mattoncini si accende neanche dopo alcuni minuti che lasciamo accesa la fiammella cosa posso fare?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Giuseppe, bisogna verificare se arriva gas ai pannelli e sa da questi si diffonde in modo corretto. Una volta accesa la stufa prova a sventolare la mano delicatamente davanti al pannello, in modo tale che se il gas esce lo sposti verso la fiamma pilota e fai accendere il pannello.
Icona regione.
Daniela da Pistoia giorno 01/02/2014
Ho acquistato una stufa a gas infrarossi da quattro giorni e da ieri, ogni tanto, emette dei sibili tipo vibrazione che, a orecchio, provengono dal regolatore. Essendo un fenomeno sporadico, penserei dipendano dalla quantità di gas erogata.
1) Il rubinetto della bombola a gas deve essere aperto tutto o basta anche a metà?
2) È normale che si sentano delle "folatine" di vento che smuovono la fiamma, alta circa 2 cm? Se sì, da cosa dipendono?
3) Per passare dall'uso di tre a mattonelle a una lo devo fare gradualmente passando per due?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Daniela, il sibilo dipende da qualche piccola sbavatura del regolatore ma non ne inficia il funzionamento. Il rubinetto puoi aprirlo a meta il gas passa senza nessun problema. Le “folatine” possono dipendere da sostanze volatili presenti nella bombola o da un difetto all’analizzatore. Nella prima circostanza basta scuotere la bombola o sostituirla, nella seconda il prodotto deve essere riparato. Puoi passare tranquillamente da tre mattonelle ad una.
Icona regione.
Dario da Napoli giorno 31/01/2014
Salve ho una stufa a gas da un paio di anni, ma da qualche giorno la piastra centrale non si fa più tutta rossa e per più della metà esce una fiamma.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Dario, una fiamma alta è indice di una combustione non corretta, molto probabilmente dovuta all’ugello sporco o ostruito. Devi provvedere alla sua pulizia o portarla presso un centro assistenza.
Icona regione.
Raffaele da Messina giorno 31/01/2014
Salve ho una stufa Bartolini gpl per modificarla a metano basta cambiare l'ugello oppure ci sono altre cose da sostituire?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Raffaele, non è progettata per il metano e quindi non puoi modificarla.
Icona regione.
Roberto da Scicli giorno 31/01/2014
Salve , ho una stufa a gas Bimar a 3 regolazioni di riscaldamento. Mi succede che appena abbasso il regolatore per accendere la stufa al suo rilascio la fiammella non tiene e si spegne, e quando la spengo ad esempio dopo 2 ore e faccio la prova a riaccenderla non accende più.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Roberto, c’è un difetto all’analizzatore.
Icona regione.
Roberto da Tropea giorno 25/01/2014
Salve ho comprato una stufa a gas DCG a tre pannelli da un paio di mesi ora dai pannelli si stacca una polverina bianca tipo che si stiano consumando i pannelli dai lati e nel centro e quando la accendo puzza tipo si stia bruciando plastica cosa può essere la stufa ha un mese di vita.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Roberto, su alcuni modelli tra un pannello ed un altro c’è un impasto ceramico che alcune volte si sbriciola creando la poverina. Ti consiglio, anche perché sei in garanzia di portarla presso il centro di assistenza tecnica.
Icona regione.
Ivano da Modena giorno 23/01/2014
Ciao, parliamo di una stufa nuova Maurer modello Thira a tre panelli. Dopo pochi secondi la fiamma si alza troppo e quindi si spegne, se la abbasso nel giro di 2/3 minuti cala ancora da sola fino a spegnersi. Ovviamente ho provato vari riduttori, adesso quello cge si regola con due alette, con gli altri esce una quantità troppo elevata di gas che impedisce l'accensione. Grazie per eventuali consigli (lasciamo perdere il venditore, dice che và bene così?)
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Ivano, se la fiamma è staccata dal beccuccio di uscita ci sono troppe sostanze volatili nella bombola e devi scuoterla o sostituirla. Se la fiamma è attaccata ma alta, probabilmente anche di colore tendente all’arancione, significa che c’è della polvere, dei sedimenti, delle impurità sul beccuccio, o addirittura può essere danneggiato, necessita di una pulizia. Il regolatore avresti dovuto trovarci quello in dotazione con la giusta taratura. Se il negoziante ti dice che è normale, non lo è chiaramente, rivolgiti al centro di assistenza tecnica, sei in garanzia.
Icona regione.
Valeria da Palermo giorno 22/01/2014
Salve, possiedo una stufa a gas Sicar, modello a tre pannelli. In fase di accensione non ho alcun tipo di problema, la fiamma pilota si accende tranquillamente, ma all'accensione del primo pannello emette uno strano rumore e la fiamma si abbassa, non spegnendosi. Il problema è sorto da qualche giorno a questa parte, prima non si verificava. Cosa può essere?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Valeria, è probabile che si sia sporcato o c’è qualche sedimento nella zona di miscelazione dell’aria e del gas, insomma dove c’è l’ugello, devi pulirlo.
Icona regione.
Simone da Cagliari giorno 18/01/2014
Salve, ho recentemente comprato una stufa a gas Argo XL e, permettendo di avere montato sul regolatore l'adattatore liquigas, sto usando tale bombola. Dopo meno di un mese di utilizzo non esagerato (la bombola sembra che contenga un discreto quantitativo di gas dalle oscillazioni fatte) riscontro difficoltà nell'accensione della stufa in quanto dopo il rilascio della valvola si spegne la fiamma pilota anche dopo numerosi tentativi di accensione. Possibile che la bambola sia da sostituire nonostante non sembri vuota?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Simone, prova a tenere premuta la manopola per quattro, cinque minuti, se la fiamma non si spegne ed i pannelli funzionano regolarmente, allora il gas nella bombola c’è ed il problema è la valvola di sicurezza che non funziona più.
Icona regione.
Pina da Pescara giorno 11/01/2014
Ho una De Longhi stufa a gas con tre mattoncini, finita la bombola si è spenta. Nel rimettere la nuova la prima mattonella da sola non si accende più, funzionano solo le altre due insieme! Cosa è potuto accadere?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Pina, prova ad accendere il primo mattoncino tenendo premuta la manopola della mandata di gas e agitandoci la mano, tipo ventaglio, davanti.
Icona regione.
Giorgio da Muravera giorno 05/01/2014
Salve, ho acquistato una stufa Argo (infrared gas heater ) ed al 2° cambio di bombola mi fa una cosa strana, all'accensione del radiante centrale, una volta accesa si forma un alone blu , e non diventa rossa, e rimane un brutto odore di gas. Cosa mi consigliate?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Giorgio, aver riscontrato queste differenze dopo la sostituzione della bombola è indice che è la sua composizione diversa. Proverei come prima cosa a sostituire la bombola.
Icona regione.
Marzia da Augusta giorno 30/12/2013
Salve ho acquistato una stufa ad infrarossi argo Infra XL. La stufa funziona bene se non fosse per il fatto che la fiammella emette rumore come se ci fosse vento e nel vano bombola si sente sempre il sibilo del passaggio del gas. Il tutto è molto fastidioso soprattutto perché ho acquistato questo modello per sostituire una normale catalitica De Longhi 9.35 nella quale il pannello non emetteva più calore ma che nonostante avesse i suoi anni era silenziosa. Mi chiedo se sia normale o se la nuova stufa abbia qualche problema.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Marzia, in fase di costruzione possono formarsi delle piccole sbavature alle componenti della stufa, che al momento del passaggio e della miscelazione dell’aria e del gas, generano il sibilo. Questo può succedere anche lato regolatore, in questo caso ti accorgi che è lui avvicinanti con l’orecchio, così da identificare l’origine del fischio.
Icona regione.
Mauro da Padova giorno 24/12/2013
Salve, ho una stufa ad infrarossi ma dopo 5 min che è accesa fa una fiammata che esce dalle mattonelle e mi costringe a spegnerla cosa può essere?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Mauro, dai forellini della piastra fuoriesce il gas, che a contatto con la fiammella pilota si infiamma. La fiammata improvvisa è indice che una parte di gas non è raggiunta immediatamente e si accumula espandendosi, fino al punto in cui incontra la fiamma ed si incendia creando la fiammata.
Icona regione.
Lea da Napoli giorno 24/12/2013
Fiamma troppo alta che supera il mattoncino. Ho già provato a pulirlo con uno spazzolino, ma senza risultati. È possibile sostituire il mattoncino (non posso spegnerlo senza spegnere tutti gli altri) o va sostituita l'intera stufa?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Lea, devi pulire la parte dove c’è posizionato l’ugello, può essere che la presenza di polveri o di sedimenti più consistenti impediscano una corretta miscelazione di aria e gas, con conseguente fiamma alta. Una fiamma alta può anche verificarsi in alcuni casi al cambio della bombola, per la presenza eccessiva di sostanze volatili, ma solitamente si assiste ad uno sfarfallamento della fiamma. In questo caso bisogna agitare la bombola o procedere alla sostituzione. Il pannello può essere cambiato, però a seconda della stufa può essere singolo o a gruppo, quindi bisogna procedere al suo smontaggio e verificare.
Icona regione.
Mimmo da San Severo giorno 19/12/2013
Salve ho da poco acquistato una stufa a gas De Longhi mod. Hi power. Volevo chiedervi se è normale che il pannello non diventa rosso? Premetto che la stufa emana calore senza alcun problema.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Mimmo, la linea Hi Power c’è in versione con pannello infrarossi, per intenderci i tre mattoncini in ceramica, che per l’appunto diventano rossi, e la versione con pannello catalitico, un pannello intero, che non diventa rosso.
Icona regione.
Maria da Taranto giorno 18/12/2013
Acquistato da qualche giorno una stufa a metano Sicar eco 40 dalla prima accensione la fiamma risulta alta a mezza piastra circa anche se la bombola è al minimo e quando accendiamo tutti e tre i "pannelli" i 2 di destra sono non rossi fuoco come il primo e si vede lo sviluppo del gas (alone azzurro) fino a alla fine dei pannelli, forse non mi sono ben spiegata, se potessi ti invierei un video per farti capire.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Maria, ho capito quello che vuoi dire e non c’è bisogno del video. Mi pare che però stai utilizzando una bombola a gpl per fare funzionare una stufa a metano, questo non si può fare ed è anche pericoloso.
Icona regione.
Stefano da Genova giorno 18/12/2013
Buongiorno, ho una Bimar K79, ieri sera dopo aver sostituito la bombola esaurita con una nuova, la stufa si accende ma i pannelli non si accendono né scaldano e la fiamma tende a rimanere alta e "svolazzare", avevo effettuato questa operazione più volte ma non mi era mai capitato questo. Può dipendere da un difetto della nuova bombola oppure da cosa altro?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Stefano, può dipendere sia dalla bombola che dalla stufa:
1) Nella bombola c’è una concentrazione elevata di parti volatili, quindi bisogna scuoterla un po’ per omogeneizzarla e se non va ancora bisogna sostituirla.
2) Problema dell’analizzatore, in questo caso ci vuole un tecnico, di solito va sostituito.
Icona regione.
Valeria da Cagliari giorno 14/12/2013
Buongiorno, ho acquistato una stufa a gas infrarossi della Bartolini, funziona se non che fuoriesce una sorta di fiammella oltre le piastre verso l' alto, è normale?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Valeria, non deve fuoriuscire nessuna fiammella al di sopra delle piastre.
Icona regione.
Nello da Napoli giorno 14/12/2013
Salve, ho comprato una stufa a gas (nuova) della Bimar, ho istallato la bombola, e capita questo: l'elemento centrale e quello di destra fanno meno luce (diciamo che sono meno arancioni per intenderci) di quello di sinistra che ha un coloro proprio bello vivo (tutto arancione ). Il calore lo emana, ma guardando la stufa frontalmente si vede proprio la differenza degli elementi (quelli meno appariscenti di colore e quello più vivo).
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Nello, questo condizione si verifica con il passare del tempo quando il pannello ha svolte molte ore di accensione e si verifica una perdita di resa, ma quando la stufa è nuova dipende dalla lavorazione del pannello. L’importante è che emani il calore.
Icona regione.
Vuika da Catania giorno 10/12/2013
Salve, ho una stufa con bombola a gas De Longhi nuova. Da un paio di giorni oltre al fatto che di tanto in tanto si spegne sola, ogni volta fatico ad accenderla e la fiamma è piccolissima quasi inesistente. Premetto che la bombola è stata cambiata da un paio di giorni. Come faccio a pulirla?
P.S. non ho aria compressa.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Vuika, visto che la stufa è nuova è quasi impossibile che ci sia l’ugello sporco o che il sedimento di qualcosa ne comprometta il funzionamento, pertanto ti consiglio di portarla al centro assistenza più vicino a te, per una verifica. Se ci metti mano decadi dalla garanzia.
Icona regione.
Mauro da Rovigo giorno 10/12/2013
Complimenti per il sito, l'ho trovato utilissimo ma non ho ancora capito bene una cosa: come fanno le piastrelle ceramiche a diventare roventi? il gas passa attraverso i buchetti che ci sono, oppure diventano calde perché la fiamma pilota genera calore?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Mauro, il gas si espande dietro le piastre, alle quali dai gas spostando la manopola di selezione della potenza, e passa dai buchi.
Icona regione.
Luca da Caltanissetta giorno 10/12/2013
Salve, da due settimane ho acquistato una stufa a gas infrarossi della Olimpia Splendid, oggi la fiamma è più alta del solito, è blu ma ha la punta arancione e ogni tanto fa rumore come se ci fosse spostamento d’aria ma in realtà non è così! Che posso fare?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Luca, è possibile che sia andato a finire qualcosa nell’indotto dove c’è la fiamma pilota, che si sia sporcato l’ugello o qualcosa impedisce una perfetta fuoriuscita e miscelazione del gas con l’aria. Potrebbe anche essere un problema di bombola.
Icona regione.
Marco da Sapri giorno 08/12/2013
Marco,ho una stufa a gpl, quando è accesa, la fiamma fuoriesce dalla piastra centrale,quindi sarà sporco qual cosa. Potresti per favore dirmi come si pulisce?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Marco, per pulire l’ugello devi smontare la stufa dalla parte di dietro.
Icona regione.
Mirco da Marcon giorno 06/12/2013
Salve abbiamo una stufa a gas, ha sempre funzionato ma ora con la fiamma pilota accesa alzando la manopola della temperatura non parte.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Mirco, probabilmente non funziona più la valvola di sicurezza, da sostituire.
Icona regione.
Viviana da Lentini giorno 06/12/2013
Ho comprato una stufa a gas Bartolini, funziona perfettamente se non fosse per la puzza di gas che sento provenire dai pulsanti d'accensione.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Viviana, se la puzza è esagerata portale a controllo dal centro assistenza.
Icona regione.
Dario da Napoli giorno 04/12/2013
Salve a tutti, ho una stufa a gas De Longhi con i tre pannelli (infrarossi) ma da qualche tempo spesso mi si spegne da sola all'improvviso, può capitare anche dopo pochi minuti. Purtroppo al momento per questioni economiche un tantino precarie non ho proprio i fondi per acquistare una nuova stufa e idem un tecnico costerebbe forse quanto la stufa stessa, ma me la cavo molto bene sia con la meccanica che con l'idraulica, quindi se avete qualche suggerimento ve ne sarei grato. Ho già cambiato il regolatore.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Dario, lo spegnimento della stufa è sostanzialmente comandato dal gruppo analizzatore, dove passa il gas, avviene il controllo di saturazione dell’aria e c’è la termocoppia di sicurezza. Se sei fortunato prova a pulire l’ugello, magari l’accumulo di polvere fa passare poco gas e non avvenendo una adeguata miscelazione con l’aria, si spegne, altrimenti devi cambiare il gruppo.
Icona regione.
Lidia da Sicilia giorno 03/12/2013
Salve, abbiamo comprato una stufa Bimar modello k80, montata, accesa, tutto ok, però non riusciamo a spegnerla! Portando la manopola in posizione OFF ( pallino nero) la stufa resta accesa al minimo. Bisogna chiudere il gas per spegnerla davvero. A parte che la bombola la chiuderei a prescindere, è normale che faccia così o è meglio farcela sostituire?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Lidia, è normalissimo tutte le stufe a gas di questo tipo si chiudono dalla bombola.

