Spazio trasparente.
 
Cosa tenere in considerazione se si posiziona la lavatrice sul balcone.
 
Foto articolo.
La lavatrice come gli altri elettrodomestici nasce per un impiego casalingo, un apparecchio destinato ad essere utilizzato all’interno dell’ambiente domestico. Normalmente nelle abitazioni c’è uno spazio lavanderia, destinato ad accoglierla, o un bagno dopo poterla sistemare o comunque uno spazio dove localizzarla.

Tuttavia ci sono dei casi in cui non si possiede lo spazio disponibile in casa oppure non si desidera tenerla in un ambiente dove può essere vista. Si pensa tante volte di sistemarla sul balcone. La scelta non è propriamente consigliata e di certo comporta delle conseguenze negative per quanto riguarda la sua funzionalità.

Sul libretto di istruzione non troviamo delle indicazioni in merito al suo posizionamento all’esterno, ma sul catalogo di qualche produttore o sul sito possiamo trovare delle indicazioni in merito ai limiti di temperatura di funzionamento, che sono stabiliti tra i 5°C ed i 45°C e un’umidità compresa tra il 20% ed il 90%.

Ovviamente un posizionamento sul terrazzo la espone a delle condizioni che possono andare al di fuori di quelle sopraindicate e pertanto sconsigliato. Ora vediamo di capire come questi fattori possono determinare dei malfunzionamenti o delle rotture alla lavatrice.

La parte che fondamentalmente è soggetta a malfunzionamento e quella elettronica, laddove condizioni di scarsa umidità e temperature troppo basse o alte generano dei falsi contatti che possono causare dei malfunzionamenti di vario tipo. Un posizionamento all’esterno inoltre sottopone la lavatrice alle intemperie, quindi alla pioggia che a parte danneggiare il mobile, infiltrandosi all’interno e venendo a contatto con le parti elettriche genera dei guasti.

Un altro fattore molto importante relativamente a quello della bassa temperatura è il problema dell’acqua che ristagna al termine del lavaggio nella vasca, nella pompa di scarico e nei tubi in genere. Potrebbe anche succedere che per un motivo qualsiasi la macchina resti piena di acqua durante una notte gelida. L’acqua ghiacciandosi ed aumentando di volume rompe le componenti nella quale è contenuta.

Se siamo costretti a sistemare la lavatrice sul terrazzo dobbiamo necessariamente se vogliamo preservarla da spiacevoli problematiche, prendere delle precauzioni. In primo luogo dobbiamo proteggerla sia dal sole che chiaramente dalla pioggia, pertanto è necessario costruire o ancora meglio acquistarne un mobile appositamente concepito.

Inoltre nella predisposizione dell’allaccio dell’acqua e dello scarico, facciamoli predisporre in modo tale che i tubi vadano subito all’interno della casa e quindi che non seguano dei lunghi passaggi all’esterno, dove l’acqua nei tubi potrebbe ghiacciare.

In vista di temperature molto rigide è opportuno che tutta l’acqua residua che resta all’interno venga evacuata, pertanto in vista di tale condizione, bisogna aprire il tappo del filtro o se presente meglio il tubicino del drenaggio per farla uscire.

In ogni caso il tubo di carico e quello di scarico dovrebbero essere avvolte in un tubo o in un isolante per tubature.

articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.
L’impiego del vapore nella lavatrice comporta un notevole vantaggio in termini di qualità del lavaggio e sterilizzazione dei tessuti, diversi oramai sono i produttori che impiegano questa tecnologia nelle loro lavatrici.

Pubblicato:
sabato 11 dicembre 2010
 
 
Spazio trasparente.
Abbiamo già avuto modo di affrontare il tema del cestello della lavatrice che non gira, ed abbiamo individuato come causa principale quella delle spazzole o carboncini consumati.

Pubblicato:
mercoledì 14 dicembre 2016
 
 
Spazio trasparente.
Lo sportello della lavatrice che non si apre al termine del lavaggio è sicuramente un guasto abbastanza noioso, in quanto non solo non ci permette di utilizzarla, ma essendo che si verifica spesso al termine di un lavaggio, ci troviamo ad avere gli indumenti all’interno del cestello e quindi non possiamo recuperarli.

Pubblicato:
lunedì 18 giugno 2018
 
 
Spazio trasparente.
Il termine low cost, letteralmente basso costo, si è consolidato anche nel mondo degli elettrodomestici, difatti si sente spesso parlare e ancor di più, si va alla ricerca di questi modelli, attratti dal desiderio e soprattutto dalla necessità di risparmiare.

Pubblicato:
martedì 27 ottobre 2015
 
 
Spazio trasparente.
Considerati aspetti inerenti le proprie abitudini, la composizione del nucleo familiare, lo spazio ed altri fattori si sceglie una lavatrice con una determinata capacità di carico. Rispetto a qualche anno fa il ventaglio della proposta si è ampliato abbastanza, passando da lavatrici di piccolo carico 3,5 Kg fino ad arrivare, passando da capienze come 5, 6,7,8,9 e 10, agli 11 e 12 kg.

Pubblicato:
sabato 2 giugno 2012
 
 
Spazio trasparente.
Nuova gamma di lavatrici per la Candy con dieci nuovi modelli: quattro da 7 Kg tra le quali due a profondità ridotta, 40 cm, tre macchine da 8 Kg, siamo su una profondità di 50 cm, e tre da 9 kg con un massimo di 60 cm di profondità.

Pubblicato:
martedì 14 giugno 2011
 
 
Spazio trasparente.
Abbiamo visto in un altro articolo, che del mancato carico dell’ acqua nella lavatrice può esserne responsabile l’elettrovalvola, ma in molti casi c’è un altro componente a cui attribuire l’origine dell’anomalia: il pressostato.

Pubblicato:
mercoledì 24 giugno 2015
 
 
Spazio trasparente.
Con l’entrata in vigore della nuova regolamentazione energetica per la lavatrice, i produttori hanno l’obbligo di dichiarare a catalogo, non solo il consumo complessivo, indicato in modo molto chiaro sull’energy label, e che si riferisce al lavaggio di un carico pieno di cotone a 60°C, ma anche i risultati dei consumi in altre condizioni.

Pubblicato:
mercoledì 4 settembre 2013
 
 
Spazio trasparente.
Presente in tutte le case, la lavatrice è un elettrodomestico che in alcuni casi risulta sconosciuto, nel senso che, sappiamo esattamente a cosa serve, ma non tutti i membri della famiglia sanno utilizzarlo. Ci troviamo pertanto, in alcuni casi, a dover impostare un ciclo di lavaggio e non sapere assolutamente da dove iniziare.

Pubblicato:
domenica 18 novembre 2012
 
 
Spazio trasparente.
Il nemico numero uno per la lavatrice, ma questo vale anche per la lavastoviglie, ed in generale per tutti gli elettrodomestici che vengono a contatto con l’acqua, è il calcare, che inesorabilmente dai primi utilizzi dell’apparecchio inizia la sua azione di deposito su alcuni componenti.

Pubblicato:
mercoledì 23 settembre 2015
 
 
 
 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaDisclaimerlineaContattacilineaGoogle Publisherlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su