Spazio trasparente.
Spazio trasparente.
 
Spazio trasparente.
Lavastoviglie sembra iniziar il ciclo ma si blocca indicando il codice H2O sul display, vediamo cosa fare.
 
Dopo aver acceso, impostato un ciclo di lavaggio e dato l’avvio, la lavastoviglie inizia a funzionare regolarmente, ovvero si avverte l’attivazione della pompa di scarico e successivamente inizia a caricare l’acqua.

Tuttavia dopo alcuni minuti sul display compare il codice di errore H20, che sui modelli che ne sono dotati, è concomitante all’accensione della spia, solitamente rossa, del rubinetto dell’acqua.

H20, che in realtà corrisponde ad H2O, ovvero la sigla chimica dell’acqua, indica che la lavastoviglie, ad ogni modo questo vale anche per la lavatrice e la lavasciuga, ha difficoltà nel caricamento dell’acqua.

Il comportamento che assume può essere differente, ovvero potremmo trovarci davanti alla condizione per la quale sul display, o nelle macchine senza display potrebbe esserci solo la spia del rubinetto, compaia la segnalazione ma il lavaggio venga portato al termine regolarmente. In altri casi invece il lavaggio si interrompe. Allo stesso modo potremmo constatare che il lavaggio a volte si conclude ed a volte no, quindi la lavastoviglie funziona ad intermittenza.

Per comprenderne le cause, facciamo una piccola precisazione sul “meccanismo” di funzionamento. Abbiamo detto che l’errore riguarda il carico dell’acqua; ora lavastoviglie, lavatrice e lavasciuga dispongono di una programmazione, che prevede, che in un certo lasso di tempo massimo prestabilito, deve essere raggiunto il livello di pieno della vasca. In buona sostanza se in quell’arco di tempo non è entrata tutta l’acqua necessaria per il ciclo di lavaggio, viene segnalato l’errore.

Può succedere pertanto che l’afflusso di acqua per quanto basso, dopo vedremo le cause, in alcuni casi riesce nel tempo prestabilito a riempire la vasca ed in altri no, ecco perché l’elettrodomestico può funzionare ad intermittenza.

Ora che abbiamo un quadro completo della problematica vediamo quali sono le cause principali:

1) Scarsa pressione della rete idrica;
2) Tubo di carico strozzato;
3) Filtro del tubo di carico sporco;
4) Filtro ingresso elettrovalvola sporco;
5) Elettrovalvola non funzionante;
6) Scheda elettronica.

Se la pressione della rete idrica diminuisce, ovviamente la portata di acqua è inferiore e la capacità di carico all’interno della lavastoviglie sarà ridotta e quindi si può presentare l’errore. In tal caso non è un problema dell’elettrodomestico che tornerà a funzionare correttamente nel momento in cui la pressione tornerà normale. Per verificare la pressione si può semplicemente aprire un rubinetto e verificarla in modo empirico, constatando la quantità in uscita se più bassa rispetto al solito.

La portata di acqua può essere ridotta se il tubo di carico, si piega, se si forma una strozzatura parziale, questo può avvenire in modo accidentale a seguito di spostamenti della macchina, ad ogni modo è il secondo controllo da eseguire.

Se i primi due controlli vengono superati è necessario verificare che i filtri che si trovano, uno all’innesto del tubo di carico e l’altro inserito all’interno dell’innesto dell’elettrovalvola sono puliti. La presenza di sedimenti può ovviamente fungere da impedimento al passaggio dell’acqua e di conseguenza generare l’anomalia.

Filtro tubo di carico lavastoviglie.Filtro innesto elettrovalvola.Filtro innesto elettrovalvola.

Ultimo controllo da compiere, che tuttavia è quello che nella maggior parte dei casi è responsabile del difetto è lo stato di funzionamento dell’elettrovalvola, che è responsabile del passaggio dell’acqua. Essa, nel momento in cui la scheda, manda correte, si attiva, al suo interno un meccanismo di apertura e chiusura, lascia passare l’acqua.

In generale una elettrovalvola può presentare difetto in quanto non alimentata, quindi è la scheda che non mandando corrente non ne consente il funzionamento, viene alimentata ma è interrotta, oppure è funzionante da un punto di vista elettrico, ma c’è qualcosa di meccanico che non va bene.

In presenza dell’errore H2O, visto che ravvisiamo un caricamento di acqua, escludiamo la mancata alimentazione o l’interruzione, se questa ci fosse o non entrerebbe mai acqua o entrerebbe, se rimasta aperta, anche da spenta, e ci soffermiamo su un problematica meccanica.

In pratica da un punto di vista elettrico funziona,  ma a causa del deposito di calcare, col tempo il meccanismo di apertura si è intasato e non riesce più ad aprirsi per come dovrebbe, non lasciando passare la giusta quantità di acqua.

In questo caso è necessario sostituire l’elettrovalvola, della quale possiamo verificare il funzionamento collegandola direttamente alla corrente, facendo molta attenzione in quanto abbiamo a che fare con la corrente elettrica, quindi c’è il rischio di folgorazione.

 

Potremmo constatare avendo una pressione di acqua normale al rubinetto, l’afflusso all’uscito dell’elettrovalvola.

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.


Come per altri marchi di cui abbiamo già parlato, anche per le lavastoviglie della Whirlpool, nel momento in cui si è in presenza di un cattivo funzionamento, si è spesso al cospetto di un guasto del sistema, che viene segnalato dalla macchina attraverso un codice visualizzato sul display o tramite dei lampeggi dei led.
 
 
Spazio trasparente.


Risultati assolutamente interessanti in termini di prestazioni sulle lavastoviglie, la Bosch li ottiene con le nuove lavastoviglie dotate del sistema Active Water abbinato all’impiego della zeolite.
 
 
Spazio trasparente.


Un’anomalia abbastanza diffusa nella lavastoviglie è quella relativa al processo di asciugatura, che a seconda dei casi può presentarsi con una scarsa qualità ed in altri con una assoluta assenza, con relative stoviglie bagnate al termine del lavaggio.
 
 
Spazio trasparente.


L’utilizzo della lavastoviglie molte volte viene effettuato in modo non attento, nel senso che si caricano le stoviglie all’interno, si imposta un lavaggio e si avvia il programma. In tanti casi si impostano dei cicli lunghi e temperature alte in modo tale di essere sicuri di ottenere un buon risultato finale, però tutto a scapito di sprechi di tempo, energia e non sempre con un risultato ideale.
 
 
Spazio trasparente.


Potrebbe capitare che la lavastoviglie, che ha sempre lavato in modo esemplare, ad un bel momento al termine del lavaggio non restituisca più piatti, bicchieri, posate, stoviglie e quant’altro ben pulite. Ovvero che non lavi più in modo efficace, come aveva fatto fino al precedente lavaggio.
 
 
Spazio trasparente.


Tra i tanti aspetti che vengono presi in considerazione per l’acquisto di una lavastoviglie, c’è quello relativo alla durata dei programmi, ognuno dei quali è indicato per un determinato tipo di carico.
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
 
Foto articolo.
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su