Perfetto allora!! Grazie mille non sai che dubbio mi hai tolto! Saluti e buon lavoro.

Icona regione.
Federica da Napoli giorno 01/12/2013
Salve, ho appena acquistato una stufa catalitica Bartolini l' ho messa in funzione ieri ed è andato tutto bene, accendendola oggi ho avvertito come dei sibili, dei fischi. Spostando la manopola della regolazione dell'intensità sparisce per un paio di minuti, ma poi ricompare dopo alcuni minuti. Per sicurezza l' ho spenta. Cosa posso fare?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buonasera Federica, in fase di costruzione possono crearsi delle lievi sbavature al bruciatore o al pannello della stufa che nel passaggio del gas e la miscelazione con l’aria generano il fischio, che con il tempo può sparire. Potrebbe anche essere una sbavatura del regolatore, nel caso puoi sostituirlo.
Icona regione.
Antonio da Cosenza giorno 01/12/2013
Salve a tutti innanzitutto volevo complimentarmi per il servizio fornito. Allora vi espongo il mio problema: un anno fa mia nonna ha acquistato una stufa a gas ad infrarossi della Larel modello RD 4200 in Sicilia ed ha sempre funzionato; dopo circa 7mesi di inattività l’ho messa in funzione ed i due pannelli laterali non funzionano. Per la precisione si accende una fiamma che sale e scende senza mai fare accendere i pannelli. Come devo comportarmi? Rischio qualcosa nell'accendere la stufa solo nel pannello centrale ovvero quello funzionante? Siccome abito a Cosenza sapete se c'è un centro assistenza in zona ? Vi ringrazio anticipatamente per l 'aiuto.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buonasera Antonio, i pannelli che non funzionano sono probabilmente intasi di polvere ed il gas non si espande correttamente generando l’effetto indicato, andrebbero puliti, ad ogni modo se utilizzi il solo pannello centrale non succede nulla, la conduttura del gas per questo pannello è indipendente. Non conosco la marca e non saprei indicarti se c’è un centro assistenza.
Icona regione.
Eduardo da Avellino giorno 30/11/2013
Salve, ho appena preso una stufa catalitica usata, la fiammella pilota si accende, ma il pannello non diventa mai "incandescente" come nelle stufe a infrarossi, è normale?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Eduardo, diversamente da quelle infrarosse, tipiche per l’effetto incandescenza dei pannelli, il pannello della stufa catalitica non diventa rosso, ma si riscalda ed irradia il calore.
Icona regione.
Alessandra da Roma giorno 21/11/2013
Ho ordinato una stufa Maurer Thira, ma nessuno da opinioni su quella stufa ne sa qualcosa? È la prima volta che uso questo tipo di riscaldamento e non sono pratica. Mia sorella che ha una stufa simile ma vecchia, si è addormentata, mentre era al telefono ed il marito l’ ha salvata, ma io sono sola. Ora uso un termosifone elettrico ma consuma molto e scalda poco, attendo consigli grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Alessandra, non ho esperienza diretta con il modello di stufa indicato, tuttavia posso dirti che tutte le stufe a gas possiedono per normativa dei sistemi di sicurezza, che provvedono allo spegnimento automatico sia in caso di interruzione della fiamma pilota sia in caso di saturazione dell’ambiente di anidride carbonica. Oltre ai dispositivi è chiaramente indispensabile come in tutte le cose il buon senso, quindi non addormentarsi con la stufa accesa, aerare l’ambiente, spegnere la stufa se si esce di casa ed altro. Una alternativa alla stufa, certamente più costosa, ma molto più comoda, è l’impianto di un climatizzatore d’aria.
Icona regione.
Massimo da San Salvo giorno 01/11/2013
Salve, stamani ho fatto la prima accensione della stufa nuova ad infrarossi della Niklas, tutto ok per l’allaccia bombola e avvio, ma si accende solo il pannello centrale dei tre, perché la manopola che regola il secondo e terzo stadio é bloccata, non va oltre la posizione del minimo, sia schiacciandola che non.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buonasera Massimo, la manopola per spostare la posizione va schiacciata ma non fino in fondo, devi fare molto lentamente, avvertirai un punto in cui non senti la resistenza e si gira. Se così non avviene significa che c’è un difetto e quindi devi rivolgerti al rivenditore/assistenza.
Icona regione.
Alberto da Mannheim giorno 13/10/2013
Buongiorno, ho comprato una stufa a gas in Italia marca Vinco, l'ho portata in Germania ma non funziona, ho cambiato il regolatore del gas perché qua le bombole hanno un' altra filettatura , ma lo stesso non riesco a farla funzionare, rimane accesa per pochi minuti poi si spegne, devo cambiare anche l'ugello del gas?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Alberto, la stufa in questione deve funzionare con gas propano/butano e non è trasformabile per altri tipi di gas, quindi nessun cambio ugello. Verifica il regolatore se è tarato per la stufa ed il tipo di gas che stai utilizzando. Se tutto ok vuol dire che la stufa ha un difetto.
Icona regione.
Matteo da Portogruaro giorno 01/10/2013
Salve, sono interessato all'acquisto di una stufa Olimpia Splendid, vorrei sapere se è possibile collegarla all'impianto domestico servito da bombolone GPL al posto della bombola portatile.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buonasera Matteo, le stufa è predisposta per la bombola a gas gpl propano, che permette lo spegnimento della stufa con la chiusura della manopola della bombola.

Grazie, a giudicare dalla risposta temo però di non aver formulato in modo chiaro la domanda, ci riprovo! Nella stanza in cui andrà collocata la stufa è già presente un rubinetto collegato, tramite impianto a norma,  al bombolone gpl interrato a servizio  dell'abitazione. E' possibile (dal punto di vista tecnico/normativo) collegare la stufa a questo rubinetto? Questo consentirebbe di ridurre leggermente il costo del GPL ed evitare di dover cambiare la bombola quando si esaurisce.

Da un punto di vista normativo non è consentito, e da un punto di vista tecnico ci potrebbe essere una differenza composizione del gas e anche di pressione.

