Spazio trasparente.
Spazio trasparente.
 
Spazio trasparente.
Come rimuovere il fermo e togliere il cassetto del detersivo della lavatrice.
 
Doto tempo di utilizzo ci possiamo trovare nella necessità di dover estrarre il cassetto del detersivo della lavatrice, normalmente questo avviene per effettuarne la pulizia, oppure per dover accedere alla parte superiore sempre da pulire.

In ogni caso abbiamo la necessità di estrarlo, pertanto per toglierlo lo dobbiamo tirare verso l’esterno. In buona sostanza dobbiamo aprirlo e portarlo al massimo dell’apertura, fino a quando il cassetto non si arresta.

Difatti su tutti i modelli di lavatrice, il cassetto del detersivo è dotato di un fine corsa, che gli impedisce di essere estratto senza che ci sia la vera intenzione di farlo, pertanto evitando un evento accidentale non voluto, che potrebbe fare cadere a terra del detersivo presente al suo interno.

Una volta che abbiamo condotto il cassetto a fine corsa, possiamo trovarci a seconda del modello a delle differenti modalità per estrarlo. In alcuni casi bisogna esclusivamente forzare l’uscita, pertanto bisogna afferrare il cassetto con due mani alle estremità e il più vicino possibile al mobile della lavatrice. Successivamente poggiare i due pollici sul telaio e esercitare pressione verso l’esterno, in questo modo con la leva profusa, consentiremo al fermo di essere superato ed al cassetto di essere estratto.

In molti altri modelli, la maggioranza, troviamo un leva o un parte in plastica che non ha proprio la forma di una leva, ma che evidenzia una insenatura concava, dove inserire un dito. In entrambi i casi, premendo la leva o questa parte in plastica, il fermo che impedisce l’estrazione, viene abbassato, pertanto no urta più contro il blocco all’interno del contenitore del cassetto e ne consente l’uscita.

Per reinserire il cassetto è necessario seguire la procedura al contrario. Come prima cosa dobbiamo far combaciare le estremità del cassetto con le guide laterali presenti nel suo contenitore. Una volta posizionato nelle guide, possiamo spingerlo in avanti lentamente, fino a quando il cassetto non si blocca. In questa posizione è il fermo che prima ne impediva l’uscita ora a bloccarne il proseguimento.

Nel caso il cassetto è un modello senza levetta, diamo un piccolo colpo con la mano, questo consentirà al blocco di superare il fermo ed entrare all’interno. Nel caso di cassetto con il fermo, premiamo la levetta o la parte in plastica, in modo da abbassare il fermo e permettere il passaggio oltre il blocco.

Con questo tipo di cassetto potremmo anche dare un colpo con la mano, per mandarlo in avanti, tuttavia se è presente la leva è preferibile utilizzarla onde evitare che con un colpo eccessivamente forte, si possa rompere il fermo e quindi non avere più un blocco di fine corsa.

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.


Considerati aspetti inerenti le proprie abitudini, la composizione del nucleo familiare, lo spazio ed altri fattori si sceglie una lavatrice con una determinata capacità di carico. Rispetto a qualche anno fa il ventaglio della proposta si è ampliato abbastanza, passando da lavatrici di piccolo carico 3,5 Kg fino ad arrivare, passando da capienze come 5, 6,7,8,9 e 10, agli 11 e 12 kg.
 
 
Spazio trasparente.


Il mancato scarico dell’acqua del lavaggio, in una lavatrice o in una lavastoviglie è da attribuirsi nella maggior parte dei casi ad un difetto della pompa di scarico, che non entra in funzione per un guasto su di essa oppure per un difetto della scheda elettronica che non riesce più a comandarla. In entrambi i casi non si attiva, pertanto non si sente il rumore tipico della pompa di scarico in funzione.
 
 
Spazio trasparente.


Nuova gamma di lavatrici per la Candy con dieci nuovi modelli: quattro da 7 Kg tra le quali due a profondità ridotta, 40 cm, tre macchine da 8 Kg, siamo su una profondità di 50 cm, e tre da 9 kg con un massimo di 60 cm di profondità.
 
 
Spazio trasparente.


Oltre al sistema classico di inserimento del detersivo nel cassettino specifico o all’interno del cestello della lavabiancheria, ci sono in commercio alcune lavatrici dotate di un serbatoio per il carico del detersivo ed il suo dosaggio automatico ad ogni lavaggio.
 
 
Spazio trasparente.


Il timer meccanico è un componente che fino a qualche anno fa, veniva montato da tutte le lavatrici, oggi a seconda del modello di lavabiancheria è stato sostituito con quello elettronico o dal modulo elettronico (scheda). Tuttavia, sebbene le nuove lavatrici non lo hanno più, in circolazione ce ne sono ancora molte con programmazione meccanica, e quindi con detto timer.
 
 
Spazio trasparente.


Abbiamo visto in un altro articolo, che del mancato carico dell’ acqua nella lavatrice può esserne responsabile l’elettrovalvola, ma in molti casi c’è un altro componente a cui attribuire l’origine dell’anomalia: il pressostato.
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
 
Foto articolo.
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su