Spazio trasparente.
 
Come è strutturato il cassetto dei detersivi nella lavatrice con carica dall’alto.
 
Foto articolo.
Rispetto ai modelli di qualche anno fa, la lavatrice con carica dall’alto ha visto il cassetto del detersivo spostarsi dal suo collocamento nel mobile, all’inserimento nello sportello della lavatrice.

Il posizionamento iniziale, al lato o sul fondo della parte superiore del mobile, in corrispondenza del cestello comportava dei problemi di pulizia generati da residui di incrostazioni dei detersivi utilizzati per effettuare il lavaggio.

Il nuovo posizionamento della vaschetta del detersivo, incorporato nello sportello, diventa molto più pratico ed agevole nella sua amministrazione. Il cassetto è formato da quattro scomparti, anche se in alcuni casi ce ne sono solo tre, che da sinistra verso destra, considerando una veduta da una posizione frontale alla lavatrice, sono destinati all’inserimento del detersivo per il prelavaggio il primo, detersivo per il lavaggio il secondo, il terzo per l’ammorbidente ed il quarto per la candeggina. Nel caso della presenza di tre scomparti a non essere presente è quello destinato alla candeggina.

L’identificazione del tipo di detergente da inserire è indicata, come per il cassetto di una lavatrice con la carica frontale,  dal simbolo "I" per il prelavaggio, dal "II" per il lavaggio, dal simbolo di un fiorellino per l’ammorbidente e da "CL" per la candeggina.

Il cassetto si incorpora nello sportello ad incastro, grazie all’ausilio di specifici sostegni.

Il vantaggio sostanziale di questo tipo di cassetto consiste nella possibilità di poterlo rimuovere dal suo alloggio e pulirlo evitando la formazione di incrostazioni di detersivo tipiche del vecchio cassetto.

Per estrarre il cassetto bisogna, dopo aver aperto lo sportello, afferrarlo con le mani schiacciando i due blocchi posizionati sui suoi laterali, che a seconda del modello possono essere esterni o più interni al suo telaio, e tirarlo verso di se.

Il cassetto può essere pulito tranquillamente sotto l’acqua corrente e per i punti più difficoltosi si può utilizzare uno spazzolino per eliminare i residui più duri.

Per reinserirlo bisogna posizionarlo nell’incastro partendo dalla parte inferiore e poi spingerlo contro il coperchio dalla parte alta.

A seconda delle abitudini nell’uso del detersivo, in polvere o liquido, bisogna valutare il modello da acquistare, non tutti i modelli infatti sono predisposti per il detersivo liquido, che può essere impiegato solo su quei modelli con i quali viene fornito uno specifico accessorio per il suo impiego. In questo caso c’è da dire che il cassetto non è incorporato nello sportello, ma mantiene la posizione originale, con la differenza che rispetto al vecchio sistema, il cassetto può essere rimosso per  la pulizia.

Per quanto riguarda l’impiego dell’ammorbidente e della candeggina bisogna fare molta attenzione alla quantità che viene versata nello specifico contenitore, infatti non bisogna mai superare il livello massimo indicato da uno specifico segnale marcato sul contenitore. La conseguenza dell’inserimento di una quantità superiore è il riversamento all’interno del cestello contemporaneo all’abbassamento del coperchio della lavatrice, con un effetto indesiderato sulla qualità del lavaggio dei tessuti, che si possono anche rovinare.

Articolo aggiornato: mercoledì 23 maggio 2018

articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.
Una parola che molto recentemente è diventata di uso comune nel vocabolario giornaliero nel campo degli elettrodomestici è RAEE, ovvero rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Pubblicato:
venerdì 15 ottobre 2010
 
 
Spazio trasparente.
Rappresentano una sintesi di ergonomia, precisione e prestigio del "German design". Cruscotto per una perfetta visibilità, manopole ergonomiche e pulsanti di facile scelta.

