Spazio trasparente.
 
Come rimuovere il fermo e togliere il cassetto del detersivo della lavatrice.
 
Foto articolo.
Doto tempo di utilizzo ci possiamo trovare nella necessità di dover estrarre il cassetto del detersivo della lavatrice, normalmente questo avviene per effettuarne la pulizia, oppure per dover accedere alla parte superiore sempre da pulire.

In ogni caso abbiamo la necessità di estrarlo, pertanto per toglierlo lo dobbiamo tirare verso l’esterno. In buona sostanza dobbiamo aprirlo e portarlo al massimo dell’apertura, fino a quando il cassetto non si arresta.

Difatti su tutti i modelli di lavatrice, il cassetto del detersivo è dotato di un fine corsa, che gli impedisce di essere estratto senza che ci sia la vera intenzione di farlo, pertanto evitando un evento accidentale non voluto, che potrebbe fare cadere a terra del detersivo presente al suo interno.

Una volta che abbiamo condotto il cassetto a fine corsa, possiamo trovarci a seconda del modello a delle differenti modalità per estrarlo. In alcuni casi bisogna esclusivamente forzare l’uscita, pertanto bisogna afferrare il cassetto con due mani alle estremità e il più vicino possibile al mobile della lavatrice. Successivamente poggiare i due pollici sul telaio e esercitare pressione verso l’esterno, in questo modo con la leva profusa, consentiremo al fermo di essere superato ed al cassetto di essere estratto.

In molti altri modelli, la maggioranza, troviamo un leva o un parte in plastica che non ha proprio la forma di una leva, ma che evidenzia una insenatura concava, dove inserire un dito. In entrambi i casi, premendo la leva o questa parte in plastica, il fermo che impedisce l’estrazione, viene abbassato, pertanto no urta più contro il blocco all’interno del contenitore del cassetto e ne consente l’uscita.

Per reinserire il cassetto è necessario seguire la procedura al contrario. Come prima cosa dobbiamo far combaciare le estremità del cassetto con le guide laterali presenti nel suo contenitore. Una volta posizionato nelle guide, possiamo spingerlo in avanti lentamente, fino a quando il cassetto non si blocca. In questa posizione è il fermo che prima ne impediva l’uscita ora a bloccarne il proseguimento.

Nel caso il cassetto è un modello senza levetta, diamo un piccolo colpo con la mano, questo consentirà al blocco di superare il fermo ed entrare all’interno. Nel caso di cassetto con il fermo, premiamo la levetta o la parte in plastica, in modo da abbassare il fermo e permettere il passaggio oltre il blocco.

Con questo tipo di cassetto potremmo anche dare un colpo con la mano, per mandarlo in avanti, tuttavia se è presente la leva è preferibile utilizzarla onde evitare che con un colpo eccessivamente forte, si possa rompere il fermo e quindi non avere più un blocco di fine corsa.

articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.
La nuova linea di lavatrici Indesit Prime con Smart Tecnology si evolve sia nella forma che nella sostanza, propone infatti oltre ad una estetica molto bella (design Giugiaro), la Smart Tecnology che riduce i consumi garantendo ad ogni carico prestazioni eccellenti.

Pubblicato:
martedì 1 marzo 2011
 
 
Spazio trasparente.
È da alcuni mesi sul mercato la nuova linea di lavatrici di Hotpoint Ariston, che apporta al modello precedente importanti innovazioni tecniche e una rivisitazione dell’estetica.

Pubblicato:
domenica 2 ottobre 2011
 
 
Spazio trasparente.
Rispetto ai modelli di qualche anno fa, la lavatrice con carica dall’alto ha visto il cassetto del detersivo spostarsi dal suo collocamento nel mobile, all’inserimento nello sportello della lavatrice.

Pubblicato:
lunedì 4 giugno 2012
 
 
Spazio trasparente.
Capita alcune volte, che dopo aver effettuato un carico in lavatrice ed avviato un programma, di vederlo iniziare e dopo essere usciti da casa, al rientro, quando oramai il ciclo dovrebbe essere già terminato da parecchio tempo, accorgersi che in realtà gli indumenti stanno ancora girando all’interno del cestello o sono fermi, ma il lavaggio non e comunque terminato.

Pubblicato:
sabato 22 settembre 2018
 
 
Spazio trasparente.
Una parola che molto recentemente è diventata di uso comune nel vocabolario giornaliero nel campo degli elettrodomestici è RAEE, ovvero rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Pubblicato:
venerdì 15 ottobre 2010
 
 
Spazio trasparente.
Rappresentano una sintesi di ergonomia, precisione e prestigio del "German design". Cruscotto per una perfetta visibilità, manopole ergonomiche e pulsanti di facile scelta.

Pubblicato:
sabato 8 gennaio 2011
 
 
Spazio trasparente.
Nel momento in cui si verifica un funzionamento non corretto, che può essere generato da un guasto ad una componente della lavatrice, piuttosto che da una anomalia di diversa natura, l’elettrodomestico ci viene incontro restituendo dei segnali e più comunemente dei codici, che sono evidenziati sul display, che ci consentono di identificare il pezzo che non sta funzionando correttamente o comunque di capire cosa non va nel processo del lavaggio.

Pubblicato:
giovedì 24 settembre 2015
 
 
Spazio trasparente.
Il contenitore del detersivo è diviso in tre scomparti, uno dedicato al detersivo per la fase del prelavaggio, uno per il lavaggio ed il terzo per l’ammorbidente. In alcuni modelli c’è un quarto e più piccolo scomparto destinato a contenere la candeggina, anche se è sempre meno presente.

Pubblicato:
giovedì 20 novembre 2014
 
 
Spazio trasparente.
È oramai consolidato il concetto di equivalenza tra la classe energetica A con il basso consumo energetico. L’acquisto della lavatrice è pertanto dettato dalla presenza di questo requisito, che si evince dalla certificazione energetica presente all’interno del prodotto.

Pubblicato:
venerdì 28 ottobre 2011
 
 
Spazio trasparente.
La lavatrice come gli altri elettrodomestici nasce per un impiego casalingo, un apparecchio destinato ad essere utilizzato all’interno dell’ambiente domestico. Normalmente nelle abitazioni c’è uno spazio lavanderia, destinato ad accoglierla, o un bagno dopo poterla sistemare o comunque uno spazio dove localizzarla.

Pubblicato:
lunedì 1 ottobre 2018
 
 
 
 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su