Spazio trasparente.
Spazio trasparente.
 
Spazio trasparente.
Lavastoviglie sembra iniziar il ciclo ma si blocca indicando il codice H2O sul display, vediamo cosa fare.
 
Dopo aver acceso, impostato un ciclo di lavaggio e dato l’avvio, la lavastoviglie inizia a funzionare regolarmente, ovvero si avverte l’attivazione della pompa di scarico e successivamente inizia a caricare l’acqua.

Tuttavia dopo alcuni minuti sul display compare il codice di errore H20, che sui modelli che ne sono dotati, è concomitante all’accensione della spia, solitamente rossa, del rubinetto dell’acqua.

H20, che in realtà corrisponde ad H2O, ovvero la sigla chimica dell’acqua, indica che la lavastoviglie, ad ogni modo questo vale anche per la lavatrice e la lavasciuga, ha difficoltà nel caricamento dell’acqua.

Il comportamento che assume può essere differente, ovvero potremmo trovarci davanti alla condizione per la quale sul display, o nelle macchine senza display potrebbe esserci solo la spia del rubinetto, compaia la segnalazione ma il lavaggio venga portato al termine regolarmente. In altri casi invece il lavaggio si interrompe. Allo stesso modo potremmo constatare che il lavaggio a volte si conclude ed a volte no, quindi la lavastoviglie funziona ad intermittenza.

Per comprenderne le cause, facciamo una piccola precisazione sul “meccanismo” di funzionamento. Abbiamo detto che l’errore riguarda il carico dell’acqua; ora lavastoviglie, lavatrice e lavasciuga dispongono di una programmazione, che prevede, che in un certo lasso di tempo massimo prestabilito, deve essere raggiunto il livello di pieno della vasca. In buona sostanza se in quell’arco di tempo non è entrata tutta l’acqua necessaria per il ciclo di lavaggio, viene segnalato l’errore.

Può succedere pertanto che l’afflusso di acqua per quanto basso, dopo vedremo le cause, in alcuni casi riesce nel tempo prestabilito a riempire la vasca ed in altri no, ecco perché l’elettrodomestico può funzionare ad intermittenza.

Ora che abbiamo un quadro completo della problematica vediamo quali sono le cause principali:

1) Scarsa pressione della rete idrica;
2) Tubo di carico strozzato;
3) Filtro del tubo di carico sporco;
4) Filtro ingresso elettrovalvola sporco;
5) Elettrovalvola non funzionante;
6) Scheda elettronica.

Se la pressione della rete idrica diminuisce, ovviamente la portata di acqua è inferiore e la capacità di carico all’interno della lavastoviglie sarà ridotta e quindi si può presentare l’errore. In tal caso non è un problema dell’elettrodomestico che tornerà a funzionare correttamente nel momento in cui la pressione tornerà normale. Per verificare la pressione si può semplicemente aprire un rubinetto e verificarla in modo empirico, constatando la quantità in uscita se più bassa rispetto al solito.

La portata di acqua può essere ridotta se il tubo di carico, si piega, se si forma una strozzatura parziale, questo può avvenire in modo accidentale a seguito di spostamenti della macchina, ad ogni modo è il secondo controllo da eseguire.

Se i primi due controlli vengono superati è necessario verificare che i filtri che si trovano, uno all’innesto del tubo di carico e l’altro inserito all’interno dell’innesto dell’elettrovalvola sono puliti. La presenza di sedimenti può ovviamente fungere da impedimento al passaggio dell’acqua e di conseguenza generare l’anomalia.

Filtro tubo di carico lavastoviglie.Filtro innesto elettrovalvola.Filtro innesto elettrovalvola.

Ultimo controllo da compiere, che tuttavia è quello che nella maggior parte dei casi è responsabile del difetto è lo stato di funzionamento dell’elettrovalvola, che è responsabile del passaggio dell’acqua. Essa, nel momento in cui la scheda, manda correte, si attiva, al suo interno un meccanismo di apertura e chiusura, lascia passare l’acqua.

In generale una elettrovalvola può presentare difetto in quanto non alimentata, quindi è la scheda che non mandando corrente non ne consente il funzionamento, viene alimentata ma è interrotta, oppure è funzionante da un punto di vista elettrico, ma c’è qualcosa di meccanico che non va bene.

In presenza dell’errore H2O, visto che ravvisiamo un caricamento di acqua, escludiamo la mancata alimentazione o l’interruzione, se questa ci fosse o non entrerebbe mai acqua o entrerebbe, se rimasta aperta, anche da spenta, e ci soffermiamo su un problematica meccanica.

In pratica da un punto di vista elettrico funziona,  ma a causa del deposito di calcare, col tempo il meccanismo di apertura si è intasato e non riesce più ad aprirsi per come dovrebbe, non lasciando passare la giusta quantità di acqua.

In questo caso è necessario sostituire l’elettrovalvola, della quale possiamo verificare il funzionamento collegandola direttamente alla corrente, facendo molta attenzione in quanto abbiamo a che fare con la corrente elettrica, quindi c’è il rischio di folgorazione.

 

Potremmo constatare avendo una pressione di acqua normale al rubinetto, l’afflusso all’uscito dell’elettrovalvola.

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.


Quando viene effettuato un ciclo di lavaggio, nella lavastoviglie, chiaramente deve essere inserito del detersivo specifico, per rendere l’azione di pulizia efficace. Il detersivo si inserisce in un apposito contenitore che è posizionato nella parte interna dello sportello.
 
 
Spazio trasparente.


Un difetto che si può verificare in una lavastoviglie è quello relativo al non funzionamento della pulsantiera, da dove si accende e si impostano i programmi. In generale ci possiamo trovare difronte a due situazioni differenti, una che la vede non accendersi completamente, l’altra che nonostante sia accesa non consente la selezione dei programmi, dello spegnimento o comunque che parte di essa resti inutilizzabile, non consentendoci di gestirla in base alle esigenze.
 
 
Spazio trasparente.


È a conoscenza diffusa, che per un corretto funzionamento della lavastoviglie deve essere inserito al suo interno il sale. Sul fondo della vasca c’è un contenitore, sigillato con un tappo a vite, che una volta rimosso dona l’accesso al contenitore, nel quale, con un apposito imbuto in dotazione alla lavastoviglie al suo acquisto, si può versare comodamente il sale.
 
 
Spazio trasparente.


Un difetto di funzionamento abbastanza diffuso nella lavastoviglie è il mancato scarico dell’acqua. Tale difetto, può avere origini di natura meccanica oppure elettronica, in quest’ultimo caso o è la scheda fuori uso o un componente elettronico della stessa, che si è bruciato ed impedisce alla scheda di inviare l’impulso alla pompa per lo scarico.
 
 
Spazio trasparente.


Per eseguire un ciclo di lavaggio con la lavastoviglie come ben sappiamo è necessario utilizzare il detersivo ed il brillantante, che vengono inseriti nello sportellino che si trova sul lato interno dello sportello. Possiamo utilizzare le pastiglie, che potrebbero includere il brillantante, o del detersivo in polvere, da dosare col misurino. Il brillantante normalmente viene inserito sempre nell’erogatore, ma su un altro scomparto.
 
 
Spazio trasparente.


Abbiamo visto nell’articolo precedente che il mancato riscaldamento dell’acqua può dipendere dalla resistenza o dalla scheda elettronica, in questo analizzeremo la terza causa del mancato riscaldamento, ovvero il termostato.
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
 
Foto articolo.
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su