Spazio trasparente.
Spazio trasparente.
 
Spazio trasparente.
Lavastoviglie Hotpoint LFT 321, la pulsantiera di comando non funziona.
 
Un difetto che si può verificare in una lavastoviglie è quello relativo al non funzionamento della pulsantiera, da dove si accende e si impostano i programmi. In generale ci possiamo trovare difronte a due situazioni differenti, una che la  vede non accendersi completamente, l’altra che nonostante sia accesa non consente la selezione dei programmi, dello spegnimento o comunque che parte di essa resti inutilizzabile, non consentendoci di gestirla in base alle esigenze.

Può capitare che in totale autonomia faccia delle selezioni, si accenda, si spenga, senza che nessuno la tocchi.

Ovviamente questo mal funzionamento è causato dalla pulsantiere o dalla scheda display. Pertanto per ripristinarne il funzionamento è necessario smontarla ed ispezionarla alla ricerca di quello che potrebbe impedirne il funzionamento.

Dopo aver staccato la spina di alimentazione, con un cacciavite o un avvitatore, smontiamo le viti che si trovano dalla parte interna dello sportello in corrispondenza del cruscotto della lavastoviglie. Una volta svitate dovremmo riuscire a sganciare il cruscotto ed accedere alla scheda display, quindi anche alla pulsantiera ad essa incastrata.

Stacchiamo i connettori, ricordiamoci la posizione o meglio scattiamo una foto, e facendo leva sui punti di incastro della scheda al cruscotto, la estraiamo delicatamente.

Per prima cosa ora possiamo già eseguire un’ispezione visiva alla ricerca di eventuali punti di bruciatura, successivamente sempre ricordando la posizione ed il verso dei tasti, li estraiamo. Per farlo normalmente è necessario esercitare una leggera pressione verso l’esterno. Quindi li posizioniamo nel giusto ordine per evitare di confonderli, anche perché ognuno rappresenta un programma e talvolta la parte finale, quella che dovrebbe eseguire in contatto con i pulsantini presenti sulla scheda può essere leggermente differente.

Estratti, guardiamoli attentamente dalla parte inferiore, se sono integri o se notiamo che si è usurato o rotto qualche pezzettino che impedisce il contatto con la scheda nel momento in cui verrebbe premuto.

Togliamo la gommina che si interpone tra i pulsanti ed il contenitore della scheda e la puliamo. Estraiamo la scheda display. Per farlo è necessario sganciarla dai relativi fissaggi. Ci sono delle parti in plastica che la bloccano al corpo del contenitore. Può essere necessario l’utilizzo di un cacciavite per fare leva su detti punti.

Estratta la scheda, osserviamola ancora alla scoperta di bruciature. Puliamo il contenitore, magari all’interno si è posizionato qualche residuo che si contrappone ai pulsantini della scheda che impedisce il contatto. Proviamo i pulsantini della scheda.

Ripristiniamo tutta la scheda, facendo molta attenzione a rimettere i pulsanti nella posizione corretta. Potrebbe essere necessario sostituire i pulsanti.

Rimontiamola sulla lavastoviglie ed eseguiamo una prova del suo funzionamento. Se la problematica era generata da qualche cosa che ne impediva la corretta funzionalità nel premere i pulsanti, ora dovrebbe funzionare correttamente. In caso contrario il difetto è proprio della scheda display e pertanto sarà necessario sostituirla.

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.


Risultati assolutamente interessanti in termini di prestazioni sulle lavastoviglie, la Bosch li ottiene con le nuove lavastoviglie dotate del sistema Active Water abbinato all’impiego della zeolite.
 
 
Spazio trasparente.


Potrebbe capitare che la lavastoviglie, che ha sempre lavato in modo esemplare, ad un bel momento al termine del lavaggio non restituisca più piatti, bicchieri, posate, stoviglie e quant’altro ben pulite. Ovvero che non lavi più in modo efficace, come aveva fatto fino al precedente lavaggio.
 
 
Spazio trasparente.


Per eseguire un ciclo di lavaggio con la lavastoviglie come ben sappiamo è necessario utilizzare il detersivo ed il brillantante, che vengono inseriti nello sportellino che si trova sul lato interno dello sportello. Possiamo utilizzare le pastiglie, che potrebbero includere il brillantante, o del detersivo in polvere, da dosare col misurino. Il brillantante normalmente viene inserito sempre nell’erogatore, ma su un altro scomparto.
 
 
Spazio trasparente.


Quando si imposta un ciclo di lavaggio, a meno che non si possieda una lavastoviglie con il programma automatico, capace di adeguare la temperatura di lavaggio al tipo sporco, bisogna scegliere tra i cicli proposti, quello più appropriato per il tipo di sporco che abbiamo necessità di pulire.
 
 
Spazio trasparente.


Contrariamente alla lavatrice, che è presente in tutte le case, la lavastoviglie ha una presenza di gran lunga inferiore. Mentre la prima è divenuta oramai indispensabile, l’acquisto della lavastoviglie, alcune volte, viene sottovalutato, o meglio considerato come superfluo anche perché il suo utilizzo viene associato ad un consumo di energia elettrica da sommare a quello che già si ha con altri elettrodomestici.
 
 
Spazio trasparente.


Sebbene tutte le lavastoviglie abbiano lo stesso compito, ovvero lavare piatti, bicchiere e tutto il resto, ed in linea generale abbiano dei programmi di lavaggio che riprendono le medesime caratteristiche, tra di loro ci sono dei modelli dotati di programmi speciali.
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
 
Foto articolo.
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su