Icona accesso.
Spazio trasparente.
Home
Apri discussione
Discussioni attive
Discussioni recenti
Faq
Regole
 
 
  Come usare il deumidificatore
 
 
     
 
 
     
 
 
     
 


Domanda inserita martedė 5 ottobre 2021 alle ore 16:18:00
Autore Marsal da Marsala (TP)

Ho un ambiente di casa che tende a risultare umido, si creano delle muffe alla parete ed i vetri colano. Ho pensato di volre acquistare un deumidificatore da utilizzare in questo autunno/inverno quando il problema sarà più presente. Quello che mi chiedo è una volta acceso per quanto tempo dovrò tenerlo acceso e poi mi conviene chiudere la porta di quella stanza oppure posso lasciarla aperta?

Membro dal 03/09/2021
 
 

 

Risposta inserita mercoledė 6 ottobre 2021 alle ore 08:01:22
Amministratore da Elettro-domestici.com (ED)

Un deumidificatore dovrebbe stare acceso sempre, nel senso che disponendo della possibilità di impostare la percentuale di umidità che si vuole raggiungere in un ambiente, nel momento in cui riesce a farlo si spegne per poi riprendere a lavorare al suo cambiamento. Sostanzialmente come la stufa possiede il termostato per la temperatura e quindi si ferma quando l'ha raggiunta, il deumidificatore possiede igrostato che regola l'accensione e lo spegnimento. Considera che la percentuale di umidità ottimale in un ambiente è dal 50% al 60%. 

Se non vuoi tenerlo sempre acceso, potresti utilizzare un igrometro per misurare la percentuale di umidità presente nell'ambiente, tenerla in osservazione per stabilire il tempo della sua risalita dal momento in cui spegni il deumidificatore, in modo tale da sapere quanto tempo puoi stare in parametri accettabili in assenza del suo operato.

Considera che l'umidità una volta tolta si riforma, prendendo ad esempio il riscaldamento, che rende l'idea, è come quando hai riscaldato un ambiente, da l momento in cui spegni il riscaldamento, qualunque esso sia, il calore diminuisce e avanda il freddo, così è con l'umidità. 

Membro dal 19/10/2010
 
 
 

 

Risposta inserita mercoledė 6 ottobre 2021 alle ore 08:18:42
Amministratore da Elettro-domestici.com (ED)

Tenere la porta aperta o chiusa incide sui tempi di deumidificazione, nel senso che se è aperta l'aria della stanza si mescolerà con quella dell'ambiente collegato dalla porta aperta, impiegherà più tempo a raggiungere la percentuale di umità desiderata, potrebbe, in casi di elevata presenza e portata non riuscirvi affatto. Se lo fai lavorare con la porta chiusa il risultato ed i tempi si riducono. Considera poi che con l'apertura della porta e la miscelazione di aria più asciutta con quella più umida farà salire più velocemente la concentrazione di umidità in quell'ambiente.

Anche in questo caso risulta comodo un igrometro per valutare il cambiamento di percentuale ed i tempi necessari affinchè questo avvenga.

Membro dal 19/10/2010
 
 
 
 
 
Sostienici.

 

 
 
 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaPreferenzelineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea