Icona accesso.
 
 
 
 
 
 

Come intervenire per aprire l’oblò della lavatrice quando dalla maniglia non si apre.

Lo sportello della lavatrice che non si apre al termine del lavaggio è sicuramente un guasto abbastanza noioso, in quanto non solo non ci permette di utilizzarla, ma essendo che si verifica spesso al termine di un lavaggio, ci troviamo ad avere gli indumenti all’interno del cestello e quindi non possiamo recuperarli.

Prima di passare all’aspetto pratico che ci consente di aprire l’oblò, cerchiamo di capire quali sono le cause che lo bloccano e pertanto porvi rimedio. Intanto dobbiamo fare distinzione se all’interno del cestello c’è l’acqua oppure no, quindi se il lavaggio è iniziato correttamente e sviluppatosi allo stesso modo. Poniamo i due casi distinti, ovvero quello in cui al termine del ciclo la lavatrice ha scaricato l’acqua, quindi cestello vuoto, e quello in cui non si è verificato lo scarico dell’acqua, cestello pieno.

Tecnicamente l’oblò si chiude per mezzo di un blocco (elettroserratura o blocco porta), che nel momento in cui viene avviato un lavaggio, dalla scheda elettronica parte un impulso che azione il dispositivo, blocco.

Questo rimane in tale stato fino alla fine del lavaggio ed anche oltre per alcuni minuti, dopo i quali la scheda rimanda l’impulso e sblocca il dispositivo. Ora se per una ragione legata al mancato scarico o in alcuni casi ad un non corretto rilevamento del vuoto in vasca, questo dipende dal valore letto dal pressostato, la scheda non sblocca il sistema e l’oblò non si apre.

Stabilite le cause, vediamo come aprire l’oblò e come comportarci a seconda delle circostanze. Prima cosa che dobbiamo fare è staccare la corrente elettrica, in secondo luogo, se il cestello è pieno di acqua, dobbiamo svuotarlo. Per farlo muniamoci di una bacinella e di stracci e sfilato il tubo di scarico dal sifone o comunque dal suo collocamento, lo collochiamo a filo pavimento, in modo tale che l’acqua per caduta esca e venga raccolta nella bacinella. Una parte ovviamente finirà sul pavimento e per questo utilizzeremo gli stracci per asciugarla.

In alcuni modelli di lavatrice, solitamente Hotpoint ed Indesit, è presente un sistema di apertura manuale esterno, ovvero una levetta posizionata sotto lo zoccolo. Una volta rimosso, bisogna tirare la levetta verso l’esterno e successivamente verso il basso. Un cavetto partendo dallo zoccolo si unisce al blocco porta consentendone l’apertura nel momento in cui viene tirato.

In tanti altri modelli invece non è presente questo sistema, pertanto l’apertura diventa più complessa, difatti bisogna rimuove il top della lavatrice ed arrivare allungando il braccio all’interno in corrispondenza del blocco porta, in alcuni modelli c’è un gancio di sblocco, in altri nulla. In questi casi bisogna con l’ausilio di un cacciavite fare leva al gancio di fissaggio del blocco porta, incastrato nel mobile della lavatrice. Tale operazione non è particolarmente semplice, ma se si dispone di una buona manualità e di grande pazienza si riesce a praticare.

Se si riscontrano delle difficoltà è opportuno richiedere l’intervento di un tecnico specializzato.

Come dicevamo in precedenza il blocco dell’oblò, può dipendere da diversi fattori, in tal caso si rinvia alla lettura degli articoli, strettamente correlati:

sostituzione della pompa di scarico
sostituzione del blocco porta
trappola dell’aria.

 
Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su RedditCondividi su WhathsappCondividi tramite email
 

 
 
 
 
 
 
 
Commenti recenti
Icona regione.
Andrea da Milano giorno 21/01/2022
Ciao, mi sa che ho capito guardando il tuo video, il cestello gira un po’ a fatica, quindi deve avere le spazzole, ora vado a guardarle per verificare se sono consumate, per noi sei una specie di geniaccio,☺️
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Andrea, potrebbe essere una delle cause, inizia a fare il controllo. Grazie per gli apprezzamenti.

Non hai trovato cosa cercavi? Suggerisci, commenta o aggiungi qualcosa: compila il modulo.

supporto
 
 
Altri articoli che ti potrebbero interessarti:
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

All’interno del cestello della lavatrice a seconda del modello sono presente tre o quattro trascinatori asimmetrici, che hanno la funzione di muovere i tessuti durante le rotazioni del cestello ed allo stesso tempo essendo forati, riempirsi di acqua nel momento in cui si trovano nel lato inferiore e rilasciarla per caduta, quando sono nella parte alta.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Abbiamo già visto in articolo precedente i diversi tipi di filtro di cui può essere dotata una lavatrice e la posizione in cui ognuno di essi è posto. Ora invece vedremo come eseguirne la pulizia e capire perché è necessario eseguirla in modo periodico al fine di mantenere il corretto funzionamento della lavatrice.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

La nuova linea di lavatrici Indesit Prime con Smart Tecnology si evolve sia nella forma che nella sostanza, propone infatti oltre ad una estetica molto bella (design Giugiaro), la Smart Tecnology che riduce i consumi garantendo ad ogni carico prestazioni eccellenti.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

Quanto è comoda la lavatrice, mentre sei li a fare altre cose, lei fa il suo bel lavoro! Ed anche oggi, come tanti altri giorni si inseriscono i panni da lavare, detersivo, ammorbidente, scelta del programma adatto al carico, si chiude l'oblò, si ruota la manopola o si preme il pulsante di accensione e.. sorpresa! La lavatrice non si accende! Non ci si vuole credere, si prova più volte ma niente, è proprio così fino al lavaggio precedente tutto bene ed ora la lavatrice non si accende! Le cause? Vediamole insieme.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

È da alcuni mesi sul mercato la nuova linea di lavatrici di Hotpoint Ariston, che apporta al modello precedente importanti innovazioni tecniche e una rivisitazione dell’estetica.
 
 
Spazio trasparente.
Immagine rappresentativa articolo.

La mancata rotazione del cestello della lavatrice può essere causata da un difetto del motore. In altri articoli abbiamo visto le cause che ne possono impedire il funzionamento: le spazzole, il condensatore, la cinghia fuoriuscita. In alcuni casi è la scheda che non gli consente di funzionare.
 
 
 
 
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaDisclaimerlineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.linea
Linea