Spazio trasparente.
Spazio trasparente.
 
Spazio trasparente.
Carrellata sui diversi modelli di deumidificatori della Trotec dedicati alla abitazioni, uffici, garage ed altro.
 
Ci sono dei marchi di deumidificatori notoriamente noti come De Longhi, Argo, Olimpia Splendid, Mitsubishi Electric, Ariston, Ariagel, Bimar, Zibro ed altri marchi meno noti, che presentano delle qualità eccellenti, come i deumidificatori della Trotec.

Prima di andare ad analizzare nel dettaglio i diversi modelli che commercializza, diciamo solo che la Trotec è un’azienda tedesca, non ci soffermiamo di più in quanto il nostro interesse sono i deumidificatori e le loro caratteristiche.

Ci stiamo soffermando su questi deumidificatori in quanto diversamente da altre aziende, la Trotec fornisce delle informazioni molto chiare sui loro limiti di funzionamento, indicando in modo molto preciso per quale tipo di ambiente, per quale superficie o volume e soprattutto le temperatura medie per le quali è possibile impiegare ogni specifico modello di deumidificatore.

La gamma si compone di ben 24 modelli, dei quali abbiamo riportato alcuni dati principali nella pagina del confronto dei deumidificatori, che variano da una capacità minima di 8,7 l/24h a 55 l/24h.

In tutta la gamma riscontriamo due tipi di tecnologia impiegata per il recupero dell’umidità, ovvero quella ad assorbimento e quella ad essicazione e quest’ultima in alcuni modelli implementata dallo sbrinamento a gas caldo.

Per capirci meglio andiamo ad analizzare i vari modelli distinguendoli per i volumi in grado di trattare ed indicandone le suddette differenze.

Modelli validi per ambienti fino ai 50 metri cubi:

TTR 55 E : area di lavoro da 1° C a 35° C con umidità relativa dal 45% al 100%.
TTR 56 E: area di lavoro da 0° C a 32° C con umidità relativa dal 35% al 90%.

Questi due modelli sono indicati per ambienti piccoli e non riscaldati, come si può notare l’intervallo di funzionamento inizia da una temperatura bassissima. La loro capacità di deumidificazione è rispettivamente di 8,7 e 9 litri in 24 ore. Il sistema di recupero dell’umidità è quello ad assorbimento, che lo ricordiamo esclude l’impiego del compressore e del gas refrigerante, elementi invece presenti nei deumidificatori ad essiccazione. Da tenere in considerazione l’assorbimento che è rispettivamente di 630 e 780 watt.

Modelli validi per ambienti fino ai 37 metri cubi:

TTK 24 E: area di lavoro da 5° C a 32° C con umidità relativa dal 30% al 90%.
TTK 25 E: area di lavoro da 5° C a 35° C con umidità relativa dal 30% al 100%.
TTK 29 E: area di lavoro da 5° C a 32° C con umidità relativa dal 30% al 90%.
TTK 30 S: area di lavoro da 5° C a 35° C con umidità relativa dal 49% al 100%.
TTK 31 E: area di lavoro da 5° C a 35° C con umidità relativa dal 49% al 100%.

Questi modelli sono dotati di un sistema di recupero dell’umidità classico, ovvero ad essiccazione, quindi hanno al loro interno il compressore ed il gas refrigerante. Rispettivamente una capacità di deumidificazione di 10, 12, 10, 12 e 12 litri, ed un assorbimento di 250, 200, 250, 210 e 240 watt.

Modelli validi per ambienti dai 63 ai 110 metri cubi:

TTK 40 E: area di lavoro da 5° C a 35° C con umidità relativa dal 30% al 100%.
TTK 50 E: area di lavoro da 5° C a 35° C con umidità relativa dal 40% al 100%.
TTK 51 E: area di lavoro da 5° C a 32° C con umidità relativa dal 30% al 90%.
TTK 70 E: area di lavoro da 5° C a 32° C con umidità relativa dal 30% al 90%.

Come i precedenti sono dotati di un sistema di recupero dell’umidità ad essiccazione. Rispettivamente una capacità di deumidificazione di 14, 16, 16, e 20 litri, un assorbimento di 340, 250, 410 e 480 watt ed una copertura di 63, 78, 78 e 110 metri cubi.

Modelli validi per ambienti dai 110 ai 125 metri cubi:

TTK 70 S: area di lavoro da 5° C a 35° C con umidità relativa dal 49% al 100%.
TTK 71 E: area di lavoro da 5° C a 32° C con umidità relativa dal 49% al 100%.
TTK 75 E: area di lavoro da 5° C a 32° C con umidità relativa dal 40% al 100%.
TTK 75 S: area di lavoro da 5° C a 35° C con umidità relativa dal 49% al 100%.

Sempre dotati di recupero dell’umidità con sistema ad essicazione, possiedono rispettivamente una capacità di deumidificazione di 24, 24, 20, e 24 litri, un assorbimento di 400, 440, 320 e 330 watt ed una copertura di 125, 125, 110 e 125 metri cubi.

Modelli validi per ambienti fino ai 230 metri cubi:

TTK 90 E: area di lavoro da 5° C a 35° C con umidità relativa dal 30% al 100%.
TTK 95 E: area di lavoro da 5° C a 32° C con umidità relativa dal 30% al 90%.
TTK 100 E: area di lavoro da 5° C a 35° C con umidità relativa dal 40% al 100%.
TTK 100 S: area di lavoro da 5° C a 35° C con umidità relativa dal 40% al 100%.
TTK 105 S: area di lavoro da 5° C a 35° C con umidità relativa dal 30% al 100%.

Per tutti il recupero dell’umidità è con sistema ad essicazione al quale si aggiunge lo sbrinamento con gas caldo nel modello TTK 100 S. Tutti godono di una copertura di 230 metri cubi e di una capacità di deumidificazione di ben 30 litri, mentre l’assorbimento elettrico è rispettivamente di 520, 700, 530, 530 e 520 watt.

Modelli validi per ambienti fino dai 238 ai 400 metri cubi:

TTK 120 E: area di lavoro da 9° C a 35° C con umidità relativa dal 40% al 100%.
TTK 120 S: area di lavoro da 5° C a 43° C con umidità relativa dal 40% al 100%.
TTK 122 E: area di lavoro da 9° C a 35° C con umidità relativa dal 40% al 100%.
TTK 128 E: area di lavoro da 5° C a 32° C con umidità relativa dal 30% al 90%.

Per tutti il recupero dell’umidità è con sistema ad essicazione al quale si aggiunge lo sbrinamento con gas caldo nei modelli TTK 120 S e TTK 122 E. Dispongono rispettivamente di una capacità di deumidificazione di 30, 35, 40, e 55 litri, un assorbimento di 600, 400, 700 e 1100 watt ed una copertura di 238, 238, 300 e 400 metri cubi.

Oltre ai limiti di temperatura, che vengono segnalati anche dagli altri produttori, troviamo indicato il limite di funzionamento in base alla percentuale di umidità relativa presente in un ambiente. Ciò è importante ed è fondamentale per identificare il modello più adatto per ottenere un risultato positivo in considerazione delle condizioni di un determinato ambiente.

Succede ad esempio di acquistare ed impiegare un deumidificatore senza conoscere tale dato, o per propria mancanza o perché non dichiarato e non reperibile, e che volendo andare al di sotto di una certa percentuale di umidità nell’ambiente, non vi si riesca rimanendo fermi ad esempio sul 55%. Non essendo a conoscenza di questo particolare si può supporre un malfunzionamento dell’apparecchio quando invece ci troviamo in presenza di un suo limite tecnico.

Per capire l’importanza di questo dato, riportiamo quelle che sono le condizioni ideali, di temperatura e di percentuale di umidità, dei diversi ambienti del vivere quotidiano:

1) In casa e sugli ambienti di lavoro, come uffici o negozi 50% di umidità relativa con una temperatura che varia dai 19° C ai 24°C.
2) In ambiente dove sono tenuti dei libri in casa o in una biblioteca, dal 40% al 50% di umidità relativa con una temperatura di circa 22°C.
3) Galleria d’arte dal 45% al 55% di umidità relativa con una temperatura di 20° C.
4) Ambienti dove sono conservati oggetti antichi una umidità relativa dal 45% al 50% ed una temperatura tra i 20°C ed i 24°C.
5) Nei magazzini una percentuale di umidità dal 40% al 50% ed una temperatura dai 15° C ai 20°C.

Da questi dati si deduce quanto è importante conoscere l’intervallo di percentuale di umidità nel quale riesce ad operare un deumidificatore.

Infine ribadiamo che l’indicazione del volume trattato si riferisce alle condizioni ideali, e che con il diminuire della temperatura nell’ambiente la resa diminuisce, pertanto nella scelta è un dato da tenere in assoluta considerazione.

Se compri dal nostro negozio in affiliazione aiuti il sito a rimanere gratuito.

Per maggiori dettagli visita il sito ufficiale Trotec.

Vedi altri modelli di deumidificatori a confronto.

Articolo aggiornato: mercoledì 2 settembre 2015

 

 
articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.


De Longhi è il marchio italiano più conosciuto per la produzione di deumidificatori d’aria, possiamo anche affermare che questo prodotto è un elemento fondamentale della sua produzione, ricordando che l’azienda è anche specialista nella produzione di altri prodotti, come stufe, apparecchi per il riscaldamento elettrico, e tanto altro.
 
 
Spazio trasparente.


Il problema dell’umidità nella maggior parte dei casi in un’abitazione non è localizzato in una sola stanza ma tende ad essere presente in tutti gli ambienti o comunque in più di uno.
 
 
Spazio trasparente.


Oltre a togliere l’umidità i deumidificatori possono essere dotati di altre caratteristiche specifiche per ottimizzare la qualità dell’aria ed il risultato finale della deumidificazione. Stiamo parlando della funzione di riscaldamento, di cui solo alcuni modelli ne sono provvisti.
 
 
Spazio trasparente.


Dopo diverse domande a riguardo, poste dai lettori, abbiamo voluto dare maggiore risalto a questo aspetto, che molte volte viene trascurato, non preso in considerazione quando si valuta un deumidificatore, la sua capacità di raccolta dell’acqua, il risultato finale che si vuole raggiungere con il suo impiego.
 
 
Spazio trasparente.


La presenza di umidità all’interno di un ambiente al cui interno si vive, crea delle condizioni di malessere a chi vi soggiorna. Di base dobbiamo considerare che la condizione ideale è regolamentata da due fattori: la temperatura e la percentuale di umidità relativa presente nell’aria.
 
 
Spazio trasparente.


Sei in tutto i modelli di deumidificatori commercializzati dall’azienda giapponese Mitsubishi Electric. La linea si divide in tre distinte tipologie, la prima con un modello con tecnologia a zeolite (lo troviamo nel catalogo 2014, ma non presente sul sito istituzionale come avveniva per l’anno 2013), la seconda con quattro modelli tradizionali con controllo elettronico e la terza con un modello multifunzione con Spot Cool & Warm.
 
