Spazio trasparente.
Spazio trasparente.
 
Spazio trasparente.
Perché la lavatrice non esegue la centrifuga.
 
Il ciclo di lavaggio della lavatrice è caratterizzato da fasi differenti, si passa difatti da quella di carico dell’acqua, che può avvenire in più momenti, a rotazioni del cestello, in un verso o nell’altro, allo scarico ed alla centrifuga. A seconda del modello e della tecnologia questi passaggi possono verificarsi con intervalli, passaggi e tempi diversi.

Ad ogni modo a parte le diversità che ci possono essere, ci vogliamo soffermare su una di queste fasi: la centrifuga. In particolare del suo mancato verificarsi, al termine del programma o anche durante dei passaggi intermedi del ciclo. Pertanto identificare quali possono essere le cause che ne impediscono il funzionamento e di conseguenza come eseguire degli interventi al fine di ripristinarne il funzionamento.

Possiamo distinguere le cause in tre tipologie:

1) Di programmazione;
2) Di salvaguardia;
3) Di natura tecnica.

Nel primo caso non siamo in presenza di un difetto ma di una specifica o impostazione errata del programma o del carico. Nello specifico, la prima cosa di cui ci dobbiamo sincerare è se il programma che è stato selezionato include la centrifuga. Potrebbe sembrare strano ma ci sono dei cicli di lavaggio, possiamo verificarlo sul libretto di istruzioni, che non la prevedono.

Allo stesso modo una mancata centrifuga potrebbe dipendere dalla sua esclusione, eseguita impostandola con il tasto di esclusione dal programma, magari accidentalmente. È opportuno pertanto verificare se è stata selezionata tale impostazione.

Nella seconda causa, rientrano tutte quelle azioni che in automatico, vengono attuate dall’elettronica, per salvaguardare il funzionamento dell’apparecchio. Sulle quali non abbiamo la facoltà di impedirle direttamente, ma di cui ne siamo inconsapevolmente responsabili e pertanto abbiamo la possibilità di rimediare.

Con l’avvento dell’elettronica la lavatrice ha la capacità di individuare uno sbilanciamento del carico, questo può accadere nel momento in cui il peso è prevalente da un lato del cestello, ad esempio se inseriamo un accappatoio tutto aggrovigliato, impedendone una distribuzione del peso uniforme o comunque situazioni del genere. In questi casi l’avvio della centrifuga comporterebbe una spinta forte verso il lato con maggiore peso, che provocherebbe una “sbattimento” del cesto ed una movimentazione dell’elettrodomestico, che potrebbe produrre dei danni. L’elettronica invece riuscendo a rilevare lo squilibrio, tenta inizialmente di equilibrare il carico eseguendo delle rotazione in un verso e nell’altro e se non vi riesce, non esegue la centrifuga e termina il ciclo. Controlliamo pertanto se non siamo in presenza di una simile situazione.

Altra condizione di salvaguardia si verifica per un eccesso di carico di biancheria, che come nella circostanza precedente genererebbe una rotazione del cestello non conforme ai parametri di massimo carico prestabiliti. Anche in questo caso per preservare l’apparecchio da possibili danni, la centrifuga viene impedita e il ciclo di lavaggio si blocca.

Per terminare, da un punto di vista tecnico ci sono delle circostanze che sono responsabili del blocco della centrifuga. Come prima cosa un filtro intasato o un tubo di scarico strozzato o un conduttura di scarico otturata. In realtà queste circostanze sono collegate in modo indiretto alla centrifuga, che si verifica solo nel momento in cui viene rilevata l’assenza di acqua all’interno della vasca. Ovviamente l’intasamento ne evita l’evacuazione è il fermo della centrifuga.

Altra causa che la determina è il non funzionamento della pompa di scarico, che può essere di origine tecnica, una rottura di una parte interna, o di origine elettronica, quando non viene comandata dalla scheda. In entrambi i casi l’acqua rimane nella vasca e la centrifuga non si avvia.

Le spazzole usurate o un condensatore di spunto scarico, possono essere responsabili di una mancata centrifuga, anche se in questo caso, non solo non si verifica la centrifuga, ma non vi è nessun movimento del cestello neanche durante il ciclo di lavaggio.

Una problematica di motore può esserne anche la causa, anche se, come il caso di cui sopra, anche le rotazioni del cestello in lavaggio sarebbero assenti.

Articolo aggiornato: sabato 14 marzo 2020

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.


Una parola che molto recentemente è diventata di uso comune nel vocabolario giornaliero nel campo degli elettrodomestici è RAEE, ovvero rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche.
 
 
Spazio trasparente.


Indesit propone una gamma di ben 15 lavatrici a carica frontale, suddivise in tre linee differenti, ovvero la Innex, che rappresenta il top della gamma, la Prime, che si posiziona anch’essa ad un livello top e si identifica nel segmento delle lavatrici strette, e una più tradizionale, che propone una tecnologia molto avanzata.
 
 
Spazio trasparente.


Per stabilire se la resistenza della lavatrice, della lavasciuga o della lavastoviglie è funzionante è necessario eseguire un test di continuità ohmica su di essa. Per effettuare questo tipo di intervento è necessario l’impiego di un tester. La prova può essere eseguita direttamente sulla resistenza montata sull’elettrodomestico, pertanto non c’è necessità di smontarla.
 
 
Spazio trasparente.


Particolare attenzione è dedicata dai grandi produttori di elettrodomestici alla forma del cestello, in particolare alla sua conformazione interna, sempre più ottimizzata a garantire una maggiore cura dei tessuti.
 
 
Spazio trasparente.


La mancata rotazione del cestello della lavatrice può dipendere da diversi fattori, come le spazzole consumate su un motore universale, dal condensatore scarico su uno ad induzione, da problemi con la cinghia e da altri fattori, tra i quali un guasto al motore.
 
 
Spazio trasparente.


Non molto frequentemente, tuttavia è un anomalia che si può verificare nel funzionamento di una lavatrice è la fuoriuscita di fumo dalla vaschetta del detersivo o dal cestello, non appena al temine del lavaggio, viene aperto l’oblò.
 
 
Icona regione.
Mariano da Palermo giorno 14/03/2020
Buongiorno, ho un problema con una lavatrice Whirpool 7012. La lavatrice funziona in tutto, ma arrivata alla centrifuga il timer si ferma e continua a far girare il motore come se lavasse. Mettendola in service, non mi da errori, ma ai controlli (c1, c2 etc) al c5 si spegne completamente. Grazie
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Mariano, la fase di diagnostica termina con lo spegnimento. Sembra che esegua tutto regolarmente, quindi non rileva errori di funzionamento di componenti, quindi è probabile che sia la scheda elettronica.

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
 
Foto articolo.
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su