Icona regione.
Filippo da Catania giorno 28/09/2013
Salve, ho acquistato una stufa a gas di seconda mano è ho rilevato che le piastre - il bruciatore - non si accendono. Cosa può essere? Grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Filippo, dunque il gas passa dal bruciatore che c’è in basso, permette alla fiamma pilota di accendersi e rimanere sempre accesa, così che il gas che si espande da dietro le piastre al contatto con la fiamma si accende e consente alle piastre di diventare rosse ed emanare calore. In uno di questi passaggi qualcosa non funziona.
Icona regione.
Massimo da Imperia giorno 05/04/2013
Salve ho una stufa catalitica che ha sempre funzionato. Ultimamente non rimane più accesa. Ho notato che la fiammella pilota è "alta" e presumo non riscaldi il "sensore". Mi hanno detto che dovrebbe essere un problema del regolatore. Quello montato è a regolazione variabile e mi hanno detto che devo montare quello a regolazione fissa. E' corretto? In caso affermativo ci sono modelli differenti di regolatore? Grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Massimo, i regolatori per le stufe sono universali, quindi se ti rechi in un centro ricambi non puoi sbagliare. La fiamma alta può essere causata dalla zona di combustione sporca.
Icona regione.
Gabriele da Cagliari giorno 24/02/2013
Salve ho una stufa a gas a infrarossi da un anno, nell'ultimo anno un amico mi ricarica le bombole al distributore(so che non si può fare ma preferisco risparmiare e tenere al caldo la famiglia) sempre andato tutto bene e mai notato nessuna differenza. Nell'ultimo mese la fiamma è più alta del solito e la punta è gialla e si sente l'odore di gas leggermente più forte del normale, da cosa può dipendere? Tenendo presente che le bombole non sono piene a tappo ma sempre all’80% PER SICUREZZA. Grazie in anticipo.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Gabriele, potrebbe dipendere dal gruppo pilota sporco, magari c’è andato un po’ di polvere o altro, oppure potrebbe esserci qualcosa di diverso nella miscela del gas.
Icona regione.
Domenico da Catania giorno 21/02/2013
Buongiorno, ho una stufa a gas De Longhi 9.36, ogni volta che la metto in funzione, all'inizio solo nei primi minuti, ora sembra non smettere mai, accade che si creano delle vampate di fuoco all'interno della piastra, come se ci fosse una perdita di gas!!! Cosa devo fare???
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Domenico, probabilmente non avviene una diffusione corretta del gas e la fiamma lo raggiunge a tratti, bruciando così una quantità di gas accumulata e generando le vampate. Andrebbe, smontando la stufa e pulito un po’ tutto per eliminare gli eventuali impedimenti alla diffusione del gas.
Icona regione.
Elios da Napoli giorno 20/02/2013
Salve, sono uno studente e sono in procinto di acquistare una stufa a gas catalitica Sicar di seconda mano (seminuova) a 30 euro. Volevo sapere, per assicurarmi un funzionamento ottimale, che tipo di manutenzione/revisione dei componenti posso fare? Grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Elios, la stufa non necessita di una manutenzione periodica anzi sostanzialmente non ha bisogno di nessun tipo di manutenzione. A fine stagione coprila, per evitare che della polvere o altro si insidi nel gruppo pilota, e possa poi avere problemi di miscelazione.
Icona regione.
Carlo da Trapani giorno 16/02/2013
Salve, ho una stufa a gas De Longhi a infrarossi da oltre 17 anni che non ha dato mai dei problemi. Ma dopo aver sostituito l'ultima bombola di gas, la fiamma pilota stenta ad accendersi e , quando ci riesco, la fiamma rimane bassa e, dopo qualche secondo si spegne, rendendo impossibile riaccenderla. Ho sostituito la bombola di gas con un'altra e fa lo stesso problema. Grazie e buona giornata.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Carlo, dovresti dare una pulita al gruppo pilota, può darsi che c’è qualche residuo al suo interno che non consente il regolare passaggio del gas.
Icona regione.
Letizia da Molteno giorno 14/02/2013
Buonasera, un paio di mesi fa ho acquistato una stufa a gas infrarossi, tutto bene fino a ieri quando dopo un po' che era accesa si sono spente le 3 piastre mentre la fiammella sotto è rimasta accesa facendo uscire un sacco di gas (mi sono accorta dopo una mezzora). Il problema persiste la accendo va x 10 minuti poi le piastre sfarfallano e si spengono mentre la fiammella sotto rimane accesa. Devo portarla all'assistenza? cosa può essere? Grazie dell'attenzione.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Letizia, la cosa è molto strana in quanto uno spegnimento per sicurezza farebbe spegnere completamente la stufa, in questo caso lo spegnimento delle piastre potrebbe essere riconducibile ad un blocco dell’erogazione. Niente la stufa deve andare in assistenza, bisogna vedere sul posto quale è la causa.
Icona regione.
Lucia da Salerno giorno 11/02/2013
Ciao ho un problema con una stufa De Longhi a infrarossi acquistata da una settimana. Dopo circa due ore di accensione si spegne da sola e non riesco più ad accenderla. Tenendo premuto il pulsante la fiamma esce e il pannello si riscalda ma appena lo lascio si spegne tutto. Inoltre capita che la fiamma si spenga mentre il pulsante è ancora premuto. Ho provato ad arieggiare la stanza e ad aspettare ma niente. Se non passa qualche ora non riesco a riaccenderla. Inoltre ho notato che la fiammella si crea anche con la bombola chiusa. Cosa ne pensi? Potrebbe essere un problema di bombola? Grazie per la risposta.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Lucia, il fatto che si spegne è dovuto al sistema di sicurezza che rileva un superamento della percentuale di anidride carbonica nell’ambiente, ora se ciò avviene dopo due ore potrebbe essere normale, se l’ambiente non è sufficientemente ventilato. Il tempo di attesa è necessario per ripristinare le condizioni ottimali e poter riprendere il funzionamento. Una fiamma pilota con bombola chiusa significa che la bombola non chiude bene.
Icona regione.
Cristina da Città di castello giorno 11/02/2013
Buonasera, ho una stufa a gas e infrarossi che ha 7 anni e che sottopongo ad uso intensivo ogni inverno (15 ore di accensione al di), ora mi rendo conto che le piastre scaldano meno e non hanno più quel bel colore arancio vivo, ma arancio scuro/cupo, tant'è che durante il giorno con la luce del sole sembra spenta. C'è qualcosa che posso fare oppure è ora di cambiarla?
Grazie!
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Cristina, chiaramente le piastre hanno perso parte della loro capacità di riscaldare, direi che arrivato il momento di cambiarla.
Icona regione.
Roberto da Palermo giorno 31/01/2013
Salve, ho comprato da circa un mesetto una stufa ad infrarossi della Olimpia Splendid, con una bombola di GPL. Non essendo un esperto del settore, volevo gentilmente chiedere:
1) Posso usare un altro tipo di gas, come butano o propano? La stufa emana un odore che non sembra di gas, ma questo odore a lungo andare risulta un po’ fastidioso, dopo un'ora di utilizzo entrando nella stanza è abbastanza forte. E' normale? Cambiando tipo di gas risolvo il problema?
2) Durante il funzionamento si odono (e vedono) degli scoppiettii provenienti dai pannelli in ceramica, questi si attenuano un po’ (ma non troppo) a pannelli ben avviati e caldi...dipende dal fatto che sia una stufa nuova oppure c'è qualche problema?
3) Infine, nel telaio della stufa, sopra i pannelli in ceramica, si sono formati degli aloni grigi (la stufa è nera), come se si fosse scolorita per il calore. E' sintomo di un malfunzionamento o è tutto ok?
Ringrazio anticipatamente per la pazienza nel leggere le mie mille domande!
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Roberto, probabilmente il gas che stai utilizzando è già gpl butano che può essere impiegato, anche se è preferibile il gpl propano, che è una miscela più indicata per la stufa a gas ed è più inodore. In realtà il gas non ha nessuno odore è la sostanza che viene messa al suo interno che “puzza”, questo viene fatto per consentire di identificare eventuali fuoriuscite di gas. Una puzza così esagerata però non è proprio normale, significa che c’è perdita, di norma non ci sono grandi dispersioni.
Gli scoppiettii sono normali è sono dovuti all’assestamento delle componenti della stufa, con tempo si stabilizzano, anche se il calore tende a generare dilatazione che coincide con gli scatti, ma non è niente di cui preoccuparsi.
Anche gli aloni grigi sono normali, il calore riscalda la lamiera che cambia aspetto formando quegli aloni.
Icona regione.
Jadelin da Oristano giorno 26/01/2013
Salve ho una stufa Bartolini da circa un anno, non ha mai causato problemi però da quest'anno sta incominciando ad emettere dei fischi molto spesso durante la giornata, cosa dovrei fare? Grazie in anticipo.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Il fischio può dipendere da una sbavatura del bruciatore, dal regolatore, dalla miscelazione aria gas, o in altri casi ancora da una dilatazione del metallo. Cerca di identificare il punto dal quale proviene, così da capire cosa lo genera.
Icona regione.
Elena da Palermo giorno 26/01/2013
Salve,
ho una stufa De Longhi a infrarossi nella quale da qualche giorno intorno al mattoncino centrale (che anche a stufa spenta è di un colore leggermente più scuro degli altri 2) rimane un alone blu che in alto arriva quasi al limite della griglia di protezione; inoltre di tanto in tanto si vedono delle piccole fiammate gialle vorrei sapere se tutto ciò è pericoloso e se è possibile che il pannello prenda fuoco. Ringrazio in anticipo per la cortese risposta.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Elena, capita che le stufe a lunga andare creino una fiamma un po’ più alta dipende dal gruppo pilota che andrebbe pulito. Ad ogni modo è definibile normale, e l’alone è causato proprio dal fuoco più alto che giunge con maggiore intensità al telaio. Il pannello non prende fuoco stai tranquilla. Se la fiamma è sempre molto alta e gialla fai controllare la stufa.
Icona regione.
Monica da Benevento giorno 19/01/2013
Buonasera, ho una stufetta che funziona con la bombola del gas, quella con i tre piccoli pannelli che si accendono a seconda dell'esigenza; il problema e' che ho provato ad accenderla ma oltre a non accendersi la fiammella pilota, provando con un fiammifero vicino ai pannelli, al momento si accendono, ma dopo aver tolto il fiammifero si spengono i pannelli. Come posso fare?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Monica, purtroppo devi risolvere il problema dell’accensione della fiamma pilota, se non si accende, nel momento in cui hai acceso i pannelli con una fiamma e molli la manopola, prende il comando il sistema di sicurezza, in questo caso la termocoppia che non si è riscaldata e blocca tutto. C’è da sostituire il gruppo o la mandata del gas alla fiamma pilota, credo che ti devi rivolgere ad un tecnico.
Icona regione.
Luca da Chioggia giorno 18/01/2013
Ciao, ho comprato 2 giorni fa una stufa a gpl a infrarossi Argo a 3 pannelli e vorrei chiedere se è normale che sia possibile accendere anche il secondo e terzo pannello solo all'atto dell'accensione e non in un momento successivo. Infatti ho notato che se accendo solo un pannello e dopo 5-10 minuti cerco di accendere il secondo girando la manopola sento uscire il gas ma non si accende, se invece la spengo riaccendendola posso utilizzare tutti i pannelli. Grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Luca, la stufa si accende sul primo pannello ed in fase successiva si può, spostando al manopola, passare a due pannelli o a tre ed ancora a piacimento ritornare a due od a uno. Quindi il funzionamento attuale non è normale. Capita comunque che nel passaggio agli altri pannelli il gas concentrandosi in uscita nel pannello nella parte alta, non fa infiammare velocemente i pannelli, prova nel passaggio a sventolare davanti al pannello con la mano.
Icona regione.
Giovanni da Taranto giorno 16/01/2013
Buongiorno, ho comprato una stufa a gas ad infrarossi e ieri ho fatto montare la bombola. Ho un dubbio: la manopola collegata al tubo bisogna girarla tutta seguendo la scritta open o solo un po’? Inoltre, l’odore di gas persiste per tutto il tempo dell'uso della stufa? Tra una stanza e l’altra la differenza si sente tanto, anche se faccio aerare quella in cui la stufa è accesa. Come si fa a capire quando l’odore è giusto in quantità e durata. Grazie in anticipo.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Ciao Giovanni, non ho presente questa stufa con la scritta open, la manopola dovrebbe avere tre posizioni in corrispondenza delle quali si accende un pannello, due o tre. Solitamente anche se la posizione non corrisponde esattamente al simbolo è uguale. L’odore di gas si sente poco, se lo senti e ti da fastidio allora direi che non va bene qualcosa.
Icona regione.
Aldo da Taranto giorno 13/01/2013
Salve, ho una stufa Bimar catalitica con i 2 pannelli (piccolo e doppio), vorrei sapere se il consumo del gas varia in base all' uso dei pannelli. Mi spiego...se dovessi usare sempre il pannello doppio, il gas della bombola si esaurirebbe nella metà del tempo che invece impiega col singolo pannello? Grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buonasera Aldo, credo parli di una stufa con i mattoncini infrarossi e non con pannello catalitico, in questo caso due pannelli consumano più o meno il doppio rispetto ad un solo pannello, quindi si esaurirebbe nella metà del tempo.
Icona regione.
Giuseppe da Catania giorno 09/01/2013
Salve, ho comprato una stufa a gas, ho difficoltà a montare il tubo nel collegamento della stufa! Cosa mi consiglia? Grazie Saluti.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Giuseppe, non ho capito di preciso la difficoltà che incontri, ad ogni modo devi spingere con energia il tubo per inserirlo nell’innesto e stringere le fascette che fissano il tubo. Effettua verifica per le fuoriuscite di gas impiegando acqua saponata.
Icona regione.
Domenico da Palermo giorno 03/01/2013
Salve, spero in una sua tempestiva risposta. Ho una stufetta a gas argo un po’ vecchiotta, ieri sera ho provato a rimetterla in funzione ma adesso la fiamma pilota mi sembra eccessiva, sarà alta non meno di 4cm blu alla base e gialla sulla punta come quella degli accendini. Fino all'anno scorso era molto più piccola o comunque anche in altre stufe non mi è mai capitato di notare una fiamma cosi grande e la dimensione non cambia a prescindere dalla potenza 1,2,3, la fiamma pilota rimane sempre grande. Come faccio a capire se sta funzionando normalmente. La bombola è da 10kg in quanto la stufa ha quella dimensione.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Ciao Domenico, la fiamma deve essere azzurra, quando non lo è vuol dire che la miscelazione di gas/aria non avviene in modo corretto. Il problema solitamente è riconducibile al bruciatore sporco, anche un regolatore non funzionante può provocare dei problemi. La potenza non incide sulla fiamma pilota, il selettore 1,2,3 da gas ai pannelli.
Icona regione.
Pasquale da Palermo giorno 30/12/2012
Ieri ho acquistato una stufa a infrarossi a mattoncini e funziona regolarmente, però durante il funzionamento si sente un continuo rumore tipo scoppiettio. E' normale? o è la stufa difettosa? Grazie in anticipo.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Pasquale, si può avvertire un leggerissimo rumore in corrispondenza della fiamma pilota dove avviene la miscelazione di aria e gas, ma di scoppiettii no. Può essere che ti riferisci a rumori tipo scatti di lamiera, allora può essere soprattutto quando la stufa è nuova in quanto le componenti metalliche della stufa si devono stabilizzare al calore e scoppiettano.
Icona regione.
Mirko da Arezzo giorno 26/12/2012
Salve, ho acquistato una stufa Plen Air - INFRA 42 che prevede il collegamento a G30-G31 Butano / Propano, io invece ho il metano come posso fare ? Posso adattarla e usarla?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buonasera Mirko, non puoi utilizzarla con il metano, il sistema di combustione e tutto il resto non è compatibile con quel tipo di gas, puoi solo utilizzarla con la bombola o se puoi riportarla al rivenditore spiega l’errore nell’acquisto e fai un cambio.
Icona regione.
Massimo da Torino giorno 22/12/2012
Salve, vorrei sapere se sulla mia stufa infrarossi attualmente a gpl, sia possibile utilizzare il metano da cucina, posso cambiare tipologia di gas o necessariamente devo cambiare tipo di stufa comprandone una specifica per metano? Grazie, saluti.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buonasera Massimo, assolutamente non puoi utilizzarla con il gas metano, non sono predisposte, devi pertanto acquistare una stufa che funziona con il metano.
Icona regione.
Nunzio da Torre del Greco giorno 22/12/2012
Salve ho una stufa a gas un po’ vecchiotta ma si mantiene bene ed ho un problema, si accende ma quando tolgo il dito dal regolatore si spegne l’ho provato a cambiare ma fa lo stesso che può essere?? grazie in anticipo.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Nunzio, non ho capito bene se per regolatore intendi proprio il regolatore o la manopola di regolazione del gas, credo ti riferisci a quest’ultima ed in questo caso il problema è la valvola di sicurezza, che va sostituita.
Icona regione.
Gennaro da San Anastasia giorno 21/12/2012
Salve, ho acquistato una stufa Bartolini a gas l'anno scorso. Quest'anno lo già messa in funzione 4/5 volte ed è andato tutto bene, mentre stasera quando l’ho messa in funzione il gas usciva ma non si accendeva oppure di accendeva solo una parte quella di sinistra e se muovendo la mano tipo ventaglio e gli facevo arrivare vento vicino alla fiamma si accendeva anche la parte destra.....mi può aiutare. Se c'è qualche problema di sostituire qualche pezzo a chi devo rivolgermi nel senso chi si occupa di riparazioni di stufe. Descrizione tecnica :Bartolini Libera è la stufa a fiamma libera essenziale ed affidabile: il suo caratteristico flusso d'aria calda (convezione) riduce i tempi di riscaldamento ambiente, i suoi accorgimenti tecnici la rendono estremamente sicura nell'utilizzo. Libera è dotata di due livelli facilmente selezionabili, per una potenza di riscaldamento di 2.400 W e 4.200 W.....mille grazie!!!!
 