 
Icona regione.
Giulio da Nova Siri giorno 02/09/2015
Vorrei ricevere un consiglio su appartamento di 90 mq, cosi suddiviso: Zona notte 19 mq, camera 15 mq, stanzetta 9 mq, corridoio 10 mq, bagno, zona giorno salone 35 mq per una altezza di circa 2.90 mt. Situato ad 1 km dal mare quindi molto umido. Possibile anche due soluzioni tra le due zone Trotec TTK 40 per zona notte più 1 zona giorno, oppure TTK120 per tutto. Temperatura media inverno da 18° a 22°. Vi chiedo anche solo per camera da letto 19 mq, quale?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Giulio, un appartamento per via delle divisione e di una concentrazione di umidità differente nelle varie stanze e soprattutto perché il flusso di aria e quindi la capacità di trattamento della stessa non può essere fronteggiata da un solo deumidificatore, ti dico che ce ne vuole più di uno e preferibilmente uno per stanza o uno potente comunque da spostare con una certa metodicità per consentire un trattamento dei vari punti. Per la camera da letto puoi impiegare il TTK 40 E o ancora meglio il TTK 50 E, che consuma meno ed è più silenzioso.
Icona regione.
Massimo da Torino giorno 20/05/2015
Buongiorno, ho diviso una cantina di 30 metri quadri in 2 stanze, dove una l'ho resa riscaldata e con bocca di lupo (soffitto a livello marciapiede ed alto 2 metri), l'altra è rimasta cantina non riscaldata e non so a che temperature arrivi d'inverno, che cosa mi consiglia? Sono indirizzato sulla Trotec. Il TTK 70S da mettere tra le due porte? Due uguali oppure due con diverse caratteristiche?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Massimo, il modello indicato considerato una posizione di impiego in mezzo tra le due porte può andare bene. Mi viene però da fare una valutazione sulla vivibilità e la diversità dei due ambienti, nel senso che se uno è riscaldato, presumo per essere vissuto, e l’altro è freddo, l’impiego invernale comporta lasciare la porta aperta, conseguentemente il primo ambiente si raffredda, pertanto penso che sia in questo caso meglio l’idea di un modello per ambiente di capacità rapportata.
Icona regione.
Giorgio da Pozzuoli giorno 10/02/2015
Buongiorno, vivo in un appartamento di 80 mq in un edificio di cemento armato posto a 50 mt dal mare. Non vivo la casa intensamente perché per motivi di lavoro spesso sono fuori per più giorni. La casa è composta da 3 stanze più servizi ed è esposta a nord. Il panorama è bellissimo ma l'umidità è tanta, veramente tanta che a volte trovo la veranda allagata per la condensa. La casa è dotata di doppi infissi perché se così non fosse il vento imperverserebbe in tutta la casa anche con i soli infissi interni chiusi. Non sono esperto di umidità ne tantomeno di deumidificatori; so solo che l'umidità si fa sentire. Per effetto delle mie assenze da casa e quindi perché il riscaldamento non viene acceso, la temperatura nei momenti più freddi dell'anno scende anche a 13, 14 gradi. Tanto premesso per la descrizione dei luoghi, considerato i costi d'acquisto, i consumi energetici e quant'altro, quale deumidificatore mi consigliate?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Giorgio, per l’intera superficie ci vorrebbe uno dei deumidificatori più prestanti tipo il TTK 122 , però se parliamo di diversi ambienti all’interno, più stanze, il suo posizionamento centrale non riesce a coprire i diversi angoli della casa a meno che non provvedi a spostarlo ripetutamente. Alternativa è quella di impiegare più deumidificatori o uno solo per l’ambiente o la stanza che vivi maggiormente, magari un po’ sovradimensionato, se non intendi lasciarlo acceso nei periodi che non sei in casa, come il TTK 75 E.
Icona regione.
Claudio da Lucca giorno 09/02/2015
Salve, ho acquistato un TTK25 E per la mia camera di 13 mq (35 mc) piuttosto umida. Ho tenuto il deumidificatore acceso per 12 ore ad una temperatura di 14/15 gradi, ma ha prodotto soltanto mezzo bicchiere d'acqua, forse anche meno. È normale così o c'è un malfunzionamento della macchina?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Claudio, stiamo parlando di un modello non particolarmente potente, che impieghi con una temperatura ambiente sfavorevole, la sua resa diminuisce sensibilmente in dette condizioni. Aver asportato mezzo bicchiere significa che funziona, ma non riesce a fare di più. Prova ad aumentare la temperatura nella stanza e vedi se la resa aumenta.
Icona regione.
Lino da Sassari giorno 16/01/2015
Ho una casa sulla spiaggia di 50 mq e d'inverno ci sono gravi problemi di muffa sulle pareti perimetrali (ma non sui muri divisori) e sul soffitto (pur essendoci un altro appartamento sopra il mio). La temperatura interna è intorno a 16-18° ma l'umidità può salire fino al 95%. Escludendo l'ottimo TTK 120 S per ragioni di prezzo e rumorosità, pensavo al TTK 75S (o all'olimpia Aquaria) che dati i bassi consumi potrebbe lavorare per più ore al giorno rallentando la ricomparsa dell'umidità (temo che spento il deumidificatore, l'umidità si riformi rapidamente) e al limite, costando e consumando quasi la metà, potrei anche metterne due.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Lino, certo se lo metti il deumidificatore deve stare sempre acceso, da te hai umidità di risalita molto forte. Sono d’accordo per i due Olimpia.
Icona regione.
Daniele da Milano giorno 13/01/2015
Buongiorno, abito in un trilocale di circa 70 mq e da quando sono state installate le valvole termostatiche ed è aumentata la frequenza dei bucati sono comparse macchie di muffa nel salotto con angolo cottura e nelle camere da letto, di fianco ai termosifoni. La temperatura è compresa tra 20° e 22° e l'umidità tra il 60 e 70%. Avrei scelto il TTK 75S. È corretta la scelta? Quale è la differenza rispetto all'Argo Deolo 21?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Daniele, la portata del Trotec con la temperatura indicata è fino ai 50 mq, quindi siamo al di sotto dell’intero ambiente, per il quale comunque sarebbe necessario, non essendo un unico ambiente, l’impiego di più deumidificatori. Se intendi impiegarne uno solo, lo dovrai comunque spostare nei diversi punti, dov’è concentrata l’umidità in modo che il flusso d’aria possa raggiungere gli angoli. Trattando un singolo ambiente il TTK 75s, va più che bene, ha grosso modo la stessa portata del Daeolo, però lo preferirei per il consumo più basso di 160 watt (320 vs 480).
Icona regione.
Valeria da Milano giorno 09/01/2015
Salve, abbiamo una casa al primo piano di circa 80 mq così composta: 2 camere da letto esposte a nord, bagnetto, cucina e sala open space. Tutti gli ambienti comunicano tramite un piccolissimo corridoio. La temperatura nella stagione invernale non è mai inferiore a 20 gradi. Abbiamo problemi di muffa praticamente in ogni ambiente (perfino sotto i materassi), i vetri. È una casa mansardata, il tetto nel punto + alto è pari a 3 mt, 1,60. Ci hanno consigliato TTK 120E, da posizionare nel corridoio, cosa ne pensate?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Valeria, il TTK 120 E ha una portata in grado di soddisfare la metratura indicata con la temperatura di 20°C. Ritengo che la posizione centrale non gli consenta di deumidificare uniformemente tutti gli ambienti e di non riuscire a raggiungere i diversi punti, angoli della casa. Se opti per questa scelta devi spostarlo nei diversi punti.
Icona regione.
Filippo da Milano giorno 08/01/2015
Buonasera, volevo chiedervi un’opinione su come orientarmi nell'acquisto di un deumidificatore. Nel mio appartamento la stanza da letto (4x5x3.7) è esposta per tre lati verso l'esterno (due sul vano scale) e d'inverno con l'ausilio del riscaldamento riesco a riscaldarla fino ad una temperatura di 19°-20° (con temperatura esterna tra 0°-5°) ma essendoci, a seconda delle giornate, il 65%-80% la sensazione non è piacevole. Per il resto della casa l'umidità è leggermente inferiore ma sempre alta e ci sono 1 o 2 gradi in più quindi l'uso che ne vorrei fare sarebbe principalmente qualche ora prima di dormire nella stanza da letto e qualche ora in sala (5x5x3.7). Come prima ipotesi avevo considerato l'opzione di un deumidificatore con funzione riscaldamento, "Olimpia Splendid Aquaria Thermo", anche se non dispone della funzione di auto-spegnimento. Cosa ne pensate di questo prodotto? Avete suggerimenti su altri prodotti analoghi (ora online si trova a 240 Euro)? Leggendo sul vostro forum ho letto molte opinioni positive sui prodotti Trotec e avevo optato per il "TTK 75 S" oppure il "TTK 90 E". Sul primo penso non ci sia la lettura del livello di umidità/temperatura il secondo consuma non poco (0.5kW) ma il mio vero dubbio è sul comportamento che questi due apparati avrebbero a quelle temperature: l'aria d'uscita secondo voi è più calda di quella dell'ambiente (come dichiarato dal costruttore) cosa che per me è necessaria per alzare anche solo leggermente la temperatura oppure (forse a compressore spento?) rischio di avere aria fresca che vorrei proprio evitare ed è per questo che inizialmente mi ero orientato su un modello "combi"?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Filippo, l’aria che esce dal deumidificatore non è calda, anzi può dare la sensazione di essere fresca, per via della ventilazione. L’effetto del deumidificatore, tende a riscaldare di qualche grado l’ambiente o comunque esso si riscalda, c’è un motore all’interno e come tutti i motori in funzione producono calore. Il modello “combi” per effetto della resistenza riscalda e manda ria calda.
Icona regione.
Francesco da Padova giorno 07/01/2015
Buongiorno, complimenti per il servizio. Vorrei chiedere il vostro parere per l'acquisto di un deumidificatore. L'appartamento è di 48 metri quadri, con cucina di 25, camera di 16 e bagno di 5 più un piccolo corridoio. La temperatura interna d'inverno si aggira intorno ai 19/20 gradi. Non sono a conoscenza del tasso di umidità. Le zone interessate dalla muffa sono le pareti delle tre stanze che sono disposte a ovest e danno sul terrazzo. Viviamo in 2 e la biancheria viene stesa in casa. Pensavo di orientarmi su un Trotec TTK 70 S (24l/24h) o su un Trotec 40 (14l/24h) S da spostare nelle varie stanze. Chiedo un consiglio ed un suggerimento sulla macchina più adatta all'ambiente o almeno sulle caratteristiche che questa dovrebbe avere per il mio utilizzo. Grazie dell'interessamento e della competenza!
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Francesco, dovresti utilizzare più deumidificatori, ma se sei intenzionato su uno solo allora è meglio il modello più prestante: TTK 70 S.
Icona regione.
Davide da Castagnaro giorno 05/01/2015
Buongiorno, vorrei un parere sull’acquisto di un deumidificatore, abito in una casa di recente costruzione e purtroppo è molto umida. Mi si forma molta muffa sulle pareti e sui soffitti. Se acquistassi un Trotec TTK 90 E, e lo mettessi in centro al mio appartamento riuscirei a coprire tutto dato che è di 70 mq?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Davide, questo modello copre fino a 90 mq però ci deve essere una temperatura di almeno 25°C, altrimenti la capacità diminuisce, poi devi considerare che ambienti divisi da pareti, hanno una concentrazione di umidità diversa da stanza a stanza e l’azione del deumidificatore, se messo al centro non può raggiungere gli angoli distanti, quindi non garantire un risultato ottimale.
Icona regione.
Diego da Brescia giorno 05/01/2015
Buongiorno e buon 2015.In tre stanze del mio appartamento, ciascuna di circa 30 metri cubi, ho il problema della muffa. Due sono stanze da letto, in cui in inverno la temperatura è di circa 17°C e l'umidità va dal 60% la sera al 75% dopo la notte, la terza è un ripostiglio non riscaldato (10-12°C). Nel catalogo della Trotec, ho individuato il modello TTR 55 E, che sembra specifico per gli ambienti freddi, ma non è molto potente (8,7l/24h, ma 7l/24h a 20°C). Mi potete consigliare se questa può essere le soluzione, o è meglio indirizzarsi su un modello più potente? In questo secondo caso, i modelli TTK 70 (70 E, 70 S o 71 E) con 20 o 24 l/24h, sarebbero sufficienti?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Diego, la capacità è bassa però c’è da dire che non risente in modo sostanziale della bassa temperatura. Un modello con capacità maggiore percentualmente risente molto dell’abbassamento. Considerato che l’ambiente ha una temperatura di 17°C, quindi non freddo eccessivo, un modello della linea 70 secondo me è meglio, su quella temperatura hanno una resa buona ed il consumo è inferiore. se l’ambiente fosse stato sui 4/5° C la cosa era diversa.
Icona regione.
Maddalena da Verona giorno 03/01/2015
Buonasera, vorrei acquistare un deumidificatore per una stanza rivolta a nord, quindi particolarmente fredda ed umida (la temperatura arriva al max a 17°). Il locale misura 25 metri quadri, il soffitto è di 3.05 metri. Ero orientata verso il modello Trotec TTK 75S, ma mi avete messo una pulce nell'orecchio per il fatto delle temperature così rigide. Cosa mi consigliate? Grazie mille per le vostre preziose indicazioni!
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Maddalena, va bene se la temperatura non scende sotto i 15°C.
Icona regione.
Andrea da Montelupo Fiorentino giorno 02/01/2015
Salve, abbia bisogno di un deumidificatore per una stanza di circa 250 mt cubi, che viene riscaldata solo per eventi o feste, seguendo il suo consiglio pensavo di orientarmi su un modello che lavori a basse temperature. Vorrei un consiglio perché ci sono vari modelli, che oscillano sulla cifra che siamo intenzionati a spendere (300-400€), ma non capiamo le differenze tra i modelli 75eco- 120s-140s-170eco.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Andrea, il TTK 75 ECO (20 litri) è adatto ad ambienti fino a 110 metri cubi, il TTK 120 S (35 litri gas caldo) fino a 238 metri cubi, il TTK 140 S, la scheda tecnica non indica un volume, (40 litri gas caldo), il TTK 170 eco (50 litri e gas caldo) fino a 230 metri cubi. Sono tutti modelli, sebbene la capacità di raccolta di acqua indicherebbe il contrario per i modelli più prestanti, al di sotto del volume del tuo ambiente, c’è poi da considerare che la portata si riferisce ad una condizione in cui la temperatura deve stare almeno sui 25 °C. Trovo invece due modelli che sono indicati per una superfice come la tua ovvero:
TTK 122 E, 40 litri, gas caldo e portata fino a 300 metri cubi;
TTK 128 E, 60 litri e portata fino a 400 metri cubi.
Icona regione.
Luigi da Bergamo giorno 31/12/2014
Complimenti per il sito l'avessi solo scoperto prima...
Ho acquistato oggi un TROTEC TTK24E l.10/24h per poter assorbire l'umidità di un locale taverna con annessa lavanderia di circa 40 mq, questo locale essendo non vissuto in genere non ha riscaldamento acceso e la temperatura è di circa 13/14 gradi. Oggi ho acceso il deumidificatore appena acquistato per 8 ore circa e avrà generato un cucchiaio di acqua. Devo tenere il riscaldamento acceso per aumentare la resa? o comunque sarebbe non sufficiente per il locale? Eventualmente potrei riciclarlo per l'appartamento al piano sopra dove il riscaldamento funziona? Le camere non hanno ancora la muffa perché ci viviamo da poco, ma i nostri vicini hanno invece tutti questo problema e penso toccherà presto anche a noi.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Luigi, chiaramente il deumidificatore è molto sottodimensionato ed anche se riuscissi a portare la temperatura sui 25° C, punto dal quale a salire la resa è al massimo, rimarrebbe sottodimensionato. Può andare bene per un ambiente di 15 metri quadri con almeno 22/23°C. Per il tuo ambiente ci vuole uno dei modelli da 30 litri: TTK 100 S. Puoi provare a venderlo nel “Mercatino”.
Icona regione.
Nadia da Anonimo giorno 17/12/2014
Buongiorno, ho una casa di 75 mq l'umidita è concentrata soprattutto nella mia camera di 20 mq e in quella dei bambini di 16 mq vorrei acquistare un Trotec da 20l, il modello TTK 70E, secondo te è sufficiente collocandolo in ogni stanza a rotazione? Per quanto tempo devo lasciarlo in ogni camera?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Nadia, se riesci l’ideale è impiegare due deumidificatori, come due TTK 50 E, avresti grosso modo lo stesso consumo, ma il posizionamento specifico in ognuno dei due ambienti, consentirebbe un migliore trattamento dell’aria. Con il solo TTK 70 E, dovresti riuscire ugualmente, però diventa scomodo. Il tempo di permanenza in ogni ambiente non è definibile a priori, dipende da quanta umidità c’è e da quanta acqua raccoglie con la temperatura dell’ambiente.
Icona regione.
Fabio da Scarmagno giorno 16/12/2014
Buongiorno, ho scoperto solo ora questo blog. Voglio deumidificare un ambiente di 32 metri quadri con soffitti a volta nel punto più alto di 2.50. Ho deciso di optare per il TTK 70S ho scelto bene?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Fabio, va benissimo ottima scelta.
Icona regione.
Roberto da Trescore Cremasco giorno 15/12/2014
Salve! Avrei necessità di deumidificare un locale open space di circa 55 mq, mansardato, travi in legno, altezza da 2 a 4 m (al colmo). Ho un grossissimo problema di condensa, il locale in questione è al terzo piano dell'abitazione, il calore dai piani sottostanti sale lentamente e in inverno mi ritrovo con la condensa che mi gocciola tra le travi del tetto. Soprassediamo su come sia stato fatto il tetto, questione per la quale ho già una causa legale in corso. A occhio e croce temo di dover acquistare un modello come il TTK 90 E e tenerlo acceso 24 ore su 24, ammesso che, e questo è il punto più rognoso, dal momento che la condensa va a formarsi all'interno del tetto e sgocciola lentamente, l'utilizzo di un deumidificatore possa contrastarne l'effetto in maniera efficace. Mi servirebbe dunque un consiglio su un modello potente ma che non consumi all'eccesso e, se devo tenerlo acceso anche di notte, che non sia eccessivamente rumoroso (ho un bimbo piccolo col sonno molto leggero!).
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Roberto, ritengo che sia necessario tenerlo acceso il tempo necessario per ridurre la concentrazione di umidità nell’aria, ciò significa 24 ore su 24 ore. Poi man mano ti renderai conto tu stesso se spegnerlo o continuare a tenerlo acceso. Dipende fondamentalmente da quanta umidità si forma e quanta ne viene asportata nello stesso tempo. Il modello indicato potrebbe andare bene essendo portato per ambienti fino a 230 metri cubi, però c’è da tenere in considerazione la temperatura che c’è nel locale, di cui non fai menzione??
Icona regione.
Francesco da Roma giorno 14/12/2014
