Spazio trasparente.
 
Inserimento del frigorifero da incasso nel mobile della cucina componibile.
 
Foto articolo.
Una volta che abbiamo identificato il modello di frigorifero da incassare all’interno del mobile della cucina, sia che siamo in presenza di una prima installazione o di una sostituzione del vecchio frigorifero, dobbiamo procedere praticamente alla sua  collocazione nel mobile.

Per poterlo installare abbiamo semplicemente bisogno di un cacciavite, solitamente a croce, o di un avvitatore, e di una matita.

Come primo passaggio dobbiamo inserire la spina elettrica all’interno della presa, in quanto avremo accesso alla parte posteriore del mobile, solo in questa fase, successivamente non potremo arrivarci. Per quanto riguarda la presa, in fase di predisposizione è consigliabile poterla gestire da un interruttore bipolare, posizionato in un punto comodo per poterlo disinserire qualora avessimo necessità di togliere l’alimentazione elettrica esclusivamente al frigorifero.

In seguito avviciniamo il frigorifero al mobile, e lo afferriamo con una mano dalla parte posteriore della parete di sinistra (guardandolo frontalmente), con l’altra mano dalla parete opposta e frontalmente (in entrambe le prese la posizione è centrale), mentre in contemporanea dobbiamo poggiarlo sulla gamba destra che porteremo contro lo sportello inferiore.

Lo pieghiamo leggermente in avanti, ed a questo punto esercitando un’energica presa, lo solleviamo fino a far raggiungere il retro del frigorifero sopra la base inferiore del mobile della cucina. Lo poggiamo e sostenendolo anche con una sola mano, ci portiamo davanti al frigorifero, che sostenendolo, alzeremo in modo da metterlo a livello. A questo punto appoggiandoci leggermente sul frigo lo spingeremo in avanti fino a mandarlo in fondo al mobile.

In questo modo abbiamo inserito il frigorifero all’interno, se necessario dobbiamo regolare i piedini per farlo rimanere in bolla. Successivamente verifichiamo che lo sportello del mobile chiudendolo, batta senza avere intoppi contro il profilo in legno del mobile stesso. Facciamo questa prova onde evitare di fissare il frigorifero e poi scoprire che andava spinto ancora verso l’interno.

Appurato che si trova nella posizione definitiva, possiamo procedere con il suo fissaggio. Ci servono delle viti, che vengono fornite in dotazione al frigo in fase di acquisto. Qualora non dovessimo averle, dobbiamo procurarcele.

La parte superiore del frigo, è caratterizzata dalla presenza di una lamiere arrotondata, che partendo dalla mobile del frigo, raggiunge sfiorando il mobile in legno. Su questa lamiera possono essere presente dei fori, dove dovremo inserire le viti da fissare nel legno o se non presenti, utilizzando delle viti autofilettanti, inseriamone una per lato ed una al centro.

Dalla parte inferiore in corrispondenza dei piedini, troviamo una supporto in metallo, con uno o due buchi, anche qui dovremo avvitare due viti per fissare saldamente il frigorifero al mobile.

Terminato il bloccaggio del frigorifero al mobile, non ci resta che gestire l’apertura dello sportello, in modo che avvenga in contemporanea all’apertura dello sportello del mobile della cucina. Pertanto dobbiamo fissarle insieme.

In dotazione al frigo, vengono forniti i supporti per tale fissaggio, in buona sostanza sono degli oggetti in plastica, che fungono uno da guida e l’altro da innesto. Iniziamo fissando un innesto in alto allo sportello del frigo, approssimativamente a circa 15 cm, dall’estremità. Dopo averlo avvitato, inseriamo la guida al suo interno e portiamo lo sportello in legno a battere contro la guida. Apriamo completamente gli sportelli, e portiamo la guida, sempre tenendola attaccata al mobile, inserita nell’innesto, solo nella prima parte, consentendo al resto della guida di restare esterna. In questa posizione, dobbiamo segnare con una matita, dentro i fori presenti, la posizione dove inserire le viti per fissarla.