Pubblicato:
sabato 8 gennaio 2011
 
 
Spazio trasparente.
Può capitare presto o tardi nell’utilizzo quotidiano della nostra lavatrice, che ad un non determinato punto del programma, sul display, compaia un codice, solitamente un numero preceduto da una lettera, che sta ad indicare uno svolgimento del suo funzionamento non corretto, che si può concludere in un blocco del ciclo di lavaggio.

Pubblicato:
lunedì 25 gennaio 2016
 
 
Spazio trasparente.
È buona norma una volta che la lavatrice ha terminato il lavaggio, staccare sia la corrente elettrica, questo diventa molto più semplice se abbiamo predisposto l’impianto con un interruttore, e chiudere il rubinetto di entrata dell’acqua.

Pubblicato:
lunedì 13 marzo 2017
 
 
Spazio trasparente.
Nel momento in cui si verifica un funzionamento non corretto, che può essere generato da un guasto ad una componente della lavatrice, piuttosto che da una anomalia di diversa natura, l’elettrodomestico ci viene incontro restituendo dei segnali e più comunemente dei codici, che sono evidenziati sul display, che ci consentono di identificare il pezzo che non sta funzionando correttamente o comunque di capire cosa non va nel processo del lavaggio.

Pubblicato:
giovedì 24 settembre 2015
 
 
Spazio trasparente.
Abbiamo già visto nell’articolo lavatrice si muove durante la centrifuga, una delle possibili cause perché questo avviene. In questo articolo andremo invece ad analizzarne un’altra, che molto più spesso della prima può essere responsabile di questo comportamento.

Pubblicato:
domenica 2 ottobre 2016
 
 
Spazio trasparente.
Il contenitore del detersivo è diviso in tre scomparti, uno dedicato al detersivo per la fase del prelavaggio, uno per il lavaggio ed il terzo per l’ammorbidente. In alcuni modelli c’è un quarto e più piccolo scomparto destinato a contenere la candeggina, anche se è sempre meno presente.

Pubblicato:
giovedì 20 novembre 2014
 
 
Spazio trasparente.
È oramai consolidato il concetto di equivalenza tra la classe energetica A con il basso consumo energetico. L’acquisto della lavatrice è pertanto dettato dalla presenza di questo requisito, che si evince dalla certificazione energetica presente all’interno del prodotto.

Pubblicato:
venerdì 28 ottobre 2011
 
 
Spazio trasparente.
Un’anomalia di funzionamento della lavatrice o lavasciuga, alla quale ci si trova davanti dopo alcuni anni del suo utilizzo è quella del cestello che non gira. Prima di andare avanti precisiamo che il fermo del cestello può dipendere da diversi fattori, ma in particolare in questo caso ci riferiamo ad una condizione del tutto normale, conseguente alla regolare usura delle spazzole a carboncino.

Pubblicato:
lunedì 25 maggio 2015
 
 
Spazio trasparente.
Rex Electrolux propone 16 lavatrici a carica frontale, di cui 5 modelli con misure standard ovvero 85 cm di altezza, 60 cm di larghezza e 60 cm di profondità, con un ingombro massimo di 64 cm. I modelli sono: RWF 1408 WDL, RWF 1407 MEW, RWF 1497 HDW, RWF 1487 HDW e RWF 1286ODW.

Pubblicato:
giovedì 18 luglio 2013
 
 
commenti:
Icona regione.
Monica da Bologna giorno 23/05/2018
Buongiorno, ho una Whirpool AWE7030 con carica dall'alto e negli ultimi lavaggi ho notato che il vano ammorbidente rimane pieno a fine lavaggio, come se non fosse entrata acqua, mentre quello del detersivo in polvere è correttamente vuoto. L'ho accuratamente pulito e non presenta ostruzioni, infatti riempiendolo d'acqua sotto il rubinetto questa scorre attraverso il vano ammorbidente senza problemi. E' possibile che si sia otturato il foro da cui esce l'acqua? e se sì, è possibile agire ad esempio con anticalcare o meccanicamente per disostruirlo?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Monica, è possibile che si sia otturato il condotto per l’ammorbidente o un difetto all’elettrovalvola. Ti rimando alla lettura dell’articolo specifico sull’argomento.