Salve, sono interessato a questi prodotti ma non riesco a trovare un Punto vendita a Roma, sapete indicarmi se ce ne sono di punti vendita autorizzati? A livello di assistenza è affidabile l'azienda? Inoltre vorrei chiedervi gentilmente quale modello potrebbe essere l'ideale per un monolocale di 22-24mq (non uniforme)con altezza da 3,30 mt fino a 2,90 mt ha il reparto bagno separato e la cucina è collegata alla zona letto, spesso mi capita di mettere i panni lavati umidi dentro e dormire con essi in quanto ho poco spazio, la zona è abbastanza umida considerando che la mattina, anche in assenza di panni umidi, ritrovo la porta di vetro colma di condensa gocciolante, tra l'altro ho filtrazioni di aria da sotto la porta, vicino l'abitazione c’è il fiume, in alcuni punti delle pareti riscontro la formazione di muffa lievissima in un angolo molto accentuata, credo sia dovuta all'infiltrazioni dell'acqua del terrazzo situato sopra al monolocale, lo stesso è situato al piano terra, le mura sono di vecchia fabbricazione anni 60, avevo pensato al TTK 50 E per consumi e prezzo, ero intenzionato a comprare un igrometro per misurare il livello di umidità ma vedo in giro che non sono molto precisi quelli in vendita, non so su quale acquistare senza spendere una cifra esorbitante. Accetto di buon grado i vostri consigli, grazie in anticipo e complimenti per il sito.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Francesco, non ci sono punti vendita sul territorio nazionale, l’acquisto può essere effettuato sul sito ufficiale Trotec. Il servizio di assistenza è reso a domicilio, sul nostro forum puoi trovare una discussione: “Funzionamento deumidificatore ed assistenza tecnica Trotec” sull’affidabilità. Il TTK 50 E va bene se hai una temperatura interna diciamo sui 22/23° C, se sei più basso è preferibile un modello con capacità 20 litri tipo il TTK 75 E.
Icona regione.
Lara da Padova giorno 11/12/2014
Buongiorno, innanzitutto complimenti per questo blog. Devo acquistare un deumidificatore e sono molto orientata sulla Trotec che ha un sito stupendo e molto chiaro nonché prezzi davvero abbordabili. Ho questa necessità: appartamento molto umido di 70 mq (non so la percentuale precisa di umidità ma spesso ho addirittura i pavimenti bagnati; inoltre la biancheria non si asciuga se non in 2-3 giorni), ho un bagno cieco di 6 mq con doccia (che usiamo tutte le sere) con un piccolo aspiratore sottodimensionato. Si è riempito di muffa sul soffitto ed ora anche la camera da letto sta facendo la stessa fine. I muri della mia casa sono alti 2.95 metri. Quale modello mi consiglierebbe? Il TTK90 potrebbe fare al caso mio o è troppo "piccolo"?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Lara, questo modello è portato per volumi fino a 230 metri cubi, nel tuo caso complessivamente siamo 206,5, tuttavia c’è da considerare che la copertura di tale dimensione è valida con temperature dai 25°C in su, al di sotto la resa diminuisce. Valutato anche che se si tratta di più ambienti di uno stesso appartamento, il flusso d’aria non può coprire tutti i punti, ritengo che possa andare bene per un stanza per volta e considerato che per una stanza è sovradimensionato, poterlo spostare di volta in volta. Un modello più potente in posizione centrale non ti garantisce comunque un risultato ottimale in ogni punto dell’appartamento. Quindi l’altra soluzione sarebbe quella di più deumidificatori di portata dimensionata ad ogni singola stanza.
Icona regione.
Paolo da Ostia giorno 11/12/2014
Buonasera, volevo chiedere quale modello utilizzare per asciugare una camera da letto di circa 20 mq, abitiamo di fronte al mare, camera sempre all'ombra, molto umida, muffa alle pareti che cerchiamo di eliminare appena compare, pareti che si gonfiano, non so la percentuale con esattezza, ma è molto umida. Quale modello ci consigliate? Quante ore al giorno deve rimanere acceso e qual è il consumo quotidiano medio in rapporto alla potenza?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Paolo, ti consiglio il TTK 50 E, lo devi tenere acceso sempre almeno all’inizio, fino a quando non hai ripristinato delle condizioni buone, poi una volta asciugato il tempo necessario a togliere l’umidità che si è riformata nel frangente. L’assorbimento è di 250 watt, quindi diciamo che se lo usi 24 h consumi 1,50 euro.
Icona regione.
Elisa da Alessandria giorno 10/12/2014
Buonasera, ho una casa su due piani, l'ultimo piano è quello con maggiori problemi di umidità (muffa sui soffitti, gocce d'acqua sui vetri) forse anche per colpa del riscaldamento a pavimento. Il piano è composto da una camera da 14 mq , una da 9 mq un bagno e un corridoio per un totale di circa 40 mq. Pensavo ad un TTK 75 E, può andare bene? Inoltre se lo metto nel corridoio in posizione centrale rispetto al piano può funzionare anche per le stanze adiacenti? O è necessario un apparecchio per stanza? Volendo ho i condizionatori in ogni stanza che possono funzionare da deumidificatori, la resa è migliore con condizionatori o deumidificatori? Sono nelle vostre mani. Ho due bimbi piccoli e sono stanca di fare respirare loro acqua.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Elisa, se hai una temperatura sui 20° C va bene, dovrai comunque spostarlo da un punto ad un altro, è preferibile uno in ogni stanza, ma prova così. Per combattere l’umidità è assolutamente meglio il deumidificatore, il condizionatore si blocca a temperature introno ai 18/19/20 ° C o resa scarsissima.
Icona regione.
Cesare da La Spezia giorno 10/12/2014
Buonasera e complimenti per l'aiuto che date a tanta gente. Vorrei una Vostra opinione sul Trotec PAC 2000 S: ho bisogno di un deumidificatore per una stanza di circa20 mq /50 m3 , rivolta a nord, senza cappotto coibentante e nella quale nei mesi invernali (temp. minima interna 16C /max: 19 ) si forma della muffa sui muri e dentro i mobili "appoggiati" alla parete esterna; d'estate ci sono giorni in cui la temperatura interna della stessa stanza arriva a 29C e pensavo perciò di acquistare un deumidificatore che avesse anche la funzione di condizionatore: cosa ne pensa?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Cesare, in base alla temperatura ambiente la resa di un deumidificatore diminuisce, questo accade anche per un condizionatore portatile, che essendo progettato principalmente per il raffrescamento, in modalità dry ha grossi limiti. Il modello in questione si blocca con una temperatura inferiore ai 15°C, il che significa che già a 16/19°C la resa, deve essere bassissima, quasi nulla a mio avviso. Pertanto non è una buona scelta per deumidificare in inverno.
Icona regione.
Valeriano da Castignano giorno 05/12/2014
Salve, vorrei acquistare un deumidificatore perché ho problemi di muffa in casa. È di circa 75/80 mt con ambienti non più grandi di 16 metri. Sono orientato su un Trotec 24E ma non so se può bastare. Mi potete aiutare a scegliere? Ho anche il bagno piccolino. Se mi serve più grande su quale marca con buon rapporto qualità prezzo mi posso orientare?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Valeriano, per la scelta è di fondamentale importanze calcolare il volume dell’ambiente, quindi non solo la superficie, e la temperatura che c’è nell’ambiente. Il modello indicato è piccolo.
Icona regione.
Stefano da Pescara giorno 04/12/2014
Buongiorno, ho scoperto solo adesso di questo ottimo blog e mi pento di non averlo consultato prima. Ho una camera con muro su terra. 72% umidità la mattina in inverno, circa 30 mq e di altezza 3,80 metri. Ho acquistato il Trotec TTK 75 S, sperando un abbassamento di umidità, ma leggo solo adesso dell'importanza dell'altezza della stanza. Potrei avere problemi?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Stefano, l’altezza è fondamentale, aumenta il volume e quindi, anche se la percentuale di umidità è uguale, l’acqua è di più. Potresti essere sottodimensionato, quindi non asciugare come dovresti l’ambiente. Altro fattore che influisce è la temperatura, la portata massima del deumidificatore e quindi la copertura massima di un ambiente dichiarata, è riferita a temperatura di 30°C al di sotto dei 25° scende la resa e quindi anche il volume coperto.
Icona regione.
Donatella da Trieste giorno 02/12/2014
Buongiorno, vorrei comprare un deumidificatore per una stanza seminterrata, di 40 mq (94 m3) che usiamo come taverna e cantina. La temperatura media è di 16-17 gradi, ma presenta problemi di umidità (cattivo odore negli armadi, le scarpe tendono ad ammuffirsi e ho notato un po’ di muffa in alcuni angoli sui muri). Quale grado di umidità dovrebbe essere ideale? Va bene il TTK75S che ha un range di lavoro 49-100 o sarebbe da preferire un intervallo maggiore 40-100 come il TTK75E o 30-100?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Donatella, in luogo abitato la percentuale ideale varia tra il 45% ed il 60% di umidità relativa.
Icona regione.
Enrico da Reggio Emilia giorno 01/12/2014
L'utilizzo in un locale di un deumidificatore sovradimensionato (ad es. un TTK90 o 100 ove il 75 sia più che corretto) ha vantaggi, svantaggi? In particolare i consumi, visto che la potenza massima nominale è ben maggiore ma forse non viene sfruttata appieno e comunque per tempi minori? Grazie. La domanda ha il senso di dire che oggi mi basta il 75 ma domani in eventuale ambiente maggiore il 75 andrebbe cambiato mentre il 90 andrebbe perfettamente.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Enrico, non vedo svantaggi nell’impiegare un deumidificatore sovradimensionato, se non l’assorbimento elettrico, che non per forza si deve tramutare in maggiore consumo, e la rumorosità maggiore.
Icona regione.
Andrew da Milano giorno 28/11/2014
Ho un appartamento di circa 110mq, da quando ho cambiato gli infissi mi si stanno formando macchie di muffa in vari punti della casa. L'appartamento ha una temperatura media di 20° e l'umidità sembra sia intorno al 40%. I locali della casa interessati dal problema sono 3 camere da letto con una metratura, ciascuna, di circa 20mq, 1 soggiorno di circa 40mq collegato in Open Space ad una cucina abitabile di mq 20. Posso usare un solo deumidificatore? I vostri deumidificatori sono tutti provvisti di igrostato?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Andrew, se la concentrazione di umidità e del 40% sei su un valore assolutamente buono e non dovresti avere neanche la formazione di muffa, se c’è muffa c’è più umidità. Per il tuo appartamento un solo deumidificatore non basta, ce ne vuole uno per ogni ambiente. Per le stanze direi il TTK 50 E, per l’ambiente grande il TTK 90 E. Quasi tutti sono comandati ad igrostato (questi due modelli si) e i deumidificatori sono della Trotec, non nostri.
Icona regione.
Donatella da Trieste giorno 27/11/2014
Buongiorno, ho una taverna di 40 mq, alta 2.5 mt, semi interrata, non riscaldata, con problemi di umidità. La temperatura è costante durante l'anno circa 15 gradi, 20 se fa molto caldo. Quale deumidificatore mi consigliate? TTK75S (meno rumoroso) o il TTK90 che ha anche la funzione di regolazione automatica dell'umidità?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Donatella, il TTK 90 E per via della prevalente temperatura di 15°C.
Icona regione.
Michela da Vicenza giorno 27/11/2014
Buongiorno, ho un problema nel bagno che misura 4x3 mt circa, è freddo credo sia sui 15° anche meno d'inverno, è chiuso tutto il giorno e alla sera facciamo la doccia. Il bagno diventa una sauna, le gocce sulle finestre mi restano per giorni. Attualmente lasciamo le finestre semi aperte ma non basta. Su quale modello di deumidificatore mi indirizzerebbe?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Michela, potresti orientarti sul TTK 50 E, se la temperatura diciamo rimane fino a 12/13°C.
Icona regione.
Giovanni da Belluno giorno 26/11/2014
Non vedo nella lista il modello Trotec 50 E; è un modello da tenere in considerazione in alternativa al Trotec 40 E, anche considerando i consumi molto contenuti (250Watt)?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Giovanni, il TTK 50 E si può tenere in considerazione in alternativa al TTK 40 E.
Icona regione.
Adrian da Bologna giorno 18/11/2014
Buongiorno, chiederei cortesemente un consiglio su il modello più adatto per un terrazzo chiuso (attico) con pergotenda e chiusura perimetrale in plexiglass dove le temperature sono di circa 4-5°C superiori a quelle esterne. Parliamo di 20 m2 e 55m3.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Adrian, mi manda un po’ in “confusione” le temperature sono superiori di 4-5°C rispetto a quelle esterne, questo non mi dice che temperatura c’è dentro, quanto gradi ci sono fuori?
Icona regione.
Marco da Gela giorno 17/11/2014
Salve abito in un pianterreno con zona giorno ambiente unico da circa 50 m quadrati con molte superfici vetrate con problemi di umidità da risalita ( credo) quale modello Trotec ci consigliate? Pensavo al TTK71E anche per l'estetica?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Marco, il modello indicato è sottodimensionato, che temperatura c’è in inverno nell’ambiente?
Icona regione.
Filippo da Padova giorno 17/11/2014
Buongiorno, intanto complimenti per il servizio e la conoscenza che date. Mi sono da poco trasferito in un appartamento che aimè si è rivelato piuttosto umido. L'inverno scorso, visto il formarsi di grandi quantità di muffa nella parete a nord della camera da letto dietro ad un armadio a otto ante, ho deciso di procedere alla costruzione di un cappotto interno per isolare la parete. Ad oggi sembra funzionare bene ma comunque la stanza rimane umida (circa 80% di umidità). Sarei intenzionato ad acquistare il modello TTK 90 E per stare sicuro ma mi domandavo, visti anche i consumi minori se il TTK 70 S poteva essere sufficiente calcolando che in inverno la stanza essendo a nord tende ad essere più fredda di tutto l'appartamento (circa 17°/19).
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Filippo, non hai indicato la grandezza della stanza, comunque se non è più grande di 35/40 metri quadrati il TTK 70 S, va più che bene.
Icona regione.
Claudio da Martignana di Po giorno 17/11/2014
Salve, possiedo una villetta su 2 piani per 140 mq totali e ho problemi di formazione di muffa al piano superiore, soprattutto nelle 2 stanze esposte a nord. Vorrei utilizzare un deumidificatore alternandolo quotidianamente tra le 2 stanze interessate e saltuariamente nel disimpegno o nella terza stanza. Quale apparecchio mi consiglia e come dovrei impiegarlo per ottenere risultati soddisfacenti?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Claudio, a mio avviso ci vogliono più deumidificatori, in quanto l’umidità si forma di continuo e quindi appena lo togli da una stanza, nell’altra risale la percentuale. Se proprio vuoi usarne uno allora dovresti considerane uno con una capacità molto elevata, in modo tale che il tempo che impiega per asciugare sia notevolmente inferiore a quello che impiega l’umidità a riformarsi. Quindi considerare la superficie complessiva dei 2, più disimpegno, più terza stanza, e sovradimensionare.
Icona regione.
Giuseppe da Agropoli giorno 12/11/2014
Buongiorno, devo deumidificare un garage di circa 67 m2 (circa 200 m3), ambiente unico, vorrei acquistare un TTK 90 E, potrebbe andare bene?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Giuseppe, questo modello è portato fino ad anche 90 metri quadri, però dipende dalla temperatura che c’è nel locale, quindi potrebbe andare bene ma anche no.
Icona regione.
Gian Luca da Isola del Giglio giorno 12/11/2014
Salve e grazie per quello che fate. Vorrei sapere se i deumidificatori della Trotec tipo il TTK 25, funzionano a celle di Peltier o a scambio di gas (come i frigoriferi).
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Gian Luca, non ci avevo fatto mai caso ma nelle schede tecniche non è indicato che tipo di refrigerante impiegano, è indicato solo la tipologia di sbrinamento elettronico o a gas caldo. Comunque impiegano il gas come i frigoriferi.
Icona regione.
Luisa da Rimini giorno 08/11/2014
Salve, quale deumidificatore e più adatto a me? Ho un appartamento di 65 mq con tanta umidità, anche vicino ai muri, e temperatura tra i 15/18!
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Luisa, per quella superficie è necessario un 30l/24h, se però parliamo di più stanze ce ne vorrebbe più di uno.
Icona regione.
Francesco da Caserta giorno 05/11/2014
Come mai il modello TTK 40 E costa di più del modello TTK 71 E, quando quest'ultimo ha una capacità superiore in metri quadri?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Francesco, in giro si trovano diversi prezzi ed a volte anche un po’ strani, comunque ti confermo che il modello TTK 71 E, è superiore all’altro modello e costa poco di più. Ho preso a riferimento il prezzo ufficiale direttamente dal sito della Trotec: TTK 40 E, TTK 71 E.
Icona regione.
Diego da Trento giorno 23/10/2014
Salve, vorrei chiedere per cortesia se secondo voi il Trotec TTK 120 S potrebbe essere sufficiente per un appartamento da 115 mq, 50mq zona giorno (meno umida) ma soprattutto per la zona notte con stanze da 18 mq e 9mq (19°), studio da 9mq (18°-19°) e bagno da 7 mq (20°-21°), facendolo ovviamente ruotare magari a giornate.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Diego, questo modello è adatto a superfici fino ai 95 metri quadri con una temperatura alta, con la quella indicata siamo sugli 85 metri, se scende ancora diminuisce. Chiaramente se impiegato in una singola stanza va più che bene, ma non puoi aspettarti un risultato nelle altre e con la rotazione c’è il problema che una volta che lo togli da una stanza, fino a quando lo fai ruotare nelle altre quella torna umida.
Icona regione.
Luciano da Catania giorno 20/10/2014
Buongiorno, vorrei acquistare dei deumidificatori della Trotec, ma prima di farlo vorrei un vostro suggerimento per capire quale o quali prodotti sono più adatti alla mia esigenza. Il mio appartamento a piano terra è poco più di 70 mq, ma con l'altezza del tetto di 4 metri, in particolare è composto come di seguito spiegato:
Camera da letto 4x4x4
Cameretta 4x1,3x4
Soggiorno 6x5x4
Cucina 4,8x3x4
Bagno 3x1,5x4
Corridoio 2x1,5x4
Per abbattere l'umidità, basta acquistare un solo prodotto oppure ho bisogno di un deumidificatore per ogni stanza? Mi potreste indicare il prodotto/i che fanno al caso mio?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Luciano, essendo ambienti divisi e distanti, per ben deumidificare devi utilizzare un deumidificatore per ogni ambiente o, direi di impiegarli per gli ambienti più umidi e di maggiore interesse, mentre per gli altri ruotarne uno quando c’è necessità. Che temperatura hai mediamente in inverno?

