Spazio trasparente.
Spazio trasparente.
 
Spazio trasparente.

Il forno non si accende, controllo commutatore.

 
Abbiamo visto in un articolo precedente quando la causa della mancata accensione del forno è il termostato di sicurezza. Pertanto se abbiamo eseguito il controllo su di esso ed il responso ci dice che è funzionate, possiamo procedere al controllo del commutatore.

Il commutatore è il componete che gestisce le funzioni del forno, consente di impostare il tipo di cottura: statica, solo sotto, grill, luce forno ed altre a seconda delle caratteristiche di cui dispone. In buona sostanza è il pezzo che si trova dalla parte interna del cruscotto e che da esso fuoriesce con l’asticella alla quale si collega la manopola di selezione delle funzioni.

La causa più comune della sua rottura è legata ad un surriscaldamento che porta a bruciare una parte di esso ed interromperne la continuità. Potrebbe anche verificarsi una rottura meccanica. Conseguentemente viene inibito il passaggio di corrente ai diversi componenti, che non possono entrare in funzione. In alcuni casi ci potrebbe essere un parziale funzionamento del forno, e magari si potrebbe anche accendere la luce del forno.

Per valutarne il suo stato è necessario come prima cosa, dopo aver staccato la corrente elettrica, svitare tutte le viti che fissano le lamiere esterne di copertura del forno ed accedere alla parte interna.

Possiamo subito vederlo e riscontrare se sono presenti delle bruciature evidenti, che ci consentono immediatamente di capire se c’è un problema. Ovviamente se abbiamo eseguito la verifica sul termostato di sicurezza e su quello della temperatura, la mancata accensione del forno resta in capo a questo componente, che possiamo prontamente sostituire, a meno che non ci sia un problema di interruzione ai cablaggi.

Tuttavia prima di farlo possiamo eseguire delle verifiche pratiche per capire effettivamente cosa di esso non funzioni o nel caso in cui ci sia un funzionamento parziale del forno, cosa di esso non sta funzionando o magari stabilire che funziona ma il problema è di natura diversa. Ad esempio potremmo ravvisare che la luce del forno si accende, ma impostando una cottura non si verifica il riscaldamento, il che potrebbe dipendere dal commutatore, dai cablaggi, ma anche da un difetto della resistenza.

Per poter diagnosticare correttamente è necessario comprenderne il funzionamento. Il commutatore è il componente nel quale arriva la corrente elettrica, fase e neutro (filo blu e filo marrone), in modo diretto il primo e passando attraverso il termostato di sicurezza il secondo. Nel commutatore ci sono poi una serie di fili, che portano la corrente ai vari componenti, luce forno, luce, posizione, resistenze, ventola etc. Alcuni di questi passaggi sono diretti, ad esempio alla luce del forno, per la quale, non appena si posiziona il selettore in corrispondenza della sua accensione, si accende.

Cosa diversa avviene per le funzioni di riscaldamento, per le quali i fili che alimentano i componenti interessati (resistenze), subiscono un passaggio intermedio da parte del termostato della temperatura, che solo nel momento in cui viene ruotato in corrispondenza di una gradazione, chiude il contatto, consentendo il passaggio elettrico e conseguentemente l’entrata in funzione del forno.

Nei modelli con contaminuti elettromeccanico, c’è un ulteriore passaggio intermedio verso il termostato, che solo nel momento in cui il contaminuti si attiva, rende operativo il termostato.

Per eseguire una verifica abbiamo bisogno di un tester, che potremmo utilizzare per verificare i punti in cui arriva la corrente, ma per evitare di fare dei controlli in presenza di corrente elettrica, possiamo eseguire la medesima prova posizionando il tester sul cicalino (buzzer) in modo da verificare la continuità tra i punti che ci interessano. Questa verifica è valida nel momento in cui il forno non fa scattare la corrente appena acceso o nel momento in cui si agisce sul commutatore.