Icona regione.
Giandomenico da Bari giorno 11/07/2016
Salve, ho acquistato da pochi mesi una lavatrice Whirlpool AWE6010 carica dall'alto. Riempiendo molto la vaschetta del detersivo, chiudendo il coperchio e riaprendolo prima di iniziare il lavaggio (magari per controllare qualcosa) ho notato la presenza di detersivo sul cestello (probabilmente fuoriuscito dalla parte superiore della vaschetta). Vorrei sapere se in questo modo il lavaggio venga compromesso o se i capi vengano lavati solo con acqua perché la lavatrice non pesca detersivo dalla vaschetta. Premetto che effettuo quasi sempre lavaggi di capi misti (jeans, t-shirt, camicie, biancheria personale) a basse temperature (30-40°) con detersivo liquido e che i capi sembrano apparentemente ben lavati e profumati. Sulle istruzioni è specificato il non utilizzo del detersivo liquido solo quando si effettua il prelavaggio o il lavaggio ritardato. Grazie mille in anticipo!
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Giandomenico, se sulle istruzioni è indicato di non impiegare detersivo liquido non utilizzarlo, altrimenti questo una volta chiuso il coperchio, va giù. Il lavaggio può essere pregiudicato, ad esempio se imposti un lavaggio con prelavaggio e lavaggio ed il detersivo va tutto giù subito, al risciacquo tra prelavaggio e lavaggio la macchina si troverà al lavaggio a lavare solo con dei residui di detersivo e non di certo con quello che tu hai messo. Quindi direi di usare quello in polvere.

Icona regione.

Sulle istruzioni è specificato il non utilizzo del detersivo liquido solo in caso di prelavaggio. Io invece effettuo direttamente il lavaggio (senza la fase suddetta). Anche in questo caso la macchina laverebbe solo con dei residui di detersivo? Mi consiglia comunque il detersivo in polvere pur effettuando lavaggi di colorati a max 40°?

In buona sostanza ti dice di evitarlo al prelavaggio altrimenti, mettendo il detersivo nei due scomparti appena tiri giù il coperchio casca tutto e terminata la fase del prelavaggio, l'acqua viene scaricata con tutto il detersivo e la fase successiva "lavaggio" il detersivo è già andato via. Puoi usare il liquido tranquillamente ma solo per il lavaggio.

Icona regione.

Grazie mille, mi ha rassicurato. Temevo di aver lavato male fino ad ora perché la vaschetta non era predisposta per i liquidi.

Icona regione.
Monica da Torino giorno 15/02/2016
Buonasera, ho acquistato una lavatrice Whirlpool carica dall'alto nel mese di giugno 2015 ,ma ho alcuni problemi. Vorrei usare detersivi liquidi, ma non so come fare: se li metto nella vaschetta del detersivo scendono subito e, se li metto all'interno dell'oblò temo non vada bene perché mi sembra che la lavatrice inizi il lavaggio con un breve giro e poi un breve scarico. Il detersivo in polvere non viene mai prelevato tutto e una certa quantità rimane sempre nella vaschetta che io, ogni volta, pulisco. Uso, inoltre, l'ammorbidente, ma, quando estraggo i capi sembra non ce ne sia traccia: non sono né morbidi né profumati. Tengo anche questa vaschetta sempre pulita, compreso il sifone e non supero mai il limite massimo. Grazie per l'attenzione!
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Monica, puoi provare a inserire un quantità assolutamente minima, ma se la lavatrice ed in modo particolare il cassetto detersivi non è progettato per contenerli, allora devi impiegare quelli in polvere. Leggi le istruzioni del tuo modello ci sono delle indicazioni in merito. Per i liquidi puoi pensare di impiegare la pallina all’interno del cestello.

Icona regione.