Il periodo più freddo va da gennaio a fine marzo dove si ha una temperatura che varia dai 6 ai 15 gradi.

Icona elettro-domestici.com

Con una temperatura interna, a quella mi riferivo, così bassa devi orientarti su modelli a sbrinamento a gas caldo.

Icona regione.
Maria Rita da Crotone giorno 18/10/2014
Ciao, vorrei acquistare due deumidificatori per le mie due stanze seminterrato che hanno una umidita media del 75%, ho letto nelle vostre pagine della Trotec. Il TTK 40 E secondo voi è adeguato oppure dovrei prendere qualcosa di più prestante?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Maria Rita, dovresti indicare la grandezza degli ambienti e visto che ci siamo la loro temperatura media invernale.
Icona regione.
Valeria da Novara giorno 15/10/2014
Buongiorno non riesco a identificare il giusto deumidificatore da acquistare. Nella nostra sala e cucina (ambiente unico) abbiamo problemi di umidità la stanza e circa 45 metri quadri, la temperatura si aggira intorno ai 20-21 gradi, quale deumidificatore dovrei acquistare? Hanno tutti l’igrostato?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Valeria, mi orienterei per questa temperatura sul TTK 90 E.
Icona regione.
Roberto da Roma giorno 14/10/2014
Buongiorno, ho preso in affitto una casa in zona Pigneto, Roma, un palazzo molto vecchio a piano terra. Ho scoperto della muffa, l'appartamento è di 30 metri, volevo sapere quale deumidificatore comprare naturalmente della Trotec basta il TTK 40 E.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Roberto, per l’ambiente è sottodimensionato, orientati sul TTK 75 S.
Icona regione.
Davide da Ragusa giorno 08/10/2014
Salve, ho un appartamento di 70 mq con una temperatura da 15 a 25 gradi e ho dei problemi di umidità. Avrei individuato il ttk100 in modo da aver un risultato più veloce in tutte le stanze. Cosa mi consigliate ? E che garanzia da la Trotec sulla macchina?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Davide, considerata la temperatura che si aggira intorno ai 15°C è preferibile il TTK 100 S, con sbrinamento a gas caldo, e non il TTK 100 E, tradizionale. La garanzia è di due anni ed in caso di guasti il ritiro in granzia avviene presso il tuo domicilio.
Icona regione.
Nicola da Ginosa giorno 03/10/2014
Ho una tavernetta posizionata a due metri sotto il livello della strada, molto umida poiché è completamente in tufo, cosa mi consigliate?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Nicola, la scelta dipende da alcuni fattori determinanti: volume ambiente, percentuale di umidità e temperatura.
Icona regione.
Claudio da Pescara giorno 08/09/2014
Salve, se non erro, l'umidostato ti consente uno spegnimento automatico al livello di umidità impostato. Siccome volevo acquistare un Trotec TTK 75S, ho letto che è dotato di "igrostato". Ma igrostato e umidostato sono la stessa cosa?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Claudio, si sono la stessa cosa.
Icona regione.
Francesca da Genova giorno 07/09/2014
Buon pomeriggio, abito in campagna in una casa indipendente. In un locale che collega l'appartamento al garage, ho grossi problemi di umidità e odore di muffa, causata dalla condensa che si crea nel pavimento particolarmente durante l'estate. La dimensione è di circa 20 m2 con soffitto di 2.50m, ma con un'apertura verso la scala che porta alla taverna. A breve metteremo il riscaldamento, con l'idea di mantenere una temperatura non troppo elevata, direi non superiore ai 18°. Che modello ci consiglia? Avevamo pensato al TTK 100 S, in modo da avere un prodotto performante, ma pensandoci forse questo modello è persino esagerato per il locale.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Francesca, in effetti il modello indicato è esagerato, certo che utilizzandolo il risultato lo ottieni più velocemente. Direi che potrebbero andare bene i modelli TTK 40 E ed il TTK 50 S.
Icona regione.
Davide da Como giorno 07/09/2014
Salve, sarei interessato all'acquisto di un deumidificatore per una tavernetta. Il locale è seminterrato, due pareti danno verso il giardino e sono sotto il livello del terreno per circa 70cm. Lo spazio è di 4,5 mt x 5 mt (altezza 2,4 mt) collegata ad una lavanderia cieca di 1,40 mt x 0,7 mt. In estate e autunno l'umidità varia tra 60% e 80%, d'inverno essendo l'ambiente riscaldato da un termosifone normalmente l'umidità è più bassa. Temperatura solitamente tra i 15 e 26/27 °C. Va detto anche che ho numerosi libri e dischi in questo ambiente che vorrei conservare al meglio. Inizialmente mi ero orientato su TASCIUGO De Longhi (non ne conoscevo altri a dir la verità) ma dopo aver letto il vostro articolo sarei orientato ad un Trotec, solo non saprei identificare un modello adatto. Pensavo il TTK 71 E ma forse è eccessivo per il mio spazio?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Davide, rispetto all’ambiente potrebbe essere sovradimensionato, ma considerata la tipologia va bene. Ad ogni modo una capacità di raccolta superiore va solo a vantaggio del risultato finale, che si raggiunge più velocemente.
Icona regione.
Davide da Scorzè giorno 03/09/2014
Salve ho un negozio di gommista di circa 135 metri quadri e relativi 450 metri cubi per via dell'altezza soffitti. Necessito di un consiglio per un deumidificatore adatto a tale ambiente. Le temperature vanno dai 10 gradi in inverno ai circa 30 dell'estate con umidità residua adatta ad un'attività come la mia.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Davide, della linea per interni l’unico modello potrebbe essere il TTK 122 E, ma non mi sento di consigliartelo in quanto il tuo è un ambiente con caratteristiche differente agli ambienti interni, per i quali sono destinati questi deumidificatori. Anche il volume è oltre la sua portata, devi orientarti su uno destinato ai locali commerciali, ma non ho esperienza in merito.
Icona regione.
Elena da Brescia giorno 02/09/2014
Buongiorno, abbiamo un appartamentino per le vacanze sul lago di Garda di 60 mq scarsi, l'inverno non accendiamo il riscaldamento e quindi la temperatura a volte raggiunge valori di poco superiori agli 0 gradi. Rimanendo chiuso parecchi mesi l'appartamento è molto umido e quest'anno in particolare l'umidità era presente persino all'interno degli armadi. Sarei interessata ad acquistare un apparecchio che mi consenta di tenere sotto controllo l'eccesso di umidità tenendolo acceso nei mesi in cui non sono presente in casa. Mi consiglia il modello più adatto alle mie esigenze?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Elena, sinceramente non mi sento di consigliarti un modello in quanto non ritengo che siano adatti ad un ambiente con questa temperatura, l’intervallo di funzionamento inizia per tutti i modelli da 5°C, ad eccezione del TTR 55 S, per il quale inizia da 1°C anche se una buona capacità di raccolta inizia ad averla sui 5°C e comunque consigliato per ambienti fino ai 20 metri quadrati.
Icona regione.
Mauro da Galbiate giorno 29/08/2014
Salve, possiedo una casa su due piani di circa 90 mq, al piano terreno ho una stanzetta di circa 10 mq con problemi di umidità da risalita (in particolare un muro a volte anche bagnato) sarei propenso ad acquistare il TTK 71E o il TTK40E della Trotec. Voi cosa mi consigliate?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Mauro, se l’ambiente in questione è riscaldato o comunque ha una temperatura direi superiore ai 20 gradi direi che vanno bene entrambi, se più bassa mi orienterei sul modello più potente, se non riscaldato sul modello TTR 55 S.
Icona regione.
Andrea da Vicenza giorno 25/08/2014
Buongiorno, ho una lavanderia interrata di 25 mq con temperature primaverili/estive dai 12 ai 18 gradi a seconda della temperatura esterna e dell'aria che entra dalla bocca di lupo. Sui muri si crea una forte condensa e acqua. Per eliminare il problema condensa e in prospettiva di asciugare la biancheria nel periodo invernale dove la temperatura ambientale sarà vicina ai 5 gradi, sto valutando un Trotec TTK 100 S oppure un TTK 75E. Alle temperature che ho indicato il TTK 75 E ha un buon rendimento? Mi frena il consumo del TTK100 S che ha però il vantaggio dello sbrinamento a gas caldo e resa maggiore (se ho inteso bene leggendo i post).
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Andrea, entrambi sono indicati validi per una temperatura compresa tra i 5°C ed i 35°C, sul livello più basso chiaramente le prestazioni diminuiscono e quello a gas caldo funziona decisamente meglio. La mia scelta ricade sul secondo o in alternativa visto che l’ambiente non è grandissimo, anche se un po’ al di sopra delle indicazioni date per il modello TTR 55 S. Funziona in un intervallo da 1°C a 40°C, ed è indicato avere buona resa a partire già da una temperatura di 5°C.
Icona regione.
Gabriella da Valdobbiadene giorno 25/08/2014
Seminterrato, unica stanza divisa da pareti in cartongesso, muri molto grossi di cemento. Umidità negli armadi, pavimento, parete a nord. In inverno si sente meno perché funziona la stufa. Temperatura in inverno senza stufa circa 15 gradi, temperatura in piena estate 22/23 gradi. Sono circa 120mt cubi. Può andar bene il Trotec 75S?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Gabriella, con l’ambiente riscaldato va bene, se invece lo lasci a 15° C dovresti orientarti su un modello più potente.
Icona regione.
Camillo da Torre Annunziata giorno 19/08/2014
Buongiorno, sarei intenzionato ad acquistare un deumidificatore della TTK per la tavernetta della ma casa in montagna, che risulta sempre umida e con odore di muffa, specialmente nel periodo estivo. Ha due muri sottoposti e le dimensioni sono le seguenti: 42 mq x 2,50 di altezza. Avrei individuato il TTK 75 S, va bene per questo ambiente? Inoltre se lo avvio solo quando sono presente va bene, oppure deve essere sempre in funzione anche quando sono assente? In effetti la casa viene utilizzata saltuariamente e quindi mi pongo il problema se riesco ad ottenere risultati avviando il deumidificatore solo quando sono presente. Inoltre il servizio di assistenza della TTK funziona bene?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Camillo, il modello in questione va bene per la superfice indicata, però devi considerare la temperatura che hai all’interno del locale, in quanto se bassa, potrebbe risultare insufficiente. Il raggiungimento della percentuale di umidità in un ambiente, oltre a dipendere dai fattori quali la concentrazione di umidità esistente, la temperatura ambiente, e dettata anche dal tempo che il deumidificatore rimane acceso. È normale che se lo accendi solo quando sei sul posto, il risultato sarà inferiore a quello che otterresti lasciandolo sempre acceso, allo stesso modo capisco che frequentando poco la casa tenerlo acceso quando non ci sei, sembra esagerato. Posso solo consigliarti di provare e verificare se il lavoro che riesce a fare nel periodo che sei in casa è sufficiente, anche se ti dico fin da ora che per vedere qualcosa devono passare parecchie ore. Per l’assistenza abbiamo ricevuto delle testimonianze assolutamente positive.
Icona regione.
Alessandro da Vicenza giorno 14/08/2014
Buongiorno, abitiamo in una vecchia casa di campagna con spessi muri di pietra. Siamo esposti su tre lati e abbiamo problemi di umidità da risalita. La casa è stata appena ristrutturata e gli infissi sono stati sostituiti con delle moderne finestre con vetrocamera. Stavamo valutando, per il piano terra di circa 40mtq, l'acquisto di un deumidificatore Trotec. Dalle caratteristiche abbiamo valutato che i modelli TTK 75S e TTK 75E sembrano adatti alle nostre esigenze. Ci può spiegare, al di la dei dati delle caratteristiche tecniche, quali sono le sostanziali differenze tra i due modelli e quale potrebbe essere più adatto a casa nostra. La ringrazio per la risposta e le faccio i complimenti per la professionalità.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Alessandro, sono in linea di massimo sullo stesso livello, unica sostanziale differenza che ritengo base di valutazione, è la capacità di deumidificazione e l’intervallo di funzionamento in base alla percentuale di umidità relativa nell’ambiente. Il primo valore a avantaggio del TTK 75 S, il secondo del TTK 75 E, che riesce a lavorare anche con il 40% di umidità relativa contro il 49% dell’altro modello. Ora considerando che in un ambiente domestico la percentuale di umidità ideale con una temperatura intorno ai 20°C è del 50% opterei per il TTK 75 S.
Icona regione.
Berardo da Teramo giorno 28/07/2014
Il modello TTK70S ha lo scarico esterno?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Berardo, si ha l’allaccio per lo scarico esterno dell’acqua di condensa.
Icona regione.
Emanuela da Seregno giorno 14/06/2014
Buongiorno, sarei intenzionata ad acquistare un deumidificatore della Trotec (sarei orientata sul TTK 75S o TTK 75E). Possiedo una casa aperta su tre lati di cui uno non esposto mai al sole, quindi particolarmente umido. La casa è disposta su tre livelli, piano terra, primo piano e sottotetto tutti di circa 50mq, collegati tra loro da una vano scala aperto. È corretto pensare di poter prendere almeno due apparecchi, posizionandoli uno al piano terra (zona giorno praticamente open space) e uno al primo (zona notte con 2 camere + bagno e anticamera aperta sulla scala)?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Emanuela, corretto è mettere un deumidificatore per ogni ambiente, la presenza di varie stanze e quindi di pareti tende a farla concentrare negli angoli e nei punti con maggiore differenza termica, quindi una posizione centrale, nel caso del primo piano, svolge un’azione deumidificante nelle sue strette vicinanze. Potresti certamente provare cambiando la posizione al raggiungimento di un buon risultato nella posizione di partenza. Per l’ambiente grande va bene. Devo dire che il risultato dipende molto anche da latri fattori, quali la temperatura ambiente e la concentrazione di umidità e la sua distribuzione, fattori variabili e pertanto non deducibili.
Icona regione.
Alessandro da Arona giorno 09/06/2014
Buongiorno, sono interessato al modello Trotek TTK 70 S, ti chiedo cortesemente di indicarmi, se puoi, i centri di assistenza in provincia di Novara. Questi apparecchi in genere presentano una reliability molto bassa, ho acquistato un DEM 10 ed è la seconda volta che deve essere riparato in meno di due anni; purtroppo il centro di assistenza è a circa 15 Km e, malgrado si paghi l'uscita, è sempre restio a venire.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Alessandro, la Trotec non ha centri assistenza in Italia, per le riparazioni è disposto un servizio di ritiro e riconsegna a domicilio. Le riparazioni vengono effettuate presso la loro sede in Germania. Leggi nel forum procedura di assistenza Trotec.
Icona regione.
Claudio da Treviso giorno 04/05/2014
Salve, per mio interrato di 100 M² diviso da un corridoio dove da una parte ci sono 50m² di taverna e dall'altra i restanti 50² divisi tra lavanderia e studio, ho pensato di mettere due deumidificatori uno in taverna e l'altro tra lavanderia e studio, che modelli mi consiglia? considerato che devono restare sempre accesi e collegati allo scarico direttamente e che non siano possibilmente rumorosi?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Claudio, per quanto riguarda Trotec per questa superficie ti puoi orientare su TTK 75 E oppure TTK 75 S. Per altri marchi ed avere un po’ il confronto anche della rumorosità dai una lettura ai “confronti deumidificatori”.