Icona elettro-domestici.com
 
Alcune volte l’accensione del pannello, a causa della più lenta diffusione del gas o della sua fuoriuscita da un punto del pannello più alto, provoca un ritardo nel contatto tra la fiamma pilota ed il gas che fuoriesce dal pannello. Utilizzando la mano a mo di ventaglio si esercita uno spostamento del gas che impatta con la fiamma ed incendia il pannello. Non penso che devi ricorrere a sostituzioni di pezzi o all’assistenza momentaneamente, se il problema persiste allora il pannello non distribuisce il gas in modo omogeneo, e quindi bisogna controllare. Per l’assistenza ti linko la pagina dove puoi trovare quella più vicina a te.
Icona regione.
Gianluca da Bisceglie giorno 20/12/2012
Salve, ho una stufa ad infrarossi a gas comprata usata e perfettamente funzionante. La sto utilizzando da pochi giorni e mi sono accorto che per le 2 ore che la tengo accesa si sente continuamente puzza di gas è normale? Grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buonasera Gianluca, un leggero residuo di combustione si sente, soprattutto se il locale non è areato, ma se avverti molta puzza allora c’è un po’ di dispersione.

La ringrazio per la risposta immediata,davvero gentilissimo. Le volevo dirle che il locale è areato, quindi se si tratta di dispersione come dovrei comportarmi? La stufa quindi sarebbe da cambiare o dovrei farla solo controllare? Grazie mille.

Devi farla controllare, la sostituzione aviene nel momento in cui il prodotto non è riparabile.