Procediamo pertanto fissandola con le viti e successivamente eseguiamo lo stesso lavoro, nella parte inferiore dello sportello, così da avere almeno due punti di tenuta dello sportello. Potremmo aggiungere eventualmente se in dotazione un terzo punto di fissaggio al centro dello sportello, ma non metterlo non comporta nulla.

A seconda del modello di frigorifero, quindi se doppia porta o combinato ed a seconda della tipologia di mobile, quindi con due sportelli o tre, la cella del congelatore potrebbe essere necessario non fissarla all’anta.

articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.
Probabilmente non desta particolare interesse il metodo che viene utilizzato per determinare la classe energetica del frigorifero. Ci si limita, credo, nella maggior parte dei casi a prendere atto di quanto dichiarato dall’energy label.

Pubblicato:
mercoledì 22 febbraio 2012
 
 
Spazio trasparente.
Non acquistando tutti i giorni elettrodomestici capita, che quando avviene e dobbiamo preoccuparci del trasporto, ci viene in mente che bisogna avere delle accortezze subito dopo il trasporto e prima di accenderlo. Non si deve mettere subito in funzione, questa è la raccomandazione fatta anche dal venditore.

Pubblicato:
sabato 18 dicembre 2010
 
 
Spazio trasparente.
In molte condizioni l’acquisto di un nuovo frigorifero non è sempre compatibile con lo spazio in cui va collocato. Succede spesso infatti che anche se le dimensioni sono esatte il verso di apertura dello sportello non corrisponde a quelle che sono le tue esigenze.

Pubblicato:
mercoledì 29 giugno 2011
 
 
Spazio trasparente.
La migliore qualità dell’aria all’interno di un frigorifero, garantisce un ambiente più sano e privo di batteri, che genera una migliore e più lunga conservazione degli alimenti. I diversi produttori si interessano a questo aspetto, con soluzioni diverse ottenute con studi specifici su determinate tecnologie. In questo caso ci soffermiamo sul filtro sviluppato dalla Whirlpool in collaborazione con la Microban.

Pubblicato:
domenica 15 aprile 2012
 
 
Spazio trasparente.
Quasi nella totalità dei casi, quando si acquista un frigorifero non si tiene in considerazione la classe climatica.

Pubblicato:
venerdì 11 marzo 2011
 
 
Spazio trasparente.
Questo articolo nasce da una riflessione, suscitata da un commento di Bruno fatto sull’articolo “Condensatore integrato nel mobile del frigorifero e laterali caldi” in merito allo spazio da lasciare tra il frigorifero ed i mobili circostanti.

Pubblicato:
domenica 16 ottobre 2011
 
 
Spazio trasparente.
Quando si acquista un frigorifero ci sono tanti aspetti da considerare, oggi ci occupiamo di una particolarità che nella maggior parte dei casi è trascurabile, però in una determinata circostanza diventa importantissima.

Pubblicato:
sabato 18 febbraio 2012
 
 
Spazio trasparente.
Per utilizzare un termine noto agli amanti dei computer, di default i frigoriferi si aprono da sinistra verso destra. In tanti casi però questo senso di apertura non si adatta alle nostre esigenze per motivi diversi, abbiamo allora la possibilità di effettuare un cambio del verso di apertura.

Pubblicato:
mercoledì 26 gennaio 2011
 
 
Spazio trasparente.
La scelta del frigorifero ideale per le proprie esigenze passa attraverso l’individuazione della sua capacità. Abbiamo già visto, in un altro articolo, di quanto spazio necessita un individuo per conservare le provviste necessarie al suo fabbisogno. A conoscenza di dette informazioni non ci resta che conoscere i litri del frigorifero a cui si è interessati ed il gioco è fatto.

Pubblicato:
lunedì 20 dicembre 2010
 
 
Spazio trasparente.
Quando il frigorifero non raffredda ci possono essere chiaramente diverse ragioni, abbiamo già visto il caso in cui la responsabilità è da attribuire ad un guasto al termostato, al relè o al motore, in tutte queste circostanze riscontreremo il motore freddo, che non parte.

Pubblicato:
martedì 20 dicembre 2016
 
 
 
 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su