La ringrazio per l'esaustiva risposta, mi orienterò sul modello TROTEC TTK 75 S.

Icona regione.
Luciano da La Spezia giorno 24/04/2014
Buongiorno, sono interessato ad acquistare un deumidificatore e durante un giro a tutto campo su internet mi sono imbattuto con il suo sito, che ho trovato molto interessante e disponibile a fornire un contributo per la scelta del modello occorrente per ogni esigenza. Ho una casa in montagna (600 mt. slm),che frequento ogni anno per un periodo di 4/5 mesi, e durante l'anno si verificano periodicamente due casi:
1) Durante il periodo autunno/inverno, al piano terra nella parete nord della cameretta, di mq 12 e soffitto alto 3,5 mt., (quella a contatto con il terreno in pendenza) compaiono e scompaiono macchie di umidità.
2) Nel periodo tarda primavera ed inizio estate,nel bagno, di mq 8 e soffitto alto mt 2,80, sempre a piano terra si verifica un fenomeno di forte "trasudazione" che interessa le mattonelle del rivestimento della parete nord per c.a 80 cm dal pavimento.
Le confesso che dopo aver confrontato almeno altri modelli della stessa casa la mia scelta è caduta sul mod. TTK 75 S, ma purtroppo leggendo i "dati tecnici" che accompagnano la descrizione questo modello, come altri dello stesso marchio, è consigliato per ambienti con soffitti inferiori ai 2.5 mt di altezza . Ho letto bene? Penso che si devono tenere in considerazione le disposizioni della Casa costruttrice. Quale altro modello della Trotec mi suggerisce?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Luciano, in un ambiente particolarmente alto il trattamento dell’aria può essere disomogeneo, l’umidità, a meno che non sia di risalita (quelle che da te stratifica in basso sulle mattonelle) tende a salire ed a concentrarsi negli angoli alti di un ambiente. Parliamo però di ambienti veramente alti, non di 3,5 metri e con una superficie ridotta come la tua. La Trotec stabilisce che il modello, così come glia altri suoi, sono indicati per ambienti di una certa superficie con un’altezza di 2,5 metri. Nello specifico il TTS 75 S è indicato per un ambiente fino a 50 metri quadri ma con un altezza massima di 2,5 metri, e come se dicesse va bene per un volume di 50*2,5= 125 metri cubi. Nel tuo caso sei su 12*3,5= 42 metri cubi e su 8*2,8= 22,4 metri cubi. Va benissimo.

La ringrazio della tempestiva ed esaustiva risposta dalla quale ho avuto la conferma che desideravo e cioè  che il  mod. TKK 75 S è adatto alle mie esigenze. Provvederò all'acquisto nell'immediato futuro.

Icona regione.
Marcella da Ischia giorno 07/04/2014
Salve, a seguito di varie recensioni lette ho effettuato l’acquisto di un deumidificatore della Trotec e precisamente il 71E per limitare un problema di muffa in una stanza della casa coperta da un terrazzo non nostro. Si ammuffiscono i panni nell’armadio e si creano puntini di muffa su due pareti. Ci tengo a precisare che è il primo deumidificatore che uso, ragion per cui forse la mia ignoranza mi ha portato a pensare ed agire erroneamente. Mi spiego: ieri mattina è arrivato il deumidificatore tramite corriere, lo apro, leggo che devo aspettare un ora prima di accenderlo, a causa del trasporto. Esco ed al ritorno lo accendo, mi sembra che butta aria fredda, lo imposto su automatico continuo e non mi tira neanche una goccia di acqua. Poiché (se ho ben inteso) su automatico l’umidità è impostata a 55, ho pensato che forse era troppo alta. Provo a impostare umidità 30 e ventola veloce, ma la ventola non si muove. Sia su lento che veloce la ventola non si muove. Funziona su fun e auto. Smanetto un po’, spengo accendo, controllo il cassetto, apro e chiudo lo sportellino e finalmente riesco a impostarlo su 30 e ventola veloce. Mi tira un mezzo litro d’acqua e l’aria che caccia è caldina. Poiché devo uscire lo spengo, butto l’acqua, lo riaccendo, smanetto perché non riesco ad impostarlo come voglio, ci prova il mio compagno e dopo un po’ ci riesce. Al ritorno a casa lo spengo e vedo che non ha tirato via acqua. Lo metto in automatico e dopo un paio d’ore lo trovo spento. Vorrei capire se secondo lei sono io a sbagliare nell’impostarlo o se il deumidificatore è mal funzionante. Procedo così: apro il bocchettone sulla ventola, accendo, imposto la % di umidità e poi la velocità desiderata. Se sbaglio la prego di indicarmi la maniera corretta.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Marcella, ritengo che c’è qualcosa che non funziona bene al deumidificatore. Nel forum: "Il mio deumidificatore... funziona" trovi per certi aspetti simile e comunque le indicazioni per contattare la Trotec.
Icona regione.
Alfredo da Napoli giorno 03/04/2014
Salve, volevo manifestare tutta la mia soddisfazione per l'acquisto del deumidificatore TTK 90 E della Trotec, in realtà la procedura di acquisto on line è stata caratterizzata dalla disavventura di riceverlo a casa praticamente rotto (palesemente maltrattato dalla ditta consegnataria) e quindi non funzionante, ma non appena contatto la Trotec (risponde per l'Italia, sempre, e con la massima cortesia la Sign.ra Ilenia) mi viene risposto, innanzitutto, che si scusano per l'inconveniente e che avrebbero provveduto a loro spese, al ritiro a casa tramite corriere e all'invio di un nuovo apparecchio. Ebbene tutto si è svolto come promessomi. Dopo pochi giorni è arrivato un nuovo deumidificatore perfettamente funzionante. Tra l'altro volevo segnalare che a parità di caratteristiche (veramente molto efficiente) il prezzo pagato, rispetto ad altro modello e marca in vendita nei nostri megastore, è di gran lunga inferiore.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Alfredo, grazie per il tuo preziosissimo contributo.
Icona regione.
Stefano da Cesali giorno 28/03/2014
Salve ho acquistato un deumidificatore Trotec TTK 71 due settimane fa, ha funzionato all’inizio, mi tirava fuori 1 litro di acqua al giorno. Ora anche impostandolo al 30% di umidità non fa più acqua di condensa. Eppure un igrostato segna il 60%. Come mai?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Stefano, se è impostato su deumidificatore e non tira neanche una goccia di acqua allora non funzione. Devi mandarlo in riparazione, leggi sul forum come.
Icona regione.
Sabina da Bari giorno 25/03/2014
Che differenza passa tra il Trotek TTK 71 E ed il TTK 75 S? Quale scegliere per i consumi?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Sabina, tra i due il TTK 75 S consuma di meno, 330 watt contro 440 watt, le prestazioni sono pressoché uguali.

Scusami, ma che differenza passa tra i modelli TTK-S  e TTK-E ? È una tecnologia diversa?

Non saprei dirti qual è la differenza, mi viene da pensare che E indica qualcosa di elettronico. Ho confrontato in generale le funzioni e non evinco differenze di tecnologie abbinabili alla lettera

Icona regione.
Niko da Milano giorno 18/03/2014
Problema: scantinato di circa 150 metri cubi umidissimo nonostante attorno corra un intercapedine con sopra delle bocche di lupo. Purtroppo quando piove l'intercapedine si allaga e l'acqua tende ad affiorare anche all'interno dello scantinato. I muri pescano acqua e alla base si creano macchie e si scrostano. Sto valutando un deumidificatore; ad esempio, il TTK 140 S può essere adatto al mio caso? In cosa differisce dal TTK 120 S (non riesco ben a comprendere le specifiche sul sito Trotec). Altra cosa, mi posso aspettare che, dopo che l'ho lasciato in funzione per ridurre l'umidità posso sospendere e riattivarlo dopo qualche tempo o dovrò lasciarlo in funzione in maniera continuativa.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Niko, da un rapido confronto il TTK 140 S riesce ad asportare 40 litri/24h contro i 35 litri del TTK 120 S, lavora a temperature comprese tra i 5° C ed i 32° C e con una percentuale di umidità tra il 35 ed il 100, contro una temperatura di 5° C e 43°C ed un’umidità tra il 40% ed il 100%. Entrambi sbrinano con gas caldo e sono ideali per ambienti non riscaldati. Se potrai lasciarlo inattivo per qualche tempo dipende da quanta umidità c’è, da quanto ne asporta e da quanto sia la mole di umidità che si crea nel frattempo.
Icona regione.
Mattia da Bologna giorno 05/03/2014
Salve, ho una cantina di 28 metri quadrati, con una decina di canali d'aria che riescono a muovere un poco l'aria all'interno. Ma ovviamente c'è umidità. La temperatura media è di 14/15 gradi. Sto mettendo dentro dei libri, per renderla uno studio occasionale. Ho già ben messo la pittura termoisolante ovunque. Mi orienterei verso un TTL 71 E. Sbaglio?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Mattia, non conosco le caratteristiche di questo modello e non lo trovo su Trotec, ritengo comunque che per la cantina, già umido di suo, considerata la temperatura bassa e che vuoi conservarci dei libri, debba andare su altri modelli. Ad esempio il TTK 100 S ed il TTK 120 S sono più indicati.
Icona regione.
Paolo da Pieve Emanuele giorno 20/02/2014
Ciao, ho una villetta su due livelli. Ho muffa in un punto al P.T. di 140 mc ed altri punti di muffa al P.1 di 240mc. Quale deumidificatore della Trotec mi consigli ? Con il TTK 120 S riesco, mettendolo nella scala interna, tra i due piani ad assorbire l'umidità che causa i problemi di muffa. Se, invece, devo istallarne uno per piano, quali mi consigli ? considera che il P.T. non è sempre riscaldato. Preferivo il TTK120 perché ho visto che consuma meno.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Paolo, ti consiglio di mettere un deumidificatore nell’ambiente dove hai principalmente il problema. Una posizione centrale non consente di raggiungere tutti i punti della casa e quindi dove magari hai la concentrazione di umidità o di muffa.
Icona regione.
Michela da Pordenone giorno 17/02/2014
Salve, intanto grazie delle preziose informazioni e del servizio che fornite. Abito in un appartamento di circa 90mq, h2.60.Purtroppo abbiamo i garage interrati proprio sotto di noi è il problema della muffa è presente in ogni stanza ma sopratutto nella stanza dei bambini. Qui il muro diventa completamente nero nel giro di due mesi (in particolare nei mesi autunnali ed invernali) e, nonostante abbiamo installato termosifoni e impianto di climatizzazione/deumidificazione di qualità, il problema è stato solo lievemente arginato. Stiamo impazzendo! Ho visto i deumidificatori delle Trotec e mi ispirano molto ma non ho idea dei consumi ne del deumidificatore più adatto: meglio utilizzare un Trotec 100 S o E oppure due deumidificatori più piccoli da alloggiare nella zona giorno e zona notte?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Michela, i deumidificatori Trotec stanno ricevendo ottime conferme da chi lo possiede, sono buoni. Per il tuo ambiente sono preferibili più deumidificatori da localizzare nelle diverse stanze. Per i consumi se vai sul sito sono indicati.
Icona regione.
Marco da Genova giorno 17/02/2014
Buongiorno da circa 2 anni possiedo un deumidificatore TTK 70 S che tengo in funzione per circa 8 h al giorno, da circa 1 mese l'apparecchio non deumidifica più, cioè la ventola continua a funzionare, ma non parte il compressore, questo è forse dovuto alla mancanza di gas, e se si come si può ripararlo?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Marco, anche se non c’è gas il motore dovrebbe partire, può darsi che sia proprio il motore ad avere un difetto. Per cercare di risolvere hai due possibilità, la prima e portarlo presso un tecnico, solitamente i negozi che vendono ricambi di piccoli elettrodomestici sono attrezzati, oppure contattare la Trotec (0049 2452 – 962792 o tramite email all’indirizzo: online-it@trotec.com) per il suo ritiro, che ti conviene ancor di più se sei nei due anni ed hai lo scontrino d’acquisto.
Icona regione.
Giorgio da Roma giorno 17/02/2014
Salve, alcuni giorni fa ho acquistato il TTK 40 della Trotec per tentare di risolvere un problema di lieve entità relativo alla formazione di muffa, che si presenta solo nel periodo invernale, che si forma in mansarda nell'angolo esposto a nord. Con relativa sorpresa, dal momento che l'acquisto è stato ponderato tenendo conto anche di quanto letto qui (grazie), ho appurato che nell'arco di circa 6/7 ore, "l'aggeggio" si è portato via quasi 4 lt d'acqua, roba da farti spuntare le branchie.
Comunque, a parte quanto detto, volevo precisare una cosa rispetto alla preoccupazione di alcuni in relazione al funzionamento "costante" della ventola con conseguente consumo energetico. In effetti, è vero che la ventola resta in funzione anche quando l'apparecchio "stacca", presupposto necessario al fine della misurazione dell'umidità e di conseguenza all'accensione o spegnimento automatico, ma questo, ovviamente, avviene solo con tale funzione (continuos) attivata. Pertanto, se si provvede a spegnere l'unità tramite l'interruttore sul panello di comando, anche la ventola cesserà di funzionare.
In’oltre, e questo non riesco a spiegarmelo, effettuando una misurazione per conoscere l'effettivo consumo istantaneo, con una certa sorpresa, ho scoperto che l'assorbimento, con corrente a circa 216/218 volt, non supera mai i 200 watt.
Certo, l'apparecchio usato per la misurazione potrebbe non essere molto preciso, anche se testato in altra occasione proprio per verificarne l'attendibilità ed avendo ottenuto un risultato di approssimazione di circa il 5% + o -, ma mi riprometto di provare con strumento più idoneo ed affidabile.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Giorgio e grazie per il tuo preziosissimo contributo.
Icona regione.
Marzia da Imperia giorno 12/02/2014
Buongiorno, avrei una domanda da sottoporre in quanto ho deciso di acquistare un deumidificatore ma sono assolutamente a digiuno sull'argomento e non so cosa scegliere. Ho la camera di mia figlia di circa 10 metri quadrati che ha un muro esposto a nord e sotto un garage e non riusciamo a risolvere il problema della muffa. Vorrei un apparecchio poco rumoroso, che non consumi eccessivamente, facile da spostare, che mi avvisi o si blocchi quando é da vuotare e in una fascia di prezzo accessibile. Ho visto che si può acquistare direttamente dal sito sembra conveniente. Ma se ho bisogno di assistenza?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Marzia, puoi acquistare dal sito, in caso di necessità di assistenza bisogna richiederla telefonicamente o per e-mail, in seguito viene predisposto il servizio di ritiro a domicilio.
Icona regione.
Leo da Milano giorno 01/02/2014
Buonasera, ho un laboratorio (seminterrato) di 100 mq per un totale di 400 m3 in open-space. Lavoro con il legno e vorrei trovare un deumidificatore che mi possa assicurare un 45% di umidità contro il 60 % (nei mesi più piovosi) di media riscontrati. Cercherei un buon compromesso che non consumi tanta energia e che mi assicuri un risultato. Avrei la possibilità di dividere il laboratorio in futuro cercando di deumidificare solo 60 m2 (240m3) dove lavoro e conservo i legni per abbattere i costi dei consumi. Mi potresti aiutare nella scelta?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Leo, per ambienti così grandi c’è bisogno di deumidificatori ad uso professionale, dai un’occhiata ai modelli Trotec.

Grazie per la tempestiva risposta, avevo comunque letto delle prestazioni del ttk 120, pensavo andassero bene visto che ha una portata superiore ai 500 m3 e sicuramente un costo inferiore ai modelli professionali. Il mio laboratorio non è umido tutto l'anno ma risente della percentuale di umidità dell'esterno(vivo a Milano) sopratutto nei periodi uggiosi. Sono destinato all'acquisto di una macchina professionale (che ha un consumo di gran lunga superiore al ttk120)?

Il TTK120 S in effetti è un deumidificatore abbastanza prestante che anche dalla Trotec viene indicato valido per ambienti grandi ed officine, quindi potrebbe anche andare bene. Da catalogo è indicato valido per superfici di 140 metri quadri/350 metri cubi. La portata si riferisce non alla cubatura dell’ambiente che riesce a deumidificare, bensì a quanta aria passa al suo interno in un’ora che è una cosa diversa. Secondo me con questo modello sei al limite, ma non è detto che non riesci nell’intento. Certamente se riduci l’ambiente ai 60 metri le cose cambiano. Facci sapere, qualsiasi sia la scelta, la sua valutazione.

Icona regione.
Elisa da Firenze giorno 24/01/2014
Salve, abito in un terratetto di 65mq disposto su due piani, si tratta di una vecchia abitazione in cui ho fatto alcuni lavori. Ho cambiato gli infissi al piano superiore (pvc con doppi vetri) e i termosifoni al piano inferiore installando quelli alti a scaletta. Ho un problema di umidità in camera al piano superiore: fino all'anno scorso avevo delle brutte macchie nere di muffa in una sola parete che era quella più sottile. A ottobre 2013 ho fatto rifare il muro esterno di quella parete facendo mettere un cappotto di 8 cm. La situazione è migliorata nel senso che la muffa non è tornata ma l'umidità c'è ancora e si sente: lenzuola umide, vestiti bagnaticci e anche un odore diverso dalle altre stanze. Il termosifone in quella stanza è piuttosto piccolo e vecchio, credo che anche questo incida nella situazione generale di umidità.
La camera è di 12 mq e guardando i modelli Trotec quelli più idonei per la situazione mi sembrano questi: TTK 25 E, TTK 30 S, TTK 31 E, TTK 40 E.
Sono indecisa tra il TTK 31 E e il TTK 40 E. Lei quale mi consiglierebbe? Esistono modelli di altre marche simili a quelli della Trotec che abbiano però un consumo minore?
Leggevo poi la questione della ventola che rimane sempre accesa: oltre il costo in più ci può essere anche il problema del rumore?
In caso di necessità di pezzi di ricambio ci sono centri assistenza in Italia? Anche per questo motivo ho qualche dubbio se orientarmi su questi macchinari.
Altre domande:
- Una volta acquistato il deumidificatore si deve lasciare acceso ininterrottamente finché non si raggiunge il valore di umidità impostato?
- Ho letto che qualsiasi deumidificatore va bene anche per asciugare i panni. Per l'asciugatura va impostato un diverso valore per l'umidità? Va messo più basso in modo che i panni si asciughino prima?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Elisa, sceglierei il modello TTK 40 E in quanto ha una maggiore capacità di deumidificazione, quindi se intendi utilizzarlo anche per asciugare i panni, torna utile. Devi considerare che un deumidificatore viene indicato valido per una determinata superficie, ma in realtà il dato che bisogna considerare è l’umidità che c’è in quell’ambiente. I tuoi 12 metri quadri, senza panni umidi avranno una certa concentrazione, che in loro presenza aumenta.
Per altri modelli puoi orientarti guardando la tabella del confronto deumidificatori basandoti sui pari litri.
Questo modello è più silenzioso del TTK 31 E, anche se la ventola sempre accesa è motivo di rumore.
Non ci sono centri assistenza in Italia, in caso di guasto devi contattare la Trotec per telefono o e-mail, in modo che possono provvedere al ritiro.
Il deumidificatore deve rimanere acceso il tempo necessario al ripristino di condizioni ideali di umidità, quindi anche ininterrottamente.
Per l’asciugatura basta impostare il livello ottimale per l’ambiente, diciamo il 50% , una volta raggiunto si stacca, indipendentemente dalla provenienze dell’umidità.
Icona regione.
Elisa da Taranto giorno 20/01/2014
Salve, abito in un appartamento vicino al mare, composto da soggiorno/cucina (24mq )camera matrimoniale (20) bagno e cameretta. Il soggiorno e la cucina sono uno di fronte all'altro e manifestano in maniera abbastanza importante segni di muffa, volevo acquistare un deumidificatore della Trotec e visto che i 2 spazi sono comunicanti ero indirizzata verso il TTK 100, secondo il suo parere mi dovrebbe risolvere il problema? Fra il TTK100S e il TTK 100E che differenza c'è?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Elisa, considerato che i due ambienti da come descritti sembrano essere comunicanti riesci con questo solo deumidificatore, ti potresti trovare nelle necessità di spostarlo di posizione, tipo da un estremo all’altro ma non avrai difficoltà. I due modelli si differenziano per il quadro comandi, nel primo manuale e nel secondo elettronico, Nella resa il TTK 100 S è un po’ più performante ed ha un assorbimento inferiore.

Grazie infinite per il chiarimento, appena mi arriva vi aggiornerò sulle sue effettive prestazioni, un saluto Elisa.

Icona regione.
Paolo da Brescia giorno 19/01/2014
Salve, ho acquistato nel settembre 2012 un deumidificatore Trotek TTK30. Posizionato in un bagnetto per asciugare la biancheria. Ha funzionato ottimamente fino ad oggi. Generalmente tutti i deumidificatori che nella storia ho acquistato, hanno avuto una durata di circa due anni ( più o meno). Questo è durato un po’ meno. Mi chiedo ora se, avendo solo un anno e mezzo, rientra in garanzia e se si a chi mi devo rivolgere, al negozio tedesco su ebay dove è stato preso, oppure direttamente alla Trotec, domani ci provo, ma dalle mail lette vedo che i contatti sono un po’ difficili. Confido e spero nella precisione e correttezza tedesca.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buonasera Paolo, il deumidificatore se acquistato non per fini professionali ha due anni di garanzia, quindi rientri nel diritto ad ottenere la riparazione. Devi essere munito del documento fiscale che ne attesta la data di acquisto. La garanzia prevede anche che ci si possa rivolgere direttamente al rivenditore, ma secondo me è meglio che contatti direttamente la Trotec. Puoi contattarli al numero 0049 2452 – 962792 o tramite email all’indirizzo: online-it@trotec.com. Facci sapere se la pratica si evolve velocemente o no.
Icona regione.
Donato da Varese giorno 18/01/2014
Buongiorno, ho una cantina di circa 10m3 con presenza di muffa, casa acquistata in luglio 2013 di nuova fabbricazione, mi consigliate come togliere la muffa, non ci sono prese d'aria e non si possono nemmeno fare.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Donato, utilizza un deumidificatore specifico per cantine, ambiente freddo, come il TTR 55 S della Trotec, indicato proprio per ambienti piccoli con range di funzionamento da 1°C a 40°C e deumidificazione nonstop, senza fase di sbrinamento.
Icona regione.
Giuseppe da Rogliano giorno 13/01/2014
Salve! Dopo un'attenta analisi dei prodotti sul mercato sono orientato all'acquisto del Trotec TTK 75 S. Leggendo le domande degli utenti però mi sembra di capire che la ventola continua a funzionare nonostante venga raggiunto il tasso di UR desiderato. Ho già mandato una mail all'azienda per avere chiarimenti a tal proposito. In attesa di una loro risposta volevo intanto chiederle gentilmente quali altre macchine con caratteristiche analoghe (devo deumidificare una stanza di circa 90 metri cubi) hanno lo spegnimento automatico al raggiungimento dell'UR desiderata. Per me è importante saperlo per l'utilizzo notturno. Grazie, soprattutto per il vostro servizio, davvero utile!
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Giuseppe, per le informazioni in mio possesso ad eccezione del marchio Trotec, i deumidificatori dei diversi produttori staccano completamente quando hanno raggiunto la percentuale di umidità impostata. Ad ogni modo ogni deumidificatore può essere stato progettato in modo diverso da un altro, quindi ti consiglio una volta identificato il modello di effettuare un approfondimento specifico.

Grazie per la risposta, ho ricevuto la mail dalla Trotec, di seguito il contenuto:
"Una volta raggiunto il tasso di umidità ottimale, l'apparecchio stacca automaticamente il compressore mentre la ventola continua a girare (con un consumo di ca. il 20% del consumo totale). Gli unici deumidificatori che staccano anche la ventola sono il modello TTK 50 S e il TTK 100 S."

Grazie a te per il prezioso contributo.

Icona regione.
Sergio da Firenze giorno 07/01/2014
Buongiorno, ho acquistato un Trotec TTK 40 E e le volevo fare una domanda. È possibile che il ventilatore non si fermi mai? Cioè, a percentuale di umidità selezionata e raggiunta non mi accorgo se la macchina si spegne perché la ventola non si ferma mai. Ma si spegne e il ventilatore continua a girare? Il rumore continuo è abbastanza fastidioso (ho un appartamento piccolo) e ho delle remore a lasciare la macchina accesa di giorno, perché mi sembra strano lasciar girare il ventilatore tutto il giorno. Mio fratello ha un'altra macchina (sempre Trotec) che a temperatura raggiunta si spegne del tutto. Volevo sapere se per questa macchina è normale tale funzionamento.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Sergio, sinceramente non saprei dirti come è strutturato ogni deumidificatore, tuttavia posso dirti che lo stesso quesito è stato posto da Sandro da Bologna, che possiede il modello TTK90E, e che lui stesso ha contattato la Trotec la quale gli ha comunicato che la ventola rimane accesa sempre e comunque. Qualora decidessi di chiamarli ti pregherei di postare la risposta così da essere utili ad altri consumatori.
Icona regione.
Bernasconi da Lainate giorno 04/01/2014
La mia casa é su due piani, collegati da scala interna (isolata da porte), che va dalla cantina al solaio, quindi sono 3 piani di scale. In cantina in inverno ci sono 16° C costanti, sulla scala nel mezzo circa 11° C. Nella parte alta della scala ci sono notevoli formazioni di muffa. Vorrei sapere se un deumidificatore potrebbe risolvere il mio problema ed eventualmente quale tipo utilizzare.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Bernasconi, a temperature particolarmente basse come 11° C i deumidificatori perdono gran parte della loro resa, tuttavia il suo impiego è certamente di aiuto e di risoluzione al problema, sempre che si riesca ad individuare quale è rapportato all’ambiente in questione. Della Trotec ci sono tre modelli che secondo me potrebbero fare al caso tuo, il primo è il TTR 55 S (se si tratta di un ambiente piccolo), il secondo è il TTK 100 S (se si tratta di un ambiente medio) ed il terzo è il TTK 120 S (se si tratta di un ambiente grande). Considererei le scale rientrare in un ambiente che sta tra il medio ed il grande.
Icona regione.
Franco da Puys Oulx giorno 02/01/2014
Buongiorno e Buon anno! Bilocale in montagna piano terreno con acqua di risalita a pavimento, camera da letto e bagno bagnati con muffa muri. Considerato l'ambiente non voluminoso e basse temperature quando non lo utilizzo mi chiedo quale modello sia indicato per seconde case di montagna con questi problemi. Ho letto di un impianto a onde wifi che impedirebbe la risalita ma sono incerto sulla scelta. Grazie ancora per l'aiuto che ci date!
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno e Buon anno anche a te Franco, non conosco le caratteristiche e le prestazione di impianto a onde wifi, quindi non sono in grado di pronunciarmi. Per quanto riguarda invece i deumidificatori tradizionali, devi orientarti su quelli che funzionano a temperature basse, mi viene di suggerirti i modelli TTK 100 S o il TTK 120 S della Trotec entrambi dotati di sistema di sbrinamento a gas caldo o il modello TTR 55 S, per piccoli ambienti dotato di funzionamento non stop. La scelta dipende chiaramente dalle dimensioni dell’ambiente.
Icona regione.
Giovanni da Olbia giorno 24/12/2013
Buonasera, dopo aver letto le vs risposte ho capito finalmente qualcosa in più, però mi piacerebbe sottoporvi il mio problema: a seguito dell'inondazione (Olbia, 18/11/21013) nella mia povera casa di 117 mq con soffitti alti 3,20mt l'acqua è salita fino a circa 90 cm. Considerando che avevo appena provveduto a posizionare un cappotto termico esterno da cm5 sapreste indicarmi un deumidificatore possibilmente con rapporto consumi/resa ottimale.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Giovanni, innanzi tutto voglio esprimere la mia solidarietà per l’accaduto. Considerando che non si tratta di concentrazioni normali di umidità, dovresti orientarti su deumidificatori impiegati in ambito professionale sui cantieri per asciugare gli intonaci e che hanno un funzionamento molto più potente, dei quali però non sono in grado di darti altri informazioni. L’alternativa domestica potrebbe essere un modello molto potente, come ad esempio il TTK 120 S della Trotec, il Seccoprof 38 della Olimpia Splendid o l’ Ecodrypro 50 dell’Argo.

Grazie, credo che mi orienterò sul modello della Trotec.

Contribuisci facendoci pervenire, dopo che lo avrai utilizzato, la tua valutazione sul deumidificatore.

Icona regione.
Angelo da Firenze giorno 20/12/2013
Buonasera, come sempre grazie per la sua consulenza. Ho un appartamento di circa 110 mq, con soffitti alti circa 3m. Firenze si sa è una città con una certa umidità che, ahimè, si rivela anche in casa mia. In particolare alle "estremità" del mio stretto e lungo appartamento si forma condensa alle finestre ed infine muffe sulle pareti! Premetto che ho sostituito tutti gli infissi con altri nuovi, in alluminio a taglio termico con doppio vetro. In dettaglio:
1) La mia camera da letto 6m x 4,40, con affaccio a nord est, parete che guarda all'esterno, molto fredda! In questa camera c'è una "stanza armadio" che è inclusa nei mq di cui sopra. La sensazione è di freddo costante e le lenzuola, come i vestiti danno l'idea del bagnaticcio umido. 2) L'altra stanza, sala da pranzo, 2,70 x 4,15, è circondata su tre lati dal giardino, e si apre alle altre stanze senza essere separata da una porta, quindi c'è una serie di stanze via, via più grandi, tipo loft (credo un po’ meno di 90 mq). Questa stanza presenta moltissime muffe ed è molto fredda, freddissima.
So bene che è necessario un cappotto termico, almeno per la sala da pranzo. Ma quali deumidificatori acquistare? Pensavo ai Trotec ed in dettaglio di acquistare 2 Trotec TTK 100 S. È una buona scelta? Può suggerirmi altro? Ne conosce la qualificazione energetica. Posso fare affidamento/confronto con altri marchi seri e affidabili?
Cordialmente e Buone Feste.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Angelo, i deumidificatori in questione sono tra i più potenti della linea Trotec ad uso domestico e certamente vanno bene per le superfici indicate ed in particolar modo per ambienti freddi in quanto dotati di sbrinamento a gas caldo. I deumidificatori non hanno una classificazione energetica, regolamentata da tabelle ed altro. Non hai indicato che temperatura c’è negli ambienti, freddo si ma quanti gradi? I modelli in questione hanno un assorbimento elevato, 670 watt. Potresti andare bene anche con il modello TTK 75 S, che assorbe 330 watt, ma il risultato finale dipende molto dalla temperatura ambiente.
Icona regione.
Daniele da Sondrio giorno 12/12/2013
Buonasera, il mio caso riguarda un locale lavanderia e un bagno attigui, vorrei deumidificare entrambi con uno stesso apparecchio, deumidificare il bagno soprattutto d'inverno quando faccio la doccia ecc invece il locale lavanderia deumidificare per fare asciugare i panni stesi su un futuro stendino. Sono ancora in fase di costruzione quindi posso ancora fare come voglio, ho pensato di prendere un deumidificatore di quelli murali da applicare nel muro divisorio tra lavanderia e bagno ma dentro la lavanderia cosi nel bagno lascio solo una griglia di aspirazione dell'umidità. Il mio problema è nel trovare un possibile deumidificatore con 2 tubi di aspirazione che abbia la funzione per asciugare il bucato che sia di classe AA+++ (che mi consumi poco visto che lo userò per molti inverni anche se costa tanto all'inizio lo ammortizzo subito).
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Daniele, attualmente i deumidificatori non hanno classificazione energetica, quindi non ci sono le classi A, A+ e via dicendo. Per il modello con 2 tubi di aspirazione, nel mercato domestico non ce ne sono o comunque non ne conosco, dovresti fare qualche ricerca nel canale professionale, del quale non sono informato.
Icona regione.
Rainer da Rivoli giorno 26/11/2013
Che modello di deumidificatore mi serve per una tavernetta/cantina di circa 30 mq? C'è un servizio di assistenza vicino a dove abito?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Rainer, dovrebbe andare bene il TTK 90 E, dalle tue parti ed in Italia non ci sono centri di assistenza Trotec. In caso di malfunzionamento bisogna contattarli e provvederanno al ritiro del deumidificatore, alla riparazione presso il loro laboratorio in Germania ed alla sua riconsegna a domicilio.
Icona regione.
Nino da Benevento giorno 21/11/2013
Buonasera, il mio caso riguarda un'abitazione composta da due piani: P.T. + P. 1. Il piano terra è costituito da 4 stanze per complessivi mq. 100 e tutte comunicanti tra loro con chiusura solo sul vano scala. Su tale piano, adibito a zona giorno c'è una notevole presenza di umidità vicino alle pareti delle varie stanze. Dalle misurazioni risulta sempre intorno al 65-70%. Il piano primo, adibito a zona notte, è costituito da 4 stanze da letto da mq. 25 ognuna ed una lavanderia di mq. 14 con soffitti alti mt, 3,60 ed ha anch'esso una umidità ambientale sempre intorno al 70%. Considerato che tale fabbricato è stato ristrutturato recentemente e montato un pavimento in legno si sono verificati deformazioni della pavimentazione dopo solo 4 mesi dal suo montaggio. Credo che gran parte del problema deriva dall'umidità ambientale presente. La domanda è: quale tipo di apparecchio è idoneo o sufficiente al mio problema? Se devo comprare molti apparecchi è conveniente rispetto ad un impianto fisso tipo vortice?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Nino, purtroppo non risolvi con un solo apparecchio, ma come detto in altri commenti ce ne vuole più di uno. Non ho capito a quale modello della vortice ti riferisci di preciso, ad ogni modo è una valutazione da fare con costi alla mano.
Icona regione.
Roberto da Sant'Anna Arresi giorno 21/11/2013
Ho una casa di circa 100 mq. E durante l'inverno, soprattutto in soggiorno-cucina, e nella camera matrimoniale, ho sempre problemi di muffa, avevo pensato al TTK 100 S, è la scelta giusta?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Roberto, sicuramente un ottimo deumidificatore ma se si tratta di fare tutti i 100 mq allora devi optare per uno per ogni ambiente, quindi modelli rapportati alla superficie e condizioni della stanza di destinazione.
Icona regione.
Irene da Verona giorno 20/11/2013
Buongiorno, da alcuni giorni sto valutando l'acquisto di un buon deumidificatore. A tal proposito, vorrei sapere se:
1) i prodotti Trotec sono interamente progettati e costruiti in Germania o se parte del ciclo produttivo viene effettuato in paesi non UE (tipo Cina); 2) i modelli Trotec sono indicati anche per asciugare la biancheria e, in caso affermativo, il modello più indicato tenuto conto che il locale dove verrebbe posizionato lo stendino è di circa 20mq.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buonasera Irene, l’azienda è tedesca ma ha una sede anche ad Hong Kong, non so dirti però di preciso dove avviene la produzione. Tutti i deumidificatori asciugano la biancheria, anche se non hanno espressamente una funzione specifica. Per il modello trovi indicati le superfici coperte in questa pagina.
Icona regione.
Sandro da Bologna giorno 20/11/2013
Salve, stavo anche io guardando i modelli della Trotec, buona società tedesca, la cosa che non mi piace è nei modelli E (con igrostato completamente elettronico). Si può regolare il funzionamento in automatico impostando il grado di deumidificazione desiderata e il deumidificatore si attiva, accendendosi e spegnendosi autonomamente per mantenere il valore impostato, ma la ventola non si spegne e continua sempre a funzionare. Mi chiedo perché non hanno fatto in modo di fermare anche la ventola, evitando un consumo inutile nei momenti di pausa del deumidificatore, anche perché la ventola consuma circa un 20% dell'assorbimento totale, non so come funzionano gli altri, ma mi sembra che l'Ariston quando è in pausa stacca anche la ventola evitando consumi inutili, chiedo consiglio in merito.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Sandro, non saprei dirti nel particolare di Trotec, ma in generale una volta che il deumidificatore arriva alla percentuale di umidità impostata staccandosi, blocca anche il funzionamento della ventola, che comunque non ha un consumo così alto. Che modello hai?

Ho il modello TTK90E impostando la percentuale di umidità desiderata sul display  la macchina stacca l'igrostato ed il consumo ovviamente diminuisce ,ma la ventola continua ad andare al minimo, ho chiamato la Trotec mi hanno detto che la ventola non deve mai staccare e ha un consumo del 20% su 0,52kw/h, questa procedura la trovo molto strana e dispendiosa non ne vedo l'utilità o forse per come è concepita la macchina non potevano farla spegnere totalmente, mi chiedo se anche le altre marche abbiano questo funzionamento, per il resto il deumidificatore fa il suo dovere di acqua ne tira parecchia, per risolvere questo problema della ventola pensavo di mettere un timer alla presa che faccia partire la macchina con i tempi da me impostati ma non so se staccando la corrente a monte poi la macchina riparte con il programma impostato, devo fare alcune prove per verificare, c'è da dire che in Germania hanno delle tariffe elettriche totalmente differenti dalle nostre in Italia, che siamo i più limitati sia in erogazione che di costi. Essendo un pignolo ho notato questa cosa che ritengo importante sul funzionamento continuo della ventola che a me personalmente non piace e non sapevo prima di acquistare la macchina Trotec.

Grazie per il tuo contributo, veramente molto prezioso ed utile.

Icona regione.
Michela da Firenze giorno 17/11/2013
Salve,ho una stanza di 10 metri esposta a nord che mi rimane sempre più fredda rispetto al resto della casa e mi si crea la classica umidità che tende ad annerire gli angoli dei muri esterni. Pensavo di comprare un deumidificatore della Trotec e visto considerato l’uso da farne, sarei indecisa tra il modello da 14L/24ore per superficie 25mq consumo 0,34 kw e quello da 30L /24ore per superfici di 90mq e consumo 0,52kw. Mi piace l'idea di scegliere quello più grande perché mi darebbe la possibilità di spostarlo anche in altri ambienti più grandi della casa. Se dovessi optare per quello più grande per l'uso specifico nella stanza di 11 mq credo che il consumo dovrebbe essere uguale, in quanto quello più potente impiega di meno per arrivare a regime e quindi funziona di meno del più piccolo, che impiega più tempo ad asciugare, almeno credo per ragioni di logica, gentilmente mi sai indicare se il mio ragionamento sul consumo tra i due sia corretto.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Michela, il ragionamento sul consumo teoricamente è giusto ed anche in pratica si dovrebbe allineare alla teoria, anche se la variabilità di alcuni fattori, come la temperatura ambiente, la quantità di umidità presente ed altro potrebbero farli discostare, ma ci siamo, condivido la tua scelta.

Ti ringrazio del tuo prezioso parere, per quanto riguardo la Trotec ho notato pure io che hanno un servizio di assistenza e comunicazione che lascia molto a desiderare, ho provato più volte a chiamare il numero verde internazionale gratuito 0080080908090 la scorsa settimana e mi ha risposto una persona che conosceva solo la lingue inglese -tedesca ed ho dovuto desistere. Mandate varie email a online@trotec.de  senza nessuna risposta, però le macchine mi sembrano molto funzionali con buon rapporto qualità-prezzo, su ebay ne stanno vendendo tantissime tutti i giorni e i feedback sono oltre 40000 e non ne hanno mai avuto uno negativo. Direi ottimo, non mi spiego come mai questa lacuna nella comunicazione e assistenza, questo solo per dire un mio parere, poi se lo compro vi faccio sapere il seguito.

Ho ricevuto risposta via email, e mi hanno indicato che ci sono stati problemi tecnici, anche se credo che non avendo una sede in Italia, sono presenti al momento Francia, Austria e Turchia, la comunicazione telefonica lascerà a desiderare fino a quando non si stabilizzeranno. Per eventuali riparazioni, bisogna contattarli come da loro indicazioni per telefono o per email, provvedono loro al ritiro del deumidificatore, alla spedizione in Germania ed alla sua riconsegna a domicilio a riparazione avvenuta. Attendo il tuo parere se lo acquisti.

Icona regione.
Annalisa da Vicenza giorno 16/11/2013
Buongiorno, ho l'esigenza di mettere un deumidificatore in una stanza di 18 mq circa, soffitti non tanto alti, dove asciugo la biancheria su uno stendino, per facilitare l'asciugatura e togliere l'umidità provocata dai panni bagnati. Ero orientata verso un Trotec 30 S oppure 75 S. Secondo Lei è sufficiente il modello più piccolo? O meglio orientarsi verso quello più grande?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Annalisa, orientati sul modello più grande.
Icona regione.
Francesca da Brescia giorno 15/11/2013
Buongiorno girovagando su internet mi sono imbattuta nel suo sito, lo trovo molto interessante e ne approfitto per chiedere alcune delucidazioni. Vivo in una villetta quadrifamiliare il mio appartamento è sito al secondo ed ultimo piano, trilocale di 62 mq circa, riscaldo la casa con caloriferi (termosifoni) ma anche quando arrivo a 21 gradi ho sempre quella sensazione di freddo, ieri con un igrometro ho misurato l'umidità zona notte (avendo le pareti esposte a nord) 46 % zona giorno 40 %, non me ne intendo molto e non so se comprando un deumidificatore potrei risolvere il problema, ed eventualmente che modello dovrei comprare? cucina 9 mq sala 17 mq camera da letto circa 20 mq cameretta 10 mq bagno 4 mq.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Francesca, la percentuale di umidità indicata è ottimale quindi non necessiti di un deumidificatore, magari prova ad aumentare di qualche grado la temperatura ambiente.
Icona regione.
Massimiliano da Cagliari giorno 15/11/2013
Salve, per ambienti con pareti alte anche 3,5 mt e camera di 25 mq quale modello mi consiglia?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Massimiliano, TTK 70 S o TTK 75 S il secondo consuma di meno ed è più silenzioso.
Icona regione.
Piero da Marconia giorno 13/11/2013
Salve sto per acquistare un deumidificatore e la mia scelta è tra il modello ARISTON DEOS 20 e il TROTEC TTK90 E. Vorrei sapere se il TROTEC funziona con un gas refrigerante come il modello dell'Ariston, e che tipo di gas, inoltre vorrei una vostra opinione per quanto riguarda la qualità generale di questi due prodotti a prescindere dalla quantità di assorbimento che è differente.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Piero, funziona con gas refrigerante, però non ti saprei dire quale tipo, non è indicato da nessuna parte. Sto cercando da più giorni di contattare la Trotec al numero di riferimento per l’Italia ma senza risultato. Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche il Trotec è superiore, ma non ho un riscontro del suo utilizzo in prima persona.