Icona regione.
Veronica da Enna giorno 19/12/2012
Salve, ho preso da poco una stufa a gas, usata in precedenza e rimasta ferma per un periodo di tempo più o meno lungo. Ho montato la bombola ed ho acceso, la stufa funziona sia a 1 che a 3 però la fiamma rimane alta, provocando la "bruciatura" e l'annerimento dei pannelli, come posso fare per risolvere questo problema?
Ringrazio anticipatamente!
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Veronica, prova a smontare ed a pulire il bruciatore, in sostanza la zona dove c’è la fiamma pilota, potrebbe essere sporca e non miscelare bene aumentando la fiamma, potrebbe anche essere in miscelatore, se ne hai uno di riserva fai la prova.
Icona regione.
Chiara da Catania giorno 17/12/2012
Salve, meno di un mese fa ho comprato una stufa Argo dotata di regolatore automatico. La prima settimana è andato tutto bene, da ieri invece la stufa si accende correttamente ma dopo qualche secondo si spegne. Escludendo l'aerazione e la presenza di gas nella bombola (da 15 kg, non si è potuta esaurire usandola con un solo pannello acceso in 2 settimane), che diavolo ha? L'ugello? Potete dirmi come pulirlo eventualmente? Grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Chiara, se si spegne dopo qualche secondo che l’hai accesa non dipende dall’ugello, ma va in protezione come se l’ambiente fosse saturo di CO2 e si spegne. Devi portare la stufa in assistenza tecnica.
Icona regione.
Jess da Salerno giorno 15/12/2012
Salve, ieri ho comprato una stufa a gas nuova, ma inizio ad avere dei problemi, la fiamma non mantiene, se mantengo premuto la ceramica si riscalda diventando rossa, ma la fiamma non compare mai. Sarà un problema della stufa ? Oppure della bombola? Non so più che fare, sono disperata.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Jess, il problema è della stufa, non centra la bombola, riportala dove l’hai comprata e spiega il problema.
Icona regione.
Nando da Collodi giorno 15/12/2012
Buonasera, ho comprato una Zibro GH 1062RF al negozio due giorni fa, montata si è accesa dopo 20 minuti, poi basta fino al mattina. Cambiato stanza niente per tutto il giorno, poi è ripartita sempre la mattina per 10 minuti. Ora non parte, assurdo, se metto davanti una stufetta elettrica che manda l'aria calda parte subito. Quando fa freddo uno deve avere una stufa che funziona e non aprire la finestra per farla funzionare. Perché? Cosa devo fare? Si può togliere la sicurezza? Grazie in anticipo.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Ciao Nando, ci deve essere qualcosa che non va al sistema di sicurezza che va in protezione continua, prova ad accenderla in un ambiente diverso, ventilato, areato, così che se non si accende è quello. Non si può togliere la sicurezza, devi rivolgerti al rivenditore o all’assistenza tecnica perché risolvano il problema.
Icona regione.
Aida da Taranto giorno 10/12/2012
Salve, premetto subito che non sono esperta ma che purtroppo visto i costi delle bollette e il calore insufficiente sono stata quasi costretta a optare per altre forme di riscaldamento. Bene, primo problema ho un animale domestico che una fiammella esterna mi mette abbastanza ansia, ho visto che ci sono dei modelli della Bartolini con una grata molto più coprente, precisamente il modello "libera" mi ha attirata. Solo che non conosco la marca, è una azienda importante nel settore? O mi consigliereste una De Longhi o argo? Poi ho notato il modello a fiamma libera blu, cosa vuol dire a fiamma blu? E che differenza c'è con l’infrarossi, soprattutto a livello di sicurezza. Scusate la caterva di domande ma al negozio non sanno dire altro che: "sono uguali" ma come fanno ad essere uguali se hanno un prezzo differente?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buonasera Aida, non ho tanto capito il riferimento all’animale domestico comunque per concentrarci sulle stufe, ti posso dire che la Bartolini è un’azienda abbastanza conosciuta nel settore del riscaldamento ed in particolar modo per le stufe a gas. Opterei per un modello De Longhi, almeno ho avuto risposte più positiva. Il modello a fiamma blu è di recente uscita sul mercato ed ha la stessa potenza e i sistemi di sicurezza dei modelli ad infrarossi, diversamente da questa che si regola fissa su tre livelli, ha un minimo, un massimo ed una serie di regolazioni intermedie che gestiscono la potenza. Per farti capire è come un fornello a gas che ha il minimo ed il massimo e tra queste due posizioni il gas girando la manopola aumenta e diminuisce gradualmente. Si chiama a fiamma blu in quanto la zona di propagazione del calore rimane di forma azzurra, non come nel caso della infrarossi che è rossa.
Icona regione.
Antonio da Pompei giorno 10/12/2012
Salve, ho comprato una stufa "Arial" fino a poco tempo fa dopo 20 secondi si accendeva. Ma è da qualche tempo che tenere premuto la valvola per 20 secondi non basta più. Spesso la devo tenere premuta per circa 5 minuti e poi si accende. Poi se mi viene in mente di spostarla per un metro, addirittura non si accende se non passano 40 minuti. Come posso risolvere questo problema? Grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Antonio, c’è un difetto alla valvola di sicurezza, deve essere sostituita.
Icona regione.
Franco da Sorrento giorno 10/12/2012
Ho una stufa a gas ad infrarossi da qualche anno. Il mattoncino centrale che corrisponde al minimo non si accende più mentre gli altri mattoncini medio e massimo si accendono regolarmente. Posso continuare ad usare comunque la stufa? C'è possibilità di eliminare l'inconveniente? Grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Devi verificare se dal mattoncino centrale, nonostante non si accende, fuoriesce del gas, prova ad avvicinare un fiammifero alla piastra centrale, fallo però appena accendi la stufa, e verifica se si accende e quindi se c’è gas. Se non si accende c’è qualche ostruzione al tubicino che porta il gas o un difetto alla mandata.
Icona regione.
Assunta da Napoli giorno 06/12/2012
Buonasera,
vorrei porvi il mio problema: ho una stufa a gas e vorrei sapere se è possibile pulire o in qualche modo rigenerare uno dei 3 mattoncini, Praticamente il primo mattoncino o si è sporcato o consumato perché quando l'accendo non diventa più arancione ma blu, dicono tutti che non c'è nulla da fare, mi aiutate please? Vorrei sapere se posso fare qualcosa.... grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Non si può fare nulla, in effetti il mattoncino si è consumato ed andrebbe sostituito, ma è solitamente il costo per farlo è alto e diventa antieconomico rispetto al valore della stufa ed a quello di una nuova, puoi continuare ad utilizzarlo anche se ha una perdita di resa.
Icona regione.
Sara da Napoli giorno 06/12/2012
Ho una stufa a gas con tre elementi, oggi nell'accenderla ho scoperto che funzionano solo due elementi, il terzo, cioè quello minimo non va... mi devo preoccupare? potrebbe essere pericoloso?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Cosa significa che non va? Non si accende proprio o si accende e non diventa rosso?
Icona regione.
Daniele da Lecce giorno 06/12/2012
Salve, ho rispolverato dopo due anni una stufa a gas Nordica K55A ma non funzionante, per prima cosa ho sostituito il tubo del gas e poi ho pulito i tubici che portano il gas alle 3 piastre, inoltre l'accensione elettronica non va ma credo che il pulsante sia da sostituire visto che non fa lo scatto. Comunque ho proceduto all'accensione manuale per verificarne il funzionamento, si accende solo una piastra quella del minimo, se con la valvola imposto le altre due nonostante vi sia la fiamma non si accendono, ho provato a mettere una fiamma con l'accendino sotto le due piastre è fanno solo una vampata irregolare, leggendo le altre sue risposte ho pensato potesse essere la zona di espansione del gas ostruita, in tal caso cosa bisogna fare? Lei che ne pensa? La ringrazio.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Si può essere che i forellini della piastra da dove fuoriesce il gas siano otturati e la fuoriuscita di gas si concentra solo in alcuni punti e si crea la vampata. Per avere una bruciatura omogenea il gas deve fuoriuscire uniformemente da tutti i forellini.
Icona regione.
Isabella da Trebisacce giorno 05/12/2012
Devo cambiare il tubo del gas della stufa quale è la procedura da seguire? È un’operazione semplice? Posso eseguirla io oppure è meglio chiamare un tecnico?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Isabella, l’operazione non è difficile, bisogna solo munirsi di un cacciavite, svitare le fascette che bloccano il tubo al beccuccio della bombola ed a quello del regolatore, estrarre il tubo, ci vuole un po’ di forza, e ripetere l’operazione al contrario impiegando il tubo nuovo, anche qui ci vuole un po’ di forza ad infilare il tubo nei beccucci.
Icona regione.
Gaetano da Napoli giorno 04/12/2012
Salve ho una stufa a gas Bartolini catalitica di alcuni anni. Non la uso da circa 3 anni. Oggi nel riutilizzarla non si accende tramite piezoelettrico e lo devo fare manualmente con un fiammifero, ma ancora se non tengo pigiato fisso la manopola che regola il min e max si spegne, mentre invece dovrebbe rimanere accesa. Inoltre non ricordo bene se è previsto durante l'accensione la fiamma pilota che attualmente non c’è. Chiedo se si può riparare o buttare via. Grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Gaetano, la stufa è malandata e deve o dovrebbe essere riparata. Se il piezoelettrico non fa la scintilla vuol dire che il filo elettrico che porta l’impulso è staccato, se fa la scintilla e non si accende bisogna abbassare leggermente verso il beccuccio di uscita del gas il filamento sul quale avviene la scintilla. La fiamma pilota ci deve essere e se la stufa si spegne quando rilasci la manopola è andata a farsi friggere la termocoppia e va sostituita. Morale della favola ti costa più la riparazione che una stufa nuova.
Icona regione.
Lucia da Napoli giorno 04/12/2012
Ciao, ho una stufa a tre pannelli da un bel po’ di anni, quest'anno mi sta dando problemi alla prima accensione ha creato una fiammella più alta del solito e svolazzante, alla seconda accensione la fiamma non parte ma si è formato una quantità di gas che poi ha creato una mini esplosione vicino all'ugello e uno strano rumore tipo forte uscita di gas ma senza creare fiamma. Posso sapere come comportarmi dato che non so se la stufa abbia sistema di sicurezza e ho un po’ paura. Grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Lucia, le stufe prodotto da almeno, se non di più, 15 anni a questa parte hanno i sistemi di sicurezza. Per la questione specifica il fattore che determina questa situazione dipende dalla pulizia del bruciatore. Se all’interno c’è qualcosa, il gas no esce bene e la fiamma diventa, quando riesci ad accenderla ai primi tentativi, svolazzante, se non si accende subito si accumula gas e quando la scintilla lo tocca crea quella mini esplosione.
Icona regione.
Alice da Paderno Dugnano giorno 27/11/2012
Ho appena acquistato una stufa catalitica a infrarossi alimentata a gas GPL. Non ho avuto problemi per l'accensione ma una volta accesa si sente odore (anche se non molto forte) e soprattutto si avverte un forte fastidio agli occhi, che iniziano a bruciare fino a non riuscire a tenerli aperti. La stufa è nuovissima, la devo riportare indietro oppure è una cosa normale per le prime volte?
Grazie mille, spero possiate aiutarmi.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Ciao Alice,
dipende da che tipo di odore senti, se è di gas c’è qualcosa che non va, altrimenti potrebbe essere che la vernice della stufa che con il calore, succede le prime volte che si accende la stufa poi si assesta, rilascia puzza di bruciato e ti da fastidio agli occhi.
Icona regione.
Elena da Firenze giorno 22/11/2012
Salve, ho comprato gas catalitica. Quando l'accendo sento un sibilo che permane anche durante il funzionamento e puzza di gas. La stufa è nuova e chi me l'ha venduta ha montato la bombola dicendo che era tutto ok. E' normale sentire questo odore forte di gas? anche il sibilo?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Elena, il sibilo alcune volte diciamo che può essere “normale”, se vedi nelle altre risposte ci sono i motivi, per la puzza di gas, può capitare che ci sia una piccola dispersione all’accensione, ma se poi puzza durante il funzionamento c’è qualcosa che non va.
Icona regione.
Dario da Genova giorno 20/11/2012
Buongiorno,
devo acquistare una stufa a gas e sono indeciso tra la De Longhi VBF e quella ad infrarossi, quali sono le differenze tra i due modelli? Il loro potere "riscaldante" è simile?
Grazie mille per la risposta.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Dario,
questo modello ha la stessa potenza termica del modello ad infrarossi, esattamente 4200 watt, però diversamente da quest’ultimo, dove la regolazione del calore è regolabile su tre livelli, minimo 1500 watt, medio 2850 watt e massimo 4200 watt, ha una regolazione molto più flessibile. Due posizioni limite sulla manopola, minimo 1300 watt e massimo 4200 watt, spostando la manopola in questo arco il calore aumenta e diminuisce, con potenze intermedie.
Icona regione.
Marianna da Padova giorno 18/11/2012
Buongiorno,
un paio di giorni fa abbiamo comprato una stufa Olimpia Splendid, è stata accesa un paio d'ore di fila e poi l'abbiamo spenta chiudendo il rubinetto della bombola perché dovevamo uscire. Dopo 10 minuti allertati da uno strano odore, ci siamo accorti che aveva preso fuoco la parte superiore dove c'è la ventola e gli interruttori. Fortunatamente il tutto si è risolto per il meglio, ma se uscivamo di casa le cose sarebbero andate molto peggio. Chiedo spiegazioni dell'accaduto se può essere stato un difetto della stufa. Il negozio la sostituisce in garanzia ma la paura rimane.
Distinti saluti.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Marianna,
se in accensione la fiamma che faceva era normale, la stufa è sicuramente difettosa, può succedere, e questo è normale, che nel primo utilizzo emetta puzza di bruciato, dipende dall’assestamento della vernice che viene a contatto con il calore. Ma prendere fuoco, all’interno della zona ventilazione, significa che è arrivato troppo calore, dovuto ad un isolamento difettoso, prendere fuoco all’esterno dipende dalla vernice difettosa. Tieni sotto controllo la nuova stufa, se c’è questo tipo di difetto si manifesta subito, poi stai tranquilla e comunque spengila quando esci di casa.
Icona regione.
Maurizio da Serravalle Sesia giorno 14/11/2012
Ciao ho una stufa Catalitica di una marca che si chiama ''Vinco'' di solito quando l'accendo mi da un problema, in pratica giro la manovella d'accensione e dopo che faccio erogare il gas mi si spegne la stufa. Ho provato a mettere il regolatore quello senza manovella di regolazione e con quello andava perfettamente, mi puoi dire se si tratta di un problema del regolatore? o oppure e la mia stufa che non funziona ? Preciso che e nuova l'ho comprata 1 settimana fa.
 
