Spazio trasparente.
 
Come ripristinare l’accensione elettronica dei fornelli.
 
Foto articolo.
Nei piani di cottura dotati di accensione elettronica, oramai lo sono quasi tutti, potrebbe capitare che ad un bel  momento uno di essi o più di uno, non si accendano più. Magari sentiamo il ticchettio dell’accensione ma il fornello non si accende.

Se poniamo particolare attenzione al fornello che vogliamo accendere ed in modo particolare alla candeletta ad esso posta vicino, potremmo notare come questa non faccia più la scintilla.

Pertanto, potremmo continuare ad accenderlo solo con il metodo tradizionale, ovvero avvicinando ad esso un accendigas. Se così non fosse per assenza della scintilla della candeletta il fornello non si accenderà e dovremmo procedere con la sostituzione di quest’ultima per ripristinarlo.

Il piezoelettrico, sebbene si attivi contemporaneamente su tutti i fornelli dispone di una candeletta singola per ogni fuoco, indipendente. Pertanto la sostituzione interessa solo quella che non funziona.

Per accedere alla candeletta è necessario togliere le griglie, le manopole e smontare la parte in acciaio, il piano, che ricopre la componentistica del piano di cottura. Una volta tolta potremo notare che ad ogni candelette è collegato un filo, conduce elettricità, che alla sua estremità opposta ha un connettore femmina ad 1 via, che si infila nel faston maschio della cucina.

Ricordiamo che prima di effettuare qualsiasi operazione è necessario per lavorare in assoluta sicurezza staccare la corrente elettrica.

A questo punto possiamo sganciare il faston, facciamolo con delicatezza e nel caso se necessario ci possiamo aiutare con una punta di cacciavite per fare un po’ di leva sull’innesto. Dal lato opposto la candeletta è bloccata in corrispondenza del fornello con un fermo, che può essere di diverso genere. In ogni caso cercate di capire la logica del blocco, rimuovetela ed estraete la candeletta.

Prima di eseguire tali operazione potrebbe essere di aiuto scattare una fotografia dei collegamenti, così da non avere dubbi nella fase di montaggio del pezzo nuovo.

Ora che abbiamo tolto la candeletta, possiamo recarci, se non lo abbiamo fatto precedentemente da un rivenditore, portandocela dietro e co questa il modello ed il codice seriale del piano di cottura.

Terminiamo il tutto rimontando il nuovo piezoelettrico, quindi fissiamolo con il fermo nel suo inserto e colleghiamo i l faston. Prima di rimontare il piano in acciaio, facciamo una prova di funzionamento, quindi riattiviamo la corrente e proviamo. Se tutto è andato bene vedremo nuovamente la scintilla. Quindi stacchiamo di nuovo la corrente, montiamo il piano e la riparazione è terminta.

articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.
Ogni fornello del piano di cottura della cucina è comandato da un pomello, che ne consente l’accensione e ne regola l’intensità della fiamma. Difatti ruotando tale manopola in senso antiorario la fiamma si abbassa, mentre girandolo in verso orario la fiamma si alza.

Pubblicato:
giovedì 22 settembre 2016
 
 
Spazio trasparente.
Il piano di cottura è certamente un elemento essenziale ed indispensabile in ogni cucina componibile, può, a seconda dello spazio che destiniamo alla sua collocazione, essere di misure diverse.

Pubblicato:
lunedì 23 aprile 2012
 
 
Spazio trasparente.
Pulire l’interno del forno è una operazione che deve essere eseguita al termine di ogni cottura, dopo che le pareti e tutta la cavità interna si è raffreddata. Farlo subito consente una maggiore facilità di pulizia in quanto eventuali residui e schizzi di cibo sulle superfici interne sono ancora fresche e pertanto si rimuovono molto più facilmente.

Pubblicato:
mercoledì 16 gennaio 2019
 
 
Spazio trasparente.
Di libera installazione o da incasso tutta la cottura può funzionare sia con gas gpl, che con gas metano. A seconda del modello, la fabbrica predispone la cottura con gas gpl o gas metano, seguendo nella maggior parte dei casi una logica comune.

Pubblicato:
mercoledì 15 dicembre 2010
 
 
Spazio trasparente.
Negli ultimi anni la cucina a libera installazione ed anche i piani di cottura da incasso hanno subito un cambiamento per quanto riguarda la proposta dei fuochi a gas per la cottura.

Pubblicato:
giovedì 31 maggio 2012
 
 
Spazio trasparente.
Il montaggio della cappa ad aspirazione della cucina è intervento abbastanza semplice da eseguire. In questo articolo vedremo quali sono i passaggi necessari per effettuarlo e capiremo qual è lo spazio che dobbiamo lasciare tra il top e il la parte inferiore della cappa.

Pubblicato:
martedì 7 maggio 2019
 
 
Spazio trasparente.
Per garantire nel tempo il massimo dell’efficienza della macchina del caffè è fondamentale eseguire periodicamente, una delle operazioni più importanti per il suo funzionamento, la decalcificazione.

Pubblicato:
venerdì 1 aprile 2016
 
 
Spazio trasparente.
Abbiamo sempre distinto i piani cottura tra quelli a gas, elettrici, e vetroceramica in generale. Soffermandoci su quelli a gas oltre a quello che tradizionalmente conosciamo, ovvero quello tradizionalmente più diffuso, vogliamo soffermarci su una nuova tecnologia che è presente sul mercato.

Pubblicato:
venerdì 16 maggio 2014
 
 
Spazio trasparente.
La cappa è un elemento fondamentale in ogni cucina. Il suo impiego consente, con il riciclo dell’aria di eliminare i cattivi odori ed i fumi generati durante la cottura, evitando anche la formazione di umidità, nociva per i mobili della stessa cucina, ma in generale per tutto l’ambiente e la casa.

Pubblicato:
giovedì 18 aprile 2013
 
 
Spazio trasparente.
Arrosti, pizze e lasagne…. Delle bontà da degustare da soli o in compagnia, ma finito di mangiare, dando un’occhiata al forno possiamo riscontrare sullo sportello e sul vetro dello sporco indesiderato.

Pubblicato:
giovedì 29 settembre 2011
 
 
 
 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaPreferenze lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su