Spazio trasparente.
 
Come procedere praticamente per sostituire la resistenza grill del forno.
 
Foto articolo.
Un forno elettrico, come base, al suo interno dispone di una resistenza posta sul fondo ed una posta nella parte superiore. Esse a seconda delle impostazioni di cottura possono funzionare contemporaneamente oppure singolarmente. Di norma la cottura tradizionale esige il funzionamento contemporaneo, al fine di avere un calore uniforme, mentre il funzionamento singolo è impiegato per terminare la cottura o per pietanze particolari che necessitano di una cottura differenziata.

La resistenza superiore, chiamata grill, è quella che spesso viene impiegata per terminare la cottura o per donare la doratura finale. La resistenza nel corso del tempo può bruciarsi e non riscaldare più nella sua totalità o avere solo dei punti in cui si riscalda.

In entrambi i casi sarà necessario sostituirla con una nuova, ora vedremo come intervenire praticamente per effettuare la sostituzione. Prima di ogni cosa dobbiamo procurarci il ricambio nuovo e pertanto è importante recarci presso un rivenditore fisico o online ed avere in mano i dati del forno, al fine di poter identificare il ricambio giusto.

Una volta che siamo in possesso della resistenza nuova, possiamo iniziare le operazioni necessarie per sostituirla. Prima di ogni cosa è necessario che stacchiamo la presa di alimentazione.

A questo punto per poter sostituire la resistenza grill, è necessario potervi accedere e pertanto è necessario estrarre il forno dal mobile dove è inserito. Quindi apriamo lo sportello, possiamo notare la presenza di un chiavistello su entrambe le sue cerniere, le spostiamo sulla posizione di aperto fino a bloccarle, ora chiudiamo lo sportello e vedremo che si sgancia.

Ora che abbiamo tolto lo sportello, possiamo muoverci con più agio. Afferriamo il forno dalla parte alta mettendo le mani all’interno della cavità e lo estraiamo. Prima naturalmente dobbiamo rimuovere le viti che si trovano intorno sui suoi lati e che lo fissano al mobile.

Posizioniamo il forno in modo che possiamo girarci intorno, notiamo che sia i laterali che il retro del forno sono coperti da una lamiera, della quale necessariamente dobbiamo togliere, quindi con un avvitatore o cacciavite, svitiamo le viti, la parte superiore e quella di anteriore. Una volta tolto i pannelli abbiamo accesso alla parte più interna e troveremo una lana isolante tutto intorno e nel retro potremmo identificare i due innesti della resistenza del grill.

Anche se sono soltanto due e dovremmo ricordarli, prendiamo nota o facciamo una foto al collegamento dei fili.

Stacchiamoli e successivamente rimuoviamo le viti che fissano la resistenza, ora possiamo girare dalla parte anteriore e estrarre la resistenza che è stata liberata. Inseriamo ed incastriamo la nuova resistenza come la precedente e torniamo sul retro  del forno, fissiamo le viti che bloccano la resistenza, ripristiniamo i collegamenti elettrici e abbiamo terminato il lavoro di sostituzione.

Ora non ci resta che sistemare il forno, ripercorrendo in senso contrario le operazioni che abbiamo eseguito precedentemente.

articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.
Circa 20 modelli di cucine proposte sul mercato dalla Rex Electrolux, la gamma si divide in cucine con larghezza di 50 cm, 60 cm e 90 cm. La profondità rimane di 60 cm ad esclusione di alcuni modelli della linea 50 cm e 60 cm, dove possiamo trovare una profondità di 50 cm.

Pubblicato:
giovedì 15 novembre 2012
 
 
Spazio trasparente.
Nel momento in cui viene eseguita una trasformazione di gas nel forno, quindi nel passaggio da metano a Gpl o viceversa, è necessario effettuare la regolazione del minimo.

Pubblicato:
mercoledì 16 gennaio 2019
 
 
Spazio trasparente.
Il montaggio della cappa ad aspirazione della cucina è intervento abbastanza semplice da eseguire. In questo articolo vedremo quali sono i passaggi necessari per effettuarlo e capiremo qual è lo spazio che dobbiamo lasciare tra il top e il la parte inferiore della cappa.

Pubblicato:
martedì 7 maggio 2019
 
 
Spazio trasparente.
Tra i tanti piccoli elettrodomestici che possiamo trovare comunemente nei negozi, ce n’è uno, la cui azienda ha scelto una via di commercializzazione completamente diversa e che merita per le sue caratteristiche di essere descritto, parliamo del Bimby. Un robot da cucina che propone delle caratteristiche ineguagliabili da qualsiasi altro robot.

Pubblicato:
lunedì 25 novembre 2013
 
 
Spazio trasparente.
Per garantire nel tempo il massimo dell’efficienza della macchina del caffè è fondamentale eseguire periodicamente, una delle operazioni più importanti per il suo funzionamento, la decalcificazione.

Pubblicato:
venerdì 1 aprile 2016
 
 
Spazio trasparente.
Nei piani di cottura dotati di accensione elettronica, oramai lo sono quasi tutti, potrebbe capitare che ad un bel momento uno di essi o più di uno, non si accendano più. Magari sentiamo il ticchettio dell’accensione ma il fornello non si accende.

Pubblicato:
giovedì 3 gennaio 2019
 
 
Spazio trasparente.
Abbiamo già parlato del piano di cottura ad induzione in un precedente articolo, nel quale ci abbiamo approfondito gli aspetti legati al suo funzionamento ed alle caratteristiche tecniche generali o specifiche.

Pubblicato:
lunedì 2 gennaio 2017
 
 
Spazio trasparente.
Per mantenere in buono stato di funzionamento la cappa della cucina, sia essa un modello aspirante o filtrante, è necessario tenere i filtri sempre efficienti. La loro efficacia, chiaramente, dipende dal loro stato di pulizia.

Pubblicato:
mercoledì 30 gennaio 2019
 
 
Spazio trasparente.
La cappa è un elemento fondamentale in ogni cucina. Il suo impiego consente, con il riciclo dell’aria di eliminare i cattivi odori ed i fumi generati durante la cottura, evitando anche la formazione di umidità, nociva per i mobili della stessa cucina, ma in generale per tutto l’ambiente e la casa.

Pubblicato:
giovedì 18 aprile 2013
 
 
Spazio trasparente.
Il consumo di elettricità dei forni costituisce una parte importante del consumo totale europeo di elettricità. Il legislatore in virtù del progresso della tecnologia negli ultimi anni ha considerato necessario l’introduzione di una nuova etichettatura energetica.

Pubblicato:
sabato 20 settembre 2014
 
 
 
 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su

ChiudiNon perderlo!