Buonasera, approfitto della vostra gentilezza per un secondo parere riguardo la mia lavatrice Whirlpool carica dall'alto, acquistata da pochi mesi. Uso l'ammorbidente, ma sui capi non ce n'è alcuna traccia, come se non l'avessi usato per niente. Questo ammorbidente viene prelevato e ho provato a metterne un po’ di più e un po’ di meno, ma senza superare il limite massimo e la vaschetta è pulita. Esiste forse qualche motivo o anomalia per cui l'ammorbidente viene prelevato prima del momento giusto, considerato che non supero mai il limite massimo?

Intanto ho controllato il cassetto dei detersivi e non è predisposto per il detersivo liquido. L’ammorbidente si può utilizzare sui programmi dove indicato, quindi sul libretto di istruzioni troverai segnati quelli dove è previsto e in questi casi viene prelevato solo ad un certo punto del programma.

Icona regione.
Giorgia da Modena giorno 29/10/2015
Ho acquistate da pochi giorni una Ignis LTE 7155. Fino ad ora ho provato il ciclo normale 60° per i bianchi e colorati con la capsula direttamente in cestello e tutto ok. Poi ho provato il ciclo rapido da 30' con detersivo liquido e il detersivo usciva dalla vaschetta, inoltre a fine lavaggio c'erano residui di detersivo nei capi e ho dovuto rilavare. Cosa è che non va? Ho sempre avuto lavatrici con carica dall'alto ma non ho mai avuto questi problemi.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Giorgia, per il detersivo liquido così come quello in polvere c’è un livello massimo, diverso tra i due, a cui attenersi, se lo superi soprattutto nel liquido questo si riversa subito nel cestello e quindi sui tessuti. A mio avviso per il lavaggio indicato forse hai messo troppo detersivo e non si è riuscito a sciogliere completamente lasciandoti i residui.

Icona regione.

Ho fatto altre prove, vivo sola e non ho mai un pieno carico quando faccio il bucato, a volte ho solo 2 chili di bucato o meno, può essere per quello il problema dei residui? In questo caso temo di aver acquistato il modello sbagliato, oppure c'è una soluzione?

Icona elettro-domestici.com

Ritengo che la soluzione sia quella di impiegare una quantitativo minimo di detersivo, vedrai che i residui non ci saranno più. Al momento però ti conviene fare qualche lavaggio a vuoto ad alta temperatura e senza detersivo, in modo tale che se si è formato un grumo da qualche parte si smaltisce.