Icona elettro-domestici.com
 
All’acquisto la stufa è dotata di un regolatore, senza manovella, già tarato per la quantità di gas che deve uscire per una corretta miscelazione con l’aria. Una quantità inferiore o superiore può inficiare il corretto funzionamento della stufa. La stufa si poteva spegnere per un difetto alla termocoppia, ma questo sarebbe dovuto accadere con entrambi i regolatori, ragion per cui è il regolatore.
Icona regione.
Esther da Cosenza giorno 12/11/2012
Ho una stufa Bimar alimentata da bombola a propano. Ho installato tutto con molta cautela e facendo attenzione che dai tubi non ci sia alcuna fuori uscita. Ma continuo a sentire puzza di gas...ma il problema non è questo. E' da un po’ che sento provenire un sibilo, un fischio molto acuto, non so se dalla stufa o dalla bombola. Non succede niente, ma oltre ad essere molto fastidioso, mi incuriosisce e mi fa stare all'erta. E' magari dovuto al tipo di combustibile o è il preavviso di qualche problema più serio?in poche parole...rischio di morire sotto gas o per esplosione?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Il sibilo può essere generato da qualche sbavatura nel bruciatore, o nel pannello della stufa, e nel momento della miscelazione dell’aria e del gas genera il fischio. Non è pericoloso, può essere che man mano che la utilizzi possa sparire o ripresentarsi, ma tranquillo. Può anche essere provocato dal regolatore, in questo caso te ne accorgi in quanto se ti avvicini con l’orecchio lo senti, in questo caso cambialo.
Icona regione.
Stefano da Pisa giorno 11/11/2012
Salve,
avrei bisogno di un consiglio, ho acquistato una stufa a gas l'inverno scorso, la stufa è una Bimar a infrarossi, inverno scorso funzionamento perfetto. Ho riattivato la stufa da circa un mese e funzionava correttamente. Ad un certo punto la fiamma pilota ha iniziato a "frusciare" come se fosse sotto vento, e ad "innalzarsi" dalla base dell'erogatore fino a spegnersi del tutto, hai successivi riavvii il problema persisteva. Ho svuotato un po’ la bombola all'esterno, pensando che vi fosse presenza di aria ma il problema continua, ho cercato di soffiare ugello della fiamma pilota e la stufa è ripartita ma solo per tre giorni dopo di che il problema si è presentato di nuovo. Ho provato anche ad aerare il locale, a cambiare bombola la stufa riparte ma dopo pochi minuti il problema si ripresenta ... non so più cosa fare. Grazie per la risposta.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Stefano,
molto probabilmente c’è un deposito di polvere o è andato a finire qualcosa nelle vicinanze del condotto di erogazione del gas. Praticamente proprio li dove esce la fiamma, prova a smontare quella zona e dare una ripulita.
Icona regione.
Flavio da Modena giorno 06/11/2012
Buongiorno,
per agenzia di viaggi 40 mq cerco riscaldamento primario e, dopo aver abbandonato Zibro a petrolio bianco, per via del "mal di testa" da odore, valuterei stufa a infrarossi a GPL.
Non è che pure il GPL possa dare "mal di testa"?
Non mi riferisco a puzza di GPL a fine bombola ma all’odore da combustione.
Basta una di quelle "giranti" da mettere a un vetro per aerare il locale?
Grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Flavio,
la stufa a gas, se l’ambiente e ben areato, non da nessun fastidio. Non saprei se una “girante” può bastare, in quanto dipende dalla portata d’aria che ha e da quanto l’ambiente necessiti di aria nuova, in base alla combustione della stufa, dal numero di persone che ci sono all’interno ed altro. Ad ogni modo se l’aria diventa un po’ pesante basta che apri la porta e la fai cambiare. Non c’è paragone con la stufa a paraffina.
Icona regione.
Fabio da Santa Margherita Ligure giorno 01/11/2012
Tra due stufe ad infrarossi comprate da pochi giorni una Bimar e una Olimpia Splendid noto una differenza di colore tra i pannelli delle due. La Bimar li ha di un bel arancione acceso mentre la Olimpia di un arancio meno vivo, come se vi fosse una minore combustione o una minore pressione del gas in arrivo. Da cosa può dipendere? C'è qualche pericolo di una scarsa combustione? La Bimar monta una vecchia bombola che avevamo in casa da anni mentre l'altra una bombola Agip appena presa. Può essere la miscela gas leggermente diversa? Infine la Bimar ha un riduttore GPL/Butano da 29/37 mentre la Olimpia un riduttore con scritto GPL 29, entrambi dati in dotazione.
Grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Fabio,
la diversa intensità di colore del pannello non indica un malfunzionamento di una delle due, capita spesso che tra diversi produttori ci sia questa differenza a causa di come viene costruito il pannello, credo composizione, lavorazione. A volte capita anche con due modelli uguali, che ognuno di loro abbia una intensità diversa, ma la potenza termica è la stessa tranquillo.
Icona regione.
Claudia da Treviso giorno 22/10/2012
Ho appena comprato una stufa a gas infrarossi, ho montato la bombola ed ho fatto la prima accensione. Si accende correttamente ma solo la prima piastra, quando vado per accendere la seconda e la terza non vanno oppure vedo che la fiamma cerca di andare nelle altre piastre ma si toglie subito cosa può essere? Altrimenti domai la porto di nuovo da dove l ho comprata.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buonasera Claudia,
la seconda e la terza piastra si accendono più lentamente rispetto alla prima, diciamo che da quando dai il gas, girando la manopola, passa una quindicina di secondi durante i quali prima si accende la parte più bassa, poi sembra come spenta e subito dopo la piastra comincia a prendere colore. Prova a lasciarla qualche secondo in più, se ti rendi conto che non si accende bene, può anche darsi che abbia la zona di espansione del gas ostruita.
Icona regione.
Antonio da Bergamo giorno 01/10/2012
Salve, sito molto utile complimenti. Ho acquistato una Zibro a pannelli infrarossi, non specificano che tipo di gas usare, quindi chiedo: è possibile utilizzare metano in bombola? Grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Ciao Antonio, la stufa in questione deve essere alimentata con gas in bombola gpl, non può essere impiegato in nessun modo il metano.
Icona regione.
Nicola da Roma giorno 20/09/2012
Ho una stufa Nordica modello " k45a" ma quando sono andato a provarla prima di rimetterla in funzione durante l'inverno ho riscontrato un problema: all'accensione la fiammella oltre ad accendersi nella parte superiore dell'ugello, esce anche dalla parte inferiore dello stesso, in prossimità del tubicino di alimentazione del gas dove sono presenti due fori. E' normale? E se non fosse normale c'è un rimedio? Grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Nicola,
il gas deve uscire solo dalla parte superiore dell’ugello, la fuoriuscita del gas dalla parte inferiore non consente una bruciatura corretta ed è sinonimo di qualche problema, probabilmente una rottura del tubicino do condotta del gas. Ti conviene darci un’occhiata più da vicino o rivolgerti ad un tecnico per farla riparare.
Icona regione.
Giorgio da Modena giorno 08/04/2012
Ottimo contesto di domande e risposte. Ho una stufa a infrarossi Bartolini Bella 1. Tutto perfetto, solo un dubbio GPL Miscela o Propano?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Ciao Giorgio,
per la stufa a gas è indicato il gas propano più leggero e raffinato.
Icona regione.
Manuel da Catanzaro giorno 07/03/2012
Salve, ho appena comprato una stufa a gas infrarossi con tre pannelli, min.med e max. Ho notato che il pannello del minimo (start) rimane meno incandescente degli altri due e nel contorno si vede una lieve fiammella blu. Mettendola al massimo si vede chiaramente la differenza con gli altri due. E' normale? Segnalo anche un lieve odore non proprio di gas ma quasi, diciamo di combustione, gas usato propano. Grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Ciao Manuel, il colore blu intorno al pannello alcune volte rimane altre volte lascia il posto al rosso incandescente, ma è normale, utilizzandola pian piano dovrebbe vedersi sempre meno. Per la leggere puzza di gas è generata come dici tu dal residuo di combustione, anche questo è normale ma non deve essere esagerata altrimenti c’è qualcosa che non va.
Icona regione.
Michele da Taranto giorno 05/03/2012
Buongiorno, ho da poco acquistato una stufa Argo Infra 42C a gas ad infrarossi, quando è accesa si sente un leggero odore di gas, ho controllato sia la bombola che i raccordi all'interno ma non c'è nessuna fuga, è normale tutto questo?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Ciao Michele, può capitare che si senta una leggera puzza di gas, considera che una piccola dispersione avviene appena si accende la stufa, in quanto una parte del gas erogato si disperde senza essere bruciato. Se la puzza però è eccessiva vuol dire che durante la combustione una parte del gas non viene bruciata e andrebbe vista.
Icona regione.
Fabio da Gragnano giorno 27/02/2012
Ho acquistato da poco una stufa a infrarossi Olimpia Splendid "Pratica".Per quello che riguarda il funzionamento in fase di riscaldamento non posso lamentarmi, svolge il suo dovere. L'unico grosso problema che ho è che la stufa,durante tutto il suo funzionamento, emette un fastidioso sibilo...in alcuni momenti più decisi...in altri meno...ma comunque fastidioso. C'è modo di risolvere il problema? E da cosa dipende?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Ciao Fabio, il problema che riscontri è comune ad altri commenti riportati sotto dai una lettura.
Icona regione.
Luigi da Agrigento giorno 18/02/2012
Dopo 4 anni ho riacceso la stufa che era sigillata in uno scatolo,ho cambiato bombola ed è partita tranquillamente dopo 3 ore non parte + si è spenta, fiammella blu tengo premuto e sembra che prende ma poi si spegne che è successo? la butto? ma è nuova usata un mese.
 
Icona elettro-domestici.com
 
La stufa, ha un sistema di protezione che la fa spegnere, se nell’ambiente si concentra una percentuale di anidride carbonica superiore all’1,5 %. Potrebbe essere il caso che l’ambiente in cui l’hai posizionata non è sufficientemente areato, con un ricambio d’aria basso, dopo 3 ore la stufa va in protezione. Una volta spenta non si riaccende se non si ripristinano le condizioni ottimali nell’ambiente. Ti consiglio di accendere la stufa in un altro ambiente che non sia quello in cui ti si è spenta per fare una prova.
Icona regione.
Emiliano da Gagliano C.to giorno 18/02/2012
Salve,
possiedo ormai da diversi anni (almeno una quindicina) una stufa a gas di quelle col pannello catalitico, della "Laminox" modello "oro quarzo". All'incirca ogni 3-4 anni cambio il tubo del gas ed il regolatore e già che ci sono aspiro via la polvere dall'ugello e per quel che posso dal pannello.
Da un paio di settimane il suo funzionamento è diventato "anomalo". Di norma, l'accendevo secondo questa procedura:

tenendo premuto per una decina di secondi la manopola dell'accensione sull'avvio, premendo il "pulsante" della scintilla, la fiamma pilota si accendeva regolarmente, ed infine ruotando la manopola sul primo dei tre possibili livelli di calore, dopo una piccola "fiammata" lungo tutto il pannello iniziava lentamente (un paio di minuti) ad emettere calore.
Da qualche giorno, invece, dopo la prima "fiammata" il pannello non si riscalda come dovrebbe, si sente un pò di odore di gas e continua a fare "fiammate" di tanto in tanto per circa 10/15 minuti, prima di iniziare a scaldarsi.
Credo che sia dovuto al pannello... quello che chiedo è: 1- se continuare ad utilizzarla così sia pericoloso? 2- se smontando la stufa (dopo aver tolto la bombola) mi basta arrivare al pannello e pulirlo magari dall'eventuale polvere accumulatasi nel tempo, o sarebbe del tutto inutile perché magari si tratta di normale usura del tempo e c'è poco da fare, o magari smontandola mi troverei di fronte qualcosa impossibile da rimontare? Grazie anticipatamente.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Emiliano, ha trattato la stufa benissimo per tutti questi anni, allo stato attuale non c’è un’erogazione ottimale del gas lungo il pannello, le continue fiammate avvengono perché in una parte del pannello non arriva gas, poi improvvisamente arriva e prima avviene una dispersione di gas, poi quando si accumula e si espande incontra la fiamma ed avviene la fiammata. Utilizzarla non va bene, perché hai continua dispersioni di gas, e ripararla diventa difficile, puoi provarci, ma credo che il pannello sia andato e va cambiato tutto e non conviene.
Icona regione.
Rossano da Genova giorno 16/02/2012
Salve, ho comprato un anno fa una stufa Olimpia Splendid a gas. Quest'anno usandola noto un pochetto di puzza di gas e un leggero sibilo all'apertura della manopola del gas e anche durante il funzionamento. La fiammella è azzurra, noto solo che il pannello non diventa rosso ma la stufa scalda regolarmente. Il ferramenta dove ho comprato la bombola e non la stufa, mi aveva montato l'anno scorso la bombola e dice che il motivo della puzza è che sta finendo la bombola, ma secondo me ha montato male il tubo e la valvola della bombola alla stufa. Io ho provato a stringere un pochetto le viti ma mi sembra tutto uguale...Grazie...
 
Icona elettro-domestici.com
 
Se il tubo è ben agganciato e fissato ed il regolatore e ben avvitato con la guarnizione messa bene all’interno, allora la puzza di gas che senti è dovuta ad una piccola dispersione da ricondursi a qualche altro punto della stufa. Non ho capito se la stufa è a pannello infrarossi o catalitico, nel primo caso il pannello deve diventare rosso nel secondo non lo diventa. Quindi se è infrarossi, allora ci può essere un problema alla retina di espansione che non espande uniformante il gas. Potrebbe anche essere che una parte si disperde senza essere bruciata. Se catalitica potrebbe essere un problema simile, ma non dovendo diventare rosso il pannello è meno deducibile. Se la puzza di gas è forte ti consiglio di farla vedere da un tecnico.

Grazie della velocità della risposta e complimenti per il servizio. Volevo rispondere che la stufa è catalitica, quindi ne deduco che è tutto normale e che la puzza derivi dal fatto che la bombola stia finendo, chiedo ancora quanto può durare una bombola in termini di ore, usata al massimo e se è normale avvicinandosi alla bombola sentire un sibilo molto lieve, di passaggio del gas e se è normale una piccola uscita di gas solo nel momento di apertura della valvola del gas. Grazie ancora.

La durata della bombola chiaramente dipende anche dalla grandezza della bombola stessa, solitamente per le stufe si usano bombole da 15 kg ma considera che ci sono anche quelle da 10 kg. Comunque volendo fare un calcolo considera che la stufa catalitica consuma al massimo della potenza (la tua condizione) 218 g/h. Ora se la bombola è di 15 kg, abbiamo 15 x 1000 = 15000 g, che andando a dividere per 218, abbiamo circa 69 ore di autonomia. Nel caso della 10 kg, seguendo lo stesso calcolo l’autonomia scende a circa 46 ore. Sono normali entrambe le due circostanze descritte.

Grazie ancora per la precisione, intendevo la durata residua da quando si sente la puzza di gas, indicativamente...Infine chiedo se è possibile far finire tutto il gas, usarla fino in fondo e se ovviamente mi accorgo che la bombola è finita semplicemente perchè non si accende piu'...?Grazie e buon lavoro!

La durata residua è breve, qualche giorno al massimo, poi dipende da quanto la si utilizza ed a che potenza, comunque puoi utilizzarla fino in fondo quando finisce chiaramente non si accende più.

Icona regione.
Gerardo da Salerno giorno 08/02/2012
Ho notato che la bombola a GPL, della nuova stufa a con i mattoncini infrarossi comprata, diventa molto fredda, al punto tale che si crea della condensa nella parte bassa e gocciola acqua a terra: a cosa e' dovuto questo fenomeno? C'e' forse qualche malfunzionamento? Mi devo preoccupare?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Devo dire che non ho una risposta tecnica precisa, mi viene solo, ragionandoci, di immaginare che il gas freddo, trasmette chiaramente la sua temperatura al bombola, che a sua volta contrastando con l’aria calda presente nell’ambiente genera condensa.
Icona regione.
Gianluca da Avellino giorno 08/02/2012
Ciao ho una stufa a gas ma l’accensione non funziona e non si sente più quel ticchettio come poso fare?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Se per il ticchettio intendi lo scatto che si avverte quanto viene schiacciato il pulsante o ruotata la manopola, a seconda del modello di stufa, vuol dire che si è rotto qualcosa nell’ingranaggio. Controlla se la manopola è incastrata per bene o gira a vuoto. Se tutto è normale il problema è all’interno della manopola/pulsante.
Icona regione.
Stefano da Salsomaggiore Terme giorno 07/02/2012
Buongiorno,
ho da poco rimesso in funzione un vecchia stufa catalitica (Nordica K45) lasciatami dal proprietario della casa in cui sono venuto a vivere da poco. Ho acquistato la bombola liquigas da 10 litri e l'ho regolarmente collegata al tubo della stufa. Il problema è che la fiamma non tiene il minimo! Solamente tenendo premuto il pulsante dell'accensione rimane accesa. Come posso intervenire per fare in modo che funzioni regolarmente? Grazie per l'aiuto.
Stefano.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Stefano,
se la stufa si spegne non appena lasci la manopola di accensione significa che la valvola di sicurezza non funziona più e va sostituita.
Icona regione.
Giuseppe da Scafati giorno 24/01/2012
Salve, ho una stufa De Longhi da più di 10 anni, e dei tre elementi quello più usato è quello centrale, che non si accende più come gli altri, cioè diventando tutto rosso fuoco, ma la fiamma e' visibile su tutto l'elemento centrale e spingendosi a 5-10 cm sopra l'elemento, volevo chiedere gentilmente se è pericoloso.
Grazie mille.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Giuseppe, la combustione del gas sul primo elemento non avviene in modo regolare, la fiamma alta è indice di una bruciatura non corretta. I pannelli si usurano, così come la diffusione e miscelazione del gas, per usura, polveri e deterioramenti vari modificano il regolare funzionamento della stufa. Può sicuramente essere pericolosa, ti suggerisco di farla vedere da un tecnico, anche se un’eventuale riparazione o sostituzione del pannello costa più della stufa nuova.
Icona regione.
Mary da Ittiri giorno 24/01/2012
Ciao.. ho una stufa a gas un po’ vecchiotta però funziona bene,l'unico problema è nel secondo pannello che una volta acceso crea una fiamma non molto alta però costante.. da cosa dipende?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Il problema può ricondursi a due problematiche legate alla diffusione del gas, ovvero all’ugello sporco o alla espansione del gas sul pannello. Mi spiego meglio ed andando per gradi la stufa con i tre pannelli infrarossi ha quattro ugelli, il primo per la fiamma pilota, e poi un ugello per ogni pannello, quindi se l’ugello del pannello è otturato può creare questo problema. Potrebbe però anche non essere l’ugello, ma la retina di espansione del pannello, che ha la funzione di distribuire il gas su tutto il pannello. Con il passare del tempo tende ad otturarsi con la polvere creando questo problema.
Icona regione.
Saintie da Reggio Calabria giorno 22/01/2012
Ciao e complimenti per il sito utilissimo! il 29 dicembre ho preso una stufa a gas fiamma blu della De Longhi..e sin da subito c'è sempre stato un pesantissimo fruscio sibilo durante il funzionamento...ho letto nei commenti di 1 altro utente col mio stesso problema, e tu gli consigliavi la chiusura e l'apertura della bombola a gas..o la sostituzione della stessa... ebbene,io le ho provate tutte e due, ma niente da fare...
Vorrei chiederti: il regolatore in dotazione è tarato a 29 mbar.., avrei un regolatore di 1 altra stufa De Longhi tarato però a 30 e a fiamma infrarosso...: POSSO SOSTITUIRE quello da 29 con questo da 30? te lo chiedo perché la stufa precedente non lo faceva sto sibilo.
 
Icona elettro-domestici.com
 
La taratura del regolatore della stufa infrarossi o catalitica non cambia, la differenza tra 29 e 30 non implica differenze particolari, puoi fare la prova può anche essere che così facendo la miscelazione tra aria e gas si ottimizzi evitando il sibilo. Facci sapere il risultato.
Icona regione.
Sante da Ancona giorno 16/01/2012
Ho una stufa della ditta Omas modello caldo gas IF 42 ad infrarossi, con quattro posizioni di calore, (la prima dovrebbe mantenere accesa solo la fiammella) ma ultimamente ho notato che mettendo sulla prima posizione oltre alla fiammella parte anche il primo elemento. se necessita di una qualsiasi manutenzione, le chiedo consiglio su dove rivolgermi visto che ho perso il libretto di manutenzione e non riesco a trovare il centro assistenza in ancona.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Sante,
non conosco la marca della stufa in questione, mi viene però qualche dubbio sulle quattro posizioni, nel senso che sei sicuro che la stufa abbia quattro posizioni di calore? Quanti pannelli ha tre o quattro? Se la stufa ha quattro pannelli allora c’è un difetto e se non trovi in centro assistenza, rivolgiti al rivenditore, saprà indirizzarti al centro di assistenza tecnico di competenza. Se la stufa a tre pannelli, come io suppongo, la stufa funziona perfettamente. Succede che la manopola evidenzia quattro puntini, il primo è la posizione iniziale, da dove si schiaccia la manopola e si accende la stufa. Ora se accendi la stufa in questa posizione si accende il primo pannello, se ruoti la manopola fino al secondo puntino rimane acceso sempre e solo il primo pannello, spostandoti in avanti si accendono gli altri.
Icona regione.
Giuseppe da Avellino giorno 11/01/2012
Salve!
avrei una domanda da fare: ho comprato una stufa a gas (infrarossi) da subito ho avuto tante difficoltà ad accendere la fiammella nella maniera corretta.... capita poche volte! di solito si accende in maniera assolutamente strana sembra vibrare ed inoltre appena lascio il potenziometro di accensione questo risale e si spegna la fiammella.... potete aiutarmi?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Non funziona la termocoppia, si dovrebbe stabilizzare dopo pochi secondi dall’accensione permettendo così di mollare la manopola di erogazione del gas, il fatto che quando la lasci si spegne è perché è starata e va sostituita. In questo caso o ti rivolgi al rivenditore o se il centro assistenza tecnico è vicino alle tue parti portagliela, con lo scontrino d’acquisto, e la metteranno a posto.
Icona regione.
Anna da Catania giorno 11/01/2012
Stufa vecchiotta ma di solito funzionante, catalitica, si accende regolarmente, poi fa delle fiammate ad intermittenza regolare, ma il pannello non riscalda più. Potrebbe essere l'ugello da pulire? e come si pulisce?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Se la fiamma pilota è regolare, nel senso che mantiene sempre la stessa altezza e il tradizionale colore azzurro, il problema è riconducibile al pannello. È usurato ed andrebbe cambiato, le vampate le crea per un accumulo di gas non bruciato e magari delle dispersioni. La sua incapacità di mandare calore è dovuta alla perdita di capacità termica. Potresti cambiare il pannello o se la stufa è molto vecchia ti conviene cambiarla proprio.
Icona regione.
Luigi da Salerno giorno 29/12/2011
Salve,
ho da pochi giorni acquistato una stufa a infrarossi. La stufa funziona correttamente, produce solo un fastidioso rumore/sibilo come se qualcuno stesse soffiando sulla fiamma pilota. Inoltre il filamento dell'accensione risulta essere a contatto diretto della fiamma e diventa incandescente. A cosa è dovuto?
Grazie
 
