Spazio trasparente.
 
Una delle ragioni principali che fa segnalare il pieno della vaschetta dell’asciugatrice anche se vuota.
 
Foto articolo.
Una asciugatrice con sistema di evacuazione dell’acqua a condensazione, durante il processo di asciugatura, consente di recuperare l’acqua che si trova all’interno dei tessuti e raccoglierla in un contenitore.

L’acqua viene convogliata nella parte che si trova al di sotto del cestello, in un contenitore, da dove attraverso l’ausilio di una pompa viene spinta in alto per farla confluire nel cassetto contenitore, che normalmente si trova nella posizione in cui è situato il cassetto del detersivo in una lavatrice.

Il contenitore dell’acqua possiede una certa capacità di contenerla, e non appena si sta per riempire o si riempie viene segnalato nel quadro comandi dell’asciugatrice, che il limite massimo è stato raggiunto e pertanto non possiamo più eseguire dei cicli di asciugatura se non viene svuotato.

Il limite massimo è segnalato da un sensore che in base alla pressione prodotta dall’acqua all’interno ne deduce il livello di riempimento.

In una situazione di normalità la pressione aumenta solo nel momento in cui il contenitore è quasi pieno o completamente pieno, e una volta che l’abbiamo svuotato, la spia si spegne e possiamo impostare un altro ciclo di asciugatura.

La condizione di malfunzionamento che possiamo riscontrare è quella relativa alla spia accesa, che indica che il serbatoio è acceso, ma nel momento che lo estraiamo per svuotarlo, troviamo poca acqua al suo interno o comunque non è pieno. Anche se lo svuotiamo completamente e lo ripristiniamo la spia continua a segnalare lo stato di pieno, impedendoci di utilizzare l’asciugatrice.

In questo caso con molta probabilità siamo in presenza di accumuli di lanuggine o incrostazioni che si sono raccolte in prossimità del tubo di collegamento che confluisce l’acqua al suo interno.

Per risolvere il problema è necessario che smontiamo il top e le componenti presenti in base al modello di asciugatrice, che una volta rimosse ci danno la possibilità di accedere alla parte interna ed in particolare al cassetto contenitore ed ai tubi che vi si collegano e vi portano l’acqua della condensazione. A questo punto, sempre dopo aver staccato la corrente elettrica, dobbiamo sganciare, eseguendo le opportune azioni, il o i tubi di collegamento e verificare che non siano intasati, che nel punto di innesto anche leggermente all’interno del contenitore, non ci siano depositi di vario tipo, solitamente sono delle lanuggini, che ostacolano il corretto passaggio dell’acqua.

Questa presenza difatti funge da tappo, lasciando passare solo una minima parte di acqua ed in alcuni caso per niente, e pertanto la macchina percepisce il tutto come se il cassetto fosse pieno, da svuotare.

Puliamo accuratamente e ripristiniamo il tutto come in precedenza. Se invece non riscontriamo nessuna presenza di impedimenti di vario tipo, dovremmo eseguire la stessa cosa dal lato opposto del tubo che confluisce nella vaschetta, in quanto l’accumulo si potrebbe essere verificato da quest’altra parte. rimuovere eventuali residui dei detergenti.

articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.
Una asciugatrice con sistema di evacuazione dell’acqua a condensazione, durante il processo di asciugatura, consente di recuperare l’acqua che si trova all’interno dei tessuti e raccoglierla in un contenitore.

Pubblicato:
martedì 6 agosto 2019
 
 
Spazio trasparente.
Abbiamo già parlato dell’impiego del vapore negli elettrodomestici, in un tempo in cui non si era ancora palesato il suo impiego diffuso nell’asciugatrice. A distanza di tempo l’impiego del vapore nell’asciugatrice ha preso piede e tanti grandi marchi lo impiegano su alcuni dei loro modelli, solitamente sul top della gamma.

Pubblicato:
martedì 27 gennaio 2015
 
 
Spazio trasparente.
Terminato il processo di produzione ogni elettrodomestico deve superare una ulteriore fase prima di essere immesso sul mercato per la vendita, il collaudo. Questa fase, precedente all’imballaggio, prevede una serie di controlli ed una verifica del suo perfetto funzionamento.

Pubblicato:
mercoledì 26 gennaio 2011
 
 
Spazio trasparente.
A seconda che ci troviamo di fronte ad una asciugatrice in pompa di calore o a condensazione (resistenza elettrica), il posizionamento deve essere valutato in modo differente. Il motivo è da ricondursi alla differenza di peso che c’è tra le due asciugatrici. Infatti, quella in pompa di calore, avendo al suo interno una serie di componenti, come il motore, il circuito frigorifero, lo scambiatore ed altro è più pesante rispetto ad un modello a condensazione, che internamente è composta da pochi elementi.

Pubblicato:
lunedì 13 dicembre 2010
 
 
Spazio trasparente.
Nella scelta di un’asciugatrice molte volte prima di effettuare l’acquisto, viene preso in seria considerazione, oltre ai consumi energetici, i tipi di programmi svolti e la durata del ciclo di asciugatura, che può variare nei diversi modelli, anche se non di molto. A dire il vero non sempre si riesce a trovare un riferimento specifico per la durata di ogni singolo ciclo, ma dalla scheda prodotto si può conoscere quella del ciclo standard.

Pubblicato:
lunedì 20 febbraio 2017
 
 
Spazio trasparente.
In caso di difetti e malfunzionamenti dell’asciugatrice Electrolux, gli stessi vengono mostrati sul display della macchina, per poter essere letti ed una volta individuata l’origine del difetto, procedere alla sua sistemazione.

Pubblicato:
lunedì 4 aprile 2016
 
 
Spazio trasparente.
Le asciugatrici Hotpoint Ariston, in caso di difetti di funzionamento rimandano sul display un codice di errore, al quale è abbinato un difetto, un’anomalia, che però non è quasi mai indicata nel libretto di istruzioni, pertanto non si riesce a determinare quale possa essere il motivo del malfunzionamento.

Pubblicato:
domenica 25 maggio 2014
 
 
Spazio trasparente.
Succede in molti casi che lo spazio dedicato alla lavanderia, dove già è presente la lavatrice, sia ridotto e la possibilità di installare una asciugatrice diventi improbabile a causa delle sue dimensioni.

Pubblicato:
giovedì 23 ottobre 2014
 
 
Spazio trasparente.
La tecnologia a pompa di calore nelle asciugatrici, ha influenzato positivamente il miglioramento delle prestazioni energetiche, consentendo nel giro di pochi anni di diminuire in modo sensibile il loro consumo e consentirne una maggiore diffusione.

Pubblicato:
venerdì 31 ottobre 2014
 
 
Spazio trasparente.
Due elementi da non trascurare, quindi molto importanti per tenere in perfetta efficienza l’asciugatrice sono i filtri. In realtà c’è un terzo elemento, anch’esso non trascurabile, che passa però per una manutenzione straordinaria: il condensatore, parliamo dei modelli con la pompa di calore, i modelli a condensazione non hanno il condensatore.

Pubblicato:
mercoledì 1 febbraio 2017
 
 
 
 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su