Cestello della lavatrice non gira neanche a mano con la lavatrice spenta.
 
Una circostanza che frequentemente si può verificare nel non funzionamento di una lavatrice è quella relativa al blocco del cestello. Nel momento in cui viene impostato un ciclo di lavaggio dopo la consueta fase di carico dell’acqua, quando arriva il momento in cui dovrebbe iniziare a girare il cestello, resta fermo, non si muove.

Il malfunzionamento può essere ricondotto a vari elementi, quali le spazzole usurate, il condensatore di spunto scarico, cose di cui abbiamo parlato in altri articoli.

Un’altra condizione che tuttavia, anche se meno frequente si può verificare, è quella della rottura del motore, che in molti casi si manifesta con il suo blocco.

In questa circostanza e diversamente dalle due precedente cui abbiamo fatto riferimento, ci accorgiamo che il motore è bloccato in quanto, se apriamo lo sportello, e proviamo a girare con una mano il cestello, sia in un verso che nell’altro, rimane fermo, magari fa un movimento minino, ma sostanzialmente non si muove. Questo ci fa capire che è il motore ad essere bloccato.

Per esserne certi, tuttavia è necessario accedere alla parte posteriore della lavatrice, in quanto si potrebbe essere incastrato un distanziale, residuo dello sbloccaggio, tra la puleggia e la vasca o il mobile, impedendo al cestello di girare.

Una volta che ci siamo sincerati che non è questa la causa, l’attenzione ritorna sul motore, che ora possiamo vedere e toccare, ricordiamo che in tutto questo la corrente deve essere sempre staccata.

Con una mano portiamo verso l’esterno la cinghia e ruotiamo la crociera verso il lato dal quale abbiamo distaccato la cinghia, in questo caso il cestello gira in quanto la cinghia non fa più base sull’innesto del motore. Tolta la cinghia, e liberato l’innesto del motore, lo afferriamo con le punta delle dita e proviamo a girarlo. Anche forzando ci possiamo rendere conto che non avviene nessun movimento, pertanto abbiamo appurato che la causa del blocco del cestello della lavatrice è il motore fuso.

Non ci resta che sganciare il connettore di alimentazione, quindi lo afferriamo con le dita ed esercitiamo una pressione verso l’esterno, potrebbe essere necessario muoverlo lentamente da un lato e dall’altro, per giocarlo, fino a quando non si estrae. Estraiamo se esterno il faston della messa a terra.

Con una chiave svitiamo le viti che bloccano il motore alla vasca della lavatrice e lo estraiamo tirandolo verso l’esterno.

Ancora una volta possiamo provare a l’albero per avere una ulteriore conferma del suo blocco, appurato non ci resta che procedere con l’acquisto del motore e procedere in senso inverso per rimontarlo.

Per scegliere il motore sostitutivo ci si può recare presso un rivenditore fisico oppure eseguire l’acquisto on line. In entrambi i casi al fine di determinare con esattezza il motore sostitutivo è necessario avere a disposizione i dati tecnici della lavatrice in questione.

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.


Quando si verifica un malfunzionamento, la lavatrice restituisce un codice di errore che consente di identificare quale parte ne è interessata. Abbiamo già trattato la descrizione dei codici di errore delle lavatrici Whirlpool, in due distinti articoli, uno che interessava quelle con i led, ed un altro quelle con il display di vecchia produzione.
 
 
Spazio trasparente.


Iniziamo togliendo l’imballo che protegge la lavatrice e verifichiamo la presenza di eventuali ammaccature, nel caso presenti è preferibile non procedere con l’installazione e contattare il rivenditore, in modo tale da poter concordare una soluzione per come meglio affrontare la problematica.
 
 
Spazio trasparente.


La lavatrice come gli altri elettrodomestici nasce per un impiego casalingo, un apparecchio destinato ad essere utilizzato all’interno dell’ambiente domestico. Normalmente nelle abitazioni c’è uno spazio lavanderia, destinato ad accoglierla, o un bagno dopo poterla sistemare o comunque uno spazio dove localizzarla.
 
 
Spazio trasparente.


Parametro fondamentale ed anche uno dei principali, preso in considerazione per l’acquisto di una lavatrice, è quello del consumo di energia elettrica, oltre ad esso, chiaramente, c’è anche l’aspetto legato al consumo dell’acqua. Ulteriormente a questi, ci sono altri dati molto importanti come la rumorosità, la classe e la velocità di centrifuga (asciugatura), logicamente i cicli di lavaggio, quindi il tipo di programmazione.
 
 
Spazio trasparente.


Un’anomalia di funzionamento della lavatrice o lavasciuga, alla quale ci si trova davanti dopo alcuni anni del suo utilizzo è quella del cestello che non gira. Prima di andare avanti precisiamo che il fermo del cestello può dipendere da diversi fattori, ma in particolare in questo caso ci riferiamo ad una condizione del tutto normale, conseguente alla regolare usura delle spazzole a carboncino.
 
   
 
 
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
 
Foto articolo.
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su