Spazio trasparente.
Spazio trasparente.
 
Spazio trasparente.

Dove è posizionata e come si effettua la sostituzione della resistenza a flusso continuo della lavastoviglie.

 
Per ottenere una buona qualità di lavaggio, la lavastoviglie ha la necessità di riscaldare l’acqua e per farlo al suo interno è presente una componente che definiamo resistenza di riscaldamento.

In realtà dobbiamo fare una distinzione tra la resistenza classica, che è il modello a serpentina che rimaneva a vista all’interno della vasca della lavastoviglie:

resistenza

Ed il modello a flusso continuo, che troviamo montato in tutti i nuovi modelli di lavastoviglie.

resistenza

In questo caso l’acqua passa attraverso il condotto della resistenza e viene riscaldata e pertanto giunge all’interno della vasca calda.

In questo articolo ci soffermiamo sul secondo tipo, quello diffusamente presente, per capire come fare a sincerarsi del suo buono stato, a determinare dove è posizionato, come raggiungerlo e come procedere alla sostituzione.

Per verificare se la resistenza è funzionante la prima cosa che dobbiamo fare è di poterla ispezionare, pertanto abbiamo la necessità di raggiungerla praticamente, questo chiaramente lo faremo nel momento in cui la lavastoviglie ci segnala un codice di errore o semplicemente notiamo che l’acqua del lavaggio non è calda.

Quindi dopo averla scollegata dalla rete idrica, tolto lo scarico e staccato la spina elettrica, la corichiamo sul retro. In questo frangente è opportuno procurarsi degli stracci per asciugare l’eventuale acqua residua che andrà a finire sul pavimento.

Una volta coricata, dobbiamo svitare le viti che fissano il pannello nella parte inferiore del mobile, rimosse portiamo lentamente il pannello verso l’esterno facendo attenzione alla presenza della vaschetta antiallagamento e del relativo galleggiante, collegato da due morsetti, che dobbiamo staccare per poter togliere completamente il pannello.

A questo punto possiamo avere accesso a tutta la componentistica della macchina e possiamo vedere chiaramente la resistenza a flusso continuo, ma non possiamo ancora toglierla in quanto solitamente c’è qualcosa montato sopra, di solito la pompa di scarico. Rimuoviamo le viti che fissano quest’ultima e poi possiamo procedere a sganciare la resistenza. Tale operazione oltra alla rimozioni delle viti di fissaggio, comporta sganciare le molle che tengono agganciati i tubi flessibili. Infine possiamo procedere con la sostituzione del pezzo di ricambio che lo ricordiamo per sceglierlo è necessario avere dei riferimenti chiari.

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Ci sono molti sistemi che consentono agli impianti idrici di casa di disporre per tutto l’anno di acqua sempre calda è, pertanto, logico pensare di poter ottenere il massimo rendimento, sfruttandola per elettrodomestici come la lavatrice e la lavastoviglie, ai quali far risparmiare il tempo necessario al riscaldamento, effettuato per mezzo di una resistenza elettrica e conseguentemente risparmiare energia elettrica.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Dopo aver acceso, impostato un ciclo di lavaggio e dato l’avvio, la lavastoviglie inizia a funzionare regolarmente, ovvero si avverte l’attivazione della pompa di scarico e successivamente inizia a caricare l’acqua. Tuttavia dopo alcuni minuti sul display compare il codice di errore H20, che sui modelli che ne sono dotati, è concomitante all’accensione della spia, solitamente rossa, del rubinetto dell’acqua.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

L’Air Break solitamente posizionato sul lato sinistro, vista frontale, della lavastoviglie, in alcuni modelli è possibile trovarlo anche sotto il top, assolve a più funzioni fondamentali per il corretto funzionamento della macchina.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Avvertire una scossa di elettricità, nel momento in cui si viene a contatto con la lavatrice o la lavastoviglie, è un avvenimento poco piacevole, che ci indica che siamo in presenza di una anomalia. La scossa è avvertita solitamente nel momento in cui, soprattutto in presenza di mani bagnate, si urta il mobile o magari quando dopo aver aperto l’oblò della lavatrice, tocchiamo gli indumenti bagnati.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Per ottenere dei buoni risultati di lavaggio con la lavastoviglie oltre ad inserire il detersivo è necessario utilizzare il brillantante, che viene inserito in uno specifico scomparto accanto a quello del detersivo. In questo scomparto deve inserirsi solo ed esclusivamente il brillantante che ha delle specifiche “detergenti” che consentono all’acqua presente sulle stoviglie di scivolare e non lasciare aloni al termine dell’asciugatura.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Tralasciando tutte le differenze tecniche e di programmazione che possono essere determinanti per scegliere una lavastoviglie piuttosto che un’altra, vediamo di capire quale è più performante riferendoci ai dati che per normativa devono essere esposti sul prodotto.
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaPreferenzelineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su