Spazio trasparente.
Spazio trasparente.
 
Spazio trasparente.
Panoramica sui diversi modelli, della gamma 2013 delle lavastoviglie Indesit.
 
La gamma delle lavastoviglie Indesit a libera installazione presente sul catalogo 2013 si compone di dieci modelli, divisi in otto con misure standard tradizionali e due compatte. Nel dettaglio delle misure abbiamo sei modelli con larghezza da 60 cm, altezza 85 cm e profondità 60 cm, due modelli con larghezza ridotta a 45 cm ed infine le compatte che hanno una dimensione di 44 cm di larghezza, 55 cm di altezza e 52 cm di profondità.

Le lavastoviglie si dividono tra quattro modelli top di gamma: DFP 5841 M NX (14 coperti – classe A+ - Finitura Iridium), DFP 5841 M (14 coperti – classe A+ - Bianco), DFP 2731 M NX (14 coperti – classe A+ - Inox) e DFP 272 (12 coperti – classe A - Bianco) dotate di tecnologia Prime, in grado di ottimizzare, grazie alla presenza di un sensore, che riconosce l’intensità dello sporco, i risultati di lavaggio permettendo il minor spreco di acqua e di energia elettrica. Dotate di un display digitale, dal quale programmare i diversi cicli di lavaggio, i modelli DFP 5841 M NX e DFP 5841 M hanno in più il ciclo normale ed intensivo automatico, che in totale autonomia riesce a determinare ed adattare al tipo di sporco la temperatura del lavaggio, ottimizzando ulteriormente i risultati rispetto allo stesso ciclo negli altri modelli dove il ciclo non è automatico.

Altri due cicli di lavaggio innovativi, sempre in questi due modelli, sono il Normal Speed+ e l’Intensive Speed+, che consentono di velocizzare la durata del ciclo, facendo risparmiare fino al 30% di tempo. Tale risultato si ottiene grazie alla regolazione ed ottimizzazione dei getti di acqua.

Sui modelli DFP 2731 M NX e DFP 272 invece troviamo il ciclo di lavaggio Smart Sixty, che consente di lavare in 60 minuti un carico di stoviglie, pari a 6 o 7 coperti, con sporco normale.

Importante per chi utilizza le pastiglie All in 1 è la presenza del tasto “Easy4Tabs” sui modelli topo di gamma DFP 5841 M NX e DFP 5841 M e sul modello con larghezza ridotta DSG 573 S. Questa opzione consente di far sciogliere i vari componenti della pastiglia nel momento più appropriato durante la fase del lavaggio, consentendo quindi di ottenere un buon risultato di lavaggio.

A seguire altri due modelli sempre con 60 cm di profondità, ovvero DFG 2631M NX (14 coperti – classe A+ -Inox) e DFG 152 B (12 coperti – classe A - Bianco), dotate di manopola bidirezionale per la programmazione.

I due modelli con larghezza ridotta a 45 cm, DSG 573 S (classe A – Silver) e DSG 263 (classe A – Bianco), hanno entrambe una capacità di 10 coperti, quindi da potersi considerare una buona soluzione alternativa per chi ha problemi di spazio.

Tutti questi modelli hanno una caratteristica comune molto importante, ovvero la possibilità di ricevere una alimentazione di acqua si calda che fredda. Quindi ideale per le abitazioni che possiedono sistemi di produzione continua di acqua calda.

Infine due modelli per chi ha problemi di spazio, ICD 661 S (classe A – Silver) ICD 661 (classe A – Bianco), cambia solo il colore, con una capacità di 6 coperti. La programmazione si gestisce da una manopola bidirezionale e la programmazione è completa. Le dimensioni la rendono facilmente collocabile su un ripiano o su un mobile della cucina.

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.


Sebbene tutte le lavastoviglie abbiano lo stesso compito, ovvero lavare piatti, bicchiere e tutto il resto, ed in linea generale abbiano dei programmi di lavaggio che riprendono le medesime caratteristiche, tra di loro ci sono dei modelli dotati di programmi speciali.
 
 
Spazio trasparente.


Una anomalia che è spesso riscontrabile durante il funzionamento della lavastoviglie è quella relativa allo scarico improvviso dell’acqua precedentemente caricata. A dire il vero non si tratta di un difetto riconducibile ad uno specifico guasto, bensì ad una conseguenza che può scaturire da diverse cause o malfunzionamenti.
 
 
Spazio trasparente.


Abbiamo visto nell’articolo precedente che il mancato riscaldamento dell’acqua può dipendere dalla resistenza o dalla scheda elettronica, in questo analizzeremo la terza causa del mancato riscaldamento, ovvero il termostato.
 
 
Spazio trasparente.


Quando si parla di lavastoviglie la misura per identificarne la capienza sono i coperti, ovvero la quantità di piatti, uno per portata, ed i bicchieri che i cestelli riescono a contenere. Nel calcolo dei coperti non sono comprese le pentole ed i tegami che avendo dimensioni completamente diverse una dall’altra non possono essere standardizzate.
 
 
Spazio trasparente.


Una anomalia di funzionamento che si può verificare sulla lavastoviglie, è quella del mancato carico dell’acqua, al quale consegue il non avvio del programma di lavaggio.
 
 
Spazio trasparente.


A seconda del modello di lavastoviglie della Rex Electrolux, ci sono delle anomalie di funzionamento o dei guasti che vengono segnalati al consumatore attraverso delle indicazioni acustiche, l’accensione di alcune spie o attraverso una sigla sul display digitale.
 
 

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
 
Foto articolo.
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su