Spazio trasparente.
Spazio trasparente.
 
Spazio trasparente.
Capire perché esce fumo dalla lavatrice e come intervenire.
 
Non molto frequentemente, tuttavia è un anomalia che si può verificare nel funzionamento di una lavatrice è la fuoriuscita di fumo dalla vaschetta del detersivo o dal cestello, non appena al temine del lavaggio, viene aperto l’oblò.

Una delle cause può essere generata ovviamente da un corto, quindi dalla bruciatura di qualche componente o di fili elettrici, in questo caso ce ne accorgiamo dalla puzza di bruciato che si riconosce. Allo stesso tempo il funzionamento nel suo complesso viene minato e spesso il ciclo di lavaggio non si conclude, quindi ci troveremo in presenza di un mancato funzionamento.

Un altro caso che si può verificare e che trattiamo in questo articolo, non determina il mancato funzionamento del ciclo o dei cicli di lavaggio, in realtà vengono completati regolarmente, ma, solitamente nella fase finale, ovvero durante o al termine della centrifuga, vediamo del fumo, che può generare anche un cattivo odore, diverso da quello di bruciato, fuoriuscire dal cassetto del detersivo in taluni casi e dal cestello dopo aver aperto l’oblò in tutti gli altri.

Questo fumo potrebbe essere confuso con del vapore, che nella lavatrice a meno che non interrompiamo il lavaggio nel bel mezzo, quando l’acqua è calda, ed apriamo l’oblò, non si presenta al termine del lavaggio. In questa fase l’acqua calda è stata scaricata ed il risciacquo ha abbassato la temperatura all’interno. Pertanto quello che vediamo è proprio del fumo.

Le cause che determinano la sua formazione sono due, una è “indolore” l’altra ci costa ripararla. Il fumo è causato da uno sfregamento del cestello contro un oggetto che si è andato ad incastrare tra i due, in tal caso dobbiamo identificarlo e riuscire ad estrarlo, potrebbe essere necessario accedere alla parte bassa della vasca, quindi da sotto, smontare il manicotto che fa confluire l’acqua alla pompa di scarico, in modo tale da avere uno spazio da dove poter estrarre l’eventuale oggetto.

L’altra condizione è determinata da un abbassamento più o meno importante del cestello. In buona sostanza l’asse dove è bloccato, che a sua volta è inserito nel cuscinetto, ha subito, magari con tutto il cuscinetto, un cedimento, dovuto solitamente ad una spaccatura lieve della vasca, in questo specifico punto.

Tale abbassamento fa urtare il cestello contro la vasca, che se si prova a ruotare amano, già si avverte che è frenata, che sfrega, urta e non gira fluidamente. Durante un lavaggio normale potremmo anche non accorgerci del difetto, tuttavia nella fase della centrifuga si evincerà.

La spaccatura della vasca, consente l’entrata di acqua all’interno del cuscinetto, che si deteriora, sentiremo pertanto anche se afferrando il cestello e muovendolo e ben saldo, il rollare del cuscinetto.
Al termine del lavaggio oltre al fumo, all’interno del cestello potremo trovare anche dei residui della vasca, in quanto il cestello poggiandovisi sfrega e grattugia.

In tale circostanze per ripristinare il corretto funzionamento della lavatrice è necessario sostituire il gruppo vasca.

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.


Abbiamo già avuto modo di affrontare il tema del cestello della lavatrice che non gira, ed abbiamo individuato come causa principale quella delle spazzole o carboncini consumati.
 
 
Spazio trasparente.


Può capitare di caricare i tessuti da lavare nella lavatrice, impostare il programma di lavaggio, attendere alcuni minuti e constatare che il lavaggio non inizia. Che sarà mai successo? È sempre andata bene!!
 
 
Spazio trasparente.


Eseguite le fasi consequenziali, fino al momento in cui la lavatrice dovrebbe caricare l’acqua, ma questo non si verifica, molto probabilmente c’è qualche anomalia di funzionamento all’elettrovalvola.
 
 
Spazio trasparente.


Molto spesso per questioni di spazio si ha l’esigenza di installare a colonna la lavatrice e l’asciugatrice, ovvero mettere un elettrodomestico sull’altro. Questo è certamente possibile, difatti sul mercato sono in commercio delle basi universali per la sovrapposizione o delle basi specifiche prodotte direttamente dai produttori di elettrodomestici.
 
 
Spazio trasparente.


Non tutte le lavatrici hanno nel cassetto dei detersivi lo scomparto destinato e predisposto per versare la candeggina. Dove c’è può essere identificato facilmente, in quanto è riportato un simbolo che ne identifica tale funzionalità, ovvero la sigla CL.
 
 
Spazio trasparente.


Lo sportello della lavatrice che non si apre al termine del lavaggio è sicuramente un guasto abbastanza noioso, in quanto non solo non ci permette di utilizzarla, ma essendo che si verifica spesso al termine di un lavaggio, ci troviamo ad avere gli indumenti all’interno del cestello e quindi non possiamo recuperarli.
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
 
Foto articolo.
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su