Diamond la nuova linea di lavatrice dell'azienda coreana, caratteristiche generali.
 
Diamond è la nuova linea di
lavatrice Samsung, disign nuovo e programmazione estremamente semplice. Il disign si coniuga con le tecnologie più evolute e funzionalità esclusive.

La prima grande innovazione è il cestello diamond, che con dei fori più piccoli del 75% e gli angoli arrotondati riesce a lavare più dolcemente i tessuti. La struttura del cestello (a forma di diamante) evita che i tessuti si impiglino nei fori evitandone cosi lo stress.

La funzione Pura+ grazie all'azione disinfettante degli ioni d'argento rilasciati durante il lavaggio elimina completamente funghi,batteri e cattivi odori. Il trattamento igienizzante purifica perfettamente e mantiene in forma l'abbigliamento già a 30°C. Una funzionalità ideale per chi soffre di allergie e per chi non tolleara l'uso di detersivi.

Terza innovazione è l'esclusivo programma Air Refresh, che in poco più di 20 minuti rinfresca i tessuti. Un soffio d'aria elimina i cattivi odori dai capi. Il cattivo odore di fumo di sigarette, di fritto ed altro non saranno più un problema, si eviterà così quella sensazione sgradevole di sentirsi addosso quel cattivo odore imbarazzante.

Al cambio stagione i capi potranno, senza sforzo, essere trattati con Air Refresh per eliminare quegli odori sgradevoli che si possono creare dopo una lunga permanenza nell'armadio.

Altrà novità è la resistenza in ceramica con doppio rivestimento più resistente alle incrostazioni del calcare. La gestione dei lavaggi avviene tramite il sistema Fuzzy Logic che ne ottimizza i consumi di acqua e di energia elettrica. Infine il motore a trazione diretta (DIRECT DRIVE SISTEM) riduce fortemente le vibrazioni rendendo la lavatrice stabile e silenziosa.

La linea di lavatrici Samsung propone una gamma di modelli da 5,2 a 6 kg (standard), da 7 a 8 kg (grandi) e da 10 a 12 kg (maxi).

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.


Abbiamo visto nell’articolo relativo al funzionamento della vaschetta del detersivo, quale è il procedimento che consente al detersivo, alla candeggina ed all’ammorbidente di essere prelevati nel momento in cui il lavaggio lo prevede, quindi un impiego cadenzato.
 
 
Spazio trasparente.


Non capita molto spesso, ma è un guasto che si può presentare improvvisamente alla nostra lavatrice, che fino a poco prima funzionava perfettamente ed improvvisamente quando viene impostata la centrifuga o è il momento che questa entri in funzione, la vediamo rallentata.
 
 
Spazio trasparente.


Il 20 dicembre del 2011 è scattato l’obbligo per il produttore di fornire ogni lavatrice della nuova etichettatura energetica. La normativa comunque consente al venditore di continuare a vendere, anche le lavatrici con la vecchia etichettatura, fino al loro esaurimento.
 
 
Spazio trasparente.


Il processo di lavaggio di una lavatrice segue una serie di fasi che si susseguono e che possiamo riassumere, sintetizzando, nel caricamento dell’acqua, le diverse fasi di risciacquo, dove, a seconda del modello, ci possono essere differenti rotazioni del cestello e centrifughe intermedie, lo scarico dell’acqua e la centrifuga conclusiva, se non esclusa, che termina il processo.
 
 
Spazio trasparente.


Originariamente la lavatrice aveva una misura vicina ad uno standard di 60 cm di profondità, nel corso del tempo, con il cambiare delle esigenze, degli spazi in casa e con la necessità di dover integrare in modo armonioso la lavatrice in un contesto d’arredo, si sono diffuse lavatrici con profondità ridotte, in questo caso parliamo di misure che vanno dai 40 cm fino ai 45 cm, e con una conformazione estetica molto gradevole.
 
   
 
 
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
 
Foto articolo.
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su