Vorrei capire in sostanza la differenza tra il TROTEC TTK 90 E e il TROTEC TTK100 E  e quale tra i due consiglierebbe.

Dal confronto dei dati tecnici il TTK 90 E risulta superiore per:
1) Capacità di deumidificazione a 30°C / 80% U.R (28,4 litri contro 25 litri) la massima è uguale 30 litri;
2) Intervallo di funzionamento umidità da 30% a 100% contro 40% a 100%, anche se sotto il 40% ma anche il 50% in una abitazione non si va;
3) Minor assorbimento elettrico 520 watt contro 670 watt.
Risulta più scarso per:
1) Rumorosità 50 dba contro 46 dba.
Per il TTK 100 E, può essere maggiormente indicato per ambienti da asciugare in modo considerevole, ovvero dove c’è necessità di scendere al di sotto del 40% di umidità relativa.

Icona regione.
Giuseppe da Parma giorno 11/11/2013
Buongiorno avrei bisogno del vostro aiuto per acquistare al meglio un deumidificatore che faccia al meglio alle mie esigenze. Abito in un appartamento disposto su due livelli con scala tutto aperto è riscaldato di 80 mq complessivamente, di cui 40 mq a piano. Ho presenza di piccole macchie di muffe sia al primo piano che a quello terra. Secondo lei se acquisto un unico deumidificatore, avevo pensato modello TTK 90 E che ha è adatto a superfici pari a 90mq, riesco a risolvere questione umidità? e meglio tenerlo al piano terra oppure primo piano? gli ambienti sono tutti aperti e comunicanti con primo e piano terra.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Giuseppe, posizionandolo su un piano non riesci a deumidificare entrambi.
Icona regione.
Luca da Brescia giorno 09/11/2013
Salve, vorrei acquistare un deumidificatore Trotec TTK 30 S. Se dovesse servirmi un ricambio o riparazione anche in garanzia dove posso recarmi abitando in provincia di Brescia?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Luca, al momento non so dirti ma è una cosa che sto cercando di capire, sto provando a contattare la Trotec, a presto.
Icona regione.
Claudio da Milano giorno 09/11/2013
Buongiorno volevo chiedere una info a tutti coloro che hanno avuto esperienza con deumidificatori Trotec, volevo chiedere se la marca e buona ed affidabile perché non la conosco molto, grazie.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Claudio, personalmente non ho avuto modo di provare i deumidificatori della Trotec, valutando i dati tecnici non posso che esprimere un giudizio positivo. Per l’assistenza ho da dire che sto provando a chiamare da alcuni giorni al loro numero verde e gli uffici risultano chiusi.
Icona regione.
Massimiliano da Roma giorno 09/11/2013
Salve, ho un problema di umidità degli ambienti (bilocale 40mq calpestabili), problema che è peggiorato asciugando i panni in casa mettendo lo stendino in salotto e anche asciugando alcuni panni in bagno con il phon. In bagno (anche tenendo aperto) c'è poco ricircolo e gli asciugamani restano umidi a lungo. D'inverno i riscaldamenti non aiutano perché stando molto fuori casa, li accendo poche ore la sera. Pensavo di cominciare con un piccolo deumidificatore portatile da tenere al bagno sotto il lavandino (il grosso dell'umidità si origina con le docce). Ero orientato sul Trotec TTK 30S 12lt/24h, portata aria 100m3 /h che ha il vantaggio di essere verticale stretto e alto, di consumare poco (210W) di avere una rumorosità contenuta (40db) e il filtro lavabile. Secondo lei , portandolo anche in salotto (18mq) e posizionandolo accanto allo stendino, andrebbe bene anche per asciugare un bucato umido in una notte? Basterebbe il serbatoio da 1,6lt oppure si rischia che vada in blocco nella notte? Purtroppo non ho altri dati più precisi. Ancora non ho idea della % di umidità dell'ambiente. Sono in attesa che arrivi un termo igrometro, per capire la situazione attuale senza e con i riscaldamenti, prima e dopo le docce.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Massimiliano, il prodotto indicato va bene da catalogo per ambienti fino a 12 metri quadrati, quindi al massimo credo che ti può andare bene per il bagno, anche se la resa dipende moltissimo dalla temperatura che hai in casa. Più c’è caldo superiore è la capacità di raccolta dell’acqua. Quando l’aria si riscalda riesce a contenere più acqua ed essendo che nel deumidificatore passa l’aria, se questa è carica di acqua viene asportata altrimenti no. Quando invece l’aria è fredda l’umidità viene ceduta e si va a fissare sulle pareti, sui vetri ed altro ed il deumidificatore ha meno efficacia. Messo in una sala già di suo grande ad asciugare i panni umidi diventa un’impresa non realizzabile, o aumenti la potenza o meglio ancora aumenti la potenza e la temperatura in casa.
Icona regione.
Giuseppe da Parma giorno 05/11/2013
Buongiorno, avrei bisogno di un'informazione per l'acquisto di un deumidificatore portatile. Abito in un appartamento composto da 2 piani con scale aperte, i piani sono 40mq l'uno complessivamente 80mq. Ho presenza di muffa in due stanze particolari della casa, soggiorno situato a piano terra è camera da letto situata al primo piano. Secondo lei con l'acquisto di due deumidificatoti TROTEC TTK 40 E posizionati in camera da letto e l'altro in soggiorno posso risolvere il problema umidità? In casa di giorno non c'è nessuno in inverno la temperatura rimane costante 18° e la sera la porto ad 20/21°.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Giuseppe, dipende dalla grandezza delle singole stanze, presumo, ma non so la grandezza, che va bene per la camera da letto, per il soggiorno, ma dipende sempre dalla grandezza, forse è meglio un modello più grande.
Icona regione.
Michela da Genova giorno 02/11/2013
Buonasera, avrei bisogno di un consiglio. Vivo in una casa di un piano di circa 65 mq e la sola camera da letto si trova a pianterreno mentre tutto il resto sotto è abitato. Inoltre la camera da su un vicolo e perciò non prende mai sole. In tutta la casa oltre a formarsi la muffa intorno ad alcune finestre e porte e leggermente anche sulle pareti (una preventivamente l'abbiamo rivestita col polistirolo), entrando si percepisce l'umidità e anche i vestiti a volte danno l'idea di bagnati. Può essere utile il deumidificatore? uno per tutta la casa può andar bene? o meglio due meno potenti? sa consigliarmi qualche modello, la Trotec mi sembra la marca più economica. Grazie anticipatamente per la risposta.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Michela, il deumidificatore può essere certamente di aiuto ed è preferibile averne due dislocati nei punti più umidi della casa o comunque nelle stanze che sono più vissute, tipo la camera da letto. Trotec ha un ottimo compromesso qualità/prezzo.
Icona regione.
Francesco da Milano giorno 02/11/2013
Buongiorno, vivo in un loft soppalcato di circa 47mq (considerando anche bagno e ripostiglio che sono a livello terra) per 5 metri di altezza (i metri quadrati calpestabili considerando anche il soppalco sono circa 75). È parecchio umido e sull'unica parete esposta, rivolta verso est, si forma la muffa. Mi sono orientato sui deumidificatori Trotec che sembrano avere il rapporto qualità - prezzo migliore. In particolare, considerato che parliamo di un volume complessivo di circa 235 metri cubi, credo faccia al caso mio uno di questi tre modelli: TTK 100 S, TTK 100 E oppure TTK 90 E. Il primo lo scarterei perché sul sito trotec24.com lo sconsigliano per ambienti con soffitti più alti di 250 cm. Inoltre la temperatura nel loft non va mai sotto ai 16° per cui il vantaggio dello sbrinamento automatico a gas caldo si andrebbe a perdere. Concorda? Fra gli altri due cosa mi consiglierebbe? Il TTK 90 è il più economico anche se forse leggermente più ingombrante ed esteticamente meno piacevole ma potrebbe essere la scelta migliore. Grazie per la disponibilità e complimenti per la competenza.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Francesco, in effetti al di sopra dei 15°C le prestazioni tra sbrinamento a gas caldo ed automatico elettrico, sono uguali. Tra gli altri due direi anche io il TTK 90 per quello che hai già indicato ed anche per un consumo elettrico inferiore.
Icona regione.
Andrea da Padova giorno 28/10/2013
Buongiorno, volevo sapere che differenza c'è fra il deumidificatore TTK 75 S della Trotec con principio di funzionamento con "essiccazione a freddo" ed il Narciso 24 con principio di funzionamento con gas "Refrigerante Ozone Friendly R410a". I Trotec sono affidabili e come garanzie e pezzi di ricambio?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Andrea, il modello TTK 75 S nel vecchi catalogo veniva indicato con la dicitura essiccazione a freddo nel principio di funzionamento, ora nel nuovo catalogo ed anche sul sito è indicato con sistema di sbrinamento elettronico. In buona sostanza è come il narciso, anche per quanto riguarda i dati delle prestazioni. Non so dirti quanto il servizio ricambi e garanzia sia affidabile.
Icona regione.
Fulvio da Piombino giorno 20/10/2013
Salve, ho una cantina sotto al mio negozio, l'ambiente è stretto e lungo, circa 30mq altezza 2m, non c'è il pavimento quindi è direttamente a terra. L'ambiente è molto umido, tant'è che si formano le gocce sulle pareti, la temperatura è sempre mite. Secondo lei, posso renderlo un ambiente utilizzabile dove il ferro non prende la ruggine e non si crei muffe?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno, con un deumidificatore abbastanza potente si, anche se sono dell’avviso che è preferibile effettuare delle opere di isolamento, coibentazione e pavimentazione per ridurre sensibile mete la formazione di umidità, altrimenti sarai sempre soggetto ad un uso continuo di un deumidificatore, che alla lunga sempre acceso consuma.
Icona regione.
Luca da Roma giorno 01/10/2013
Ciao,dovrei acquistare un deumidificatore per una sala hobby ( ambiente unico interrato di circa 90mq, altezza 2,40mt, dotato di 4 finestre che prendono aria da griglie poste al piano terreno). L'ambiente è stato pitturato 1 anno e mezzo fa ma i muri non presentano tracce di umido e anche gli angoli non presentano tracce di condensa. Scendendo però dal piano terreno si avverte un odore diverso rispetto al piano sovrastante e si avverte che l'ambiente è umido .Il villino si articola su tre piani e ha un esposizione est-sud ovest. Che deumidificatore mi consigli per la sala hobby?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buonasera Luca, considerato l’ambiente unico e la grandezza andrei su un deumidificatore Trotec modello TTK 120 S.

Buongiorno ho visualizzato il sito della Trotec e mi domandavo se il Trotec modello TTK 100 S ( prezzo più basso e più piccolo di dimensioni ) fosse sufficiente vista la presenza nella sala hobby anche dei riscaldamenti.

Potrebbe anche andare bene, in realtà tutto dipende da quanta umidità si andrà creando nell’ambiente, comunque è indicato per superfici più piccole. Considera poi che ha un consumo più alto del TTK 120 S, ovvero 670 watt contro 480 watt.

Buongiorno le faccio un ultima domanda. Sul sito della Trotec ho visto che oltre al modello TTK 100 S è presente anche il modello TTK 100 E. Non riesco a capire cosa li differenzia. Quale dei due è migliore? Ma per l'acquisto mi consiglia di acquistare direttamente via web dal sito della Trotec?

La differenza sostanziale è il sistema di sbrinamento, nel primo è elettronico, mentre nel secondo è a ags caldo, questo sistema permette meno interruzione dell’azione del compressore ed aumenta le prestazioni del deumidificatore di circa il 30%.

Icona regione.
Raffaele da Gallarate giorno 26/09/2013
Buonasera, abbiamo un appartamento in montagna (alpi piemontesi 1.400m) di circa 40 mq. Solo in bagno (circa 5 mq) d'inverno si forma condensa sulla vaschetta del wc e sulle pareti, che cola fino al pavimento formando delle pozzanghere. I caloriferi sono completamenti spenti durante la settimana e si accendono (con sms) il venerdì mattina per i week end. che andiamo a sciare. La temperatura parte quindi da livelli bassissimi. Quando facciamo la doccia sembra che abbia piovuto. Negli angoli in alto del muro che dà all'esterno si formano piccole macchioline di muffa, meno fastidiose dell'umidità. Può essere utile un deumidificatore o bisogna attuare altri interventi?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buonasera Raffaele, gli interventi strutturali sono certamente i più importanti ed efficaci per evitare la formazione di umidità. Un deumidificatore può certamente agevolare la situazione, considera però che le basse temperature possono influire negativamente sulla resa. Nella scelta devi considerare l’intervallo di funzionamento che varia tra i diversi modelli da 1° C a salire, chiaramente quelli più performanti sono quelli che lavorano a temperature più basse. Non hai specificato quanti gradi ci sono mediamente nel bagno, comunque mi orienterei su uno di questi due modelli della Trotec: TTK30 o ancora meglio il TTR 55 S.
Icona regione.
Marco da Roma giorno 20/01/2013
Salve, vorrei una sua opinione riguardo i deumidificazione della TROTEC, dei seguenti modelli e chiederle se ci sono compromessi migliori qualità/prezzo : i modelli TTK 120S TTK 100S E TTK 30S, sono tutti presenti nel loro catalogo.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Ciao Marco, devo dire che non conoscevo questa marca pertanto non ho nessuna esperienza diretta sul prodotto. Ho dato una lettura alle schede tecniche, dei prodotto da te indicati, ma in generale un po’ tutte e devo dire che ci sono dei dati che ritengo siano interessanti:

1) Su tanti il range di funzionamento va da 1°C a 40 °C, quelli da te indicati da 5°C a 35°C, ma soprattutto viene indicata, cose che altri non fanno, la percentuale di umidità relativa di funzionamento che in alcuni modelli parte dal 32%.
2) E’ indicata la temperatura di funzionamento, quindi riesci a capire in base alla temperatura del tuo ambiente quale deumidificatore funziona, senza il rischio di rimanere fregato.
Ho visto i prezzi in particolar modo del TTK 100 S è ottimo.

Se non hai trovato quello che cercavi, se vuoi suggerire, commentare o aggiungere qualcosa compila il modulo.

supporto
 
 
 
 
 
 
Foto articolo.
 
 
 

 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy linea lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su