Capire che errore indica il lampeggio dei led nelle lavatrici Ariston.
 
In un precedente articolo sugli errori delle lavatrici Ariston Hotpoint, abbiamo indicato i codici che possono essere mostrati sul display, ricordiamo che l’indicazione potrebbe variare in base al modello, e descritto a cosa si riferiscono, pertanto poter identificare il componete o la parte interessata al guasto.

Ci sono tuttavia molti modelli di lavatrice Ariston, che non sono dotati del display digitale e che indicare un errore utilizzano i led di programmazione, che in base al difetto lampeggiano in una specifica sequenza.
Ora andremo a delineare quali possono essere le sequenze, quali i codici che rappresentano e la corrispondenza del difetto.

Prima di iniziare è opportuno precisare e mostrare che le lavatrici interessate, sono quelle che presentano il seguente cruscotto:

Cruscotto lavatrice Ariston.

Abbiamo evidenziato i led interessati con una numerazione dall’1 al 5, sia per stabilire che i guasti vengono segnalati da questi led, che sostanzialmente sono quelli delle funzioni, (superwash, extrarisciacquo, esclusione centrifuga, blocco porta o altro) e da una spia di avanzamento del programma, sia per poter eseguire una combinazione di numeri per identificare l’errore. Indipendentemente dalle funzioni riportate sui vari modelli, per identificare l’errore seguiamo la numerazione, in quanto potremmo identificare, su differenti modelli di lavatrice, una funzione diversa nella stessa posizione, ma non è la funzione che stabilisce l’errore bensì il tasto.

Di seguito sono riportate le combinazione dei numeri, degli errori e del difetto corrispondente:

4 = F1
3 = F2
3-4 = F3
2-4 = F5
2-3-4 = F7
1 = F8
1-4 = F9
1-3 = F10
1-3-4 = F11
1-2 = F12
1-2-4 = F13
1-2-3 = F14
1-2-3-4 = F15
5 = F16
4-5 = F17
3-5 = F18

Identificato il codice di errore, capiamo a cosa si riferisce:

F1: Triac di comando del motore è in corto;
F2: La tachimetrica del motore è in corto ed il motore è bloccato;
F3: Sonda NTC difettosa o relè della resistenza incollato;
F5: Vuoto non rilevato dal pressostato oppure la pompa di scarico è bloccata;
F7: Mancanza di assorbimento della resistenza elettrica di lavaggio;
F8: Relè resistenza incollato o pressostato incollato sul pieno;
F9: Scheda EEPROM guasta;
F10: Mancanza del segnale di vuoto e pieno contemporaneamente;

F11: Rilevata assenza risposta pompa di scarico;
F12: Assenza comunicazione tra la scheda principale e quella display;
F13: Sonda NTC asciugatura guasta o motore ventola bloccato;
F14: Assenza assorbimento resistenza asciugatura;
F15: Relè di contatto resistenza asciugatura incollato. Triac in corto;
F16: Cestello bloccato (lavatrici carica dall’alto);
F17: Difetto al blocco porta, non alimentato;
F18: Errore scheda elettronica.

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.


Parametro fondamentale ed anche uno dei principali, preso in considerazione per l’acquisto di una lavatrice, è quello del consumo di energia elettrica, oltre ad esso, chiaramente, c’è anche l’aspetto legato al consumo dell’acqua. Ulteriormente a questi, ci sono altri dati molto importanti come la rumorosità, la classe e la velocità di centrifuga (asciugatura), logicamente i cicli di lavaggio, quindi il tipo di programmazione.
 
 
Spazio trasparente.


Il panorama delle lavatrici proposte sul mercato ha raggiunto per quanto riguarda il consumo di energia elettrica dei risultati degni di grande apprezzamento. Non sono più commercializzate, anche perché non sono più prodotte, almeno per quanto riguarda la maggior parte dei mercati, lavatrici di classe inferiore alla A. Ci orientiamo all’acquisto, solitamente su un prodotto medio, in altri casi pretendendo delle migliori prestazioni di lavaggio, asciugatura e programmi speciali su una lavabiancheria di alta qualità. In ogni caso abbiamo acquistato un prodotto in classe A, associando alla categoria energetica in questione il basso consumo.
 
 
Spazio trasparente.


La pompa di scarico in una lavatrice o lavasciuga, ma anche in una lavastoviglie, ha la funzione di espellere l’acqua dall’interno della vasca, nel momento in cui il programma di lavaggio lo necessita, questo abitualmente si verifica prima dell’inizio della fase di carico dell’acqua, successivamente durante la fase dei risciacqui ed infine al termine del lavaggio.
 
 
Spazio trasparente.


Su molti modelli di lavatrice dotate di display digitale, sul quale in base al ciclo di lavaggio impostato, compare il tempo residuo per terminarlo, può capitare che improvvisamente lo scorrere del tempo, si blocchi, per poi riprendere solo dopo essere trascorso un lasso di tempo variabile.
 
 
Spazio trasparente.


L’impiego del vapore nella lavatrice comporta un notevole vantaggio in termini di qualità del lavaggio e sterilizzazione dei tessuti, diversi oramai sono i produttori che impiegano questa tecnologia nelle loro lavatrici.
 
   
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
 
Foto articolo.
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su