Capire perché esce fumo dalla lavatrice e come intervenire.
 
Non molto frequentemente, tuttavia è un anomalia che si può verificare nel funzionamento di una lavatrice è la fuoriuscita di fumo dalla vaschetta del detersivo o dal cestello, non appena al temine del lavaggio, viene aperto l’oblò.

Una delle cause può essere generata ovviamente da un corto, quindi dalla bruciatura di qualche componente o di fili elettrici, in questo caso ce ne accorgiamo dalla puzza di bruciato che si riconosce. Allo stesso tempo il funzionamento nel suo complesso viene minato e spesso il ciclo di lavaggio non si conclude, quindi ci troveremo in presenza di un mancato funzionamento.

Un altro caso che si può verificare e che trattiamo in questo articolo, non determina il mancato funzionamento del ciclo o dei cicli di lavaggio, in realtà vengono completati regolarmente, ma, solitamente nella fase finale, ovvero durante o al termine della centrifuga, vediamo del fumo, che può generare anche un cattivo odore, diverso da quello di bruciato, fuoriuscire dal cassetto del detersivo in taluni casi e dal cestello dopo aver aperto l’oblò in tutti gli altri.

Questo fumo potrebbe essere confuso con del vapore, che nella lavatrice a meno che non interrompiamo il lavaggio nel bel mezzo, quando l’acqua è calda, ed apriamo l’oblò, non si presenta al termine del lavaggio. In questa fase l’acqua calda è stata scaricata ed il risciacquo ha abbassato la temperatura all’interno. Pertanto quello che vediamo è proprio del fumo.

Le cause che determinano la sua formazione sono due, una è “indolore” l’altra ci costa ripararla. Il fumo è causato da uno sfregamento del cestello contro un oggetto che si è andato ad incastrare tra i due, in tal caso dobbiamo identificarlo e riuscire ad estrarlo, potrebbe essere necessario accedere alla parte bassa della vasca, quindi da sotto, smontare il manicotto che fa confluire l’acqua alla pompa di scarico, in modo tale da avere uno spazio da dove poter estrarre l’eventuale oggetto.

L’altra condizione è determinata da un abbassamento più o meno importante del cestello. In buona sostanza l’asse dove è bloccato, che a sua volta è inserito nel cuscinetto, ha subito, magari con tutto il cuscinetto, un cedimento, dovuto solitamente ad una spaccatura lieve della vasca, in questo specifico punto.

Tale abbassamento fa urtare il cestello contro la vasca, che se si prova a ruotare amano, già si avverte che è frenata, che sfrega, urta e non gira fluidamente. Durante un lavaggio normale potremmo anche non accorgerci del difetto, tuttavia nella fase della centrifuga si evincerà.

La spaccatura della vasca, consente l’entrata di acqua all’interno del cuscinetto, che si deteriora, sentiremo pertanto anche se afferrando il cestello e muovendolo e ben saldo, il rollare del cuscinetto.
Al termine del lavaggio oltre al fumo, all’interno del cestello potremo trovare anche dei residui della vasca, in quanto il cestello poggiandovisi sfrega e grattugia.

In tale circostanze per ripristinare il corretto funzionamento della lavatrice è necessario sostituire il gruppo vasca.

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.


Una anomalia nel funzionamento della lavatrice che è possibile che si verifichi e che comunque possiamo, se abbiamo un minimo di manualità, risolvere da soli, è quella della cinghia saltata.
 
 
Spazio trasparente.


Il processo di lavaggio di una lavatrice segue una serie di fasi che si susseguono e che possiamo riassumere, sintetizzando, nel caricamento dell’acqua, le diverse fasi di risciacquo, dove, a seconda del modello, ci possono essere differenti rotazioni del cestello e centrifughe intermedie, lo scarico dell’acqua e la centrifuga conclusiva, se non esclusa, che termina il processo.
 
 
Spazio trasparente.


Originariamente la lavatrice aveva una misura vicina ad uno standard di 60 cm di profondità, nel corso del tempo, con il cambiare delle esigenze, degli spazi in casa e con la necessità di dover integrare in modo armonioso la lavatrice in un contesto d’arredo, si sono diffuse lavatrici con profondità ridotte, in questo caso parliamo di misure che vanno dai 40 cm fino ai 45 cm, e con una conformazione estetica molto gradevole.
 
 
Spazio trasparente.


Abbiamo già visto in un articolo precedente le misure che ha una lavatrice da incasso e come procedere alla sua installazione all’interno del mobile della cucina. Esse nascono essenzialmente per essere inserite in quegli spazi a vista, dove non si vuole che si veda e pertanto coperta da uno sportello.
 
 
Spazio trasparente.


All’interno del cestello della lavatrice a seconda del modello sono presente tre o quattro trascinatori asimmetrici, che hanno la funzione di muovere i tessuti durante le rotazioni del cestello ed allo stesso tempo essendo forati, riempirsi di acqua nel momento in cui si trovano nel lato inferiore e rilasciarla per caduta, quando sono nella parte alta.
 
 
Spazio trasparente.


Doto tempo di utilizzo ci possiamo trovare nella necessità di dover estrarre il cassetto del detersivo della lavatrice, normalmente questo avviene per effettuarne la pulizia, oppure per dover accedere alla parte superiore sempre da pulire.
 
 
Spazio trasparente.


Come tutti i settori anche quello degli elettrodomestici, ed in questo caso del lavaggio è in continua evoluzione. Rispetto ai primi modelli, ma anche in confronto ai modelli di qualche anno fa le prestazioni delle lavatrici sono sempre in costante miglioramento.
 
 
Spazio trasparente.


La nuova linea di lavatrici Indesit Prime con Smart Tecnology si evolve sia nella forma che nella sostanza, propone infatti oltre ad una estetica molto bella (design Giugiaro), la Smart Tecnology che riduce i consumi garantendo ad ogni carico prestazioni eccellenti.
 
 
Spazio trasparente.


Alcuni modelli di lavatrice portano in dotazione un foglio polionda che il produttore inserisce nell’imballo dell’elettrodomestico. Solitamente è sistemato nella parte alta dell’imballo, immediatamente sopra il polistirolo che protegge il top e sotto la plastica che lo racchiude.
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
Foto articolo.
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su
Chiudi
Regala un libro per Natale