Staccata la spina di alimentazione dobbiamo, con un filo in rame, mettere in contatto i due poli della spina, così da chiudere il circuito da una parte e poter misurare la continuità sui punti che ci interessano.

Unione poli spina elettrica.

Con il tester acceso sulla posizione del cicalino (buzzer), posizioniamo, dopo aver seguito il filo blu e marrone che partono dal cavo di alimentazione ed arrivano sul commutare, i puntali sui faston con i quali terminano tali fili.

Test fili alimentazione commutatore.

Se il cicalino suona significa che fino a quel punto la corrente arriva. Ora non ci resta che spostare la posizione delle funzioni sulla luce forno ed eseguire il medesimo controllo sugli innesti faston che si infilano nella luce del forno, per farlo  dobbiamo estrarli, se il cicalino suona significa che il commutatore funziona verso la luce.

Test fili luce forno.

Eseguiamo lo stesso test sulle resistenze, spostando il selettore delle funzioni su quella equivalente e ricordiamoci di selezionare una temperatura dal termostato e attivare il contaminuti elettromeccanico o spostare la sua selezione su manuale. Il controllo va eseguito sempre staccando i faston e sui faston.

Test fili resistenza elettrica forno.

In questo modo spostando il selettore delle funzioni di volta in volta su una diversa ed eseguendo la verifica con il tester sul componente interessato, riusciamo a stabilire che, in caso di presenza di corrente elettrica, non ci sono impedimenti al suo passaggio o al contrario che ci sono e, quale parte del commutatore, è interessata al malfunzionamento, che si potrebbe anche sistemare.

Ad ogni modo per la sostituzione è molto importante acquistare il ricambio corretto, ricordiamoci sempre di indicare al rivenditore il modello e la matricola del forno. Prima di sganciare il commutatore, che è fissato semplicemente con due viti, mentre la manopola è ad incastro e per toglierla basta solo tirarla verso l’esterno, scattiamo una o più foto per essere certi della posizione dei fili. Ancora meglio sarebbe, lasciarlo montato, e dopo aver scattato le foto, sposare uno per volta i fili sul nuovo commutatore.

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Può capitare che dopo anni di utilizzo, lo sportello del nostro forno in cucina, sia esso di tipo elettrico a gas o di altro genere, non chiuda più in modo corretto. Ci accorgiamo che la chiusura non avviene in modo ottimale, ovvero che non attecchisce in modo perfetto, come avveniva prima, alla parete del mobile.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Abbiamo già affrontato il tema del malfunzionamento del piezoelettrico, relativamente a quando non riesce ad attivare una candeletta in quanto da sostituire oppure, di quando, sebbene non premiamo i pomelli, si attiva da solo su tutti i fornelli.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Standardizzato in dimensioni da 90 cm, da 75 cm e da 60 cm, ha rispettivamente bisogno, per il suo inserimento, di un vano con una luce di 47,5 cm per 83,5 cm per il piano da 90 cm e di 47,5 cm per 55,5 cm per il 75 cm ed il 60 cm.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

A gas, elettrico statico o ventilato multifunzione, i forni hanno sulla manopola di comando del forno dei simboli, ognuno dei quali corrisponde a specifiche modalità di cottura.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Abbiamo visto in un articolo precedente, come una o più manopole del piano di cottura possono essere responsabili della mancata generazione della scintilla sul piano di cottura o della cucina a libera installazione.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

L’acquisto viene oramai dettato, oltre che dalle caratteristiche tecniche e dalle esigenze estetiche, dalla classe energetica. Su ogni forno troviamo evidenziata la classe energetica (hanno raggiunto tutti la classe A), che diventa un dato significativo nella scelta tra i vari modelli presenti sul mercato, appiattendo però di fatto differenze importanti, che possono, se non conosciute, condizionare la nostra vita domestica nella gestione del nostro tempo e dei vari apparecchi elettrici.
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaPreferenzelineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su