Spazio trasparente.
 
Quando è consigliabile acquistare un condizionatore a gas R410 A nei confronti di uno a gas R 32.
 
Foto articolo.
In un precedente articolo ci eravamo già occupati dei passaggi che erano avvenuti nel tempo, tra i diversi gas del condizionatore, quindi del vecchissimo R 22, al passaggio al gas R407C, per poi arrivare in tempi non molto lontani al più performante e meno inquinante (in caso di dispersione), del gas R410A.

Senza stare nuovamente ad analizzare la composizione di ognuno di loro, per chi volesse può andare a leggere l’articolo che lo spiega, abbiamo visto che dal gas R410A, si sta passando, ed a partire dal 2025, non sarà più impiegato nei condizionatori, al gas R 32.

Allo stato attuale molte aziende leader di mercato ad anche non leader, commercializzano modelli funzionanti a gas R 32, ma allo stesso tempo la presenza di impianti a gas R410A è molto presente, pertanto nei negozi fisici e sui siti di vendita on line, troviamo entrambi i prodotti, che certamente possono avere dei prezzi di vendita differenti.

Tralasciando le prestazioni, che possono variare tra i diversi modelli, potremmo identificare due prodotti con gas differenti che possono soddisfare la nostra esigenza di raffrescamento e di riscaldamento, pertanto può certamente sorgere il dubbio su quale sia meglio acquistare.

I condizionatore a gas R410A, sono composti al 50% di gas R 32 e per il 50% di gas R 125 A, mentre quelli a gas R 32, la composizione del gas è di solo gas R 32, un gas che rispetta le normative di legge in quanto ad emissioni di GWP.

Sostanzialmente a partire dal 2025 i condizionatori a gas R410A, non saranno più commerciabili, ciò non significa che chi ne è in possesso non può più utilizzarli e nel caso ripararli, ma esclusivamente che non possono essere venduti.

Riteniamo in base a tutto questo che un condizionatore a gas R410A, possa essere ancora acquistato in tutta tranquillità, ed anzi in alcuni casi potrebbe essere conveniente in termini economici fare tale acquisto, che con il trascorre del tempo e l’avvicinarsi alla data della loro messa fuori mercato, dovrebbe vedere il prezzo scendere di parecchio.

L’acquisto in definitiva non deve essere bandito a prescindere, ma valutato certamente in base al prezzo, che rispetto ad un equivalente modello a gas R 32, deve essere inferiore.

Riteniamo anche che il vantaggio economico debba essere sostanzioso, in quanto un impianto a gas R410A, può anche incorrere in delle manutenzioni o meglio a delle perdite di gas, ricordiamo che se l’installazione è eseguita a regola d’arte, la perdita è molto improbabile, ed in questo caso la sua composizione di due differenti gas ognuno per il 50%, rende un rabbocco complesso è più oneroso in quanto non si può stabilire quanto se ne sia perso dell’uno o dell’altro.

In definitiva un condizionatore a gas R410A si può acquistare tranquillamente ed anzi può essere conveniente, in questo periodo di transizione, ma ci deve essere un buon vantaggio economico. Per una differenza di poco presso è meglio acquistare un modello con il gas R 32.

articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.
Abbiamo già parlato di anomalie di carattere generale che i diversi impianti di condizionatori fissi dei differenti produttori possono manifestare, ma nello specifico di ogni produttore ed addirittura in alcuni casi differenziandosi per modello, ci sono dei codici specifici per ognuno di loro, che vengono restituiti sul display o sul telecomando per comunicarne il difetto.

Pubblicato:
venerdì 19 giugno 2015
 
 
Spazio trasparente.
In linea generale il dimensionamento di un impianto di climatizzazione consiste nell’identificare la potenza termica di cui necessita l’ambiente, in cui deve essere installato, per essere climatizzato.

Pubblicato:
giovedì 29 agosto 2013
 
 
Spazio trasparente.
Qlima è il nuovo marchio della Zibro, azienda abbastanza conosciuta nel settore degli elettrodomestici con le stufe a combustibile liquido, che per il raffrescamento estivo propone due linee di condizionatori portatili.

Pubblicato:
mercoledì 11 marzo 2015
 
 
Spazio trasparente.
La scelta di un climatizzatore inverter passa attraverso l’individuazione e la comprensione della tecnologia impiegata, identificata da due sigle, dietro le quali c’è molta differenza nel funzionamento e nelle componenti impiegate.

Pubblicato:
martedì 1 marzo 2011
 
 
Spazio trasparente.
Normalmente un condizionatore viene utilizzato per raffreddare o riscaldare un ambiente rispettivamente nel periodo estivo ed in quello invernale. Oltre a tali modalità, lo ricordiamo, c’è anche quella relativa alla deumidificazione di cui abbiamo parlato in altri articoli.

Pubblicato:
sabato 9 settembre 2017
 
 
Spazio trasparente.
Tutti i condizionatori portatili monoblocco hanno uno scarico, ovvero un foro, che si trova nella parte posteriore della macchina, al quale è necessario inserire un tubo, fornito in dotazione nel momento dell’acquisto.

Pubblicato:
martedì 24 marzo 2015
 
 
Spazio trasparente.
Una delle valutazioni che bisogna effettuare nella scelta tra un climatizzatore multisplit ed altrettanti monosplit, oltre a quelle che abbiamo già affrontato nell’articolo "climatizzatore mono split o multi split", è il consumo energetico.

Pubblicato:
giovedì 28 febbraio 2013
 
 
Spazio trasparente.
Giorno 1 gennaio 2016 sono entrati in vigore due nuovi regolamenti che disciplinano il settore della ventilazione, ovvero il regolamento (UE) n. 1253/2014, che istituisce delle specifiche di progettazione e di eco compatibilità a cui attenersi, ed il regolamento delegato (UE) n. 1254/2014, che regolamenta l’etichettatura energetica.

Pubblicato:
mercoledì 3 febbraio 2016
 
 
Spazio trasparente.
Oltre alle funzione che di base troviamo in un climatizzatore d’aria: raffreddamento, riscaldamento, deumidificazione e ventilazione, ce n’è un’altra che è presente in quasi tutti i climatizzatori, la funzione notturna, conosciuta più comunemente con il nome “sleep”. La funzione è indicata da un tasto con il simbolo di una mezza luna o di stelle o entrambe, o la scritta sul tasto “sleep”.

Pubblicato:
martedì 18 settembre 2012
 
 
Spazio trasparente.
Lanciato di recente dal gruppo cinese Chigo in collaborazione con ICA (International copper association), il primo climatizzatore dotato di caratteristiche antibatteriche.

Pubblicato:
venerdì 8 aprile 2011
 
 
 
 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaPreferenze lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su