Icona accesso.
 
 
 
 
 
 

Condensatore asciugatrice intasato, ecco come pulirlo!

Abbiamo visto in un articolo precedente come eseguire la pulizia dei filtri in una asciugatrice ed il perché è fondamentale farlo sistematicamente, al fine di garantire un perfetto stato di efficienza del processo di asciugatura.

Oltre ai filtri, un terzo elemento, il condensatore, deve essere tenuto sempre pulito. Esso tende ad accumulare polvere e lanuggine, che spesso provengono dai precedenti filtri non puliti. Il condensatore è protetto da uno dei filtri menzionati.

Trascurando la pulizia ordinaria, spesso si porta in condensatore ad accumulare una quantità eccessiva di polvere, lanuggine, pelucchi, che con il tempo creano sia nella parte frontale, che riusciamo a vedere aprendo il filtro, ma anche nella parte interna, non raggiungibile da fuori, una stratificazione di sporco, che impedisce lo scambio e l’efficienza del ciclo di asciugatura.

In questo caso è necessario pulire il condensatore e per farlo è necessario smontare tutti i componenti dell’asciugatrice per poterlo raggiungere.

Una volta raggiunto possiamo vedere come è strutturato. Nello specifico il condensatore è collegato tramite dei tubi al compressore, che è fissato alla base del mobile dell’asciugatrice tramite dei bulloni e collegato a dei fili elettrici che lo alimentano. Per eseguire la pulizia possiamo agire in due modi, il primo estraendo completamente il blocco motore/condensatore, pertanto dovremo svitare i dadi di fissaggio del motore e la sua alimentazione. Al termine, togliendo eventualmente ulteriori fermi, basta sollevarlo dal fondo del mobile. Nel farlo è necessario impiegare la massima cautela e non eseguire dei movimenti bruschi, in quanto si potrebbero creare dei movimenti, che potrebbero generare la rottura di qualche tubo, dove passa il gas. Ciò creerebbe un danno, inficiando il funzionamento dell’apparato.

Gruppo condensatore motore asciugatrice.

Il secondo modo è quello di lasciare il gruppo condensatore/motore, al suo posto ed eseguire la pulizia sul luogo. Per prima cosa è necessario mettere in sicurezza tutte le parti elettriche, che durante il lavaggio del condensatore potrebbero bagnarsi. Con una plastica copriamo il motore, la scheda e le parti elettriche in generale. Se ci sono dei componenti elettrici in altra posizione, mettiamoli sempre in sicurezza.

Gruppo condensatore motore asciugatrice messo in sicurezza.

Con questo tipo di pulizia, la parte sottostante non viene raggiunta o avviene solo parzialmente e non direttamente, pertanto potrebbe rimanere un po’ di sporco, che ad ogni modo non influisce in modo importante, anzi si potrebbe dire quasi per niente, sulla resa. Abbiamo tuttavia il vantaggio di non maneggiare tutto il blocco e pertanto non incorrere in rotture di tubi.

Per rimuovere lo sporco spruzziamo un detergente specifico per la pulizia dei condensatori. Un composto in grado di fare sciogliere lo sporco, disincrostare e detergere. Lo spruzziamo abbondantemente su tutta la superficie visibile. Lo lasciamo gire per il tempo indicato sulle modalità di impego e comunque per 15 minuiti.

Impiego detergente su condensatore asciugatrice.

Con una spazzola con setole rigide ma morbide, possiamo spazzolare delicatamente per rimuovere lo sporco, che è infilato tra le alette del condensatore. L’azione di pulizia deve essere eseguita con calma, prendiamoci tutto il tempo necessario per togliere la maggior parte dello sporco possibile.

Impiego spazzole su condensatore asciugatrice.

Nel momento in cui abbiamo tolto dello sporco manualmente e l’azione del detergente ha avuto il suo effetto, laviamolo con un getto d’acqua. Possiamo versare dell’acqua con una bottiglia, una pompa, o ancora meglio se ne disponiamo con una pulitrice a spruzzo, sfruttando l’azione della pressione, che non dovrà comunque essere troppo alta.

Lavaggio con acqua condensatore asciugatrice.

Nel tutto organizziamoci, con degli stracci ed un secchio, in modo da far confluire l’acqua in quest’ultimo o raccoglierla con i primi.