Icona regione.
Francesca da Teramo giorno 24/07/2015
Salve, ho da poco acquistato una lavatrice Ignis LTE 7046 carica dall'alto ma ho notato che manca nel cassetto porta detersivi lo scomparto per la candeggina (cl) come può essere? C'è una soluzione? Come faccio ad utilizzare la candeggina su questa lavatrice?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Francesca, puoi pretrattare i tessuti prima del lavaggio immergendoli in una bacinella dove inserisci la candeggina oppure inserirla nel cassetto dell’ammorbidente al posto di quest’ultimo.
Icona regione.
Emanuela da Milano giorno 14/06/2015
Buongiorno, possiedo una Candy con carica dall'alto. Sto ben attenta ad asciugarla dopo uno o al massimo 2 lavaggi, se poi la lavatrice sta ferma qualche ora. Tolgo la vaschetta e la sciacquo sotto l'acqua, magari spazzolo le vaschette, anche con uno scovolino. Purtroppo quella dell'ammorbidente ha una fessura talmente minima che non consente il passaggio di niente, non spazzolini non scovolini, non ho idee!!! Come posso raggiungere gli angoli anche di questo vano ammorbidente? Grazie per i consigli!
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Emanuela, mi pare di capire che hai provato con gli oggetti più piccoli che ci sono, ti avrei suggerito quelli, potresti recarti in un negozio di casalinghi e vedere se per caso trovi qualcosa che si addice maggiormente. Ad ogni modo se lavi accuratamente con l’acqua corrente ed agiti il cassetto non avrai problemi.
Icona regione.
Carlotta da Modena giorno 05/06/2015
Buongiorno, ho acquistato una lavatrice IGNIS modello LTE 8106/2. Purtroppo ho notato che il detersivo liquido cade dalla vaschetta mentre chiudo il coperchio, cosa che invece non accade con l'ammorbidente perché lo scomparto è più chiuso rispetto a quello del detersivo. Sulle istruzioni non è indicato se è meglio utilizzare detersivo in polvere piuttosto che liquido. Cosa è meglio fare? Temo che anche quello in polvere possa cadere come quello liquido.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Carlotta, in realtà dovresti utilizzare il detersivo in polvere per lo scomparto del prelavaggio e quello del lavaggio, l’ammorbidente liquido fino al limite massimo consentito ed indicato dal livello. Il detersivo in polvere, anche se ne vedi cadere un po’ è normale, ma quasi tutto rimarrà nel contenitore, fino a quando non sopraggiungerà lo spruzzo di acqua proveniente dal tubicino di uscita dell’elettrovalvola.
Icona regione.
Sara da Gela giorno 23/02/2015
Ciao, ho una lavatrice con carica dell’alto, dopo aver messo il detersivo, abbassando il coperchio cade e il detersivo in polvere rimane li accumulandosi, che posso fare?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Sara, estrai il cassetto e puliscilo per bene, poi impiega una minore quantità di detersivo.
Icona regione.
Claudia da Milano giorno 12/11/2014
Buongiorno, ho acquistato da circa 2 mesi una IGNIS con carico dall’alto. Ho notato che dopo il lavaggio la vaschetta dell’ammorbidente rimane piena d'acqua. Come posso risolvere questo problema? Inoltre mi è capitato che rimaneva la luce lampeggiante sulla centrifuga/scarico. Le lenzuola erano inzuppate d’acqua, può essere che era troppo carica la lavatrice? Effettuando una seconda lavatrice meno carica questo problema non si è ripresentato ma la vaschetta dell'ammorbidente piena d acqua si. Potreste aiutarmi?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Claudia, la vaschetta rimane piena di acqua in quanto si è otturata, dovresti toglierla e pulire le incrostazioni. La vaschetta dell’ammorbidente funziona con il principio del sifone, se il livello di liquido è basso, quando metti l’ammorbidente, questo rimane nella vaschetta, nel momento in cui sopraggiunge l’acqua, il livello di liquido si alza e viene mandato tutto giù. Nel tuo caso si è otturato, ed il processo si è modificato, l’acqua entra nella vaschetta e fa uscire l’ammorbidente, prendendo il suo posto, il lavaggio comunque non è compromesso. Troppo carico può sbilanciare il cestello e ridurre o eliminare la centrifuga e quindi ritrovarti i completamente inzuppati.
Icona regione.
Teresa da Grugliasco giorno 17/10/2014
Buonasera, ho acquistato una ARISTON HOTPOINT carica dall'alto. Come devo comportarmi in merito all'inserimento del detersivo per il prelavaggio? Quando lo inserisco nella I vaschetta e quello del lavaggio nella II vaschetta, alla chiusura dello sportello, escono entrambi, lasciando così senza detersivo il programma del lavaggio.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Teresa, per il prelavaggio devi inserire detersivo in polvere altrimenti il liquido scende giù da solo, per il lavaggio è indicato sia liquido che in polvere, nel primo caso non devi superare il livello indicato ed è preferibile sempre in polvere.
Icona regione.
Maria da Milano giorno 05/09/2014
Ciao, ho una Ignis LTE7155 carica dall'alto. Quasi da subito dopo l'acquisto il coperchio in cui è incastrato il cassetto del detersivo (è come quello della foto) ha cominciato a non stare aperto da solo e quindi devo sempre tenerlo aperto con una "stampella" fatta da me perché non si chiuda mentre carico/scarico la macchina. Il problema che voglio esporre è però un altro. Quando verso il prodotto nel vano dell'ammorbidente, questo esce immediatamente da sotto, cioè dal punto che si trova immediatamente vicino alla cerniera del coperchio. Ho provato a smontare il cassetto, a pulirlo, rimetterlo spingendo bene, a stare attenta a versare nel punto giusto, ma nulla la cosa non si è risolta. Non credo si tratti di eccesso di prodotto perché uso metà delle dosi raccomandate dato che non mi piace che i panni sappiano di ammorbidente. Cosa può essere?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Maria, il cassetto è progettato in modo tale che l’ammorbidente venga spinto dentro da un getto d’acqua proveniente dal retro, solo nel momento in cui il programma lo necessita. La vaschetta non ha fessure proprio per evitare che durante il versamento dei detersivi e dell’ammorbidente questi si riversino immediatamente nel cesto. Verifica che non ci sia qualche taglio, se riesci fai delle foto al cassetto estratto e mandamele.
Icona regione.
Francesca da Motta Visconti giorno 30/06/2014
Il cassetto dei detersivi quando devo caricarlo non sta più alzato, devo tenerlo con la mano altrimenti si chiude, cosa devo fare.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Francesca, probabilmente si sono allentate o rotte le molle, quindi o lo tieni con la mano o le sostituisci.
Icona regione.
Wanda da Napoli giorno 22/04/2014
Ciao la mia lavatrice è una Whirpool AA600 con carico dall’alto. Il primo dubbio è se posso utilizzare sia il detersivo liquido che in polvere e in che modo. Inoltre a fine lavaggio resta tantissima acqua nel vano porta detersivo come se non scaricasse e andandolo a pulire ho notato che ovviamente l’acqua è piena di detersivo quindi credo che non scarichi neanche il detersivo.
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Wanda, puoi utilizzare solo il detersivo in polvere, per il liquido devi inserirlo con la pallina direttamente nel cestello. A fine lavaggio rimane dell’acqua nei contenitori ed in base alla velocità di scioglimento del detersivo più o meno di esso concentrata. Ti consiglio comunque di estrarre il contenitore e pulirlo per bene e verificare se gli spruzzi dell’acqua sono intasati, se è così esce poca acqua e con uno scorrimento minimo il detersivo si scioglie poco.
Icona regione.
Maria da Gravina in Puglia giorno 12/02/2014
Salve, ho acquistato una lavatrice AEG modello L70260TL con carico dall'alto, ma ho dei dubbi per quanto riguarda il carico del detersivo e dell'ammorbidente, in quanto nel momento in cui verso nell'apposita vaschetta i suddetti detersivi, gli stessi vengono immediatamente fatti scorrere verso il basso immediatamente. Ma è la normale procedura di queste macchine?
 
Icona elettro-domestici.com
 
Buongiorno Maria, il cassetto detersivo è studiato sia per detersivi liquidi che in polvere ed a seconda di quale tipo utilizzi devi spostare un tassellino, posto appena sotto il contenitore, su “POWDER” per il detersivo in polvere e su “LIQUID” per il liquido. Di fabbrica è predisposto per polvere ed in questo caso se immetti il liquido va subito via.

Ho controllato come consigliato la vaschetta, ma non ho trovato nessun tassello da spostare, inoltre la mia lavatrice ha la vaschetta alloggiata non sul coperchio ma nella parte superiore della lavatrice. Detto ciò, se inserisco il detersivo nell'apposito contenitore con gli indumenti, potrei risolvere il mio problema?

Eccoti il disegno di come deve essere strutturato il cassetto del detersivo delle tua lavatrice.

Contenitore detersivo aeg rex electrolux.

Il punto B indica il tassello da spostare. Se estrai il cassetto vedrai che spostandolo, dalla parte di dietro si apre e si chiude una fessura. Lasciandola aperta va bene il detersivo in polvere, chiusa per il liquido. Mettere la pallina è una alternativa valida.

 
 
Linea
 
lineaPrivacylineaDisclaimerlineaContattacilineaGoogle PublisherlineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su