Le anomalie ed i codici di errore più frequenti della lavastoviglie Candy ed Hoover, quali le cause e quali i rimedi da adottare.
 
A seconda del modello di lavastoviglie appartenente al marchio Candy o Hoover, che in buona sostanza appartengono alla stessa azienda, anche se propongono modelli differenti nelle caratteristiche ed anche leggermente nelle linee, in caso di malfunzionamento, lo stesso può essere comunicato con delle segnalazioni tramite i led, oppure, nei modelli dotati di display digitale, con l’indicazione di un codice di errore.

In alcuni casi la segnalazione può essere accompagnata da un suono che si presenta per breve tempo, per poi lasciare spazio solo all’indicazione di un codice di errore sul display.

Di seguito elenchiamo i codici di errore che possono interessare in linea generale le lavastoviglie del gruppo Candy Hoover, precisando che sono da intendersi come delle indicazioni, in quanto ogni modello potrebbe disporre di codici differenti o di indicazioni diverse per il medesimo codice.

E1: si verifica il blocco del lavaggio a causa di una impossibilità del caricamento dell’acqua nei tempi stabiliti, la lavastoviglie è in time out (fuori tempo). Questo può dipendere da una bassa pressione dell’acqua, dal tubo di carico ostruito, da un difetto all’elettrovalvola, dalla scheda elettronica;

E2: si presenta quando non vi è un afflusso di acqua, in questo caso è probabile che manchi l’acqua o che il rubinetto del tubo di carico sia chiuso. Aprendo il rubinetto la problematica si risolve;

E2: al contrario dell’errore E1, indica che l’acqua si è caricata normalmente, ma non riesce a scaricare regolarmente. È trascorso troppo tempo (time out), e non riesce a rilevare il vuoto in vasca. Da controllare tubo di scarico, filtro, pompa di scarico;

E3: indica una impossibilità nello scaricare l’acqua. Potremmo essere semplicemente in presenza del tubo di scarico intasato, un impedimento al sifone o scarico al muro o il filtro sporco. In altri casi più complessi, potrebbe esserci un difetto alla pompa di scarico, una mancata connessione con la scheda o un difetto a quest’ultima;

E3: indica una problematica nel riscaldamento dell’acqua, ovvero o non riesce a riscaldare, pertanto è da eseguire un controllo sulla scheda, oppure nel tempo stabilito non riesce a rilevare la temperatura raggiunta e si verifica l’errore. In quest’ultimo caso è da controllare la sonda Ntc e la scheda elettronica;

E4: siamo in presenza di una perdita di acqua, che può interessare il tubo di scarico, o può avvenire all’interno della lavastoviglie a causa della rottura di qualche manicotto o altro;

E5: indica un difetto di natura elettronica e nello specifico interessa una impossibilità a rilevare la temperatura dell’acqua;

E6: viene rilevato che il circuito relativo al sensore della temperatura, ovvero della sonda Ntc, è aperto;

E7: corto circuito sul sensore della temperatura ovvero sulla sonda Ntc;

E6 - E7 - Ef – EL: sono tutti dei codici di errore che identificano un problema relativo alla scheda elettronica;

E8 o Ei: identifica un problema relativamente alla resistenza di riscaldamento, che non riesce a riscaldare l’acqua del lavaggio.

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.


Abbiamo già affrontato il tema dello scarico continuo della lavastoviglie in un altro articolo e riferendoci in quella stesura all’anomalia provocata da una perdita di acqua, che quando presente manda la macchina in allarme ed attiva la pompa di scarico.
 
 
Spazio trasparente.


Risultati assolutamente interessanti in termini di prestazioni sulle lavastoviglie, la Bosch li ottiene con le nuove lavastoviglie dotate del sistema Active Water abbinato all’impiego della zeolite.
 
 
Spazio trasparente.


Potrebbe capitare che la lavastoviglie, che ha sempre lavato in modo esemplare, ad un bel momento al termine del lavaggio non restituisca più piatti, bicchieri, posate, stoviglie e quant’altro ben pulite. Ovvero che non lavi più in modo efficace, come aveva fatto fino al precedente lavaggio.
 
 
Spazio trasparente.


Quando si imposta un ciclo di lavaggio, a meno che non si possieda una lavastoviglie con il programma automatico, capace di adeguare la temperatura di lavaggio al tipo sporco, bisogna scegliere tra i cicli proposti, quello più appropriato per il tipo di sporco che abbiamo necessità di pulire.
 
 
Spazio trasparente.


Contrariamente alla lavatrice, che è presente in tutte le case, la lavastoviglie ha una presenza di gran lunga inferiore. Mentre la prima è divenuta oramai indispensabile, l’acquisto della lavastoviglie, alcune volte, viene sottovalutato, o meglio considerato come superfluo anche perché il suo utilizzo viene associato ad un consumo di energia elettrica da sommare a quello che già si ha con altri elettrodomestici.
 
   
 
 
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
 
Foto articolo.
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su