Spazio trasparente.
 
Come viene stabilito a quale classe energetica appartiene un frigorifero.
 
Foto articolo.
Probabilmente non desta particolare interesse il metodo che viene utilizzato per determinare la classe energetica del frigorifero. Ci si limita, credo, nella maggior parte dei casi a prendere atto di quanto dichiarato dall’energy label.

La conoscenza del sistema non comporta la comprensione di aspetti atti a farci vedere la cosa da un punto di vista diverso, ma solo a capire da cosa e come viene fuori il dato del consumo e il rientrare in una classe energetica piuttosto che in un’altra.

Intanto bisogna dire che esiste una tabella, che attualmente è valida fino al 30 giugno del 2014, dopo tale date alcuni parametri cambiano, anche se di poco,  andando ad imporre il raggiungimento di risultati ancora più performanti di quelli attualmente imposti.

La tabella indica un coefficiente che identifica l’indice di efficienza energetica (IEE), ed in base al coefficiente del frigorifero la tabella indica la classe di appartenenza. Come si evince dal grafico sopra riportato, un indice inferiore a 22 classifica il frigorifero nella classe A+++, tra 22 e 33 abbiamo la classe A++, la classe A+ tra 33 e 42, mentre la classe A deve stare in un coefficiente che va da 42 a 55. Scorrendo tutta la tabella si possono riscontrare tutti gli altri parametri per l’identificazione della classe.

Ma andiamo ad analizzare il calcolo che viene effettuato per raggiungere l’indice di
efficienza. La formula utilizzata è la seguente:

AEc = al consumo annuo di energia elettrica dell’apparecchio calcolato in kWh/anno e arrotondato al secondo decimale. AEc= E24h x 365 dove E24h è il consumo di energia in kWh/24 h arrotondato al terzo decimale;

SAEc = al consumo annuo standard di energia elettrica dell’apparecchio calcolato in kWh/anno e arrotondato al secondo decimale. SAEc = Veq × M + N + CH, dove Veq è il volume dell’apparecchio, CH è un parametro variabile, che però nel caso di apparecchi domestici con un volume utile per il reparto raffreddamento superiore ai 15 litri, è di 50 kWh/annuo. Mentre per M ed N sono considerati dei valori contenuti in una tabella che in base alla categoria dell’apparecchio ne identifica in coefficiente.

Per le categorie di apparecchi per la refrigerazione domestica ce ne sono differenti e non tutti riconducibili allo stesso coefficiente N ed M. Di seguito riportiamo la tabella riassuntiva dei vari tipi di apparecchi, la loro categoria e gli indici di riferimento:

articoli sul tema:
 
 
Spazio trasparente.
Durante il funzionamento del frigorifero possiamo trovarci davanti a delle condizioni di non funzionamento, indicato sui modelli di frigo con display da codici alfanumerici, o di “anomalie” di funzionamento che possono sollevare un dubbio circa il suo corretto andamento.

Pubblicato:
mercoledì 25 giugno 2014
 
 
Spazio trasparente.
Ogni produttore di elettrodomestici, dedica una parte delle proprie risorse alle ricerche, atte a migliorare le prestazioni dei propri prodotti; ricerche che si trasformano in tecnologie, alle quali viene associato un nome, che viene registrato a loro esclusivo uso, diventando quasi un secondo marchio del marchio.

Pubblicato:
venerdì 18 ottobre 2013
 
 
Spazio trasparente.
Un'anomalia che sovente si verifica in un frigorifero è la perdita di acqua. Ad un bel momento può capitare di notarne sul pavimento la formazione di una pozza sotto il frigorifero. Non è una condizione per la quale ci si deve allarmare e che il più delle volte può essere risolta in autonomia senza chiamare un tecnico specializzato.

Pubblicato:
martedì 18 settembre 2018
 
 
Spazio trasparente.
Il termostato nel frigorifero è responsabile del controllo della temperatura e nel farlo di regolamentare gli attacchi e stacchi del motore, difatti consente a quest’ultimo di pompare il gas refrigerante fino a quando le celle interne non hanno raggiunto la temperatura imposta.

Pubblicato:
mercoledì 14 dicembre 2016
 
 
Spazio trasparente.
Si verifica molo spesso che un frigorifero con tecnologia di raffreddamento non frost, funzioni bene per quanto riguarda la cella congelatore, mentre non raffredda in modo opportuno nella parte frigorifero.

Pubblicato:
domenica 2 ottobre 2016
 
 
Spazio trasparente.
Samsung esordisce sul mercato con un frigorifero versatile che può a seconda delle necessità diventare anche solo frigorifero. La serie GGH , nello specifico commercializzata in due modelli , l’RT 60KZR IH colore shine inox e il modello RT 60KZR VB colore sabbia.

Pubblicato:
mercoledì 19 settembre 2012
 
 
Spazio trasparente.
La temperatura di raffreddamento del frigorifero può essere regolata tramite un selettore che può essere manuale o elettronico. Una volta impostata la temperatura sarà poi compito del termostato mantenerla costante dando l’impulso al motore ed avviare il sistema di raffreddamento.

Pubblicato:
mercoledì 23 novembre 2011
 
 
Spazio trasparente.
Una volta che abbiamo identificato il modello di frigorifero da incassare all’interno del mobile della cucina, sia che siamo in presenza di una prima installazione o di una sostituzione del vecchio frigorifero, dobbiamo procedere praticamente alla sua collocazione nel mobile.

Pubblicato:
giovedì 9 maggio 2019
 
 
Spazio trasparente.
Potrebbe capitare che nel momento in cui andiamo ad aprire lo sportello del frigorifero di notare sulla parete di fondo la presenza di gocce di acqua o quella della formazione di brina.

Pubblicato:
mercoledì 20 marzo 2019
 
 
Spazio trasparente.
Estetica raffinata e grande capacità di litraggio in un ingombro record per la sua categoria, fa dei frigoriferi Samsung una linea assolutamente moderna e raffinata. Una gamma molto vasta: doppia porta, combinati e side by side e tonalità di colori attuali, li rendono integrabili in ogni ambiente.

Pubblicato:
domenica 16 gennaio 2011
 
 
 
 
Linea
 
lineaPrivacy Policy lineaCookie Policy lineaPreferenze lineaDisclaimerlineaContattacilineacanale you tubelineacanale you tubelineaFan Page FacebooklineaCopiright.lineaiubendalinea
Linea
 
Torna su