Icona elettro-domestici.com
 
Ciao Luigi,
il sibilo o fischio viene generato nella fase di miscelazione di gas e di aria, potrebbe dipendere dalla stufa ma anche dalla bombola con un po’ di aria all’interno, che nel miscelarsi con il gas genera il sibilo. Prova a chiudere e riaprire la bombola e nel caso provane un’altra. Per il filamento non preoccuparti, è normale che diventi rosso essendo di metallo si riscalda ed assume quell’aspetto. Una volta spento la stufa, torna normale e comunque avendo la funzione di condurre una piccola scarica elettrica per consentire l’accensione della stufa o freddo o caldo è uguale.
Icona regione.
Paolo da Nuoro giorno 23/12/2011
Ho acquistato 10 giorni fa una stufa a gas in quanto non posso permettermi altro. Dopo pochi giorni la stufa si spegne e la fiammella non rimane accesa. Ho pensato fosse difettosa la stufa e ne ho comprato una nuova ieri. Stesso identico problema. La stufa accende solo quando faccio pressione sull' interruttore della stufa appena io mollo l'interruttore si spegne. Chi mi potrebbe aiutare? Purtroppo non so più che fare non posso comprare altro e nel mio paese nessuno sa che devo fare in quanto i tecnici sono venuti 20 euro zero problema stufa neanche osservata... Aiuto sono disperato ho un bambino 15 giorni.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Ciao Paolo,
direi che non sei stato molto fortunato con le stufe…. Cerco un po’ di capire quello che può essere successo e darti dei suggerimenti. Partendo dalla prima stufa, da quello che scrivi, capisco che ha funzionato per un certo periodo e poi non più, mentre la seconda non rimane proprio accesa. Dunque prima di trarre conclusioni, devi sapere che le stufe hanno un sistema di protezione, quindi di autospegnimento, che entra in funzione quando nell’ambiente c’è una percentuale di anidride carbonica superiore all’1,5%. Dovresti quindi sincerarti se l’ambiente dopo un po’ di tempo di utilizzo della stufa diventa poco ossigenato e quindi la stufa si spegne, non permettendone più l’accensione. Constato che l’ambiente e areato e la stufa non funziona, direi che c’è qualcosa che non va sia alla prima che alla seconda stufa. Nella seconda sicuramente è un problema di termocoppia, che non funziona bene. Credo che in entrambi i casi deve intervenire l’assistenza tecnica. Ti invito ad aprire una discussione nel forum, indicando la marca delle stufe così da poterti rispondere più velocemente ed indirizzarti a come comportarti anche con l’assistenza.
Icona regione.
Luigi da Napoli giorno 16/12/2011
Ho comprato ieri una stufa a gas ad infrarossi,l ho montata seguendo le istruzioni e tutto sembrava ok. Però all'accensione dopo una decina si secondi sento un odore acre tipo plastica bruciata e se aumento l 'intensità si intravede anche un leggero fumo bianco provenire non dalla bombola ma dalla stufa. E' normale?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Ciao Luigi,
il fumo che vedi proviene dalla vernice della stufa che si deve stabilizzare, quando l’avrai utilizzata per un po’ vedrai che il fumo e l’odore di bruciato non ci saranno più. L’importante che zona bombola è tutto ok.
Icona regione.
Antonello da Salerno giorno 03/12/2011
Salve, vorrei un chiarimento. Stufa a gas acquistata un mese fa ho installato la bombola tutto ok, ho reinstallato di nuovo una nuova bombola ieri e caso strano la fiammella si accende normalmente ma non produce ne calore e non mi fa passare a 2 o a 3 pannelli ma solo il numero uno quello centrale che tra l'altro non si fa di colore rosso come prima...da cosa dipende dalla bombola o dalla stufa?? dal regolatore non si può agire in quanto dovrebbe essere quello automatico...grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Ciao Antonello,
non so dirti esattamente se dipende dalla bombola o dalla stufa, ad ogni modo per capire insieme la cosa, posso dirti che la causa è l’erogazione insufficiente di gas. Al momento dell’accensione, premendo la manopola si innesta l’erogazione del gas, che raggiunge la fiammella pilota e il primo pannello che si incendia diventando rosso. Con il passaggio alla seconda posizione ed alla terza viene erogato il gas su gli altri due pannelli. Nel tuo caso questo non avviene, dunque bisogna analizzare se la bombola non eroga gas a sufficienza o se nel montaggio la guarnizione ne blocchi il passaggio (anche se ne dubito), puoi provare a vedere se è ostruita la manopola o si è tappato per qualche ragione la tubatura del gas e ne passa appena per poter alimentare la fiammella.
Icona regione.
Emiliano da Cassola giorno 02/12/2011
Salve,
L'anno scorso ho comprato una stufa a gas senza aver nessun problema, quest'anno c’è una difficoltà'. Una volta accesa rimane circa 5 minuti la fiammella accesa e poi si spegne dopo di che vado a riprovare ma quando cerco di rilasciare la manopola pian piano la fiammella si spegne, aiutatemi non so cosa fare grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Ciao Emiliano,
credo sia un problema di valvola di sicurezza gas, non funziona bene, devi portarla da un tecnico per farla cambiare. Solitamente quando si accende la stufa, si tiene premuta la manopola di accensione per far riscaldare la valvola, che consente al gas di passare. Nel tuo caso si riscalda ma non innesca il meccanismo di passaggio del gas, andando in sicurezza, come se si fosse spenta la fiamma in modo accidentale, e blocca il gas.
Icona regione.
Sandro da Taranto giorno 15/11/2011
Salve,
ogni inverno riscontro qualche problemino con la stufa tenuta fuori al balcone per il periodo estivo. Durante l'estate ripongo la stufa fuori per motivi di spazio, ma la copro accuratamente con delle buste nere della pattumiera. L'inverno scorso fui costretto a portarla in assistenza dato che non si accendeva più e faceva uno strano rumore. Quest'anno volevo risparmiare quei 35 euro e dato che funziona regolarmente tranne la fiammella leggermente alta e quindi gialla e puzzolente. Cercavo qualche consiglio sulla regolazione della fiammella blu di funzionamento.
Saluti e ringrazio anticipatamente.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Ciao Sandro,
credo che la stufa non funzioni correttamente per via di quella fiamma alta e gialla. Questo avviene quando la combustione o meglio la miscelazione di aria e gas non è adeguata e quindi la bruciatura non avviene correttamente e genera anche il cattivo odore. Il tutto credo sia da ricondurre all’ugello sporco o ostruito da qualche residuo che ne impedisce il corretto funzionamento. Quindi non è un problema di minimo, pertanto o la porti da un tecnico o provi a ripulire l’ugello e rimuovere eventuali ostruzioni.
Icona regione.
Alberto da L'Aquila giorno 17/10/2011
Salve,
ho una stufa del 1996 con catalizzatore e bombola GPL da 15Kg. La stufa accetta butano e propano. Ho acquistato regolatore, tubo tutto nuovo. Ho messo due guarnizioni all'attacco del regolatore con la bombola (una di gomma e l'altra di materiale sintetico) forse sono troppe. Comunque, la stufa si accende dopo un po' di pressione sul pulsante con piezoelettrico, pare funzionare il tutto in modo normale per circa un minuto, poi si sente un sibilo sulla fiamma pilota, tipo vento che soffia sulla fiamma, il colore blu della fiamma diventa giallo, poi si spegne la fiamma pilota, si sente il gas uscire e la stufa ancora arde (tant'è che la griglia interna è ancora incandescente) poi tutto si spegne. Dopo più di un'ora ripeto l'operazione (perché prima non me lo consente) con gli stessi sintomi. Sono tre giorni che provo. Da consiglio di rivenditore bombole, ho fatto anche il "test" di fare uscire un po' di presunta area dalla bombola, ma non ho risolto nulla. Devo comprare una nuova stufa mobile oppure no. Faccio queste prove sempre con finestra aperta o, addirittura porta e finestra perché magari prende più area. A cosa serve il regolatore?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Alberto,
direi che basta una sola guarnizione, la seconda comunque non provoca nessun problema al funzionamento della stufa ed alla erogazione del gas. Ritengo che il problema della stufa sia dovuto all’ugello sporco, in alcuni casi ci va a finire anche qualche residuo, alcune volte mi è capitato che qualcuno abbia messo sulla stufa una buccia d’arancio per profumare, che poi è andata a finire proprio sulla zona di miscelazione del gas. La fiamma gialla si crea perché non avviene una adeguata miscelazione tra il gas e l’aria, che è ostruita nel passaggio da qualche cosa. Nel momento in cui l’aria miscelata è assente la fiamma si spegne ed entra in funzione il sistema di protezione della stufa che non la fa riaccendere se non trascorso un tempo di ripristino di certe condizioni. Ti consiglio di portare la stufa da un tecnico, o se sei una persona pratica, di smontare la zona dove c’è l’ugello, ripulirlo ed eliminare eventuali ostruzioni.
Icona regione.
Marco da Modena giorno 09/10/2011
Buongiorno a tutti,
complimenti per il sito: utilissimo. Io ho una stufa a gas modello oarty s6000 ( sono le uniche note che sono sulla stufa), quelle moderne per intenderci, a tre regolazioni e controllo di sicurezza che la spegne in caso di anidride carbonica superiore a una certa soglia. Volevo sapere se c'è un modo per regolare manualmente la bruciatura del gas ( la fiamma è infatti gialla e c'è puzza di gas nella stanza ) o se devo unicamente utilizzare gas propano, pulire gli ugelli e cambiare il tubo?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Ciao Marco,
Grazie per l’apprezzamento verso il sito. Dunque la bruciatura è già tarata e non è regolabile manualmente, mentre la fiamma gialla indica una combustione non buona, probabilmente causata dall’ugello sporco o ostruito da qualche cosa. La puzza può dipendere dal tipo di gas, che non incide sul colore della fiamma. Ti consiglio quindi una pulizia dell'ugello e l'utilizzo di una bombola con gas propano.
Icona regione.
Maria da Lecce giorno 09/03/2011
salve,
avrei una domanda da fare: le classiche stufe a gas con piastre in ceramica, o non so di che altro materiale, si possono riparare? In pratica ho una stufa del genere, ma ogni volta che l'accendo si crea nell' aria una maledetta puzza di gas che fa bruciare gli occhi, secca la gola, e appesantisce il corpo. E’ possibile che perda gas e io non me ne renda conto? Quale potrebbe essere il problema? Cambio ovviamente ogni qualvolta la guarnizione che mi viene data con il cambio della bombola. Si può riparare? E’una stufa che ha diversi anni e forse non ha mai subito controlli o cambio di pezzi. In ogni caso la fiammella che crea non è di colore blu, ma gialla, come se si accendesse un accendino. Inoltre può influire il tipo di gas utilizzato? Vi sarei eternamente grata, se mi concedeste del tempo nel rispondermi, perché non so se posso buttarla o ripararla. Certo è che quando è accesa l' aria è irrespirabile. La uso in ambiente di lavoro, e tutti i clienti che entrano notano la puzza.Grazie anticipatamente per tutte le indicazioni che vorrete fornirmi. Vi auguro un buon lavoro.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Ciao Maria,
le piastre sono in ceramica, solitamente chiamate a mattoncini infrarossi. Sicuramente la stufa visto che è un po’ vecchiotta può avere qualche perdita di gas e te ne accorgi per il fatto che crea cattivo odore nell’ambiente. Sicuramente non avviene una bruciatura del gas in modo corretto, si deduce dalla fiamma di colore giallo e non azzurra, che è il colore di una fiamma che brucia correttamente il gas. Certamente va utilizzato gas propano, indicato per le stufe a gas, meno odore e migliore combustione. Potresti iniziare con il far pulire l’ugello e cambiare il tubo del gas (dopo anni si deteriorano e perdono gas). Anche se ti consiglio visto che la stufa è abbastanza vecchiotta di sostituirla, impiegherai meno tempo e risparmierai anche dei soldi. Se hai necessità di riscaldamento per un ufficio ti consiglio di pensare anche ad un climatizzatore.
Icona regione.
Francesco da Catania giorno 15/02/2011
Ho una stufa catalitica, vecchio modello, quella con pannello unico, all'accenzione fa delle fiammate bruciando il gas accumulato e non riscalda. All'inizio lo faceva per alcuni minuti e poi si stabilizzava adesso non va.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Ciao Francesco,
le causa potrebbe essere l'ugello tappato, anche se il fatto che non riscalda è indice del pannello consumato.
Icona regione.
Catello da Scafati giorno 08/01/2011
La fiammella è un po più alta del solito come rimediare?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Potrebbe dipendere dal regolatore non perfettamente funzionante. Provvedere anche alla pulizia dell'ugello una non corretta miscelazione di gas ed aria potrebbe provocare una fiamma non corretta.
Icona regione.
Nicola da Grosseto giorno 16/12/2010
Ho acquistato recentemente una stufa a gas infrarossi e già dall'inizio ho avuto qualche difficoltà ad accenderla. Come descritto ho fatto tutte queste operazioni e faccio tanti tentativi per accenderla, la stufa fa la scintilla esce il gas ma niente da fare la fiamma non va. Al momento la sto accendendo con un accendi gas di quelli elettrici, ma non appena farà meno freddo credo che dovrò portarla dal tecnico. Avete dei consigli da darmi?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Ciao Nicola,
il problema che hai sull'accensione della stufa a gas potrebbe essere di facile soluzione. Alcune volte capita che per qualche millimetro di distanza in più rispetto alla rubinetto di uscita del gas la scintilla non riesca a colpire il gas e la stufa non si accende. Ti consiglio di abbassare di qualche millimetro facendo una leggera pressione con un cacciavite il filamento dell'accensione.
 
 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaPreferenze lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su