Laviamo con acqua abbondante da tutti i lati. Se il risultato non è eccellente ripetiamo l’operazione ancora una volta. Detergente e lavaggio. Al termine raccogliamo tutta l’acqua che rimane sul fondo dell’asciugatrice ed approfittiamo per pulirlo usando ciò di cui disponiamo, nel nostro caso un pennello ed una spugna.

Condensatore asciugatrice dopo pulizia.

Quando avremo raggiunto un risultato eccellente, lasciamo asciugare il condensatore, per il quale ricordiamo, che nel suo regolare funzionamento è a contatto con l’acqua di condensa.

 
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su RedditCondividi su WhathsappCondividi tramite email
 

 
 
 
 
 
 
 
Commenti recenti
Icona regione.
Massimiliano da Chieti giorno 29/03/2022
Buongiorno, ho un'asciugatrice Aqualtis AQCF 851 BU, la stessa che avete trattato sul vostro canale YouTube in più di un video, quindi ho immaginato avreste potuto senz'altro aiutarmi. Sin dall'acquisto mi sono da subito indirizzato all'Asciugatura Automatica e un numero ristretto di programmi più vicini alle mie esigenze. Successivamente però ho notato che la funzione di Asciugatura temporizzata non è in alcun caso disponibile, dal momento che alla pressione del relativo tasto il display lampeggia e vengono emessi 3 segnali acustici: lo stesso avviene con la funzione mini carico, anch'essa in alcun caso disponibile. Spero che sulla base della vostra esperienza con lo stesso articolo possiate darmi delle informazioni in più.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Massimiliano, il problema può essere ricondotto alla manopola che non gira bene. Nella rotazione non prende bene il programma selezionato e non lo esegue. Si tratta di un difetto riscontrato dal produttore. È necessario sostituire la scheda display e la manopola. Direi che se con gli altri cicli ti trovi bene di usare quelli e non fare nulla, poi sta a te!

Icona regione.
A questo punto allora non so nemmeno quali programmi riesca effettivamente a selezionare durante la rotazione della manopola, dal momento che gli unici dati che indica il display sono il Livello di asciugatura (da selezionare manualmente) e il tempo che impiegherà nell'effettuarla che sarà funzione di quest'ultima scelta. Non vorrei che a prescindere dalla selezione manuale di cui sopra il programma risulti sempre lo stesso a questo punto! L'unica cosa che mi rassicura è che col programma Piuma ad esempio l'oblò appare molto più fresco al tatto rispetto ad esempio alla selezione cotone.

Elettro-domestici.com
Potrebbe anche darsi che il programma sia sempre uguale, anche se da quanto dici alcuni li prende!

Non hai trovato cosa cercavi? Suggerisci, commenta o aggiungi qualcosa: compila il modulo.

supporto
 
 
Altri articoli che ti potrebbero interessarti:
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

In caso di difetti e malfunzionamenti dell’asciugatrice Electrolux, gli stessi vengono mostrati sul display della macchina, per poter essere letti ed una volta individuata l’origine del difetto, procedere alla sua sistemazione.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Nel caso si verifichi un guasto in un’asciugatrice, per poter intervenire ed eseguire una riparazione o nel caso in cui sia necessario effettuare una manutenzione, è necessario smontare tutta la struttura. Vedremo pertanto quali sono i passaggi da compiere che in linea di massima sono uguali per tutti i modelli.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

La fuoriuscita di acqua dall’asciugatrice è un evento che si può verificare il più delle volte dopo anni di utilizzo (anche molto prima), questo a causa dell’usura che il tempo porta con sé o a causa di piccole disattenzioni, che comportano un cambiamento delle condizioni originarie. Indipendentemente da quando si verifica, ci troveremo certamente davanti ad una situazione spiacevole e da risolvere.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

La tecnologia a pompa di calore nelle asciugatrici, ha influenzato positivamente il miglioramento delle prestazioni energetiche, consentendo nel giro di pochi anni di diminuire in modo sensibile il loro consumo e consentirne una maggiore diffusione.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

L’asciugatrice sia essa con tecnologia a pompa di calore che con resistenza elettrica, per effettuare un corretto ciclo di asciugatura deve avere un cestello che durante il ciclo ruoti su se stesso, in modo da consentire agli indumenti di asciugarsi da tutti i lati.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Il tema degli errori della asciugatrici a marchio Indesit ed Hotpoint, lo abbiamo già affrontato in un altro articolo, nel quale sono riportati i codici di errore ed il loro significato, relativamente ai modelli con il display digitale, sul quale compare il difetto.
 
 
 
 
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea